Dieta per costipazione negli adulti

Sovrappeso, acne, disturbi metabolici - una delle tante spiacevoli conseguenze della costipazione. Il verificarsi di questo problema è associato a malattie croniche dell'intestino, del pancreas, del fegato e dei reni. Anche il diabete e le malattie neurologiche causano difficoltà con i movimenti intestinali. Tuttavia, la ragione più comune è la malnutrizione. Una dieta per costipazione ti aiuterà ad affrontare efficacemente un sintomo spiacevole..

Dieta essenziale per costipazione

L'adeguamento della dieta e della dieta quotidiana dovrebbe essere combinato con i cambiamenti dello stile di vita. L'effetto di qualsiasi dieta per adulti accelererà l'aumento dell'attività fisica durante il giorno. Devi anche cercare di eliminare lo stress, l'esaurimento nervoso provocherà nuovamente problemi intestinali..

Principi nutrizionali che stimolano la motilità intestinale

Regolarità ed equilibrio. Se hai difficoltà a rimuovere le feci, il tuo intestino dovrebbe riempirsi uniformemente. Porzioni troppo grandi di cibo saranno digerite per molto tempo. Gli enzimi non hanno il tempo di dividerlo, il che porterà a costipazione. È meglio mangiare 6-7 volte durante il giorno in piccole porzioni.

La presenza nella dieta di cibi ricchi di fibre. Per regolare le feci, è utile includere nella dieta cibi ricchi di fibre. In totale, dovrebbero essere consumati circa 0,5 kg di tali prodotti al giorno. Ma devi aggiungere gradualmente la quantità di questo cibo. Passare troppo velocemente a cibi ricchi di fibre porterà a una reazione negativa..

Bere liquidi. L'acqua aiuta ad accelerare il processo di digestione. Spinge il cibo consumato attraverso l'intestino, prevenendo la formazione di tossine. Con la sua mancanza, le feci sono disidratate. Non è necessario sostituire l'acqua pulita con caffè o tè, non producono l'effetto previsto. In totale, al giorno, è necessario bere da 1,5 a 2 litri, in base al peso corporeo.

Dieta fortificata.

Prodotti consentiti e vietati

Quando si tratta di stimolare la motilità intestinale, il leader sono gli alimenti ricchi di fibre. Dovresti sapere che tra questi, ci sono due gruppi, a seconda del tipo di fibra:

  1. Alimenti ricchi di fibre solubili: patate, mele, avena, banane, fagioli, ceci. Sono assorbiti dal corpo in pieno, ma rallentano la motilità intestinale. Non è necessario abbandonarli completamente, poiché aiutano a liberarsi delle tossine e abbassano la glicemia.
  2. Prodotti contenenti fibre insolubili: crusca, buccia di frutta, semi, noci di ogni genere. Sono parzialmente assimilati dall'organismo, in gran parte escreti come rifiuto. Questo tipo di fibra è utile per il trattamento della costipazione..

Inoltre, i nutrizionisti raccomandano di aumentare l'assunzione di determinati tipi di alimenti..

Prodotti raccomandati dai nutrizionisti per stimolare la motilità intestinale:

Succo di prugne e prugne seccheSi consiglia l'uso di 0,5 tazze di succo di prugna al giorno. In inverno, può essere sostituito con prugne secche (150-200 grammi).
Cereali integraliPane integrale e pasta, mais, crusca. È anche buono da mangiare riso integrale selvatico..
Semi di girasoleGirasole, zucca, semi di sesamo. Dal momento che sono tutti ipercalorici, con cautela dovrebbero essere presi alle persone che soffrono di sovrappeso..
Olio di semi di lino e semi di linoUna buona fonte di fibre, aiuta a ridurre il colesterolo nel sangue.
Verdure fresche (cetrioli, zucca, carote, zucchine, pomodori, cavoli di fiori)Almeno 400 grammi al giorno in qualsiasi forma.
Frutta fresca (in particolare lamponi, mele, fragole)Per migliorare l'effetto, è meglio mangiare direttamente con la pelle.
YogurtLo più utile è lo yogurt fresco fatto in casa. Quando si sceglie un negozio, è necessario rifiutare di contenere coloranti e aromi.
Fiocchi di latteAlto contenuto di grassi o mescolato con panna acida.

