SEGNI DI DIGESTIONE

La salute del nostro sistema digestivo è forse uno dei fattori più importanti che determinano la nostra salute e il nostro benessere in futuro. L'apparato digerente funziona come una macchina ben oliata; ogni parte lavora all'unisono. Può svolgere efficacemente i suoi compiti quotidiani, tuttavia, se è adeguatamente e regolarmente revisionata. Una dieta moderna ha un enorme impatto sulla digestione. Molti prodotti del supermercato non possono essere distrutti dagli enzimi digestivi. Il consumo frequente di altri alimenti di bassa qualità, come avanzi o alimenti incompatibili, comporta un pesante onere per la nostra digestione. Molte persone consumano alimenti che non sono adatti al loro tipo di corpo (Prakriti). Mangiare troppo e mangiare quando non si ha fame sono altri due fattori principali che possono essere molto dannosi per il sistema digestivo. Quando sovraccarichi il tuo corpo con cibo in eccesso, il tuo tratto digestivo non ha il tempo e l'energia per elaborare tutto, e alla fine il sistema digestivo diventa sempre più debole. Tutti questi fattori dietetici portano all'accumulo di tossine (Ama), che indebolisce ulteriormente la digestione. Lo stile di vita che segui gioca anche un ruolo nello squilibrio della digestione. Molte persone, soprattutto dopo una giornata stressante, hanno l'abitudine di mangiare proprio prima di andare a letto. La digestione rallenta di notte e molto probabilmente gli "snack di mezzanotte" non vengono digeriti, rimangono troppo a lungo nello stomaco e iniziano a fermentare. Il catering è una parte piacevole della nostra vita, ma mangiare troppo cibo da un ristorante porta anche a disturbi digestivi. L'Ayurveda collega da tempo il nostro cibo e il nostro umore e sottolinea l'importanza di una buona salute mentale per una forte digestione. Cattivo umore, stress, affaticamento, insonnia e altri stress mentali indeboliscono il fuoco digestivo (Agni) e possono indebolire la forza della digestione.

DIGESTIONE SANO = VITA SANO


Di conseguenza, i disturbi digestivi portano a problemi di salute a tutti i livelli del corpo (Dhatu). È tutto molto semplice.

Digestione sana: ciò significa che tutti i nutrienti che assorbiamo attraverso il cibo vengono assorbiti dalle cellule del nostro corpo e diventano effettivamente noi.

In poche parole, siamo ciò che digeriamo!

DIGESTION SANO = TESSUTI CORPO SANO (DHATU)

Quando ci sono disturbi digestivi, tutti i tessuti del tuo corpo (Dhatu), sangue, muscoli, nervi, tessuto riproduttivo diventano deboli e sensibili a varie malattie.

CHE COSA? DOVE? QUANDO?

In realtà possono esserci molte cause di disturbi digestivi, ma forse la ragione più importante è la scelta di cibi incompatibili con la tua costituzione intrinseca (Prakriti) e l'attuale squilibrio (Vikriti). È molto importante che siamo sul piatto. Ad esempio, Vata dosha è aggravato da prodotti freddi e secchi (frutta secca) e leggeri (verdure crude). Il Pitta Dosha è aggravato da cibi caldi e piccanti (spezie), grassi (fritti). Kapha dosha è aggravato da cibi freddi (gelato), pesanti (burro) e umidi (frutta e verdura succosa). È possibile trovare un elenco di prodotti utili per Vata. Qui, per Pitta - Qui, per Kapha - Qui.

Altri punti importanti sono dove mangiamo e quando.

SEGNI DI DIGESTIONE

Secondo l'Ayurveda, il fuoco digestivo sano (Agni) è la chiave per la nostra salute e il nostro benessere e la digestione è la principale causa dell'accumulo di tossine nel corpo (Ama) e, di conseguenza, la causa della malattia. Sebbene le cause e i sintomi dei disturbi digestivi per ogni persona possano essere diversi, hanno una soluzione comune, che consiste nel ripristinare il potere digestivo (fuoco digestivo (Agni)). Ma prima devi determinare se hai uno squilibrio nel sistema digestivo.
Questo può essere molto ovvio per alcuni, mentre altri possono sperimentare sintomi più lievi, ma anche importanti di indigestione. Ecco un elenco dei sintomi più comuni del disturbo:

FORMAZIONE A GAS MIGLIORATAV
Gonfiore addominaleV
IN CORSO, GURNINGV
STIPSIV
DIARRHEA O SEDIA LIQUIDA CRONICAV
SEVERITÀ O Sonnolenza dopo aver mangiatoV
METABOLISMO LENTOV
MANCANZA DI APPETITOV
FLAIDO DI LINGUA O ROTTURAV
AlitosiV
BRUCIORE DI STOMACOV
INFIAMMAZIONE DELL'INTERNO (GASTRITE, ULCER TOLITA)V
SENSAZIONE COSTANTE DELLA FAMEV
DOLORI IN TUTTO IL CORPOV
burpingV
Immunità indebolitaV
PELLE SECCAV
EMORROIDIV
BASSO O SUPERIOREV
SOVRAPPESOV
ANEMIAV
AUMENTO O PRESSIONE RIDOTTAV
Debolezza dei muscoli, legamentiV
LA PERDITA DI CAPELLIV
NAUSEAV
vomitoV
DEPRESSIONEV
Fragilità delle ossaV
INSONNIAV
INCIDENTE PER MALATTIE INFETTIVEV

Questo non è un elenco completo di tutti i sintomi dei disturbi digestivi, ma se trovi anche un solo sintomo in questo elenco, ha senso pensare e agire in modo rapido e deciso, per non parlare di più sintomi. Nella medicina occidentale tradizionale, vari medici trattano una varietà di disturbi digestivi: un gastroenterologo, un proctologo e un medico di medicina generale. Un medico ayurvedico determina la CAUSA della malattia, esamina lo stile di vita, la nutrizione e le abitudini del paziente. Le pratiche alimentari improprie sono il disturbo digestivo numero uno, le cattive scelte alimentari e la combinazione sbagliata - numero due e numero tre. Pertanto, il trattamento ayurvedico dei disturbi digestivi consiste nel riequilibrare il corpo, regolando la dieta, la routine quotidiana (Dinacharya), l'esercizio fisico, la meditazione, il pranayama, selezionando le spezie e le erbe "giuste".

DIGESTIONE E SOTTOTUSH
SUBDUSHIFUNZIONI PRINCIPALIMANIFESTAZIONE DI SQUALIBRO
SAMANA WATARegola l'assorbimento dei nutrienti nel corpo, è responsabile della divisione del cibo in nutrienti e rifiuti, influenza il fuoco digestivo (Agni) *· Gas

Dispepsia APANA VATARegola il movimento verso il basso, è responsabile del rilascio di tossine e feciStipsi

· GasKLEPHA KAPHARegola la mucosa protettiva dell'apparato digerente, in primo luogo lo stomaco, idrata gli alimenti ed è coinvolto nella scomposizione degli alimentiNausea

PITACA PITTARegola la digestione del cibo, la separazione del cibo in nutrienti e rifiuti· Diminuzione della secrezione di succhi digestivi e perdita di appetito

Dispepsia

* Come il vento quando soffia sul fuoco. Se il vento è forte, allora il fuoco è forte. Se il vento è debole, il fuoco è debole.

Il fuoco digestivo (Agni) controlla il catabolismo (metabolismo energetico), ovvero suddividere il cibo in parti più piccole per la digestione. Quando il fuoco digestivo (Agni) funziona normalmente, allora il nostro sistema digestivo funziona in modo adeguato, mentre il fuoco digestivo (Agni) è debole, il processo di digestione viene interrotto e questo porta alla formazione di tossine (Ama) o al malassorbimento - assorbimento improprio dei nutrienti e formazione di indebolito tessuti (dhatu).

Ama (tossine) è il risultato finale di cibo scarsamente digerito. Le Ama (tossine) si accumulano nel sistema digestivo e, di conseguenza, contribuiscono a varie malattie.

Per una corretta digestione, è molto importante non solo ciò che mangi, ma anche il modo in cui mangi. Mangiare è un processo sacro che si svolge in un'atmosfera calma, tranquilla e rilassante, senza distrarre fattori come TV, lettura, conversazioni emotive rumorose. Il cibo dovrebbe essere preparato al momento e caldo. Devi masticare bene il cibo, puoi berlo con un po 'd'acqua calda. Il pasto più abbondante dovrebbe essere preso tra le 12:00 e le 14:00 (ora di Pitta). Non passare. Dopo aver mangiato, puoi rilassarti un po 'o fare una passeggiata per 30 minuti. Il cibo è molto più che soddisfare la fame, è il momento in cui riceviamo il prana (energia vitale). Seguendo le regole di cui sopra per una dieta sana, puoi già risolvere alcuni problemi digestivi. Oltre all'assunzione di cibo sano, la corretta combinazione di cibo aiuta la corretta digestione. La scelta del cibo per una persona in particolare dovrebbe basarsi sulla sua costituzione innata (Prakriti). Questo equilibrio unico di energia nel corpo umano è determinato dall'equilibrio dei tre dosha, Vata, Pitta e Kapha. Inoltre, lo stato attuale o lo squilibrio (Vikriti) deve essere preso in considerazione. Sulla base di queste definizioni, può essere sviluppato un programma di nutrizione e stile di vita che sarà in armonia con la tua natura e che porterà a una digestione ottimale..

Conosci esattamente le cause dei disturbi digestivi?

La sensazione di pesantezza allo stomaco dopo aver mangiato è familiare a quasi tutte le persone moderne e molte persone spesso avvertono anche dolore e altri sintomi spiacevoli: gonfiore, "ringhio" e aumento della formazione di gas, feci frequenti e schiumose, diarrea con odore putrido - come puoi vedere, il bene non è abbastanza. Spesso, tali condizioni sono fisse e l'appetito di una persona scompare, si sente debole e non può lavorare: in questi casi, i medici parlano di dispepsia - ai vecchi tempi si chiamava "indigestione".

Dispepsia: che cos'è?

Tradotto dalla lingua greca, il termine dispepsia significa quasi la stessa cosa: "disturbo digestivo", e questa designazione è stata introdotta da uno dei pediatri austriaci nel XIX secolo. Quindi il problema dei disturbi digestivi non è nuovo, ma ai nostri tempi è diventato molto acuto: dato cosa e cosa mangiano ora la maggior parte dei lavoratori, non c'è motivo di essere sorpresi: il corpo semplicemente non riceve le sostanze necessarie e quelle che ricevono non possono assorbire correttamente - non abbastanza risorse.

La dispepsia non è il nome di una malattia. I medici indicano con questo termine le manifestazioni di vari sintomi e malattie dell'apparato digerente. Inoltre, la dispepsia è classificata, a seconda del motivo causato da disturbi digestivi. Ad esempio, in caso di malfunzionamento di alcuni "collegamenti" dell'apparato digerente, possono verificarsi dispepsia epatica, gastrica, intestinale e di altra natura e in caso di gravi violazioni dei principi della normale alimentazione, si verifica dispepsia grassa, putrefattiva o fermentativa - i termini sono molto spiacevoli.

Quali sono i sintomi?

Parliamo di più dei sintomi e delle cause dei disturbi digestivi. Il sintomo più comune di questa malattia è la diarrea cronica. La diarrea può essere causata da disturbi metabolici e quindi si sviluppano anemia, distrofia e altre condizioni, da cui è abbastanza difficile "uscire".

Ci sono altri sintomi di indigestione che si verificano individualmente o in combinazione. Questi sono costipazione, eruttazione, una costante sensazione di pesantezza nella parte inferiore del torace; una sensazione di "pienezza" dello stomaco, anche se non contiene molto cibo; bruciore di stomaco, coliche nell'addome, dolore doloroso; nausea; pallore della pelle, gonfiore; deterioramento della coagulazione del sangue; cecità notturna - visione crepuscolare compromessa; irritabilità e mal di testa.

Ragione principale

Le statistiche sono terribili: sfortunatamente, oltre l'80% delle persone soffre costantemente o periodicamente di disturbi digestivi - l'alimentazione e lo stile di vita sono cruciali.

Ma anche molte malattie gravi, accompagnate da disturbi digestivi. Questa è pancreatite - infiammazione del pancreas; discinesia esofagea, e senza patologie organiche, tuttavia, le funzioni motorie sono compromesse; ulcera peptica; conseguenze dell'intervento chirurgico sul tratto digestivo; colelitiasi; giardiasi; infiammazione dell'intestino tenue e intolleranza al glutine; intolleranza al lattosio; la fibrosi cistica - una malattia grave causata dall'assenza di un enzima specifico - con essa si sviluppa un'ostruzione intestinale; oncologia; violazione della secrezione dello stomaco; effetti sul corpo di alcol, fumo, farmaci, stress e depressione.

Tutto quanto sopra è troppo serio per auto-medicare, quindi se i disturbi digestivi, e specialmente se questa condizione è ritardata o ricorre periodicamente, dovresti andare dal medico il prima possibile. Altrimenti, le condizioni di salute potrebbero peggiorare e sarà molto più difficile fare la diagnosi corretta, oltre a trattare la causa dei disturbi digestivi.

Trattamento nutrizionale

Lo specialista prescrive il trattamento dopo che è nota la diagnosi esatta, ma molto spesso i sintomi devono essere eliminati durante l'esame - ad esempio, una grave diarrea che può causare disidratazione. Devo dire che tali disturbi sono spesso causati da infezioni gastrointestinali, che non sono pericolose di per sé, ma a causa delle possibili conseguenze.

La prima cosa da fare se la digestione è bere un sacco di liquido pulito: bere acqua artesiana, minerale non gassato o solo tisana bollita e non zuccherata - menta piperita, camomilla, achillea, ecc., Reidrone o solo acqua salata. Gli alimenti solidi non dovrebbero essere consumati per circa 2 giorni, quindi passare al brodo di avena (riso) e ai cracker fino a quando gli intestini non tornano alla normalità.

Se la dispepsia è putrida, il paziente dovrebbe consumare più alimenti a base di carboidrati; se fermentativo - più proteine ​​e meno carboidrati semplici; se grasso - ridurre drasticamente l'assunzione di grassi.

L'uso di preparati enzimatici è obbligatorio - di norma, la dispepsia si verifica con una carenza acuta di enzimi digestivi. Parallelamente, è necessario trattare una malattia, il cui sintomo è questa digestione.

Rimedi popolari

Resta da dire qualcosa sui rimedi popolari per il trattamento dei disturbi digestivi. Ce ne sono molti, ma puoi scegliere il più semplice e conveniente..

Il lavoro dello stomaco e dell'intestino normalizza l'infusione di elecampane. Radici e rizomi vengono schiacciati e versati 1 cucchiaino. materie prime con un bicchiere di acqua bollita raffreddata. Insistere per 8 ore, filtrare e prendere 20 minuti prima dei pasti ¼ di tazza. Bevi l'infuso per almeno due settimane.

Elimina i sintomi del decotto dei disturbi digestivi dei frutti di finocchio. 2 cucchiaini il frutto viene versato con acqua bollente, messo a bagnomaria e riscaldato per 15 minuti, raffreddato, aggiunto infuso a 200 ml e bevuto in parti uguali durante il giorno. Continua lo stesso per circa 2 settimane.

La funzione intestinale è regolata da un decotto delle seguenti erbe: radice di liquirizia (3 parti), semi di senape, anice e corteccia di olivello spinoso (2 parti ciascuno), erba di achillea (1 parte) - fai bollire tutto con acqua bollente (200 ml) e fai bollire per 10 minuti su un piccolo il fuoco. Filtra e bevi come il tè, 1/2 tazza prima dei pasti, 2-3 volte al giorno.

Con gonfiore e colica intestinale, bevono un decotto di camomilla, menta, salvia e achillea, 2-3 volte al giorno, ½ tazza ciascuno - le erbe vengono prese in parti uguali. La miscela (1 cucchiaino) viene prodotta in un bicchiere, come il tè, chiusa e insistita per 30 minuti.

Per trattare i disturbi digestivi, puoi applicare decotti di erbe ed esternamente. Quindi, le coliche e i crampi nell'intestino vengono rimossi con l'aiuto di bagni color tiglio. Un litro di acqua bollente viene preparato con fiori di tiglio (4-5 manciate), bollito per diversi minuti, lasciato riposare e versato in un bagno con acqua calda; fare un bagno per circa 15 minuti. La stessa infusione ha un effetto antibatterico.

Puoi scappare!

C'è un'opinione secondo cui è quasi impossibile evitare i disturbi digestivi ai nostri tempi - non è così. Certo, a volte ogni persona può mangiare "qualcosa non è giusto", ma perché introdurre tali casi in un'abitudine?

La digestione sarà sempre normale, se c'è solo cibo fresco - non lasciare cibo per il futuro; mangiare più cibi vegetali naturali crudi; mangiare vario e monitorare l'equilibrio della dieta; alternare i cibi nel menu ed evitare le diete mono; mangiare per stagione: in tempo caldo - più frutta e verdura, e in inverno più proteine ​​e grassi; non mangiare mai troppo e masticare completamente il cibo; seguire le regole della nutrizione separata - questo è un modo efficace per mantenere la salute non solo dell'apparato digerente, ma dell'intero corpo.

Articolo protetto da copyright e diritti connessi. Quando si utilizza e ristampa materiale, è necessario un collegamento attivo al sito femminile www.inmoment.ru!

Cari lettori, non dimenticate di iscrivervi al nostro canale in Yandex.Zen e inserire "Mi è piaciuto"!

Indigestione

La digestione è un processo di lavorazione meccanica e chimica degli alimenti, a seguito del quale i nutrienti vengono assorbiti e assorbiti dal corpo e i prodotti di decomposizione e i prodotti non digeriti vengono rimossi da esso. La digestione è la fase iniziale del metabolismo. Una persona riceve energia e tutte le sostanze necessarie dal cibo per il rinnovamento e la crescita dei tessuti. Tuttavia, proteine, grassi e carboidrati contenuti negli alimenti, nonché vitamine e sali minerali, sono sostanze estranee per il corpo e non possono essere assorbite dalle sue cellule. Innanzitutto, queste sostanze devono trasformarsi in molecole più piccole, solubili in acqua e prive di specificità. Questo processo si verifica nel tratto digestivo e si chiama digestione..

Cause della malattia

L'indigestione si sviluppa a causa di insufficiente secrezione di succo gastrico o con ridotta evacuazione del contenuto del tratto gastrointestinale a causa del processo patologico in qualsiasi organo dell'apparato digerente.