Cosa dovrebbe essere escluso dalla dieta:

  • Fast food, pasticceria e pasta sfoglia, torte, gelati, pane bianco.
  • Cibi grassi: salsiccia, varietà grasse di pesce e carne, carni affumicate, margarina, cibo in scatola.
  • Bevande contenenti tannini (astringenti): tè e caffè forti, cioccolata calda, cacao, vino rosso.
  • Cipolla, aglio, ravanello, ravanello, rapa.
  • Piatti Di Cavolo Fresco.
  • Frutta e bacche con proprietà di fissaggio: melograno, mela cotogna, cachi, corniolo.
  • Bevande gassate e alcoliche.

Importante! Oltre alle modifiche al menu, sarà utile aumentare l'attività motoria. L'esercizio quotidiano al mattino e alla sera normalizza l'intestino e aiuta a rimuovere i gas. La stimolazione è facilitata anche facendo un bagno caldo..

Dieta chetogenica per costipazione

Le diete chetogeniche sono utilizzate dagli atleti per aumentare la resistenza durante l'esercizio. La dieta è anche usata come mezzo per accelerare la combustione dei grassi. Questa dieta si basa su una dieta a basso contenuto di carboidrati. Inizia il processo di scissione dei lipidi sottocutanei in pochi giorni. Questo metodo per perdere peso è particolarmente comune tra le donne..

Al centro di una dieta cheto c'è una diminuzione dell'apporto giornaliero di carboidrati a 80-90 g al giorno. Tuttavia, durante il passaggio a una dieta a basso contenuto di carboidrati, esiste il rischio di peristalsi compromessa.

Pertanto, quando si osservano le diete cheto, ci sono una serie di raccomandazioni per evitare problemi con le feci regolari:

Mangiare cibi ricchi di sodio e potassio. Una grande quantità di sodio si trova nelle alghe, sedano, mais. Albicocche secche, crusca, pistacchi, funghi porcini secchi, crescione, prezzemolo sono ricchi di potassio. L'inclusione di alimenti ricchi di questi elementi nella dieta aiuterà a prevenire la costipazione e la disidratazione..

Saturazione del corpo con magnesio. Questo elemento ha un lieve effetto lassativo, lenisce il sistema nervoso (lo stress è uno dei fattori che provocano costipazione). Ricco di magnesio: semi di sesamo, crusca di frumento, anacardi, grano saraceno, banane, basilico. Inoltre, l'alto contenuto dell'elemento in alghe, funghi porcini secchi. Dei frutti secchi, la maggior parte del magnesio è in albicocche secche, prugne secche, fichi, datteri, uva passa.
Pertanto, gli effetti collaterali della dieta chetogenica possono essere evitati..

Dieta per flatulenza con costipazione

Se la costipazione è combinata con flatulenza, è necessario apportare alcuni aggiustamenti dietetici..

Innanzitutto, è necessario limitare l'assunzione di cibo che provoca flatulenza:

  • La maggior parte dei tipi di legumi: piselli, ceci, fagioli, lenticchie, fagioli, soia.
  • Cavolo bianco fresco e cavolo floreale (se consumato, quindi solo cotto o in umido).
  • Alcuni tipi di prodotti lattiero-caseari: latte, formaggi, kefir.
  • Frutta fresca - mele, pere, pesche, albicocche.
  • Semi di girasole.
  • Melanzana.
  • Prodotti farinacei (soprattutto farina bianca).
  • Combinazioni di prodotti lattiero-caseari con frutta acida, cereali con latte, pane fresco con kefir.

In secondo luogo, bevi preparazioni a base di erbe che aiutano ad alleviare il gonfiore: menta, camomilla e erba di San Giovanni. Inoltre, è necessario mantenere un alto livello di batteri benefici nello stomaco e nel colon, poiché il gonfiore si verifica spesso a causa della microflora patogena.

Caratteristiche delle diete nella costipazione cronica, spastica e atonica

La selezione di una dieta con costipazione è anche associata alla definizione delle sue varietà. È consuetudine distinguere i seguenti tipi di costipazione:

Atonico - associato a debolezza del colon, bassa motilità intestinale. Spesso, le interruzioni nella funzione di questa funzione escretoria sono associate all'uso prolungato di lassativi. L'uso di lassativi crea dipendenza, il tono muscolare del colon è ridotto.
Prima di tutto, per combattere la costipazione atonica, i lassativi sono fermati. Quindi, i seguenti prodotti sono inclusi nel menu per normalizzare la peristalsi:

  • Frutta secca: fichi, albicocche secche, prugne secche, uva passa.
  • Porridge: orzo perlato, riso, avena.
  • Verdure al vapore e stufati di verdure.
  • Succhi: carota, mela, pomodoro, succo di prezzemolo.
  • Pesce bollito o al forno di varietà a basso contenuto di grassi.

Spastico: dolore addominale diverso, crampi, gonfiore. In uno stato di spasmo, il colon si contrae, impedendo il libero passaggio delle feci. I medici vedono spesso un legame tra disturbi nevrotici, stress, depressione e costipazione spastica. Pertanto, per un trattamento efficace, è necessario, innanzitutto, eliminare qualsiasi stress.

Con questa malattia, la dieta dovrebbe essere equilibrata, il cibo dovrebbe essere nutriente e gustoso..

Cosa dovrebbe essere escluso dal menu:

  • Fibra grossolana, buccia di frutta, semi, carne con tendini e cartilagine.
  • Alimenti ricchi di zuccheri, muffin.
  • Alimenti difficili da digerire: meloni, cavoli, tutti i tipi di legumi, blu, arachidi.

Cronico - in forme croniche, viene compilato un menu individuale, contribuendo ai movimenti intestinali naturali. In questo caso, il menu deve includere:

  • Omega-3: i grassi aiutano a lubrificare l'intestino, facilitando il passaggio delle feci. Gli Omega-3 contengono principalmente: salmone, semi di lino, olio di canapa, burro di arachidi.
  • Purea di frutta e succhi di frutta.
  • Frutta secca (in particolare fichi, datteri, prugne secche).
  • Acqua almeno 2 litri al giorno.

Menu per una settimana per normalizzare la peristalsi

Giorno della settimana Programma dei pasti
LunediColazione: acqua calda con miele. Dopo mezz'ora, panini con crusca e burro. 2 uova sode.

Pranzo: zuppa di grano saraceno.

Cena: Vinaigrette con maionese a basso contenuto calorico, tè alla menta.martedìColazione: yogurt con pesche e albicocche secche (preparare naturale).

Pranzo: porridge di riso (da riso integrale) con salsa. Panini Pane Integrale.

Cena: barbabietole con maionese e noci.mercoledìColazione: frittata con pomodori. Un bicchiere di composta di lamponi.

Cena: sgombro al forno con verdure. Succo di prugna.giovediColazione: salsa di mele. 3 datteri, 100 grammi di prugne secche e albicocche secche.

Pranzo: purea di zuppa di zucca.

Cena: zucchine ripiene.VenerdìColazione: una tazza di tè verde con casseruola di ricotta. 100 grammi di prugne secche.

Pranzo: zuppa di verdure.

Cena: peperoni ripieni con panna acida.SabatoColazione: una tazza di succo di carota, uova alla coque.

Pranzo: porridge di semola con lamponi.

Cena: porridge di grano saraceno con salsa. Di notte un bicchiere di kefir.DomenicaColazione: una tazza di tè al latte, farina d'avena con albicocche secche.

Pranzo: zuppa di purea di verdure.

Cena: casseruola di cagliata con uvetta

e prugne secche.