Sintomi

Manifestazioni di disturbi digestivi:

  • disturbo dell'appetito
  • sensazione di pesantezza, pienezza nella regione epigastrica
  • nausea, a volte vomito
  • diarrea o costipazione
  • gonfiore
  • dolore alla cintura dolorosa o dolorante
  • mal di testa
  • irritabilità

Disturbi digestivi

Il regime di trattamento è determinato tenendo conto delle cause dei disturbi digestivi (sviluppo del processo patologico, spremitura dell'intestino o presenza della causa sottostante della malattia).

Trattamento di fase 1 - correzione della causa principale.

Fase 2 - trattamento sintomatico.

I principali gruppi di farmaci che possono essere utilizzati per normalizzare la motilità intestinale:

  • Medicinali del gruppo dei procinetici: Domperidone (Motilium), Metoclopramide (Tserukal).
  • Antispasmodici: Drotaverinum (No-shpa) per l'eliminazione di spasmi e dolore.
  • Loperamide (Imodio): il farmaco viene usato con estrema cautela e in presenza di indicazioni oggettive per l'ammissione.
  • Duspatalin.
  • Con lo sviluppo della flatulenza, vengono utilizzati Simeticone (Espumisan) o Pancreoflante (una combinazione di enzimi e Simeticone).
  • Con lo sviluppo della costipazione, vengono prescritti lassativi. La preferenza è data ai farmaci che includono lattulosio, che ha un lieve effetto lassativo ed è altamente tollerato (Dufalac).

Per normalizzare la digestione del cibo, applicare:

  • Preparati enzimatici: Pancreatina, Creonte, Mezim.
  • Adsorbenti: Smecta.
  • Probiotici: Linex, Bifidumbacterin, Bifiform.

Tipi di disturbi della digestione intestinale, significato del danno agli enterociti, insufficienza pancreatica, acole per la digestione intestinale. Sindrome da malassorbimento.

Spesso, si possono osservare problemi digestivi in ​​combinazione con i sintomi, che è caratterizzato da un disturbo generale del corpo. L'elenco di tali segni fondamentali comprende debolezza, sonnolenza, affaticamento, febbre, mal di testa.

Numerosi sintomi indicano direttamente che le funzioni correlate direttamente al sistema digestivo sono compromesse. Tuttavia, non tutti i casi indicano esattamente queste deviazioni nell'attività dell'organismo. Parliamo in modo più dettagliato di ciascuno di questi segni..

Le cause

Un malfunzionamento nel funzionamento degli organi responsabili della digestione del cibo consumato può causare malattie complesse. Per questo motivo, il corpo non riceve la giusta quantità di nutrienti, cessano di essere assorbiti. Ma di solito questa patologia si sviluppa a causa di una malattia complessa. Raramente è un processo indipendente..

I bambini di età inferiore a un anno possono sviluppare dispepsia nutrizionale, che provoca malnutrizione.

Cause comuni di disturbi della digestione alimentare:

  1. Infiammazione della mucosa gastrica - gastrite.
  2. Ulcera allo stomaco.
  3. Malfunzionamento e sviluppo dell'apparato digerente.
  4. Infiammazione digestiva.
  5. Mancanza di vitamine e minerali.
  6. Uso di droga.
  7. Acidità aumentata nello stomaco.
  8. Problemi di escrezione biliare e biliare.

Fattori esterni possono provocare la comparsa di disturbi digestivi. La violazione del background psico-emotivo contribuisce al deterioramento del processo di digestione del cibo. Ciò è influenzato dal numero di situazioni stressanti vissute. In questo caso, appare dispepsia funzionale dell'intestino. Non provoca cambiamenti nel tratto digestivo. Questo tipo di malattia è comune tra le donne. Negli uomini, questa patologia viene rilevata meno spesso..

Bisogno di sapere! Un'indigestione contribuisce a una cattiva alimentazione. Mangiare molto grasso. Le persone che preferiscono il fast food più spesso hanno un malfunzionamento nello stomaco. Mangiare in viaggio influenza gravemente la salute umana.

Lo sviluppo di patologie nel sistema digestivo è influenzato dallo stato generale di salute del paziente. Questo processo può essere facilitato da:

  • allergia al cibo;
  • ernia nell'area del diaframma;
  • calcoli biliari;
  • infiammazione del pancreas.

Puoi eliminare l'indigestione mentre normalizzi la nutrizione ed elimini la causa principale.

Cos'altro leggere:

  1. Cause di un disturbo nel tratto intestinale con atonia intestinale La disfunzione del tratto intestinale si manifesta quando si manifesta una malattia chiamata atonia intestinale. Causa problemi con le feci umane. Può agire come un disturbo separato, o forse......
  2. Adenocarcinoma rettale L'adenocarcinoma è un tumore maligno dell'intestino crasso formato da cellule ghiandolari della mucosa dell'organo. Durante il periodo di crescita, il cancro colpisce gli strati sierosi e muscolari, è anche possibile germinare attraverso l'intestino.......
  3. Probiotici e prebiotici necessari per la microflora intestinale Oggi, i prodotti che formano l'ambiente corretto per il funzionamento della microflora riempiono gli scaffali dei negozi di alimentari. Ora puoi ottenere probiotici utili per la salute dell'intestino, non solo nelle medicine,.......

Ce ne sono molti. La più comune è dispepsia funzionale. A sua volta, questa specie può essere suddivisa in:

  • tipo di fermentazione;
  • natura putrefattiva;
  • tipo grasso.

Interessante! 3 in 1: il cibo è grumoso, lo stomaco non funziona e non c'è rutto

La forma fermentativa della malattia provoca l'uso di alimenti con un alto livello di carboidrati nella composizione. Può essere:

  1. Cottura al burro.
  2. Qualsiasi tipo di zucchero.
  3. Vari dolci.
  4. Fagioli, Piselli, Fagioli.
  5. Cavolo, ma solo cavolo bianco.
  6. Delle bacche, solo uva.
  7. Birra e Kvas.

Mangiare grandi quantità di questi alimenti aumenta la probabilità di indigestione. Ci sarà un cambiamento nella microflora nell'intestino.

La dispepsia putrida si verifica con un gran numero di proteine ​​che entrano nel corpo con il cibo. I seguenti prodotti contribuiscono a questo:

  • carne di maiale, agnello o manzo;
  • tutti i tipi di salsicce.

Una cattiva digestione del cibo può causare l'ingresso di una grande quantità di grasso nel corpo. Può essere uno strutto o qualsiasi grasso difficile da abbattere. In questo caso, viene diagnosticato il tipo grasso della malattia..

Il disturbo digestivo organico ha 5 tipi e si manifesta in:

  1. Funzionalità epatica anormale.
  2. Gall difettoso.
  3. Malattie dello stomaco.
  4. Infiammazione del pancreas.
  5. Infiammazione dell'intestino tenue.

Se nel processo di diagnosi vengono identificate diverse cause di cattiva digestione, la dispepsia viene chiamata mista.

Sintomi caratteristici

I sintomi della dispepsia compaiono a seconda del tipo di malattia. Ma ci sono quelli generali con cui si può ipotizzare lo sviluppo della malattia. It:

  • nausea
  • bruciore di stomaco e eruttazioni spiacevoli;
  • una sensazione di pesantezza allo stomaco e pienezza;
  • i gas nell'intestino si formano in grandi quantità;
  • diarrea.

In questo caso, il paziente ha sensazioni spiacevoli, gonfiore. Quindi si manifesta dispepsia funzionale.

I seguenti sintomi sono inerenti alla forma organica della malattia:

  1. Cattivo gusto persistente in bocca.
  2. Bruciore di stomaco quasi costante.
  3. Diarrea.
  4. Compromissione della salute generale.
  5. Brontolio nello stomaco.

In questo caso, compaiono ulteriori sintomi:

  • disturbi del sonno;
  • frequenti mal di testa;
  • ci saranno molti resti di cibo non digerito nelle feci.

La dispepsia intestinale, chiamata fermentazione, è caratterizzata da sintomi:

Nella dispepsia putrefatta, i sintomi saranno specifici. Possono assomigliare ad avvelenamento o intossicazione..

La dispepsia putrida si manifesta sotto forma di:

  • deterioramento della salute generale;
  • nausea e mal di testa;
  • le feci diventano scure e hanno un cattivo odore.

Tutti i sintomi assomigliano all'avvelenamento del corpo con sostanze nocive..

Come si manifesta la dispepsia grassa? Quindi si osserva:

  1. Dopo aver mangiato, eruttazione e dolore piuttosto grave.
  2. Gonfiore e sensazione di pesantezza allo stomaco.

I sintomi della dispepsia si intensificheranno dopo aver mangiato.

Malattie del sistema biliare


Discinesia, colecistite, malattia del calcoli biliari - ci sono molte opzioni per le lesioni del tratto biliare.

Per il trattamento radicale della malattia del calcoli biliari, viene utilizzata la rimozione della cistifellea. Il trattamento della colecistite dipende dalla sua forma. Se la sua esacerbazione si sviluppa sullo sfondo della colelitiasi, allora viene spesso trattata prontamente. Con la colecistite senza calcoli, non è necessario un intervento chirurgico: vengono utilizzati antibiotici e antispasmodici.

Il trattamento della discinesia dipende anche dal tipo di malattia. A volte sono necessari antispasmodici, a volte - al contrario, farmaci che migliorano le contrazioni della cistifellea e hanno un effetto coleretico.

Lo schema esatto che aiuterà il paziente a recuperare è suggerito dal medico dopo l'esame..

Diagnosi e terapia

Sintomi e trattamento sono strettamente correlati. Per identificare i disturbi digestivi, è necessario condurre un esame speciale del corpo. Obbligatorio sono:

  • esame del sangue per biochimica e analisi generale;
  • analisi di laboratorio di feci per uova di verme;
  • Analisi delle urine;
  • studi fisici, chimici, microscopici di qualsiasi feci del paziente;
  • esame ecografico della cavità addominale.

Interessante! La comparsa di flatulenza negli adulti, cause e metodi di trattamento

L'appuntamento è fissato da un gastroenterologo. Tutti i test hanno lo scopo di identificare qualsiasi patologia nel lavoro del sistema digestivo, se viene diagnosticata la dispepsia funzionale..

Successivamente, il trattamento viene selezionato individualmente. Può essere con l'uso di droghe e metodi alternativi.

Dai medicinali vengono utilizzati farmaci che neutralizzano l'azione dell'acido cloridrico nello stomaco e bloccano anche la secrezione. Può essere:

Potrebbe essere necessario utilizzare farmaci che stimolano il tratto gastrointestinale. Spesso prescritto:

La loro azione è quella di accelerare la digestione del cibo e la rapida rimozione dei suoi residui dal corpo. In questo caso, la dispepsia funzionale sarà più veloce..

Molto importante! Il metodo di trattamento può essere selezionato solo dopo aver scoperto la causa del problema. Per questo, viene effettuato un sondaggio. La scelta indipendente del trattamento è inaccettabile. La dispepsia putrida richiederà la pulizia del corpo.

Per alleviare il disagio, il paziente può assumere farmaci che migliorano il processo di digestione. Per fare questo, usa Mezim, Festal, Pancreatin. Ma non possono essere presi per molto tempo.

Se la malattia si manifesta a causa di disturbi funzionali, è necessario eliminare gli effetti negativi di fattori esterni. In questo caso, una persona potrebbe aver bisogno di:

  1. Impara a evitare situazioni stressanti..
  2. Inizia a mangiare bene.

Tutte le situazioni che provocano irritazione del sistema nervoso devono essere escluse e educate alla resistenza allo stress. Per questo, lo sport, la meditazione sono adatti. Un breve periodo può assumere tinture sedative o sedativi. La dispepsia intestinale può passare con il ripristino del sistema nervoso.

La digestione può essere normalizzata usando la medicina tradizionale. Ciò è facilitato dalle proprietà curative:

Da loro viene preparato un decotto, che viene successivamente assunto dai pazienti. Di solito bevono mezzo bicchiere prima di mangiare. La bevanda più efficace è selezionata per ogni persona, possono essere alternate.

La dispepsia incinta ha bisogno di un trattamento speciale. Tutti i metodi vengono applicati solo dopo aver visitato un medico. In questa condizione, i farmaci e i decotti a base di erbe sono presi rigorosamente per lo scopo previsto..

Malattia del pancreas

Il problema pancreatico più comune è l'infiammazione: pancreatite. Di norma, la malattia si trasforma rapidamente in una forma cronica e procede ondulando, con periodi di esacerbazioni e remissioni.

Durante le remissioni, il trattamento consiste principalmente nel seguire una dieta e, se necessario, assumere preparati enzimatici (pancreatina, mezim). Con esacerbazioni, antisecretori, agenti avvolgenti (almagel, omeprazolo), possono essere prescritti farmaci antinfiammatori, si raccomandano gravi restrizioni dietetiche.

Dieta e prevenzione

Come affrontare la dispepsia, quali sono le misure preventive?

Se la malattia si è manifestata a causa della malnutrizione, è necessario correggere gli errori. Come fare questo, sollecitare i sintomi della dispepsia. Quali prodotti saranno vietati?

  1. Tutti fritti e grassi.
  2. Qualsiasi dolce.
  3. Al forno e piccante.
  4. Verdure in scatola.
  5. Bevande al gas.
  6. Piselli, fagioli.
  7. Cavolo, cipolla, aglio.
  8. Bacche d'uva.

Interessante! I benefici e i danni del kefir nella flatulenza: riduciamo la formazione di gas

La cottura dovrà essere in umido, bollita o in un bagno di vapore. Cosa dovrebbe essere preferito?

  • latticini;
  • assicurati di mangiare la ricotta;
  • cereali vari;
  • pollame magro;
  • carote, barbabietole.

La dieta è di circa 6 volte al giorno in piccole porzioni. Dopo aver mangiato, devi condurre uno stile di vita attivo. Camminando circa 2 ore al giorno. Quando sei seduto, fai il riscaldamento ogni 30 minuti.

Le cattive abitudini peggioreranno le condizioni del paziente e permetteranno ai sintomi di essere più pronunciati. Pertanto, si consiglia di rifiutare di assumere bevande alcoliche e nicotina..

Come si possono prevenire i disturbi dispeptici?

Misure preventive convenienti e semplici. Loro sono:

  1. Normalizza la dieta.
  2. La giusta scelta di prodotti.
  3. Stile di vita attivo.
  4. Sbarazzarsi delle dipendenze.
  5. Aumentare la resistenza allo stress.
  6. Scelta di una dieta che elimina la scarsa funzionalità dello stomaco.

Un altro componente importante delle misure preventive è l'uso di una certa quantità di liquidi al giorno. Una persona dovrebbe bere circa 2 litri di acqua. Questo aiuta a purificare il corpo e rimuove eventuali sostanze tossiche. A volte questo metodo viene utilizzato per sopprimere l'appetito..

Ma le procedure mediche possono essere eseguite solo dopo l'esame e l'ottenimento di una consulenza specialistica. Tutti i test e gli studi vengono eseguiti in regime ambulatoriale..

Rimedi popolari

Resta da dire qualcosa sui rimedi popolari per il trattamento dei disturbi digestivi. Ce ne sono molti, ma puoi scegliere il più semplice e conveniente..

Il lavoro dello stomaco e dell'intestino normalizza l'infusione di elecampane. Radici e rizomi vengono schiacciati e versati 1 cucchiaino. materie prime con un bicchiere di acqua bollita raffreddata. Insistere per 8 ore, filtrare e prendere 20 minuti prima dei pasti ¼ di tazza. Bevi l'infuso per almeno due settimane.

Elimina i sintomi del decotto dei disturbi digestivi dei frutti di finocchio. 2 cucchiaini il frutto viene versato con acqua bollente, messo a bagnomaria e riscaldato per 15 minuti, raffreddato, aggiunto infuso a 200 ml e bevuto in parti uguali durante il giorno. Continua lo stesso per circa 2 settimane.

La funzione intestinale è regolata da un decotto delle seguenti erbe: radice di liquirizia (3 parti), semi di senape, anice e corteccia di olivello spinoso (2 parti ciascuno), erba di achillea (1 parte) - fai bollire tutto con acqua bollente (200 ml) e fai bollire per 10 minuti su un piccolo il fuoco. Filtra e bevi come il tè, 1/2 tazza prima dei pasti, 2-3 volte al giorno.

Con gonfiore e colica intestinale, bevono un decotto di camomilla, menta, salvia e achillea, 2-3 volte al giorno, ½ tazza ciascuno - le erbe vengono prese in parti uguali. La miscela (1 cucchiaino) viene prodotta in un bicchiere, come il tè, chiusa e insistita per 30 minuti.

Per trattare i disturbi digestivi, puoi applicare decotti di erbe ed esternamente. Quindi, le coliche e i crampi nell'intestino vengono rimossi con l'aiuto di bagni color tiglio. Un litro di acqua bollente viene preparato con fiori di tiglio (4-5 manciate), bollito per diversi minuti, lasciato riposare e versato in un bagno con acqua calda; fare un bagno per circa 15 minuti. La stessa infusione ha un effetto antibatterico.

Suggerimenti e trucchi

I disturbi digestivi possono scatenare feste festive. Per evitare che ciò accada, è necessario:

  • bere alcolici a un tavolo festivo;
  • Non mangiare troppo;
  • durante le vacanze per evitare l'uso di carne grassa, insalate con maionese;
  • dare la preferenza a spuntini leggeri, verdure;
  • se puoi partecipare attivamente alla vacanza, non rifiutarla, ad esempio ballare.

La dispepsia alimentare può passare in un bambino con la normalizzazione della dieta e stabilendo la dieta giusta.

Mangiare troppo spesso provoca indigestione. Per evitare questo, con una lunga festa, prendono uno strumento che aiuterà a facilitare il lavoro dello stomaco.

Indigestione nei bambini

La dispepsia, che si presenta in forma semplice, può essere trattata in regime ambulatoriale. Il principale nel processo medico di semplice indigestione sarà l'abolizione dei prodotti che provocano questo disturbo, è anche necessario aderire alla dieta e seguire una dieta appropriata per il bambino.

In alcuni casi, vengono prescritti preparati enzimatici, sorbenti per purificare il corpo da sostanze tossiche, se si osserva dolore, vengono assunti farmaci volti ad alleviare lo spasmo della muscolatura liscia.

Nell'80% dei casi, nel cuore dell'indigestione c'è un malfunzionamento nella funzione motoria dello stomaco, per questo motivo viene prescritto un gruppo di procinetici. Se è collegato un aumento del processo di formazione di gas, viene inserito un tubo che rimuove i gas in eccesso. In caso di violazione del rapporto della flora intestinale, vengono prescritti agenti con lattobacilli vivi.