Prevenzione della costipazione

Per prevenire il ritorno della digestione e dei movimenti intestinali, è necessario adottare misure preventive:

  1. Bevi almeno 2 litri di acqua ogni giorno.
  2. Mangia regolarmente frutta secca.
  3. Includi cibi ricchi di fibre nella tua dieta..
  4. Non sovraccaricare il sistema nervoso, rilassarti, fare bagni caldi.

Recensioni

Violetta 34 anni
Spesso ho avuto un tale problema con costipazione, all'inizio non riuscivo a capire da cosa provenisse esattamente questo flagello. Conduco uno stile di vita sano, mangio bene, faccio callanetics. Ma dopo una visita a un gastroenterologo, si è scoperto che il problema era il tè nero forte, che mi piace molto bere al mattino, contenente una grande quantità di tannini. Inoltre, in caso di costipazione cronica negli adulti, è meglio escludere i prodotti a base di farina bianca e ridurre l'assunzione di proteine ​​animali, nonché bere molta acqua pulita.

Se trovi un errore di battitura o inesattezza, seleziona un testo e premi Ctrl + Invio.

Come normalizzare l'intestino con costipazione

Molti fattori possono causare un sintomo come la costipazione. La normalizzazione del lavoro dell'intestino con costipazione può essere eliminata solo dalla malattia primaria. In caso contrario, qualche tempo dopo il trattamento, il sintomo tornerà di nuovo. La comparsa di coprostasi non è evidenziata dalla frequenza dei movimenti intestinali, ma da difficoltà e disagi durante i movimenti intestinali.

Quindi, se la defecazione è meno di una volta al giorno, ma lo svuotamento non provoca disagio e dolore e il cilindro fecale è di dimensioni e consistenza normali, allora non c'è dubbio sulla costipazione. Se durante l'atto di defecazione devi sforzarti, le feci sono frammentate (feci "di pecora") o il cilindro fecale è troppo grande, quindi, nonostante la frequenza del movimento intestinale, possiamo parlare della violazione dell'organo.

La coprostasi può svilupparsi a causa di una violazione del processo di formazione fecale o di un peggioramento del passaggio delle feci nell'intestino, che dipende direttamente dall'attività fisica dell'organo, dalla posizione del colon, dal diametro del suo lume e anche dalla quantità di contenuto intestinale. La ritenzione delle feci può essere dovuta a patologia organica o fisiologica.

Con la patologia organica, è necessario un intervento chirurgico, poiché la costipazione è causata da cambiamenti anatomici nell'intestino. Nei disturbi fisiologici, l'attività motoria intestinale viene rallentata a causa di un deterioramento dell'innervazione. Stabilire la funzione intestinale per costipazione associata all'atonia è possibile con la dieta, l'esercizio fisico, i farmaci e lo sviluppo di un riflesso del movimento intestinale.

Cause di motilità intestinale

Prima di iniziare il trattamento, è necessario scoprire la causa del ritardo delle feci e, se possibile, eliminarlo. A seconda delle cause della costipazione, potrebbero esserci:

Alimentare

Normalmente, proteine, grassi e carboidrati dovrebbero essere quasi completamente scomposti nell'intestino tenue umano e la maggior parte delle scorie sono fibre e fibre vegetali che non vengono assorbite. Le persone che mangiano cibi digeribili a lungo processati possono sviluppare stitichezza persistente. Se la dieta ha molti alimenti proteici, piatti di farina, carboidrati veloci, vengono rapidamente digeriti dagli enzimi e formano una piccola quantità di feci, che non sono in grado di irritare le pareti intestinali e farli contrarre.

Il fattore alimentare è raramente l'unica causa di costipazione, spesso è combinato con uno stile di vita sedentario. La ritenzione delle feci può anche essere causata da un'assunzione insufficiente di liquidi, poiché le feci si asciugano, diventano dense e questo rende difficile per loro muoversi attraverso l'intestino. Inoltre, la costipazione può verificarsi nelle persone che seguono una dieta a lungo termine, perché non possono masticare il cibo.

neurogena

La costipazione si sviluppa a causa della compromissione della regolazione nervosa della motilità intestinale, che può essere innescata da stress, depressione. La difficoltà con la defecazione si verifica perché il sistema nervoso autonomo si sta deteriorando. Con la patologia, può verificarsi una completa diminuzione della peristalsi, nonché il suo aumento in una determinata area (costipazione discinetica);
hypokinesic.