Indigestione: cause, sintomi, trattamento

Il termine "indigestione" viene utilizzato per descrivere uno o più sintomi, tra cui una sensazione di pienezza durante il cibo, una sensazione di pesantezza dopo aver mangiato, disagio nello stomaco dopo aver mangiato e bruciore o dolore nella parte superiore dell'addome.

Cosa causa mal di stomaco?

Le malattie dello stomaco possono essere causate da malattie o condizioni patologiche, come la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), ulcera peptica, cancro o anomalie del pancreas o dei dotti biliari. Se una malattia o una condizione che causa mal di stomaco migliora o è guarita, il disagio dopo aver mangiato e altri sintomi di solito scompaiono.

In alcuni casi, i medici non riescono a trovare la causa di mal di stomaco. Questo tipo di disturbo si chiama dispepsia funzionale, che si ritiene si verifichi nell'area in cui lo stomaco viene a contatto con l'intestino tenue. L'indigestione può essere dovuta alla mobilità anormale (contrazione o effetto rilassante) dei muscoli dello stomaco quando è pieno di cibo, al processo di digestione e all'avanzamento del cibo nell'intestino tenue.

Quali sono i sintomi di indigestione?

La maggior parte delle persone con questa condizione presenta alcuni dei seguenti sintomi:

  • Sensazione di pienezza durante il pasto. Subito dopo l'inizio di un pasto, una persona sente un trabocco dello stomaco, a causa del quale non può finire il pasto.
  • Una fastidiosa sensazione di pienezza dopo aver mangiato. Dopo aver mangiato, una persona può sentire a lungo come il cibo è ancora pieno nello stomaco.
  • Dolore nella regione epigastrica (regione epigastrica). La regione papillare si trova tra l'estremità inferiore dello sterno e l'ombelico. Una persona può provare dolore nell'epigastrio, la cui intensità può variare, che va dal dolore minore a grave.
  • Bruciore di stomaco. Una persona può provare una sensazione di bruciore spiacevole e persino dolorosa nella regione epigastrica.

Altri sintomi meno comuni di indigestione sono:

Il verificarsi di nausea e gonfiore può essere associato ad altre condizioni, come eccesso di cibo o intossicazione alimentare..

A volte quando si descrivono i sintomi di bruciore di stomaco, viene usato il termine "mal di stomaco" o "dispepsia", ma non confondere queste diverse condizioni. Il bruciore di stomaco è una dolorosa sensazione di bruciore al petto che si estende al collo o alla schiena. Il bruciore di stomaco è causato dall'ingestione di acido dello stomaco nell'esofago e può essere un sintomo di MRGE. Una persona che soffre di mal di stomaco può anche avere sintomi di bruciore di stomaco. Se soffri periodicamente o spesso di bruciore di stomaco, il seguente materiale ti aiuterà a scoprire quali sono le cause - le 4 principali cause di bruciore di stomaco.

Come viene diagnosticato un mal di stomaco??

Dopo un'indagine sui sintomi e un esame fisico, il medico può sottoporre la persona a un esame radiografico dello stomaco e dell'intestino tenue.

Il medico può anche riferire una persona per sangue o feci se sospetta che un paziente nel tratto gastrointestinale abbia batteri patogeni che causano ulcera peptica, che può essere la causa di mal di stomaco.

Il medico può eseguire un esame endoscopico dello stomaco. Prima di questa procedura, al paziente viene somministrato un sedativo in modo che possa rilassarsi e dormire. Successivamente, il medico introduce un endoscopio (un tubo lungo e sottile con una telecamera all'estremità) attraverso la bocca di una persona, guidandolo attentamente lungo l'esofago nello stomaco. In questo caso, il medico esamina la superficie interna dell'esofago e dello stomaco, verificando eventuali anomalie. Inoltre, il medico può eseguire una biopsia (rimozione di piccoli pezzi di tessuto) per l'esame al microscopio, alla ricerca di possibili danni da GERD o infezione.

I frequenti casi di indigestione possono essere un segno di una malattia più grave. È necessario consultare un medico il più presto possibile se si verificano i seguenti sintomi:

  • vomito frequente e diarrea
  • sangue nel vomito
  • perdita di peso senza causa o mancanza di appetito
  • feci nere catramose
  • difficoltà o deglutizione dolorosa
  • dolore addominale nella regione non epigastrica
  • indigestione accompagnata da mancanza di respiro, sudorazione o dolore che si estende alla mascella, al collo o al braccio
  • i sintomi persistono per 2 settimane o più

Come trattare un mal di stomaco?

Alcune persone possono provare sollievo dai sintomi di mal di stomaco a causa di:

  • consumo senza fretta di alimenti in piccole quantità contenenti una piccola quantità di grasso (durante il giorno);
  • astinenza dal fumo;
  • astinenza dall'uso di caffè, bevande gassate e alcool;
  • smettere di usare farmaci che possono irritare la mucosa gastrica, come aspirina o farmaci antinfiammatori;
  • una quantità sufficiente di riposo;
  • ridurre lo stress emotivo e fisico, ad esempio, usando la terapia di rilassamento o lo yoga.

Puoi scoprire di più su prodotti e rimedi naturali che alleviano l'indigestione in questa pagina - Cosa puoi mangiare e prendere con indigestione.

Il medico può raccomandare di assumere antiacidi o farmaci che riducono la produzione di acido cloridrico o contribuiscono a uno svuotamento più rapido dello stomaco. Molti di questi farmaci possono essere acquistati senza prescrizione medica. I farmaci da banco devono essere utilizzati solo ai dosaggi indicati, senza superare la durata della somministrazione nel tempo indicato sull'etichetta. Se viene visitato da un medico, informalo sempre di questo quando inizi a usare un nuovo farmaco, ad esempio è importante.

Per alleviare l'indigestione, si raccomandano generalmente i seguenti antiacidi:

Molte marche sul mercato usano varie combinazioni dei tre sali di base: magnesio, calcio e alluminio con ioni idrossido o ioni bicarbonato per neutralizzare l'acido gastrico. Tuttavia, quando si assumono antiacidi, possono verificarsi effetti collaterali. I sali di magnesio possono causare diarrea e i sali di alluminio possono causare costipazione. Sali di magnesio e alluminio sono spesso presenti nello stesso prodotto per bilanciare questi effetti..

Gli antiacidi del carbonato di calcio come Tams, Titralac e Alka-2 possono anche essere un'ulteriore fonte di calcio, sebbene possano causare costipazione.

I seguenti farmaci sono bloccanti del recettore H2-istamina (H2RA):

  • Ranitidina (Zantak)
  • Cimetidina (Tagamet)
  • Famotidina (Pepsid)
  • Nizatidina (acido)

Gli H2RA eliminano i sintomi di indigestione riducendo la produzione di acido cloridrico. Funzionano più a lungo, ma non funzionano più velocemente degli antiacidi. Tra gli effetti collaterali dei bloccanti del recettore dell'istamina H2, possono verificarsi mal di testa, nausea, vomito, costipazione, diarrea e sanguinamenti o lividi insoliti.

Gli inibitori della pompa protonica (PPI) includono i seguenti farmaci:

  • Omeprazole (Omez, Prilosec, Zegeride)
  • Lansoprazole (Prevacid)
  • Pantoprazole (Protonics)
  • Rabeprazole (Acifex)
  • Esomeprazolo (Nexium)

I PPI sono più potenti dei bloccanti dei recettori dell'istamina H2, sebbene eliminino anche i sintomi di indigestione diminuendo la produzione di acido gastrico. Gli inibitori della pompa protonica sono più efficaci nel trattamento dei sintomi di indigestione nelle persone che soffrono anche di MRGE. Gli effetti collaterali di PPI includono mal di schiena, dolore doloroso, tosse, mal di testa, vertigini, dolore addominale, flatulenza, nausea, vomito, costipazione e diarrea.

I procinetici come la metoclopramide (Raglan) possono essere utili per le persone con svuotamento gastrico ostruito. La metoclopramide migliora anche l'attività muscolare nel tratto gastrointestinale. Gli effetti collaterali comuni dei procinetici comprendono affaticamento, sonnolenza, depressione, ansia e crampi muscolari involontari..

Se i risultati del test mostrano che nello stomaco sono presenti batteri che causano ulcera peptica, il medico può prescrivere antibiotici per sopprimere questa infezione..

Dovrebbe ricordare

  • Il termine "mal di stomaco" è usato per descrivere uno o più sintomi, tra cui una sensazione di pienezza durante il cibo, disagio associato a una sensazione di stomaco pieno dopo aver mangiato e bruciore o dolore nella parte superiore dell'addome.
  • L'indigestione può essere causata da una malattia del tratto digestivo, come la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), ulcera peptica, cancro o anomalie del pancreas o delle vie biliari.
  • A volte una persona può avere sintomi di mal di stomaco, le cui cause potrebbero non essere determinate. Questo tipo di indigestione si chiama dispepsia funzionale..
  • L'indigestione e il bruciore di stomaco sono condizioni diverse, ma una persona può soffrire entrambe allo stesso tempo..
  • Per diagnosticare un mal di stomaco, il medico può riferirti a una radiografia dello stomaco e dell'intestino tenue; per esami del sangue e feci; per endoscopia con una biopsia per diagnosticare e identificare correttamente il motivo necessario per un trattamento efficace.
  • Alcune persone possono essere sollevate apportando alcuni cambiamenti nello stile di vita e abbassando i loro livelli di stress (vedi Come sbarazzarsi dello stress - I 10 modi migliori).
  • Per trattare un mal di stomaco, il medico può prescrivere antiacidi, antagonisti del recettore H2-istamina (H2RA), inibitori della pompa protonica (IPP), procinetici o antibiotici.

Questo articolo ti è stato utile? Condividilo con gli altri!

Malattie gastrointestinali: cause, sintomi, trattamento, dieta e prevenzione. Malattie gastrointestinali nei bambini

Le malattie gastriche vengono diagnosticate in bambini e adulti a qualsiasi età, queste patologie sono abbastanza pericolose, perché possono causare lo sviluppo di disturbi in altri sistemi e organi. Una diagnosi tempestiva aiuterà a identificare la malattia in una fase precoce e il giusto trattamento, dieta e rimedi popolari - liberarsi rapidamente del disagio.

La malattia di stomaco può manifestarsi a qualsiasi età

Apparato digerente

Non è un segreto che l'apparato digerente svolge un ruolo molto importante nella vita del corpo. Con esso, otteniamo vitamine, minerali, proteine, grassi, carboidrati, fibre e acidi benefici. Alcuni di essi servono come materiale da costruzione per le cellule, ci forniscono energia. Altre sostanze contribuiscono al buon funzionamento di organi e sistemi. Pertanto, le malattie gastrointestinali possono non solo interrompere il normale ritmo della vita di una persona, influire sulla sua salute, ma in alcuni casi portare alla morte.


Il tratto gastrointestinale è costituito dai seguenti componenti: cavità orale, faringe, esofago, stomaco e intestino, che comprende le sezioni sottili, spesse e dritte. Le principali funzioni di tutti questi organi: la scomposizione del cibo, la rimozione dei suoi residui dal corpo, lo sviluppo di enzimi utili che contribuiscono alla corretta digestione e assorbimento delle sostanze necessarie. Senza il normale funzionamento del tratto digestivo, una persona si sente a disagio, si sente male, che, a causa della mancanza di trattamento, può diventare cronica.

Termini e classificazioni

Il termine "tratto gastrointestinale" è molto antico, tratto dall'anatomia. Implica e giustifica il suo nome: stomaco e intestino. Più precisamente, dal punto di attacco dell'esofago all'ano. Ciò significa che solo la patologia di questi organi dovrebbe essere considerata come una malattia del tratto gastrointestinale.

La moderna conoscenza dell'apparato digerente ha accumulato molti fatti sui legami indissolubili dello stomaco, sulle cause della patologia intestinale con il funzionamento di altri organi: fegato, cistifellea e dotti, pancreas. L'attuale operatore medico usa più spesso il termine "malattie dell'apparato digerente", il vecchio nome significa il suo concetto ampliato.

La classificazione statistica internazionale ha identificato una classe separata di malattie e la chiama "Malattie digestive". Tuttavia, spieghiamo le caratteristiche della contabilità statistica. Le malattie gastrointestinali in questo gruppo escludono la patologia, che siamo abituati a fare riferimento a problemi digestivi:

  • le malattie causate da infezione (intestinale, parassitaria, virale, incluso un ampio gruppo di disturbi intestinali acuti, infezioni da elminti, epatite virale) sono classificate come infettive;
  • tumori maligni e benigni dello stomaco e dell'intestino sono inclusi in una sezione separata di tumori;
  • le malattie delle vene e delle arterie per tipo di ischemia, vene varicose, flebite, trombosi (siamo interessati alla trombosi venosa portale, pilephlebitis, emorroidi) sono rispettivamente considerate nella patologia vascolare.


L'elenco delle malattie sarà incompleto senza malformazioni congenite, difetti (esempio, acalasia esofagea)

Pertanto, quando i territori segnalano uno stato stabile di morbilità del tratto gastrointestinale, tengono separatamente conto della crescita dell'epatite virale, degli scoppi di infezioni intestinali, del pericolo di degenerazione cancerosa e di nuovi casi di neoplasie rilevate.

Secondo le statistiche pubblicate dal Ministero della Salute, negli ultimi anni il numero di malattie del tratto gastrointestinale tende a diminuire. Mantenuto persistentemente al 4-6 posto nel numero totale dopo malattie del sistema respiratorio, del sistema genito-urinario, della pelle (escluse le lesioni).

Tuttavia, ricerche mirate, appello alle istituzioni mediche ci consentono di concludere che:

  • fino al 60% della popolazione adulta soffre di disturbi digestivi e nelle grandi città e megalopoli - fino al 95%;
  • tra le visite ai terapisti, i problemi gastrointestinali rappresentano il 37%;
  • da ulcera peptica 3 volte più spesso delle donne che soffrono di uomini di età inferiore ai 50 anni:
  • i cambiamenti ulcerativi nel duodeno superano quelli nello stomaco di 8-10 volte;
  • la popolazione rimane insufficientemente informata sulle possibilità di diagnosi precoce e diagnosi tempestiva di neoplasie maligne dello stomaco e dell'intestino.

I dati dei medici curanti indicano che il 4,5-5% delle persone nella Federazione Russa muore ogni anno a causa di malattie dell'apparato digerente. Il carcinoma del colon-retto è al secondo posto nella struttura della mortalità per cancro e al terzo nello stomaco.

Il trattamento delle malattie del tratto gastrointestinale viene effettuato da medici di diverse specialità: terapisti, pediatri, gastroenterologi, specialisti in malattie infettive, oncologi, chirurghi.

Cause della malattia

Ce ne sono molti e la maggior parte riguarda uno stile di vita sbagliato. Le principali cause delle malattie gastrointestinali sono le seguenti:

  1. Dieta squilibrata: diete costanti, eccesso di cibo, spuntini malsani e masticazione in viaggio, visite regolari in fast food, mancanza di fibre sane, invece, predominanza di grassi animali e carboidrati difficili da digerire.
  2. Ecologia: bassa qualità dell'acqua potabile, presenza di un gran numero di nitrati e pesticidi nelle verdure, antibiotici e conservanti nei prodotti a base di carne.


Anche le malattie del tratto gastrointestinale e del fegato provocano cattive abitudini: alcolismo e fumo. Le patologie farmacologiche possono anche portare a patologie, nonché a infezioni parassitarie, agenti patogeni batterici, disturbi endocrini, lavorare con condizioni sanitarie dannose, mancanza di standard sanitari di base, scarsa igiene personale, routine quotidiana impropria, nevrosi e stress.

Cause di patologia dello stomaco

Secondo le statistiche mediche, il numero di pazienti che visitano gli ospedali lamentando malattie gastrointestinali è in aumento ogni giorno. I disturbi gastrici colpiscono persone di tutte le età, dai bambini in età scolare ai pensionati. Il gruppo a rischio comprende coloro che ignorano i principi di una corretta alimentazione, si innervosiscono molto, si esauriscono con le diete, il fumo.

È importante capire che qualsiasi malattia dello stomaco, anche nella fase iniziale, comporta un deterioramento delle prestazioni e delle funzioni del corpo, come l'assorbimento (assorbimento dei nutrienti dal cibo), meccanico e motorio (digestione diretta, macinazione di grumi alimentari) e secretoria (secrezione).

Le malattie che colpiscono lo stomaco influiscono negativamente su tutto il corpo

I fattori che provocano l'insorgenza di patologie gastriche, la massa. Tra questi, ci sono diverse ragioni principali che diventano responsabili delle malattie del tratto digestivo.

Tabella 1. Perché si verificano malattie dello stomaco??

Ragione principalecomponenti
Problemi alimentari1. L'abuso di cibo spazzatura, cibo spazzatura (patatine, dolci, snack). 2. Consumo regolare di prodotti di bassa qualità. 3. Snack in fuga, cibo secco. 4. Mancanza di equilibrio di calorie, grassi, carboidrati e proteine ​​durante il giorno. 5. Alimentazione eccessiva e, al contrario, una dieta povera. 6. Consumo regolare di cibi troppo caldi o freddi.
Cattive abitudiniAlcolismo, dipendenza da nicotina, tossicodipendenza
Disordini mentali1. Situazioni stressanti. 2. Lavoro nervoso. 3. Un grande onere di responsabilità. 4. Malattie del sistema nervoso. 5. Bulimia, anoressia. 6. Trauma mentale.
Malattie interneDisturbi che colpiscono gli organi adiacenti allo stomaco (fegato, pancreas e simili)
Malattia acuta1. Avvelenamento. 2. Malattie infettive. 3. Disturbi batterici.
Lesioni parassitarieelmintiasi
Problemi di immunità, microfloraSquilibrio nel corpo

Il cibo sbagliato sceglie i problemi di stomaco a qualsiasi età

Sintomi principali

Le malattie gastrointestinali acute e croniche hanno una serie di segni che rendono facile determinare se si hanno problemi con questa parte del corpo. Questi includono i seguenti sintomi:

  • Dolore addominale. Con le ulcere, è acuto, con frequente localizzazione, in caso di appendicite ed ernia, è forte, pulsante, quando una persona ha coliche coliche.
  • Bruciore di stomaco. Le sensazioni dolorose per lei sono caratteristiche di un'ulcera, un'amplificazione - con un'ernia.
  • Eruttazione. Kislaya parla di disturbi digestivi, con l'odore delle uova marce - del ritardo patologico del cibo nello stomaco e nell'intestino.

Vomito e nausea, che sono più caratteristici delle malattie croniche, si distinguono anche tra i sintomi. Ad esempio, per la gastrite. Se il vomito contiene spotting e coaguli, può essere una ferita aperta o un cancro allo stomaco. Se il paziente soffre regolarmente di flatulenza, gli può essere diagnosticata disbiosi, insufficienza pancreatica secretoria, ostruzione intestinale completa o parziale.

Diagnosi di malattie dello stomaco

Se ci sono segni di malattie gastriche, è necessario visitare un gastroenterologo, il medico effettuerà un esame esterno, ascolterà i reclami, raccoglierà un'anamnesi, prescriverà gli studi necessari per chiarire la diagnosi, identificare le cause dello sviluppo della patologia.

Metodi diagnostici:

  • analisi generali e biochimiche di sangue, urina, bile;
  • coprogramma - analisi delle feci;
  • gastropanel è un moderno metodo di analisi del sangue. Consente di identificare i rischi ipotetici di sviluppo di patologie gastriche;
  • il suono ti permette di esplorare la funzione secretoria dello stomaco;
  • Ultrasuoni della cavità addominale - utilizzato per la biopsia, il metodo consente di determinare la posizione dei tumori;
  • CT: nelle immagini sono visibili ematomi, ascessi, cisti;
  • Risonanza magnetica - prescritto per sospetto cancro allo stomaco, gastrite, ulcere, il metodo consente di determinare le dimensioni e la forma dello stomaco, la sua posizione;
  • gastroscopia: lo studio dello stomaco dall'interno, consente di identificare i tumori nella fase iniziale di sviluppo, la presenza di sanguinamento;
  • endoscopia - durante l'esame dello stomaco e dell'intestino usando una fotocamera speciale prelevare un campione di biopsia;
  • Raggi X: usa un fluido di contrasto che ti consente di vedere malformazioni, neoplasie, ulcere, restringimento del lume;
  • la parietografia è un metodo a raggi X in cui il gas viene introdotto nell'organo, che consente di rivelare il grado di crescita del tumore nel tessuto;
  • colonscopia: diagnosi di tutte le parti dell'intestino mediante endoscopio;
  • FGDS: rivela la patologia del sistema digestivo.

È quasi impossibile evitare le malattie dello stomaco e del fegato nel mondo moderno, quindi gli esperti raccomandano un esame di routine ogni anno.

Il sondaggio aiuta a rilevare anomalie nello stomaco

Altri sintomi

Le malattie gastrointestinali presentano anche sintomi meno pronunciati che indicano danni all'apparato digerente: alitosi, amarezza, comparsa di placca bianca sulla lingua, scarso appetito (in particolare avversione ai prodotti a base di carne), sete costante, aumento della salivazione, forte calo del peso corporeo, lo sviluppo di anemia, pallore, vertigini, debolezza, sensazione di pesantezza nell'addome, disturbi prolungati delle feci (costipazione o diarrea), nonché comparsa di secrezione sanguinolenta nelle feci.


Questi stessi sintomi non sono pericolosi, ma possono interrompere il normale ritmo della vita, influire sulla sua qualità e anche indicare lo sviluppo della patologia. Pertanto, prima consulta un medico, più veloce e facile sarà il trattamento, la terapia funzionerà efficacemente e il risultato sarà una guarigione completa. Se la malattia non viene rilevata in una fase precoce e non viene curata, può provocare gravi complicazioni o peggiorare regolarmente fino alla fine della vita..

Malattie gastriche

La ragione per lo sviluppo di malattie dell'apparato digerente negli adulti è spesso la malnutrizione, le cattive abitudini, lo stress, il fattore ereditario. Tutte le malattie presentano alcuni sintomi caratteristici, il che semplifica notevolmente la diagnosi, a ciascuno di essi è assegnato un codice nella classificazione internazionale.

Gastrite

La gastrite è un'infiammazione della mucosa dello stomaco, questa malattia è un leader tra le patologie del tratto digestivo, procede in forma acuta o cronica. Esistono tipi autoimmuni ed elicobatterici, l'infiammazione può essere accompagnata da un aumento o una diminuzione dell'acidità del succo.

La gastrite acuta è un'infiammazione una tantum, può essere provocata da droghe, cibo spazzatura, sostanze chimiche e batteri. La forma cronica è caratterizzata da un lungo decorso, la remissione è sostituita da esacerbazione. Codice malattia ICD-10 - K29.

Cause di gastrite:

  • danno allo stomaco da microrganismi patogeni, il principale agente causale sono i batteri Helicobacter pylori;
  • malnutrizione, fame, eccesso di cibo;
  • alcolismo;
  • uso a lungo termine di farmaci antinfiammatori non steroidei, glucocorticoidi;
  • riflusso duodenale;
  • patologie autoimmuni;
  • squilibrio ormonale, carenza di vitamine;
  • elmintiasi, stress.

Batterio Helicobacter pylori - agente causativo della gastrite

Nella gastrite con alta acidità, il paziente lamenta disagio nel plesso solare o vicino all'ombelico, il disagio diminuisce dopo aver mangiato. I sintomi principali sono bruciore di stomaco, eruttazione con un sapore e un odore di uova marce, diarrea, un sapore di metallo, dolore allo stomaco, una persona è malata al mattino.

La gastrite con bassa acidità è accompagnata da un peggioramento della motilità, frequente stitichezza, alitosi, sazietà rapida, pesantezza nell'addome, aumento dei gas.

Una pericolosa conseguenza della forma cronica della malattia è la gastrite atrofica, le ghiandole responsabili della sintesi del succo gastrico iniziano a crollare.

Ulcera peptica

Un'ulcera è una conseguenza della gastrite cronica, si formano ferite profonde nella mucosa gastrica, la malattia è cronica. Con un'ulcera, i processi distruttivi influenzano gli strati più profondi della mucosa e le cicatrici compaiono dopo la loro guarigione. Codice ICD-10 - K25.

Le cause dell'ulcera peptica sono simili alla gastrite, ma a volte si sviluppa un'ulcera contro diabete, tubercolosi, epatite e cirrosi, cancro ai polmoni, sifilide.

Caratteristiche principali:

  • dolore nell'addome superiore: un sintomo si manifesta nel 75% dei pazienti;
  • stipsi;
  • bruciore di stomaco, nausea, talvolta vomito;
  • mancanza di appetito, perdita di peso;
  • eruttazione amara o acida, flatulenza;
  • placca nella lingua, palmi costantemente sudati;
  • feci con muco.

L'ulcera è spesso ereditaria, il rischio di sviluppare la malattia è elevato negli uomini e nelle donne con I gruppo sanguigno.

La placca frequente nella lingua può indicare un'ulcera allo stomaco

gastroparesi

La malattia è caratterizzata da un rallentamento della motilità: i muscoli dello stomaco si indeboliscono, il cibo si muove male lungo il tratto gastrointestinale. I sintomi della malattia sono in gran parte simili ad altre patologie gastriche: nausea, vomito dopo aver mangiato, dolore e dolore all'addome, sazietà rapida. Codice ICD-10 - K31.

Le cause della malattia:

  • diabete;
  • processi infiammatori nel pancreas;
  • malattie del sistema nervoso;
  • carenza di micronutrienti;
  • interventi chirurgici sullo stomaco, rimozione della vescica nella malattia del calcoli biliari, durante la quale è stato interessato il nervo vago;
  • chemioterapia, radiazioni.

Sullo sfondo della gastroparesi, si verifica un malfunzionamento nei processi metabolici, carenza di vitamina, una forte riduzione del peso.

Le persone con diabete hanno maggiori probabilità di avere gastroparesi.

gastroptosis

Il prolasso dello stomaco a causa di un indebolimento del tono muscolare, la patologia è spesso di natura congenita. La forma acquisita si sviluppa a causa di un'improvvisa perdita di peso, costante sollevamento di pesi, parto, la malattia ha uno stadio iniziale, moderato e grave. Codice ICD-10 - 31.8.

Sindromi della malattia:

  • una forte sensazione di pesantezza, soprattutto dopo aver mangiato troppo;
  • appetito instabile, brama di piatti speziati, latticini possono causare disgusto;
  • nausea senza motivo apparente;
  • eruttazione frequente, aumento della formazione di gas;
  • stipsi;
  • dolore acuto nell'addome inferiore, che aumenta con un cambiamento nella posizione del corpo;
  • rilassamento della pancia.

Sullo sfondo della gastroptosi, si verifica spesso il prolasso dei reni e del fegato..

adenocarcinoma

Il cancro dello stomaco e dell'esofago sono le malattie più pericolose, spesso fatali dell'apparato digerente, una neoplasia maligna si forma dai tessuti dell'epitelio della mucosa gastrica. La malattia è comune tra le persone di età compresa tra 50 e 70 anni, negli uomini la patologia viene diagnosticata più spesso che nelle donne. Codice ICD-10 - C16.

Le cause della malattia:

  • consumo eccessivo di sale, additivi alimentari della categoria E, cibi affumicati, in salamoia, in scatola, fritti;
  • alcol, fumo, assunzione non sistematica di aspirina e farmaci ormonali;
  • carenza di acido ascorbico, vitamina E;
  • l'influenza distruttiva di Helicobacter pylori, streptococchi, stafilococchi, funghi candida, virus di Epstein-Bar;
  • gastrite cronica, ulcera peptica, polipi, chirurgia o resezione dello stomaco;
  • fattore ereditario - il cancro si sviluppa spesso nelle persone che hanno ereditato un gruppo sanguigno II;
  • mancanza di Ig immunoglobuliniche nei tessuti dell'epitelio dello stomaco.

La gastrite cronica può svilupparsi in cancro allo stomaco.

Il principale pericolo di cancro è che una malattia può durare a lungo senza particolari sintomi. Nella fase iniziale, c'è una diminuzione della capacità lavorativa, un generale deterioramento del benessere, gravità e disagio nell'addome. Man mano che il tumore cresce, l'addome aumenta di dimensioni, il peso diminuisce bruscamente, una persona soffre di stitichezza frequente, sete grave, il dolore addominale si intensifica, dà alla schiena, le impurità del sangue compaiono nelle feci, il dolore nell'ano è inquietante.

L'Helicobacter pylori viene trasmesso attraverso la saliva, cibo e acqua contaminati, strumenti medici scarsamente igienizzati e piatti sporchi, dalla madre al feto.

pneumatosi

La malattia è caratterizzata da una maggiore formazione di gas, l'eccesso di gas lascia il corpo insieme a una forte eruttazione. La pneumatosi neurologica si sviluppa nell'isteria e nei neurastenici, che spesso inghiottono involontariamente grandi porzioni di aria. Codice ICD-10 - K31.

Cause di pneumatosi organica:

  • ernie, aumento della pressione addominale;
  • malattie respiratorie, che sono accompagnate da mancanza di respiro, secchezza della cavità orale;
  • conversazioni con cibo, snack in viaggio, molta aria ingoia i bambini durante l'alimentazione;
  • alcuni patologi del cuore e dei vasi sanguigni;
  • fumo, gomma da masticare.

Oltre a eruttazione, una persona è turbata da gonfiore, palpitazioni cardiache, dolore al cuore dopo aver mangiato, singhiozzo, mancanza di respiro.

Il fumo può causare pneumatosi allo stomaco

Inversione di stomaco

Una malattia rara e grave in cui lo stomaco ruota attorno al suo asse anatomico. Codice ICD-10 - K56.6.

Le cause della malattia:

  • malformazioni anatomiche, allungamento dei legamenti, forte calo di peso;
  • ernia diaframmatica;
  • sollevamento pesi;
  • abuso di cibo rozzo - la malattia si sviluppa spesso tra i vegetariani;
  • cambiamento nella pressione addominale.

Nella fase iniziale dello sviluppo della malattia, c'è un forte dolore all'addome, che dà all'ipocondrio sinistro, gonfiore e una sensazione di pesantezza, a volte ci sono problemi con la deglutizione.

Nella fase iniziale, per invertire lo stomaco del personaggio, forte dolore nell'ipocondrio sinistro

Con l'inversione acuta, il dolore si manifesta acutamente, può dare alla schiena, alle spalle, alla scapola accompagnata da grave nausea e vomito, il rigurgito si verifica anche dopo un sorso d'acqua. Sullo sfondo della patologia gastrica, si verificano malfunzionamenti nel lavoro del cuore, grave intossicazione, è possibile un esito fatale. Qualsiasi forma di malattia è caratterizzata da mancanza di feci, grave sete, forte aumento della temperatura.

Il dolore addominale non è sempre un segno di disturbi di stomaco. In un bambino, tali sintomi compaiono spesso con mal di gola, raffreddori, sullo sfondo di stress ed esperienze nervose.

Malattia da reflusso dello stomaco

Una delle patologie croniche più frequenti del sistema digestivo, si sviluppa a causa della regolare penetrazione del contenuto della cavità addominale e del duodeno nell'esofago. La malattia è accompagnata da grave mal di gola, eruttazione acida, bruciore di stomaco, disagio nel plesso solare, può causare malattie dei bronchi, trachea. Codice ICD-10 - K21.

Le cause della malattia:

  • diminuzione del tono muscolare dello sfintere inferiore a causa dell'abuso di alcol, caffeina, assunzione di alcuni farmaci, fumo, squilibrio ormonale durante la gravidanza;
  • aumento della pressione addominale;
  • ernia diaframmatica;
  • mangiare in viaggio;
  • ulcera duodenale.

L'eccessiva assunzione di grassi animali, tè alla menta, cibi piccanti e fritti può innescare lo sviluppo della malattia da reflusso..

L'ulcera duodenale può causare malattia da reflusso gastrico

Gastroenterite

L'influenza intestinale, un'infezione da rotavirus, si sviluppa quando i microrganismi patogeni entrano nel sistema digestivo, la malattia viene spesso diagnosticata nei bambini e negli anziani. L'infezione viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria, dal contatto e dalla famiglia, ma molto spesso i batteri entrano nel corpo attraverso verdure e mani sporche. Codice ICD-10 - K52.

Sintomi

  • tosse, naso che cola, arrossamento della gola, dolore durante la deglutizione: questi sintomi compaiono diverse ore prima della dispepsia, scompaiono rapidamente;
  • diarrea 5-10 volte al giorno - le feci di colore grigio-giallo hanno un odore pungente, non ci sono inclusioni di pus e sangue;
  • vomito, crescente debolezza;
  • dolore vicino all'ombelico o al basso ventre;
  • aumento della temperatura;
  • disidratazione.

Tali sintomi possono indicare sia l'avvelenamento normale, sia lo sviluppo di colera, salmonellosi, quindi è necessario chiamare un medico, fare i test.

La gastroenterite è caratterizzata da frequente diarrea.

Principali malattie

Sono caratteristici di una percentuale maggiore di pazienti che cercano assistenza medica. In primo luogo, è la gastrite, il cui sviluppo è provocato dal batterio Helicobacter pylori, nonché errori nella nutrizione, presenza di cattive abitudini e nevrosi costante. Con la gastrite, la mucosa delle pareti gastriche soffre, a causa della quale una persona sente dolore, soffre di indigestione. In secondo luogo, è un'ulcera allo stomaco e al duodeno. Per lei, tra le altre cose, le sensazioni dolorose sono caratteristiche, e anche il bruciore di stomaco, problemi con l'assimilazione del cibo. Un'ulcera si forma quando il tratto gastrointestinale è danneggiato e l'integrità dei tessuti è compromessa e questo può portare a complicazioni potenzialmente letali..

La terza, più comune malattia gastrointestinale è la colite. Si verifica sotto l'influenza di batteri patogeni, sullo sfondo dell'infezione. È localizzato nella mucosa intestinale ed è di natura infiammatoria. La colite aspecifica provoca lesioni ulcerative che causano peritonite, sanguinamento intestinale, tumori maligni e ostruzione.

Il ruolo della patologia esofagea

Da un lato, l'esofago è considerato nel tratto gastrointestinale semplicemente come un tubo di collegamento dalla bocca allo stomaco; pertanto, lo stato della base muscolare per la "spinta" del cibo è importante. Ma d'altra parte, la connessione con lo stomaco provoca cambiamenti nella mucosa nelle sezioni inferiori e porta a una malattia locale. Le patologie più comunemente identificate sono descritte di seguito..

Esofagite: infiammazione con deglutizione dolorosa di cibi liquidi e solidi, sensazione di bruciore nella regione epigastrica, bruciore di stomaco, eruttazione. Il colpevole è l'acido reflusso dallo stomaco. Nei casi più gravi, la malattia si chiama reflusso gastroesofageo..

Ernia iatale - una patologia causata da una violazione della localizzazione dell'esofago, spostamento del bordo inferiore, sporgenza del diaframma dall'esofago. La malattia può essere ereditata o formata a causa di processi infiammatori prolungati nell'esofago e nello stomaco. La manifestazione principale è il riflusso del cibo nell'esofago con bruciore di stomaco, eruttazione, dolore, vomito sanguinante e problemi di deglutizione. Solo trattamento chirurgico.

L'esofago di Barrett è la principale causa di emorragia esofagea. Viene rilevato sulla fibrogastroscopia dopo uno studio di biopsia. Un segno come bruciore di stomaco prolungato, è la ragione per un esame obbligatorio. Rilevazione tipica della crescita nel sito del tessuto esofageo dell'epitelio squamoso.

Se rilevati, le aree interessate vengono rimosse mediante un raggio laser. C'è ancora la possibilità di prevenire la trasformazione del cancro.


La colite ulcerosa non infettiva dell'eziologia autoimmune provoca una crescente attenzione a causa della sua diffusione tra bambini e adulti.

Gravi disturbi secondari del tratto gastrointestinale portano a:

  • epatite virale e non infettiva;
  • cirrosi con insufficienza epatica e renale;
  • malattie del pancreas da disturbi funzionali a pancreatite e cancro;
  • colecistite e colelitiasi.

Altre malattie

La loro lista è enorme. Quali malattie gastrointestinali sono più comuni tra i pazienti? Prima di tutto, si tratta di pancreatite e disbiosi. Il primo riguarda le malattie infiammatorie del pancreas, che è caratterizzato da vomito, nausea, indigestione e dolore. Il secondo - le conseguenze del cambiamento dello stato naturale della microflora intestinale, a seguito del quale viene interrotto il suo pieno funzionamento, ci sono problemi con la digeribilità del cibo, la sua normale escrezione dal corpo.