I recettori del sistema nervoso del colon non sono sufficientemente irritati o perdono parzialmente la capacità di percepire lo stimolo. La difficoltà nei movimenti intestinali si verifica perché si formano piccole feci, a causa del blocco del sistema nervoso parasimpatico o come risultato di un aumento della soglia di sensibilità dei recettori, che può essere dovuto all'uso frequente di irritanti forti, ad esempio clisteri o lassativi forti.


La costipazione colpisce l'intero tratto gastrointestinale

Riflesso

Le patologie di varie sezioni dell'apparato digerente o genito-urinario portano a una ridotta attività motoria del colon, possono provocare paresi o spasmi dei muscoli intestinali e un'onda peristaltica turbata. La costipazione si verifica spesso nelle persone con ulcera peptica, malattie del sistema epatobiliare o genito-urinario (pancreatite, colecistite, prostatite, urolitiasi, annessite).

Abituale

Queste costipazioni si formano a seguito dell'ignorare l'impulso di defecare. Di norma, i bambini piccoli soffrono della solita costipazione, perché non vogliono andare in bagno o sedersi sul vasino e frenare il loro impulso, e le feci diventano più dense e già difficilmente si muovono attraverso l'intestino. Se non ci sono ulteriori cause di costipazione, la motilità intestinale non viene compromessa, poiché le feci si accumulano nella parte rettosigmoidea dell'intestino e altri reparti rimangono liberi.

Altro

La costipazione può anche essere:

  • organico causato da malattie del sistema nervoso centrale. Possono essere scatenati da una violazione della circolazione cerebrale, trauma cranico, sclerosi multipla, tumori, mielite, meningite e altre malattie che, di norma, portano a una violazione dell'atto di minzione;
  • infiammatorio. Si sviluppano nelle malattie del colon e dell'intestino tenue (colite, enterite, diverticoli), poiché vengono violati i riflessi intestinali locali, si verifica un cambiamento nella mucosa intestinale e nel contenuto intestinale;
  • meccanico. Il movimento delle feci è ostacolato a causa della sovrapposizione del lume intestinale con corpi estranei, feci, tumori, cicatrici;
  • farmaco. Molti farmaci possono interrompere la motilità del colon, causare un deterioramento dell'assorbimento intestinale. Se anticolinergici, sedativi, tranquillanti, ganglioblocker, antiacidi, ferro o calcio, i lassativi sono stati assunti per lungo tempo, è probabile che si verifichi costipazione;
  • endocrino. La disfunzione ormonale porta a una ridotta motilità intestinale.

Inoltre, la costipazione può verificarsi a seguito di una violazione del metabolismo idroelettrolitico, quando le feci diventano troppo secche, viscose e dure. Pertanto, spesso dopo che il corpo perde molto liquido (ad esempio, con diarrea, febbre, ascite, carenza di potassio, malattie renali, diuresi forzata, insufficienza cardiaca), si sviluppa anche la coprostasi.

Per scoprire la vera causa della costipazione è possibile solo dopo aver condotto uno studio hardware, quindi, è necessario consultare un medico per fare una diagnosi ed eliminare il fattore eziologico.

Le tattiche per il trattamento della costipazione dipendono dalle cause del sintomo. Quindi, con costipazione alimentare, la principale raccomandazione è seguire una dieta terapeutica, con costipazione farmacologica, le feci possono essere normalizzate solo sostituendo farmaci, con costipazione meccanica, è indicato un intervento chirurgico e con quelli infiammatori e riflessi è necessario il trattamento con farmaci antinfiammatori.