Le seguenti malattie sono anche le malattie gastrointestinali più comuni: colecistite - infiammazione della cistifellea, che è accompagnata da amarezza in bocca, nausea, dolore, problemi con le feci e sintomi dispeptici, cirrosi epatica - un disturbo mortale in cui si verifica un danno su vasta scala alle cellule degli organi. Le malattie digestive sono anche chiamate emorroidi e appendicite..

Quali malattie del tratto gastrointestinale devono incontrare le persone più spesso?

Delle malattie causate dalla patologia dello stomaco e dell'intestino, va notato che le seguenti patologie sono le malattie più comuni della genesi infiammatoria.

Gastrite

l'infiammazione procede da una superficie più favorevole, alla formazione di erosione e atrofia del guscio interno, sono molto diverse con acidità alta e bassa, i sintomi dispeptici si uniscono necessariamente.

Violazione della funzione motoria dello strato muscolare dello stomaco e degli sfinteri

Con l'indebolimento dello sfintere cardiaco superiore, è possibile la formazione di malattia da reflusso gastroesofageo con un getto inverso di contenuto acido e danni all'esofago. Se la contrattilità della parte pilorica cambia, allora appare il pilorospasmo o il reflusso di reflusso della bile dal duodeno. Questo forma gastrite da reflusso biliare.

duodenite

Il duodeno, di solito un complemento e una continuazione della gastrite, modifica in qualche modo la natura dei sintomi. I dolori diventano "in ritardo", dopo 1,5–2 ore dopo aver mangiato, nel vomito, una miscela di bile.

Gastroenterite

Il nome comune per le malattie dello stomaco e dell'intestino, spesso causate dalla genesi infettiva, avvelenamento da prodotti di bassa qualità. Acuto con febbre alta, nausea e vomito, dolore di varia localizzazione, diarrea. Un sintomo pericoloso si verifica nei bambini: disidratazione.

Enterocolite

Lesioni infettive e non infettive della mucosa intestinale, possibili manifestazioni di dissenteria, febbre tifoide, colera. I pazienti sono preoccupati per il dolore spastico nella metà sinistra o destra dell'addome, il falso impulso in bagno (tenesmo) e la temperatura aumenta. L'intero organismo soffre di intossicazione.

Appendicite

L'infiammazione locale dell'appendice ha i suoi sintomi, ma richiede sempre una diagnosi differenziale a causa delle caratteristiche anatomiche della posizione.

Emorroidi

Una malattia delle vene rettali che colpisce la maggior parte degli adulti. In origine, la propensione alla costipazione, al lavoro sedentario e alle nascite difficili nelle donne sono importanti. Si manifesta come forte dolore all'ano, prurito della pelle, secrezione di sangue durante i movimenti intestinali. L'assenza di trattamento porta alla transizione dell'infiammazione dalle vene dilatate ai tessuti più vicini, alla violazione dei nodi venosi, alla formazione di crepe nella mucosa rettale e al cancro.

dysbacteriosis

Non è considerata una malattia indipendente, ma a causa della natura dei disturbi digestivi, la condizione necessita di correzione, terapia aggiuntiva e un esame speciale delle feci per la flora intestinale. Può essere causato sia da una conseguenza dell'infiammazione che dai farmaci.

Ridurre la proporzione di bifidobatteri e lattobacilli benefici contribuisce alla perturbazione della digestione del cibo, attiva i batteri opportunisti. La diarrea lunga è particolarmente difficile per i bambini piccoli.

Ulcera peptica dello stomaco e del duodeno

Sintomi dolorosi persistenti, stagionalità e danni alla mucosa fino alla muscolatura, segni di sanguinamento si trovano nelle feci. Sono possibili gravi complicazioni sotto forma di perforazione di un'ulcera nella cavità addominale o negli organi vicini. Manifestato da dolori di pugnale, stato di shock del paziente.

Neoplasie di diversa localizzazione

Ciò include escrescenze polipo, cancro. I tumori si formano sotto l'influenza e sullo sfondo di varie malattie gastroenterologiche. È noto che il cancro del colon-retto viene trasformato da polipi del colon, il cancro allo stomaco da gastrite atrofica.

Sintomi e trattamento della gastrite dell'antro

Se il tumore cresce verso l'interno, le manifestazioni vengono rilevate dall'ostruzione meccanica del movimento delle feci (costipazione). Con la crescita esterna (esofitica), i sintomi non vengono rilevati per lungo tempo o hanno manifestazioni intestinali comuni (dolori vaghi, feci instabili).

Malattie gastrointestinali abbastanza rare includono:

  • La malattia di Crohn è una grave lesione dell'intero "tubo" digestivo dalla cavità orale al retto, nella metà dei casi: l'ileo e il retto, per origine sono attribuiti alla patologia ereditaria, autoimmune. La causa esatta non è nota. Crescite granulomatose spuntano l'intero spessore della parete intestinale. La clinica è caratterizzata dalla manifestazione di diarrea, dolore addominale, febbre prolungata. Procede come un'infiammazione, uno spasmo o una perforazione con la formazione di passaggi fistolosi.
  • Malattia di Whipple - la maggior parte degli uomini soffre, è considerata una malattia infettiva (un batterio causale è isolato), ma i ricercatori sottolineano il ruolo di un'eccessiva reazione perversa del sistema immunitario. Manifestato da diarrea prolungata, febbre e sintomi generali (dolori articolari, danni alla pelle, cuore, occhi, udito, segni neurologici).


Con un'ernia iatale, la sporgenza nella cavità toracica forma l'esofago e il bordo superiore dello stomaco

Il quadro clinico nei bambini

Sfortunatamente, negli ultimi anni c'è stato un aumento dei casi di patologie digestive nei bambini. Le malattie gastrointestinali nei bambini derivano da diversi fattori: scarsa ecologia, ereditarietà e malnutrizione. Per quanto riguarda quest'ultimo, si manifesta nell'uso incontrollato di minori di bevande gassate, prodotti fast food, dolci che contengono emulsionanti, coloranti e conservanti. I medici affermano che le malattie intestinali nei bambini si verificano più spesso tra 5-6 e 9-11 anni. Il quadro clinico in questo caso è il seguente: lo stomaco del bambino fa male, è malato o vomita, si lamenta di diarrea o costipazione.


Anche i bambini non sono protetti dai disturbi. Spesso soffrono della cosiddetta colica. Il motivo è l'alimentazione artificiale. Pertanto, i medici non si stancano di insistere sul fatto che il latte materno sia l'alimento migliore per i bambini più piccoli. Non solo ha un effetto benefico sullo stomaco, ma aiuta anche a rafforzare l'immunità. Un organismo che riceve una quantità sufficiente di vitamine, minerali e anticorpi naturali dal latte materno può anche fornire una discreta resistenza a vari batteri che causano malattie gastrointestinali.

Metodi di indagine

Il rilevamento di malattie dello stomaco nella fase iniziale aumenta in modo significativo le possibilità di una cura e riduce la durata della terapia. Anche se una persona non accetta esami preventivi, quando compaiono i primi sintomi di disturbi gastrici, dovresti assolutamente visitare un gastroenterologo.

Si consiglia di essere esaminato da un gastroenterologo almeno ogni due anni.

Oltre al sangue, alle urine e alle feci classici, possono essere richiesti metodi diagnostici basati sull'hardware, che non è necessario temere affatto. Considera le opzioni più popolari per l'esame dello stomaco, che aiuteranno il medico a compilare un quadro completo della salute o, al contrario, di una persona.

Tabella 3. Come diagnosticare le malattie dello stomaco?

Nome del metodoControindicazioniCome va
EcografiaNon haIl paziente si trova su un divano, viene applicato un gel speciale sull'addome, sul quale il medico rotola un rullo - un sensore a ultrasuoni, per ottenere un'immagine sullo schermo.
fluoroscopiaOstruzione intestinale, gravidanza, allergia ai componenti, violazione dell'integrità delle pareti dello stomaco.Prima della procedura, il paziente beve una sospensione con un mezzo di contrasto, quindi passa ai raggi X. La sospensione ubriaca "delinea" accuratamente le pareti dello stomaco, permettendoti di vedere tutte le patologie.
Endoscopia o gastroscopiaIctus, disturbi mentali, ritmo cardiaco, insufficienza respiratoria, crisi ipertensive.Il paziente si trova sul divano, attraverso la cavità orale attraverso l'esofago, un cordone sottile flessibile viene inserito con una telecamera all'estremità, con la quale il medico visualizza un'immagine dettagliata.

Malattie intestinali nei bambini

Le malattie intestinali acute dei bambini appartengono a un gruppo separato di malattie gastrointestinali. Questa è salmonellosi e dissenteria, che causano intossicazione, disidratazione e vari disturbi dispeptici. Tali sintomi sono molto pericolosi e richiedono un ricovero immediato. È interessante notare che sono i bambini che più spesso soffrono di infezioni intestinali. Ciò è dovuto al fatto che nei bambini i meccanismi protettivi del corpo funzionano ancora in modo imperfetto. Le ragioni includono anche l'abbandono da parte dei bambini degli standard sanitari e delle caratteristiche fisiologiche del loro tratto gastrointestinale.

Le malattie infettive acute del tratto gastrointestinale possono provocare un ritardo nello sviluppo fisico, "uccidere" l'immunità e causare una serie di gravi complicazioni e conseguenze irreversibili. Di solito sono accompagnati da una completa mancanza di appetito, febbre, dolore all'addome, diarrea, nausea e vomito. Il bambino si lamenta di debolezza e affaticamento, è inibito, letargico. Un bambino del genere ha bisogno di assistenza medica: un gastroenterologo per bambini prescrive una terapia antibatterica.

Possibili complicazioni

Se non viene avviato il trattamento tempestivo delle malattie del tratto gastrointestinale, non è possibile evitare conseguenze pericolose e talvolta fatali. Nelle fasi iniziali, i farmaci e la dieta aiuteranno a far fronte alla malattia, con forme avanzate, sarà richiesto un intervento chirurgico.

Le conseguenze delle malattie gastriche:

  1. La peritonite è la complicanza più comune, che è accompagnata da forte dolore, un forte aumento della temperatura, vomito, grave intossicazione. Si sviluppa atonia intestinale completa, diminuiscono gli indici arteriosi, una persona può perdere conoscenza. Senza assistenza medica tempestiva, un'alta probabilità di morte.
  2. Il sanguinamento interno è l'effetto di un'ulcera. Le impurità del sangue sono presenti nel sangue e nelle feci, compaiono sintomi di aumento dell'anemia - debolezza, sudore freddo appiccicoso, vertigini, perdita di coscienza.
  3. La disbatteriosi - una violazione della microflora intestinale, può causare una grave perdita di peso.
  4. Ostruzione intestinale - si sviluppa in presenza di tumori, polipi, costipazione prolungata, aumento della motilità intestinale.
  5. Resezione di stomaco.

L'autodiagnosi e i farmaci incontrollati sono la ragione principale per lo sviluppo di complicanze delle malattie dello stomaco.

Se le malattie dello stomaco non vengono trattate in tempo, possono verificarsi ostruzioni intestinali.

Trattamento

Per prima cosa devi consultare un medico specializzato - un gastroenterologo. Solo dopo aver superato i test e gli esami necessari, farà una diagnosi accurata. Il trattamento delle malattie gastrointestinali, la sua durata e intensità dipenderanno dalla malattia specifica, dalla forma e dallo stadio del suo sviluppo, dal grado di abbandono, dalle condizioni generali del paziente. I farmaci vengono generalmente utilizzati, ma in alcuni casi è urgentemente necessario un intervento chirurgico..

Le tattiche sono selezionate individualmente. Tali farmaci sono di solito prescritti:

  • Antiacidi: neutralizza il succo gastrico.
  • Alginati: normalizzare l'acidità.
  • Procinetici: stimolano la motilità gastrointestinale.
  • Antispasmodici: alleviano gli spasmi dei muscoli lisci.
  • Antibiotici e probiotici.
  • Enterosorbenti - contro l'intossicazione.
  • Agenti antimicrobici.
  • Enzimi digestivi, ecc..


In combinazione con il trattamento farmacologico, viene utilizzata anche la medicina tradizionale: infusi e decotti di piante medicinali. Ad esempio, immortelle, ortica, achillea, melissa. Sono molto efficaci, ma puoi prenderli solo sotto la supervisione del tuo medico.

Diagnostica

Ai primi segni di malattie dello stomaco, dovresti rivolgerti a un gastroenterologo con lamentele. Dopo aver raccolto l'anamnesi e l'esame esterno, vengono prescritti test ed esami aggiuntivi:

  • Esofagogastroduodenoscopia (EGDS): la gola del paziente viene trattata con uno spray di lidocaina, una sonda viene inserita attraverso la bocca, che consente un esame dettagliato dell'esofago e dello stomaco. Puoi prendere parte della mucosa per analisi. Questo è il metodo più informativo per la diagnosi delle malattie gastrointestinali. Con i polipi, l'endoscopia è combinata con la chirurgia.
  • Ultrasuoni degli organi addominali: un esame sicuro, in cui sono visibili tumori nelle strutture dello stomaco.
  • Radiografia con un mezzo di contrasto - eseguita con sospette neoplasie maligne.

Dieta per malattie gastrointestinali

Tutte le malattie di questa serie sono così diverse che raccomandazioni specifiche possono essere date solo dopo uno studio dettagliato della diagnosi. La dieta è soggetta ad adeguamenti in ogni singolo caso. Ma ci sono requisiti generali per la dieta del paziente. Innanzitutto, devi mangiare spesso - 6 volte al giorno. Le porzioni non dovrebbero essere grandi, è meglio se il piatto è raro o schiacciato. Quindi non sovraccarichi lo stomaco e l'intestino. In secondo luogo, il paziente deve bere 2 litri di acqua al giorno.

La dieta per le malattie del tratto gastrointestinale deve essere delicata. Soufflé, purè di patate, frittate, pesce magro e brodi di carne dovrebbero essere preferiti. Fritto, affumicato, in scatola, in salamoia, salato - sotto il rigido divieto. È inoltre necessario rifiutare varie salse, semilavorati, condimenti e spezie. Anche le verdure che causano i processi di fermentazione sono meglio escluse. Questo è tutto legumi, mais, piselli, cavoli, rape e ravanelli. Altre verdure devono essere bollite o stufate con cura. Il cibo dovrebbe essere fresco e facile da digerire. Più fibre e cibi meno raffinati nella tua dieta, migliore funzionerà il tuo tratto digestivo..

Metodi di trattamento delle malattie dello stomaco

Sulla base dei risultati dello studio, il medico prescrive farmaci, fornisce raccomandazioni su una corretta alimentazione, ci sono schemi e standard speciali per il trattamento delle malattie dell'apparato digerente. Medicina alternativa, LFK aiuterà a rafforzare l'effetto dei farmaci.

Dieta

Fare la dieta giusta, osservare il regime della giornata e l'alimentazione è un componente essenziale della terapia nel trattamento delle malattie dello stomaco e del pancreas. Per il trattamento, utilizzare la dieta 1, 1a, 1b.

Durante il trattamento, tutti gli alimenti dannosi e pesanti che possono provocare irritazione della mucosa gastrica devono essere esclusi dal menu. La dieta non deve contenere frutta e verdura con elevata acidità, cibi piccanti, salati, fritti e grassi, cibi in scatola e cibi trasformati. È necessario rifiutare fast food, bevande gassate, dolci, per ridurre al minimo il consumo di tè e caffè, legumi, cavoli, funghi.

Cosa posso mangiare con le malattie dello stomaco:

  • il menu deve contenere necessariamente zuppe di purè, zuppe di latte e cereali liquidi;
  • frutta e verdura di stagione a bassa acidità - carote, zucchine, barbabietole, zucca;
  • carne e pesce magri;
  • il pane bianco di ieri;
  • oli vegetali;
  • uova sode, frittata di vapore;
  • latticini di medio contenuto di grassi.

In caso di problemi di stomaco, è consentito consumare latticini non molto grassi

→ Corretta alimentazione per ulcere gastriche e duodenali

Tutto il cibo dovrebbe essere bollito, cotto, a vapore, è necessario mangiare il cibo in piccole porzioni a intervalli regolari, dovrebbe essere a una temperatura confortevole. È necessario osservare il regime di consumo - bere almeno 2 litri di liquido al giorno, può essere acqua normale o alcalina, gelatina, brodo di rosa canina, tisane.

→ Dettagli sulla dieta per pancreatite

Farmaco

Nel trattamento delle malattie dello stomaco e del duodeno, vengono utilizzati farmaci che aiutano a eliminare il dolore, i processi infiammatori, la nausea e normalizzare le feci.

I principali gruppi di farmaci:

  • antispasmodici - No-spa, Papaverina, compresse eliminano gli spasmi, hanno un lieve effetto analgesico;
  • farmaci di fissaggio - Imodium, Loperamide, aiutano a far fronte alla diarrea;
  • antiemetico - Tserukal, Ondansetron;
  • gastroprotettori - Rennie, Fosfalugel, neutralizzano l'acido cloridrico ed eliminano la sensazione di bruciore nell'esofago;
  • alginati - Gaviscon, Laminal, neutralizzano la pepsina nello stomaco, aiutano a rafforzare l'immunità;
  • droghe carminative - Espumisan, aiutano ad eliminare il gonfiore;
  • antistaminici - Cetrin, Fexofenadine;
  • antibiotici - Ceftriaxone, Amoxicillin;
  • farmaci antielmintici - Vermox, Nemozol;
  • enzimi digestivi - Creonte, Festale;
  • antienzimi - Gordoks, Ingitril.

Creon migliora la digestione

La maggior parte dei farmaci per il trattamento delle malattie dello stomaco sono ben tollerati, a volte c'è un cambiamento nel colore della lingua, nel colore delle urine e delle feci, vertigini, i bambini possono sperimentare problemi di sonno, aumento dell'irritabilità. Dopo la fine della terapia, è necessario bere complessi vitaminici, preparati per il ripristino della microflora intestinale - Linex, Bifiform.

Rimedi popolari

Il trattamento alternativo per problemi di stomaco e intestino prevede l'uso di erbe, alcuni strumenti e prodotti improvvisati che aiutano a eliminare rapidamente il dolore e il processo infiammatorio, hanno un effetto avvolgente e contribuiscono al prolungamento dell'erosione e delle ulcere.

Cosa può essere usato in terapia:

  • succo di patate, brodo di avena, semi di lino: normalizzano l'acidità, avvolgono la mucosa, fermano il dolore e l'infiammazione;
  • chaga: un trattamento efficace per le ulcere, accelera il processo di guarigione, ha un effetto antinfiammatorio;
  • Erba di San Giovanni, camomilla, piantaggine. Aloe - le piante hanno un effetto astringente e curativo, eliminano i fuochi dell'infiammazione;
  • Mumiyo - ripristina l'immunità, allevia rapidamente il dolore, i crampi, ha un effetto antibatterico, accelera il processo di rigenerazione;
  • miele, propoli - i prodotti dell'apicoltura hanno un pronunciato effetto antimicrobico, cicatrizzante e antinfiammatorio;
  • grasso di tasso: avvolge le pareti dello stomaco, previene la comparsa di eruttazioni, gonfiore.

I metodi di trattamento non convenzionali dovrebbero essere ragionevolmente combinati con la terapia farmacologica, con l'aiuto della sola medicina tradizionale, non si può liberarsi di gravi patologie gastrointestinali.

Mumiyo allevia i batteri e rafforza il sistema immunitario

Prevenzione

Prima di tutto, è la stessa nutrizione equilibrata e corretta. La prevenzione delle malattie gastrointestinali comprende tali misure: rispetto delle regole della cucina sanitaria e dell'igiene personale. In questo modo proteggi te stesso e la tua famiglia dalle infezioni intestinali. Mangia solo cibi sani: verdure, frutta, erbe, latticini a basso contenuto di grassi, pesce e carne. Cerca di mantenere il rapporto tra proteine, grassi e carboidrati nella tua dieta quotidiana.


Le malattie gastrointestinali sono molto "amate" dalle persone passive. Pertanto, prova a muoverti di più, a praticare sport, a trascorrere molto tempo all'aria aperta. Un'ottima opzione potrebbe essere il nuoto, la corsa leggera, l'aerobica e persino la camminata. Rifiuta le cattive abitudini: provocano malfunzionamenti nell'intestino e nello stomaco. Cerca di proteggerti dallo stress, non innervosirti, prendi sedativi naturali: valeriana o erba madre. Se si verificano i primi sintomi allarmanti, consultare immediatamente un medico, quindi si eviterà la progressione della malattia e si impedirà la sua transizione a una forma cronica e, naturalmente, si otterrà un pieno recupero.

Rimedi popolari per le malattie dello stomaco

I decotti e le tinture sulle erbe alleviano il dolore, migliorano la digestione. Con un'ulcera, ripristinano le cellule della mucosa, proteggendole da nuovi danni. Nella medicina popolare sono popolari camomilla, corteccia di quercia, lino e piantaggine. Rimuovono l'infiammazione del tratto digestivo, guariscono il tessuto. Le ricette alternative sono utilizzate solo nella terapia complessa. Rimedi noti:

  • Con gastrite, versare 2 cucchiai. l corteccia di betulla con un litro di acqua calda (60–70 ° С). Dopo 3 ore, filtrare e bere 100 ml prima dei pasti 3 volte al giorno. Trattare 3-4 settimane.
  • Per l'ulcera peptica, mescola erba di camomilla, iperico e achillea. Versare 2 cucchiai. l raccogliere 500 ml di acqua bollente, lasciare per un'ora. Bere 50 ml prima dei pasti 3 volte al giorno per 3 settimane.
  • Per il mal di stomaco, macina 500 g di foglie di piantaggine, spremi il succo. Stufare 500 ml di miele a fuoco basso per mezz'ora. Prendi 1 cucchiaino. fondi 15 minuti prima di un pasto. Il corso del trattamento è di 2 settimane. Con una maggiore acidità del succo gastrico, il farmaco non deve essere usato.

Quando vedere un dottore

Se ci sono disturbi del tratto digestivo, si raccomanda di non rimandare la visita dal medico. Un gastroenterologo tratta tali malattie, ma in assenza di uno specialista così ristretto nel villaggio, il terapeuta sta curando.

Se il paziente ha segni di sanguinamento gastrointestinale, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza, che porterà il paziente al reparto chirurgico dell'ospedale. Non rimandare una visita a uno specialista, anche se non ci sono sintomi acuti della malattia.

Come viene diagnosticata la malattia intestinale??

Un paziente che ha un dolore intestinale deve immediatamente sottoporsi a una visita medica completa al fine di iniziare il trattamento della malattia sviluppata il più presto possibile. Per l'esame intestinale vengono utilizzate tecniche endoscopiche:

  • Sigmoidoscopia flessibile, che consente di valutare le condizioni di tutte le parti del colon con l'aiuto di un sigmoidoscopio.
  • Endoscopia superiore. Durante questa procedura, utilizzando un dispositivo speciale - un endoscopio dotato di retroilluminazione e fibra ottica, uno specialista esamina i tessuti del tubo esofago, dello stomaco e dell'intestino tenue.
  • L'irrigoscopia è una tecnica radiologica che prevede l'introduzione di una sostanza radiopaca nella cavità dell'organo oggetto di studio. Quando si esamina l'intestino tenue, il paziente deve deglutire una sospensione di solfato di bario. Quando si esamina il colon, il farmaco viene somministrato attraverso il canale anale.
  • Colonscopia.
  • L'endoscopia capsulare è una tecnica moderna che consente di esaminare le condizioni del tratto gastrointestinale per tutta la sua lunghezza. Dopo aver ingoiato un piccolo contenitore dotato di videocamera, trasmettitore, LED e batteria, il paziente può impegnarsi con calma nelle normali attività, mentre il dispositivo fissato sul suo corpo registra le informazioni in arrivo durante il giorno. Avendo completato la sua missione, la capsula stessa lascia attraverso l'ano. La registrazione effettuata durante la procedura viene analizzata dal medico curante.
  • Fibrogastroendoscopy.

Cosa fare se è necessario stabilire il tipo di secrezione dello stomaco?

Per diagnosticare una violazione della secrezione gastrica, il metodo più accurato è considerato la misurazione del pH. L'analisi frazionaria del succo gastrico è ora riconosciuta come non accurata e anche difficile per i pazienti.

Il pH-metry viene effettuato come studio indipendente o contemporaneamente all'endoscopia. Il più importante è il monitoraggio quotidiano, consente di monitorare le fluttuazioni della secrezione, valutare l'efficacia delle misure terapeutiche. La tecnica è importante nella diagnosi della malattia da reflusso gastroesofageo.

Per identificare i cambiamenti patologici, è necessario il grado di danno allo stomaco, l'esofagogastroduodenoscopia. Lo studio a raggi X con sospensione di bario non ha perso il suo significato fino ad oggi..

Una biopsia del materiale viene studiata per la citologia, viene eseguita una colorazione speciale per rilevare le cellule tumorali come un tumore. Considera le caratteristiche delle malattie più comuni dello stomaco.

Costipazione come sintomo di cattiva digestione e trattamento per un disturbo

La costipazione è una violazione della funzione intestinale, espressa in un aumento degli intervalli tra i movimenti intestinali rispetto a una norma individuale o in un movimento intestinale sistematicamente insufficiente. La costipazione è considerata un ritardo cronico nel movimento intestinale per più di 48 ore, accompagnato da una difficoltà nell'atto di defecazione, una sensazione di svuotamento incompleto con una piccola quantità (inferiore a 100 grammi) di feci di maggiore durezza.

Costipazione funzionale in quanto i principali sintomi delle malattie gastrointestinali si verificano con insufficiente assunzione di fibre, acqua e attività fisica insufficiente, anche nei pazienti postoperatori, dopo infarto del miocardio, con uno stile di vita prevalentemente sedentario. Il danno organico all'intestino provoca stitichezza nel blocco del lume del colon e del retto. Ad esempio, questo segno di malattie gastrointestinali può indicare un restringimento dell'intestino da parte di un tumore, cicatrici, compressione meccanica del retto dall'esterno, sindrome dell'intestino irritabile, problemi con i movimenti intestinali (ragadi anali, ecc.).

Questa malattia del tratto gastrointestinale si manifesta sotto forma di un lungo ritardo nell'atto di defecazione. La defecazione viene eseguita con grande difficoltà, molto dolorosa; a causa di lacrime nella mucosa del canale anale, sulla superficie delle feci possono comparire strisce di sangue fresco.

Con la sindrome dell'intestino irritabile, i movimenti intestinali assumono la forma di feci di pecora. Questi segni di malattie gastriche sono spesso accompagnati da flatulenza, sensazione di pressione, espansione, dolore addominale spastico. La costipazione prolungata è spesso accompagnata da affaticamento, letargia, riduzione delle prestazioni, mal di testa, irritabilità, riduzione dell'appetito, palpitazioni e sudorazione. La mancanza di movimenti intestinali per diversi giorni è definita come costipazione acuta.

La causa della costipazione acuta può essere l'ostruzione intestinale - meccanica (ad esempio, a causa di un tumore in via di sviluppo) o dinamica (a seguito del processo infiammatorio nella cavità addominale). La costipazione acuta può verificarsi a seguito di effetti collaterali dei farmaci, con lesioni cerebrali traumatiche, con riposo a letto prolungato.

Se si verifica questo sintomo di un sistema digestivo, è necessario determinare se la costipazione è cronica o acuta. Inoltre, vengono applicati i cosiddetti "criteri romani"..

Secondo loro, a un paziente può essere diagnosticata una costipazione cronica se le sue manifestazioni si verificano entro almeno sei mesi e negli ultimi tre mesi il paziente ha avuto almeno due delle seguenti sei situazioni:

  • forte tensione più spesso che con ogni quarto movimento intestinale;
  • feci grumose o dure più spesso che con ogni quarto movimento intestinale;
  • meno di tre movimenti intestinali a settimana;
  • una sensazione di movimento intestinale incompleto con più di un quarto dei movimenti intestinali;
  • una sensazione di blocco nella regione anorettale con almeno un quarto dei movimenti intestinali;
  • aiuta la defecazione manipolando le dita nell'ano.

Se si verifica questo sintomo di malattie gastrointestinali, viene eseguito un esame generale del paziente: percussione, palpazione dell'intestino, palpazione dell'ano per determinare la presenza di emorroidi, ragadi anali, tumori, prolasso, spotting, esame del tono degli sfinteri anali, determinazione della motilità rettale. Test di laboratorio: emocromo generale, analisi delle urine generale, bilirubina ematica totale, ACT, ALT, fosfatasi alcalina,

GGTP, coprogramma, nadisbacteriosi di gatto, analisi delle feci per sangue occulto.

Come primo soccorso nel trattamento di questo sintomo, le malattie del tratto gastrointestinale vengono utilizzate per via orale:

Antrasennina, atropina, homatropine hydrobromide;

Lassativi di origine vegetale: radici di rabarbaro, kafiol, corteccia di olivello spinoso, laminaride, foglie sbiancate, foglie di datura, foglie di fieno, fard, senedexin;

Lassativi sintetici - isafenina, fenolftaleina, bisacodile, guttalax;

Lassativi salini - solfato di sodio, solfato di magnesio, sale lassativo Morshina,

No-shpa, allochol;

Ammorbidenti per le feci - olio di ricino, olio di mandorle, norgalax;

Agenti carminativi - frutti di finocchio, frutti di aneto odorosi: 1 cucchiaio. l i frutti vengono versati con due bicchieri di acqua bollente, insistono per 2-3 ore in un contenitore sigillato. Prendi 1/2 tazza a stomaco vuoto 2-3 volte al giorno.

Puoi prevenire la costipazione nelle infezioni acute assumendo una quantità sufficiente di liquido, tra cui verdure sfregate, frutta, frutta in umido, succhi di frutta, prodotti a base di latte fermentato nella dieta. Insegnare ai bambini a defecare in un determinato momento, è meglio al mattino, è di grande importanza per la prevenzione della costipazione abituale a causa della perdita di un riflesso naturale per defecazione. L'abitudine di usare il bagno allo stesso tempo negli adulti previene la comparsa di costipazione di questo tipo. Un'adeguata attività fisica, esercizi mattutini, passeggiate, educazione fisica, procedure idriche sono fattori importanti nella prevenzione della costipazione, specialmente tra gli operatori mentali.

Il trattamento tempestivo di varie malattie che contribuiscono alla costipazione è la misura più importante per prevenirle. Prima di tutto, questo vale per le malattie del retto..

Trattamento per problemi di stomaco

La terapia dovrebbe essere iniziata con l'organizzazione di una dieta. Zuppe grasse e grasse, carne fritta e grassa, qualsiasi fast food, piccante, caldo è proibito.

Devi mangiare cibi bolliti, in umido, al vapore, piatti a base di latte, frutta e verdura (dopo il trattamento termico), pesce, ricotta, cereali. È necessario rifiutare il fumo, l'alcool.

Dei farmaci usati:

  • farmaci antisecretori (Omez, Nolpaza);
  • antiacidi (Almagel, Maalox);
  • farmaci per migliorare la motilità (Trimedat);
  • antispasmodici (Buscopan).

Molti hanno anche bisogno di enzimi (Pancreatinum) e rimedi per la nausea (Motilium), nonché di probiotici, prebiotici. Un approccio integrato ti consentirà di recuperare rapidamente e il giusto stile di vita - per prevenire le esacerbazioni.

gastroparesi

Questa è una rara malattia dello stomaco associata a ridotta contrattilità dell'organo. Il cibo indugia nello stomaco, non viene digerito, con la sua successiva assunzione, le pareti dello stomaco sono allungate.
I pazienti lamentano pienezza dello stomaco, gonfiore. Ma il sintomo più evidente e obbligatorio della gastroparesi è il vomito dopo aver mangiato, provocato dal ristagno del cibo.

La malattia si sviluppa nel diabete mellito, nel lupus eritematoso, nella sclerodermia, nel morbo di Parkinson. Inoltre, la gastroparesi può verificarsi sullo sfondo dell'uso prolungato di alcuni farmaci e dopo un intervento chirurgico sullo stomaco. Le forme idiopatiche si trovano nel 20% dei casi. La malattia è grave, tratta male.

Singhiozzo come sintomo di una malattia dell'apparato digerente: cause ed eliminazione dei problemi del tratto gastrointestinale

Il singhiozzo è un respiro riflesso, periodicamente ripetuto, intenso e corto, causato da improvvise contrazioni del diaframma mentre si contraggono i muscoli della laringe e mirano a rimuovere cibo o gas dallo stomaco.

Le cause più probabili sono aerofagia, fumo, eccesso di cibo o intossicazione da alcol, psicogeno, malattie del tratto gastrointestinale, complicanze postoperatorie - espansione acuta dello stomaco, irritazione del nervo frenico.

Ogni atto di singhiozzo è accompagnato da una sporgente pulsazione dell'addome e da un suono caratteristico. Singhiozzi di natura episodica e osservati in persone sane raramente servono come motivo per cercare cure mediche..

Tuttavia, il singhiozzo persistente, prolungato, spesso ricorrente può essere un sintomo di una lesione del tratto gastrointestinale, un tumore del cervello e dell'esofago, un ascesso subrenico, un infarto del miocardio e un danno al sistema nervoso centrale. Il singhiozzo patologico è caratterizzato da frequenti ripetizioni, che durano da diverse ore a molti mesi e persino anni. In questo caso, è necessario un esame approfondito del paziente e, soprattutto, del suo sistema nervoso..

Poiché il singhiozzo non è un sintomo specifico di una particolare malattia, il suo valore diagnostico è piccolo, anche se mira al medico ad escludere focolai patologici in aree innervate dal nervo frenico.

Il singhiozzo occasionale non richiede trattamento, vanno via da soli, spesso si fermano con due o tre sorsi d'acqua o diversi respiri profondi, puoi respirare in un sacchetto di carta o in mani piegate o trattenere il respiro. Puoi anche mettere un cubetto di ghiaccio in bocca o premere delicatamente le dita sui bulbi oculari.

Con il singhiozzo prolungato, se la diagnosi della malattia non è ancora stabilita o il trattamento etiotropico è generalmente impossibile, viene utilizzata la terapia sintomatica. Per il trattamento del singhiozzo, che è un sintomo di malattie gastrointestinali, in alcuni casi è efficace la somministrazione endovenosa di 10 ml di soluzione di cloruro di calcio al 10%.

Con singhiozzo centrale e soprattutto psicogeno, sono indicati sedativi (preparati di valeriana), tranquillanti (diazepam),

Meno comunemente antipsicotici (clorpromazina, droperidolo),

L'ipnoterapia a volte può essere appropriata..

Con singhiozzi di varia origine, la metoclopramide (raglan, cerucal) è spesso efficace

Thiethylperazine (Torecan).

Si consiglia anche il succo di achillea (dall'intera pianta fiorita) di 1 cucchiaio. l 3 volte al giorno dopo i pasti, succo di valeriana (da radici fresche), 1 cucchiaio. l 2 volte al giorno prima dei pasti.

Inoltre, per il trattamento di questo sintomo di malattie del tratto gastrointestinale, viene presa un'infusione acquosa di piante medicinali: una parte dell'erba madre e rizoma e radice di valeriana. 1 cucchiaio della miscela viene preparato in 1 tazza di acqua bollente, insistito per 1 ora, filtrato. Prendi sotto forma di calore 1/2 tazza 3 volte al giorno, l'ultima dose di notte.

In caso di singhiozzo persistente, è necessario consultare un medico qualificato per escludere le malattie organiche.

Cause di malattie dello stomaco

Molti fattori possono diventare l'impulso per lo sviluppo di malattie dello stomaco e del duodeno.

Tra questi ci sono i principali:

  1. Infezione da Helicobacter pylori. Il batterio infetta la mucosa dell'organo ed è in grado di vivere e riprodursi a lungo in un ambiente acido. Diventa la causa dello sviluppo di varie forme di gastrite, ulcere.
  2. Quando si assumono determinati farmaci, soprattutto se è lungo, si forma una lesione erosiva dell'organo mucoso. Con grande cautela dovrebbe essere preso con aspirina, ibuprofene, farmaci antinfiammatori non steroidei..
  3. Avvelenamento. Le lesioni tossiche dello stomaco sono quelle che sono impegnate in lavori pericolosi, hanno subito un incidente e hanno anche accidentalmente o intenzionalmente usato una sostanza tossica. Altre informazioni sull'intossicazione alimentare →
  4. Neuropsicologici. È dimostrato che lo stress provoca un effetto distruttivo sul corpo umano e, in particolare, sulla mucosa dell'organo digestivo. Le malattie dello stomaco provocano pensieri negativi, rabbia incontrollata, senso di colpa, ansia eccessiva.
  5. La digestione psicosomatica influenza fortemente la formazione di lesioni ulcerative dello stomaco e del duodeno. Le persone vivono situazioni stressanti in diversi modi, aspetti psicologici, poiché le cause dello sviluppo della malattia sono state a lungo riconosciute..

Si ritiene che le malattie dello stomaco possano essere causate da alimenti secchi, disturbi alimentari, cibi piccanti e grassi. Sì, ma questo può aggravare il processo patologico già iniziato o esacerbare il decorso cronico della malattia. Proprio come l'alcol e il fumo su un organo sano non hanno un effetto così dannoso come vengono attribuiti. Cominciano ad agire in modo distruttivo quando è presente almeno una delle cause principali. Per determinare i motivi per cui lo stomaco fa male, con ciò che questi o altri segni della malattia sono associati, sarà richiesto un aiuto medico. I sintomi della patologia e degli studi danno ragione di fare una diagnosi.

Flatulenza con problemi digestivi e trattamento di un sintomo di infiammazione del tratto digestivo

La flatulenza è un accumulo eccessivo di gas nell'intestino a causa di una maggiore formazione e violazione della loro secrezione. Si manifesta come una sensazione di pienezza e pesantezza, brontolio e crampi al dolore addominale, che passa dopo l'esaurimento dei gas. Secrezione possibilmente abbondante ("esplosiva") di una grande quantità di gas digestivi (flatulenza). La flatulenza come segno di malattie gastrointestinali può essere combinata con singhiozzo, eruttazione, mal di testa.

La causa della flatulenza è l'aerofagia: aumento dell'ingestione di aria con cibo frettoloso, deglutizione della scrittura scarsamente masticata, nonché con fumo frequente, naso che cola, uso di gomme da masticare.

La flatulenza può verificarsi in una persona completamente sana dopo aver mangiato legumi, pane integrale, cavolo, patate, latte intero, kvas, birra, ecc..

La flatulenza può essere un sintomo di malattie gastrointestinali come patologia del fegato e del tratto biliare, pancreas, carenza di enzimi intestinali, processi putrefattivi e di fermentazione nell'intestino con un cambiamento nella normale microflora.

Si possono distinguere due possibili manifestazioni di questo problema con la digestione: l'addome è notevolmente ingrandito a causa del gonfiore, mentre il passaggio dei gas non si verifica a causa dello spasmo del colon. Le principali sensazioni sono disagio, pienezza addominale, dolore. Nella seconda opzione: una rapida e costante scarica di gas dall'intestino, che limita in modo significativo la qualità della vita e la permanenza nella società. In questo caso, la sindrome del dolore è debolmente espressa, prevalgono le lamentele di "brontolio" e "trasfusione" nell'addome. Con flatulenza, possono comparire sintomi extraintestinali dal sistema cardiovascolare (bruciore al cuore, disturbi del ritmo, disturbi dell'umore, disturbi del sonno, debolezza generale).

Il trattamento ha lo scopo di eliminare la causa dell'aumentata formazione di gas e comprende i seguenti passaggi: correzione della dieta, trattamento dell'infiammazione che ha causato questo sintomo di malattie gastrointestinali

L'uso di preparati di argilla bianca, poliphepan, dimeticone, polisorb, pepsina, pancreatina, succo gastrico naturale.

Con flatulenza, alcuni rimedi a base di erbe hanno un effetto carminativo:

  • gocciolare 4-7 gocce di aneto o olio di anice su una fetta di zucchero e mangiare;
  • preparare 1 tazza di acqua bollente 2 cucchiaini di semi di aneto e insistere per 1 ora. Prendi 1/3 tazza 3-4 volte al giorno;
  • tè carminativo: mescola 100 g di fiori di camomilla, 100 g di erba origano. Preparare 1 tazza di acqua bollente 2 cucchiaini di miscela, far bollire a fuoco basso per 10 minuti, lasciare raffreddare, filtrare. Bevi 1 bicchiere al mattino e alla sera;
  • tè carminativo: mescolare 120 g di fiori di camomilla, 80 g di radice di valeriana, 20 g di semi di cumino. Preparare 1 tazza di acqua bollente 1 cucchiaio della miscela, lasciare agire per 20 minuti, filtrare. Bere 1/4 di tazza al mattino e alla sera;
  • sciogli il succo di mezzo limone in 1 tazza di acqua bollita, aggiungi 1/3 di cucchiaino di soda e bevi a piccoli sorsi.

Nel processo di trattamento di questo sintomo di disturbi digestivi, è necessaria l'organizzazione di una dieta equilibrata eliminando cibi contenenti fibre grossolane (cavolo, acetosa, uva, uva spina), legumi e prodotti che causano reazioni di fermentazione (kvas, birra, acqua gassata). Prodotti lattiero-caseari consigliati, cereali sfusi (grano saraceno, miglio), verdure e frutta bollite (carote, barbabietole), solo carne bollita, pane integrale con crusca.

Trattamento delle malattie

I sintomi e il trattamento delle malattie dello stomaco sono direttamente correlati al loro tipo, stadio di sviluppo e categoria di età del paziente. È costituito dai seguenti metodi:

  • Una dieta rigorosa e normalizzazione della dieta.

È molto importante monitorare la dieta e la dieta

  • Terapia medica con l'aiuto di farmaci per eliminare il processo infiammatorio, stabilire la microflora, guarire le ferite che si sono manifestate e normalizzare lo stato psicologico, che spesso diventa il colpevole dello sviluppo della malattia.
  • Vengono eseguite operazioni per rimuovere la neoplasia, se viene violata l'integrità delle pareti gastriche, si è verificato sanguinamento che non si interrompe durante il trattamento conservativo, nonché in altre condizioni acute.

Solo un gastroenterologo esperto può prescrivere i farmaci necessari, la dieta o l'intervento chirurgico, l'automedicazione è severamente vietata al fine di evitare gravi complicazioni.

Visita un gastroenterologo per stabilire una diagnosi.

Cause delle malattie infettive

La causa di tali processi è la microflora patogena, che comprende virus, batteri, protozoi.

Botulismo: come si manifesta la malattia e cosa contribuisce all'infezione?

La fonte di infezione può essere una persona o un animale. I fattori di trasmissione sono vari alimenti. L'emergere di infezioni intestinali contribuisce a:

  • inosservanza delle norme igieniche;
  • conservazione dei prodotti senza frigorifero (vedere come conservare correttamente diversi tipi di prodotti);
  • bere acqua grezza;
  • alta temperatura ambiente.

L'esecuzione di semplici abilità igieniche riduce significativamente la probabilità di infezioni intestinali.

Anatomia

Due intestini si distinguono nella sua struttura anatomica: spessi e sottili. L'intestino tenue, che occupa una posizione intermedia tra lo stomaco e il colon, ha preso il nome dal diametro più piccolo (rispetto al grande) del lume interno e dal minore spessore e resistenza delle pareti.

L'intestino tenue è composto da tre intestini:

L'intestino crasso, che è la parte inferiore del tratto digestivo, è costituito anche da tre intestini:

  • Cieco, con appendice.
  • I due punti, i cui dipartimenti sono rappresentati dai due punti ascendenti, trasversali, discendenti e sigma.
  • Una linea retta nella cui struttura si distingue: un'ampolla e un canale anale gradualmente restringente, che termina con un ano.

Dispepsia o sindrome dispeptica

La dispepsia è un insieme di sintomi associati a una violazione delle funzioni digestive. Sintomi: nausea, gonfiore, sazietà rapida, sensazione di pesantezza e straripamento dello stomaco. In effetti, la dispepsia è un complesso di sintomi non confermato da studi morfologici..

Distinguere:

  • dispepsia organica associata a ulcera peptica, GERD, pancreatite o colelitiasi;
  • dispepsia funzionale non causata dalla presenza di malattie croniche.

Come esaminare l'intestino: ultrasuoni più tecniche aggiuntive

L'intestino ha tre sezioni: l'intestino crasso, l'intestino tenue e il retto, e lo studio di ciascuno di essi ha le sue caratteristiche e sfumature.

  • Ultrasuoni dell'intestino crasso
    Aiuta a rilevare l'oncologia in una fase precoce. Per assicurarsi infine, al paziente vengono prescritti una radiografia e una colonscopia a contrasto. Anche l'irrigoscopia, un esame radiografico con un fluido di contrasto, sarà molto efficace. Il metodo consente di "vedere" aree invisibili per colonscopia e difficili da vedere per gli ultrasuoni, ad esempio aree di curve o accumuli di muco.
  • Ultrasuoni dell'intestino tenue
    complica la tortuosità e la lettiera profonda, nonché l'accumulo di gas che distorcono l'immagine sul monitor. Esplora l'intestino tenue aiuta uno speciale sensore curvo e le più moderne attrezzature ad alta precisione. L'ecografia valuta lo spessore delle pareti, la visualizzazione degli strati, la permeabilità, l'espansione delle pareti, la peristalsi.
  • Ultrasuoni del duodeno
    effettuato con uno studio dello stomaco. Consente di diagnosticare al 100% un'ulcera allo stomaco, un cancro, una gastroduodenite.

A seconda del reparto studiato, il medico utilizza un sensore con determinate caratteristiche..

Cause del tratto gastrointestinale

Le cause delle malattie gastrointestinali sono diverse. Tutte le malattie dell'apparato digerente possono essere divise in due gruppi: infettivo e non infettivo. Sono possibili le seguenti cause di malattie infettive del tratto gastrointestinale:

  • infezione batterica;
  • infezioni parassitarie;
  • infezioni virali e fungine.

A differenza delle malattie infettive del tratto gastrointestinale, che di solito iniziano in modo acuto e hanno segni pronunciati, il gruppo non infettivo è caratterizzato da sintomi lievi (ad eccezione della patologia chirurgica acuta).

Le malattie possono essere croniche, verificarsi con esacerbazioni e remissioni. Lo sviluppo di malattie non infettive del tratto gastrointestinale può portare a:

  • dieta sbagliata;
  • uno stile di vita sedentario che viola la motilità fisiologica dell'intestino tenue e crasso;
  • malattie del sistema endocrino;
  • effetti negativi delle condizioni ambientali esterne e ambientali di produzione;
  • situazioni stressanti croniche e depressione, che riducono drasticamente il livello di proprietà protettive del corpo;
  • predisposizione genetica e malformazioni congenite del tratto digestivo.

Perché una persona ha bisogno dell'intestino?

Il principale processo digestivo si verifica nell'intestino tenue, rivestito da un gran numero di piccole sporgenze - i villi, che sono coinvolti nell'assorbimento di sostanze utili per il corpo dal cibo digerito.

Dallo stomaco (sotto forma di liquame schiacciato e parzialmente digerito), entra nel duodeno, collegato al fegato e al pancreas. Il fegato secerne la bile - una sostanza che può scomporre i grassi in glicerina e acidi grassi..

Il suo accumulo si verifica nella cistifellea attaccata al fegato. Mentre il cibo entra nel duodeno, la bile viene automaticamente espulsa nel dotto biliare che porta all'intestino tenue. Il pancreas è responsabile della produzione di succo pancreatico, progettato per l'elaborazione di carboidrati, proteine ​​e grassi.

La digestione finale del cibo si verifica nelle strutture del digiuno e dell'ileo. Qui - attraverso le pareti intestinali - viene effettuato l'assorbimento e l'ingresso dei nutrienti nel sangue, consegnandoli a tutte le cellule del corpo.

Il lavoro dell'intestino crasso consiste nell'assorbimento di acqua, nella formazione di feci da residui non digeriti di pappa alimentare e nella loro rimozione dal corpo, accompagnata dal rilascio di gas intestinali.

L'intestino umano è un paradiso per molti batteri: sia benefici, coinvolti nel processo digestivo, sia patogeni, in grado di attivare i processi di fermentazione e decadimento. Con una carenza di microflora benefica, si verifica una condizione chiamata disbiosi.

Fasi e gradi

Le malattie gastrointestinali procedono in più fasi, indipendentemente dal tipo di condizione. Il grado iniziale è caratterizzato dall'assenza di sintomi che potrebbero diventare la ragione per andare dal medico. Il paziente conduce uno stile di vita familiare, ma la mucosa è già cambiata.

Lo stadio progressivo è solitamente accompagnato dalla comparsa di sintomi gravi. Il paziente è preoccupato per nausea, vomito e dolore allo stomaco, all'intestino. A poco a poco, le sue condizioni peggiorano, i suoi sintomi diventano più pronunciati, il suo appetito peggiora..

Nella fase avanzata, il paziente è impoverito, disidratato, più spesso in posizione orizzontale. In questa fase della malattia, il trattamento è complicato, dura a lungo.

Vale la pena notare che nella forma acuta della patologia, tutte le fasi si sviluppano rapidamente, quindi la malattia si trasforma rapidamente in una forma trascurata. Nel decorso cronico, i sintomi sono lievi. Ma questa specie non è considerata più sicura, poiché spesso porta allo sviluppo di complicanze.

Solo fatti

La forma più pericolosa di gastrite è considerata atrofica. Ne soffrono fino al 5% dei giovani, il 30% della popolazione adulta dai 30 ai 50 anni e fino al 70% degli anziani. Questa malattia dello stomaco ha il più alto rischio di trasformazione in una neoplasia maligna..

L'85% della popolazione russa soffre di vari tipi di gastrite cronica, mentre ¾ casi sono associati a danni ad altri organi digestivi. Il 95% delle persone che vivono nella Federazione Russa sono infette da Helicobacter pylori (per confronto, il 60% negli Stati Uniti), sono note 9 specie di questo batterio.

Dal 5 al 10% degli adulti soffre di ulcera peptica in diverse regioni, la malattia "sta diventando più giovane" e si sta diffondendo tra gli adolescenti ogni anno. Nell'incidenza generale, prende il secondo posto dopo l'ischemia miocardica.

Non tutti i territori tengono conto dell'incidenza della malattia da reflusso gastroesofageo. Studi speciali mostrano che è comune nel 23% delle persone.

Polipi allo stomaco

I polipi si formano sulla mucosa gastrica, principalmente negli anziani.

Appartengono a una neoplasia benigna e raramente vengono rilevati senza un esame speciale. Sintomaticamente, i polipi dello stomaco non si manifestano in alcun modo.

Se il medico ha trovato polipi sulla mucosa durante la gastroscopia, la decisione di rimuoverli viene presa dopo aver ottenuto i risultati di una biopsia e un'analisi per Helicobacter pylori. I polipi adenomatosi più grandi di un centimetro devono essere rimossi, se si verificano formazioni iperplastiche, più spesso si atrofizzano dopo la terapia di eradicazione a causa dell'infezione da Helicobacter pylori.

Indicazioni per l'analisi

La necessità di studi sui marker tumorali degli organi digestivi non sempre sorge. Possono solo servire da conferma o confutazione delle informazioni che sono già state ricevute da uno specialista nel condurre altri studi di laboratorio, hardware.

Le principali indicazioni per il prelievo di sangue per i marker tumorali:

  • la presenza di condizioni precancerose - ad esempio polipi dello stomaco, cistifellea, intestino distale;
  • sospetto di una neoplasia del tratto gastrointestinale;
  • studio di screening della completezza dell'asportazione del tumore durante l'intervento chirurgico;
  • la necessità di monitorare l'efficacia della terapia antitumorale;
  • adeguata previsione del decorso del processo oncologico;
  • rilevazione di metastasi precliniche del focus del tumore.

Nutrizione medica

Per le persone che soffrono di mal di stomaco, erosione, bruciore di stomaco, nausea o sensazione di pienezza, una corretta alimentazione è estremamente importante. Il cibo leggero riduce l'irritazione nello stomaco interessato, come aiuta a ridurre la secrezione acida in esso.

Dieta raccomandata per lo stadio acuto della malattia:

  • Purè di patate.
  • Mele grattugiate.
  • Porridge come farina d'avena.
  • Crackers.

Dopo alcuni giorni di alimentazione usando la dieta di cui sopra, inizia una dieta normale, ma cerca di evitare di mangiare caffè, cibi piccanti e cibi grassi..

  • Frutti a bassa acidità: pere, banane, kiwi, pesche, uva e meloni.
  • Verdure: carote, insalate verdi, zucchine e piselli.
  • Patate.
  • Riso.
  • Fritto e affumicato.
  • Cibi grassi: carne, pesce.
  • Latticini grassi: latte intero, panna, formaggio.
  • Pane e cottura.
  • Dolci.
  • Frutta a guscio, agrumi e avocado.
  • Cavolo, Porro, Fagioli, Peperoni.
  • Spezie piccanti.

Il caffè, le bevande troppo calde o fredde e l'alcool irritano lo stomaco e possono causare gastrite. Si sconsiglia inoltre di bere tè nero, bevande a base di latte ad alto contenuto di grassi e bevande gassate..

Acqua, tè verde, cereali, succhi di verdura e bevande alla frutta diluite non troppo acide sono ben tollerati dallo stomaco. Si raccomandano anche frullati di verdure..

Articolo interessante: ulcera gastrica: trattamento e dieta

Interpretazione dei risultati ecografici intestinali

Un intestino sano ha due membrane. L'esterno è tessuto muscolare a bassa ecogenicità, la mucosa interna è a contatto con il gas, quindi viene visualizzata come uno strato iperecogeno.

Uno studio ecografico valuta i seguenti parametri:

  • Dimensioni e forma
    . Lo spessore della parete è di 3-5 mm. L'immagine è distorta nel caso della formazione di gas che deformano l'ecografia e il riempimento insufficiente dell'intestino con liquido.
  • Posizione intestinale
    rispetto ad altri organi.
  • Struttura della parete (ecogenicità)
    . Lo strato esterno è ipoecogeno, iperecogeno è caratteristico della parete interna. I contorni sono uniformi, il lume dell'intestino non dovrebbe avere estensioni o costrizioni. La peristalsi è evidente.
  • Lunghezza e forma dei vari dipartimenti.
    Il reparto termico è di 5 cm, la media è di 6-10 cm, il medio-largo è di 11-15 cm.
  • Linfonodi.
    Non dovrebbe essere visualizzato.

Le deviazioni dalla norma indicano varie patologie:

  • Enterite (infiammazione dell'intestino tenue): espansione dell'intestino, aumento della peristalsi, accumulo di contenuti di varia ecogenicità;
  • Malattia di Hirschsprung (patologia congenita di un aumento di alcune dimensioni dell'intestino): significativa espansione del lume, contorni irregolari, spessore delle pareti irregolare, punti di assottigliamento, mancanza di peristalsi;
  • Se è impossibile determinare gli strati dell'intestino, possiamo parlare di trombosi mesenterica acuta - una conseguenza dell'infarto del miocardio, espressa nella trombosi dell'arteria mesenterica;
  • Contorni interni irregolari (che causano lesioni ulcerative della superficie mucosa), debole ecogenicità, ispessimento della parete: tutto ciò indica colite ulcerosa;
  • Colite spastica cronica: aree ad elevata ecogenicità su uno sfondo di superficie ipoecogena, ispessimento delle pareti;
  • Colite ischemica: incapacità di visualizzare gli strati, ispessimento irregolare, riduzione dell'ecogenicità;
  • Appendicite acuta: un'appendice vermiforme di 7 mm di diametro è visibile sullo schermo dell'appendice, gli strati dell'appendice non sono diversi, le pareti dell'appendice sono ispessite asimmetricamente, il fluido libero è visualizzato, l'ecogenicità aumentata indica un ascesso;
  • Diverticolite (sporgenza delle pareti dell'intestino): nel sito del diverticolo, l'ecografia "vede" un ispessimento della parete più di 5 mm sopra il normale, l'ecogenicità indica un ascesso, i contorni sono irregolari;
  • Danno meccanico all'intestino: oltre alla forte tensione dei muscoli addominali, il paziente ha ecogenicità nel sito dell'ematoma, le pareti nel sito del danno sono ispessite;
  • Oncologia (tumore o tumore precanceroso): i contorni esterni sono irregolari, il lume è ristretto, la peristalsi è disturbata nel sito della neoplasia, vengono visualizzati i linfonodi di ridotta ecogenicità.

Certo, solo un medico può fare una diagnosi. In questo caso, i risultati di altri studi dovrebbero essere presi in considerazione, ad esempio, un esame del sangue che mostra il grado di infiammazione e la presenza di parassiti nel tratto gastrointestinale, ultrasuoni del fegato e del pancreas, ecc..

gastroduodenite

Questa è anche un'infiammazione della mucosa, come nella gastrite cronica, ma più comune. Nella gastroduodenite cronica, la mucosa della parte inferiore dello stomaco è coinvolta nel processo con una transizione verso il bulbo e la vicina ulcera duodenale 12.

La gastroduodenite cronica ha anche una varietà di forme, tra cui atrofica. Se la malattia è complicata dal reflusso gastroduodenale - riflusso della bile dal duodeno 12 nello stomaco, la malattia è spesso complicata, entra in un'ulcera.

La sintomatologia della gastroduodenite cronica è simile a quella della gastrite cronica, pertanto la malattia può essere diagnosticata correttamente solo dopo un esame strumentale e di laboratorio.

Sintomi tipici

Le malattie dello stomaco causano disfunzioni degli organi, provocando i seguenti sintomi principali:

  • Allergia cutanea.
  • Pelle pallida.
  • Placca sulla lingua. La lingua insolita per un corpo sano peggiora il gusto del cibo.
  • Dolore. Il centro della sua concentrazione è la regione epigastrica. Il dolore può essere sordo, doloroso, crampo o acuto. Il verificarsi del dolore è sempre correlato all'assunzione di cibo..
  • Eruttazione. L'espressione più comune di disfunzione gastrica. La eruttazione esiste patologica (abbassando il tono dello sfintere) e funzionale (dopo aver mangiato). Ha vari sapori che caratterizzano un disturbo specifico..
  • Bruciore di stomaco. Sensazione di bruciore nell'esofago a causa dell'ingestione di contenuti gastrici. Molto spesso, il bruciore di stomaco è un segno di aumento dell'acidità, ma ci sono casi della sua manifestazione con un livello basso e normale di acidità.
  • Nausea. Uno stato di pressione sotto la fossa dello stomaco, che è accompagnato da un aumento della salivazione, vertigini, abbassamento della pressione sanguigna, può apparire come un fenomeno indipendente o può essere un presagio della fase di vomito.
  • vomito Il rilascio involontario di contenuti interni attraverso l'esofago accompagna varie malattie dello stomaco. Quando si verifica il vomito, è importante ricordare il tempo del suo aspetto, volume, colore, odore, consistenza. Spesso il vomito è associato a un'esacerbazione dello stato del dolore e porta sollievo al paziente.

Sindrome da dumping

La sindrome da dumping si sviluppa come complicazione dopo un intervento chirurgico allo stomaco. È caratterizzato dal rapido movimento del cibo non digerito nell'intestino. Ha vari gradi di gravità e decorso parossistico.

L'attacco inizia dopo aver mangiato e dura circa 20 minuti. Il paziente manifesta una gravità dell'epigastrio, seguita da debolezza, sudorazione, tachicardia e vertigini. A volte la debolezza è così forte che porta a una perdita di coscienza a breve termine. L'attacco si conclude con diarrea e brontolio nello stomaco..

Elenco di marcatori tumorali significativi e loro significato

Per la diagnosi precoce di atipia nelle cellule del pancreas, nonché nel colon o nel retto, sarà necessario sottoporsi a uno studio sul marker tumorale CA 242. È questa glicoproteina che viene sintetizzata dalle cellule di carcinoma della struttura digestiva. Tuttavia, la sua concentrazione può anche aumentare nel flusso sanguigno con alcune patologie infiammatorie, nonché processi benigni..

L'antigene CA 19–9 è prodotto da elementi dell'apparato respiratorio e dai tessuti delle strutture digestive. Le sue prestazioni saranno aumentate con atipia del retto, del pancreas, dei tessuti dello stomaco, dell'intestino crasso e del sacco. Un leggero aumento dei parametri sarà anche caratteristico della presenza di epatite, cirrosi o colelitiasi, pancreatite in una persona.

Analizza e studia l'integrazione degli ultrasuoni intestinali

Come accennato in precedenza, un'ecografia intestinale non è una conferma al 100% di una diagnosi particolare, sebbene in molti modi il metodo sia informativo e accurato. A seconda della diagnosi preliminare, oltre all'ecografia, al paziente viene prescritto:

  • Esame della capsula
    . Il paziente ingerisce una capsula con un sensore interno, che conduce la videosorveglianza e trasferisce l'immagine sullo schermo del monitor. Il metodo consente di visualizzare aree inaccessibili all'endoscopio. Vantaggi significativi includono anche l'assenza di lesioni (le pareti intestinali non sono graffiate) e le radiazioni (a differenza dei raggi X).

Gli svantaggi della tecnica delle capsule includono la bassa prevalenza dei test sulle capsule, poiché il metodo è stato testato per la prima volta negli Stati Uniti nel 2001 e non è ancora diffuso oggi. Il suo costo è molto elevato e questo limita la cerchia dei clienti. Tra gli altri svantaggi c'è l'incapacità di condurre uno studio in capsule per ostruzione intestinale, infezioni, peritonite. Il metodo ha limiti di età associati alla peculiarità della peristalsi.

  • Colonscopia
    . Questo è un metodo endoscopico che consente di esaminare la mucosa interna alla ricerca di polipi, colite, tumori, morbo di Crohn, infiammazione e altre patologie. Lo svantaggio di questo metodo è il rischio di traumi all'intestino, perforazione (puntura delle pareti). Inoltre, la colonscopia non vede tumori tra le pareti dell'intestino.
  • Irrigoscopy
    . Questo è un metodo speciale per identificare i tumori nascosti situati tra il guscio interno ed esterno dell'intestino. Inoltre, il metodo, a differenza della colonscopia, vede aree sulle pieghe dell'intestino e le sue aree remote.

L'irrigoscopia prevede l'introduzione attraverso l'ano di una soluzione liquida di solfato di bario, che, a contatto con l'aria, fornisce un chiaro quadro di contrasto. Vantaggi dell'irrigoscopia: la capacità di considerare i cambiamenti strutturali nei tessuti (cicatrici, diverticoli, fistole). Il metodo viene eseguito per diarrea o costipazione, muco nell'intestino, dolore all'ano.

Trattamento di uno stomaco malato

Il trattamento di un paziente con patologie del tratto digestivo e del tratto gastrointestinale è un compito difficile. Il medico esamina innanzitutto la storia del paziente, controlla tutti i test di laboratorio e prescrive la terapia individuale. A causa della stretta relazione tra malattie e dieta, la dieta è la condizione principale per il trattamento. Inoltre, vengono prescritti farmaci.

Dieta alimentare

L'obiettivo della nutrizione dietetica è di aiutare a ripristinare la funzione degli organi. Il cibo non dovrebbe essere abbondante. Il numero di pasti dovrebbe essere aumentato a 5-6 volte al giorno. I seguenti alimenti consentiti dovrebbero essere inclusi nella dieta:

  • zuppe di verdure o di latte;
  • il pane di ieri;
  • carne magra o pesce al vapore;
  • cereali;
  • verdure bollite;
  • pasta;
  • tè, composta;
  • burro.
  • brodi grassi;
  • muffin freschi;
  • cibo salato e affumicato;
  • bevande gassate;
  • cioccolato;
  • alcool e nicotina.

farmaci


Un approccio integrato nel trattamento delle malattie prevede la nomina di farmaci da parte di un medico:

  • antibiotici
  • antiacidi;
  • alginati;
  • farmaci antisecretori;
  • procinetici;
  • antispastici;
  • preparati enzimatici;
  • probiotici;
  • aumento dell'apporto vitaminico.

Metodi popolari

Ripristinare la salute dello stomaco aiuterà l'uso di rimedi popolari:

  • succo di patate e cavolo;
  • decotto di radice di bardana;
  • raccolta erbacea di ortica, achillea, senna, calendula e camomilla;
  • olivello spinoso;
  • menta piperita;
  • foglie di finocchio.

Come identificare la malattia dai sintomi?

Il corso di tutte le patologie è acuto, cronico. Nel primo caso, diventano il risultato di avvelenamento o danno da particelle infettive. La forma cronica si sviluppa a causa della lunga influenza di fattori negativi. I sintomi di tutti i problemi di stomaco cronici sono simili, quindi una diagnosi accurata viene fatta solo dopo FGS, ultrasuoni degli organi peritoneali, analisi biochimiche del sangue (gastroprofile).

I principali segni di malattie dello stomaco sono i seguenti:

  1. vomito
    . Appare con gastrite acuta, dovrebbe essere immediatamente dopo un pasto. Con un'ulcera nel vomito ci sono strisce di sangue, molto muco, con ostruzione intestinale vomito fetido.
  2. Nausea
    . Accompagnare quasi tutte le malattie del tratto gastrointestinale non è un sintomo specifico.
  3. Diarrea
    . Questo è il risultato di infezione intestinale acuta, un segno di disbiosi o infiammazione dell'intestino, colite ulcerosa.
  4. Dolore epigastrico
    . Se sono doloranti, frequenti, molto probabilmente c'è gastrite cronica. Il dolore dell'ulcera peptica si sviluppa di più come reazione al mangiare.

Quando c'è dolore nell'ombelico, è colica intestinale, il dolore nell'ipocondrio sinistro è un segno di pancreatite. Il dolore a destra è inerente all'infiammazione e ad altre malattie del fegato.

Morbo di Menetrie


Questa patologia è associata alla formazione nello stomaco di pieghe giganti a seguito di un eccessivo sviluppo della mucosa.
Il secondo nome della patologia è la gastrite poliarenomatosa ipertrofica. Con lo sviluppo della malattia, si formano cisti e adenomi nello stomaco.

Le cause della patologia non sono ben comprese, lo rivelano più spesso negli adulti che hanno superato una soglia di 30 anni. I sintomi tipici includono una significativa perdita di peso, vomito intermittente, diarrea e forti emorragie allo stomaco..

La malattia di Menetrie può essere asintomatica e può essere accompagnata da gravi sintomi dispeptici. Alcuni esperti considerano la patologia un presagio di oncologia.

I principali sintomi di malattie digestive nausea e vomito: cause e trattamento dei disturbi

Uno dei principali sintomi di malattie digestive è nausea e vomito..

La nausea è una sensazione spiacevole nella regione epigastrica in combinazione con una sensazione di pressione. Spesso precede il vomito. Questo sintomo di problemi gastrointestinali si verifica con eccesso di cibo, avvelenamento, malattie della cavità addominale, sistema nervoso centrale, gravidanza, cinetosi, ecc. Per alcune malattie accompagnate da perdita di peso (cancro, AIDS), la nausea può essere costante e, quindi, minacciare la vita del paziente.

Il vomito è un atto riflesso complesso associato all'eccitazione del centro del vomito del cervello, che si verifica con vari cambiamenti nell'ambiente esterno (cinetosi, odore sgradevole), con infezioni, intossicazioni. Il vomito non è solo un sintomo di disturbi digestivi, ma anche malattie del tratto gastrointestinale.

Il vomito non è un sintomo specifico di danno agli organi del tratto gastrointestinale. Molti fattori causano il riflesso del vomito: malattie organiche del cervello e delle sue membrane, incidente cerebrovascolare, irritazione o danno all'apparato vestibolare, febbre, irritazione delle mucose dello stomaco, intestino, fegato, cistifellea, peritoneo, nonché irritazione della radice della lingua, faringe. Nella maggior parte dei casi, questo sintomo di infezioni gastrointestinali è preceduto da nausea, aumento della salivazione.

Esternamente, il vomito è un'eruzione incontrollata del contenuto dello stomaco attraverso la bocca e in alcuni casi attraverso il naso. Nelle infezioni intestinali acute, il vomito, nella maggior parte dei casi, è accompagnato da sintomi di intossicazione: debolezza, febbre, dolore alle articolazioni e ai muscoli. In molti casi, il vomito precede la diarrea o questi sintomi si verificano contemporaneamente. In questi casi, il vomito porta al paziente un senso di sollievo. Tali malattie includono: infezione tossica di origine alimentare, salmonellosi, colera, yersiniosi. Inoltre, il vomito può essere presente nelle infestazioni da elminti..

Un fattore importante nel determinare le cause di questo sintomo di malattie gastriche è il contenuto del vomito. Ad esempio, se il sangue rosso è costantemente presente in essi, ciò indica la presenza di sanguinamento dalla parte superiore dello stomaco (sindrome di Mallory-Weiss), dell'esofago o dei vasi faringei. Reagito con succo gastrico il sangue sarà colorato di marrone ("fondi di caffè"). Se c'è una miscela di tale sangue nel vomito, questo indica la presenza di sanguinamento dallo stomaco o, in casi più rari, dal duodeno. Le miscele di schiuma nel vomito con sangue sono nella maggior parte dei casi un segno di emorragia polmonare..

Se il vomito è di colore giallo o verde e ha un sapore amaro, possiamo dire che è bile. La presenza di bile nel vomito può indicare due fatti: o è stato semplicemente gettato nello stomaco, o è un'ostruzione del duodeno. Solo in una piccola percentuale di casi elminti, pus (flemmone gastrico) e corpi estranei possono essere miscelati con il vomito.

Il vomito che si verifica al mattino si verifica nelle donne in gravidanza, con gastrite alcolica e malattie cerebrali. Se il vomito si verifica nel pomeriggio, allora può essere associato a malattie accompagnate da ridotta evacuazione del contenuto gastrico. Con ulcera peptica e gastrite, il vomito si verifica dopo aver mangiato.

L'odore del vomito può essere valutato in base ai processi che si verificano nel tratto gastrointestinale. Ad esempio, l'odore acido del vomito può indicare un'ulcera peptica o altri processi con aumento della formazione di acido. Quando il cibo ristagna nello stomaco, si osserverà un odore marcio di vomito. Con ostruzione intestinale, il vomito è caratterizzato dall'odore delle feci. Quando si consumano sostituti dell'alcool o liquidi tecnici, il vomito avrà un odore caratteristico di sostanze chimiche. Nell'insufficienza renale, il vomito puzza di ammoniaca e nel diabete - acetone.

Per la diagnosi, viene intervistato un paziente, metodi di ricerca strumentali e di laboratorio: un esame del sangue clinico per determinare la natura della malattia (sia infettiva o meno), un esame del sangue biochimico, fibrogastroduodenoscopia, radiografia addominale con contrasto, metodi diagnostici aggiuntivi: tomografia computerizzata, ECG, ultrasuoni.

Se si verifica questo sintomo di un'infezione del tratto gastrointestinale, si consiglia di consultare un medico, soprattutto se si verifica vomito in pazienti affetti da diabete o altre malattie croniche..

In caso di vomito incontrollabile, è necessario mettere uno scaldabagno sullo stomaco prima di chiamare un medico. Non esiste un trattamento specifico per il vomito. Dovrebbe essere diretto alla malattia di base. Devono essere prese misure per fermare o almeno ridurre il vomito se è ostinato in natura e influisce negativamente sulle condizioni generali di una persona. Con il trattamento sintomatico, cerucal, metoclopramide, cisapride danno il massimo effetto. Con il vomito causato dalla chemioterapia per il cancro, vengono utilizzati granisetron, ondansetron, tropisetron.

Per evitare disidratazione e squilibrio elettrolitico con vomito frequente, vengono utilizzate soluzioni saline: per uso interno - reidrone, per somministrazione endovenosa - Soluzione di Ringer. Per trattare questo sintomo, che caratterizza l'infiammazione del tratto gastrointestinale durante intossicazione alimentare, lo stomaco viene lavato con una soluzione di bicarbonato di sodio al 2% o una soluzione di permanganato di potassio all'1%, viene versata una soluzione isotonica di cloruro di sodio.

Per sopprimere gli impulsi riflessogeni che possono provenire dallo stomaco, l'anestesia viene prescritta per via orale a 0,25-0,5 g 3 volte al giorno o candele Papaverini hydrochlorici 0,04, Anaesthesini0,2, ButyriCacao 2.0; 1 candela 2-3 volte al giorno. Inoltre, per il trattamento di questo sintomo di malattie gastrointestinali, Novocain 0,25 o 0,5% soluzione orale di 20 ml viene utilizzata più volte al giorno.

Se si verificano vomito o vomito persistenti con varie impurità (come il sangue), consultare immediatamente un medico. Per eliminare questo sintomo che accompagna l'infiammazione del tratto gastrointestinale, è necessaria una corretta alimentazione (lavarsi le mani prima di mangiare, lavare frutta e verdura prima di mangiare, attenta attenzione alla qualità del cibo - è necessario controllarne la durata, l'aspetto, l'olfatto).

Quale trattamento è prescritto?


Antibiotici inclusi nel corso della terapia farmacologica per combattere i batteri nocivi.
Prima di tutto, al paziente viene prescritta una dieta. L'elenco dei prodotti consentiti e vietati è concordato con il medico. Viene anche prescritto un corso di terapia farmacologica. L'elenco dei gruppi di farmaci è approssimativamente il seguente:

  • antibiotici
  • guarigione delle ferite;
  • antisecretorio;
  • antidolorifici;
  • probiotici.

La medicina alternativa con tali malattie è impotente, pertanto è severamente vietato automedicare o assumere droghe a propria discrezione. Quindi la situazione peggiorerà e potrebbe essere fatale.