Se si nota una scarsa funzionalità intestinale, è necessario risolvere il problema in modo completo

Nonostante la causa della coprostasi, il medico raccomanda di seguire una dieta correttiva, condurre uno stile di vita più attivo e sviluppare un'abitudine di movimento intestinale alla stessa ora del giorno.

Dieta per costipazione

L'alimentazione dietetica prevede l'uso di alimenti contenenti una grande quantità di fibre e contribuisce ad aumentare la motilità intestinale. Il movimento acido intestinale accelera il latte acido, il pane integrale, i succhi di frutta, la frutta secca, l'olio vegetale, bevuto a stomaco vuoto. È possibile migliorare la motilità intestinale bevendo liquido freddo, quindi si consiglia di aggiungere primi piatti freddi alla dieta e al mattino bere un bicchiere di succo freddo o acqua.

Nutrizione per costipazione negli adulti

Devi mangiare in piccole porzioni, ma ogni 4 ore. Questo aiuterà il cibo a digerire meglio, il che significa che sarà possibile evitare una maggiore formazione di gas..

Stabilire l'intestino con costipazione aiuterà gli alimenti che contengono fibre alimentari. Questi sono tutti ortaggi e frutta, cereali, noci, semi. Utili insalate di carote, barbabietole, cetrioli, pomodori, cavoli conditi con olio vegetale.

La zucca, la prugna, le mele, le pesche si indeboliscono. I prodotti a base di latte fermentato (kefir, latte fermentato cotto, yogurt, ricotta, latticello, yogurt) sono utili per l'intestino, poiché contribuiscono alla normalizzazione della composizione della microflora. Per stabilire una sedia con costipazione, devi mangiare cereali ogni giorno. È meglio cuocere il porridge di grano saraceno, avena, miglio o mais..

È necessario non solo aggiungere cibi lassativi alla dieta, ma anche evitare cibi che hanno un effetto rassodante o causano una maggiore formazione di gas. Riso, gelatina, patate, legumi, pane nero o fresco, latte intero, cibi fritti, speziati e piccanti devono essere scartati. L'uso di una quantità sufficiente di liquido aiuta a migliorare la funzione intestinale in caso di costipazione..

Un giorno, una persona dovrebbe consumare circa 30 ml di liquido per chilogrammo di peso. È considerato non solo acqua potabile pura, ma anche frutta in umido, succhi di frutta, brodi. Se non c'è abbastanza liquido nel colon, le feci vengono rapidamente disidratate, diventano dure, secche, quindi la sua evacuazione è difficile.

La mancanza di acqua in un adulto può portare alla formazione di calcoli fecali, quando le feci secche sono stratificate sul nucleo (pezzo di cibo non digerito, un corpo estraneo) e bloccano parzialmente il lume intestinale. Ripristina l'intestino seguendo i consigli della medicina tradizionale. Senna, lino, olivello spinoso, rosa canina, rabarbaro, joster sono usati per pulire l'intestino e facilitare i movimenti intestinali..


Per normalizzare le feci, viene assegnata una dieta che corrisponde alla tabella di trattamento n. 3

Se le feci sono difficili e difficili da estrarre, quindi per ammorbidirle, si consiglia di effettuare un decotto di tarassaco, ortica, lino o erba di cetriolo. I semi di lino o di piantaggine bianchi si gonfiano nell'intestino, a causa del quale la peristalsi aumenta e le feci si muovono.

I semi di aneto, semi di cumino e finocchio hanno un effetto carminativo, quindi si consiglia di usarli con una maggiore formazione di gas. I materiali vegetali possono essere acquistati in farmacia o raccolti in modo indipendente.

Per scegliere una dieta per le difficoltà con i movimenti intestinali, è necessario in collaborazione con uno specialista, poiché può avere le sue caratteristiche a seconda della diagnosi. Ad esempio, con costipazione discinetica con ipermotorismo, viene prescritta una dieta che contiene una quantità sufficiente di grassi animali e la fibra viene introdotta gradualmente a partire da una più tenera.

Riflesso da defecazione

La dieta è molto importante nel trattamento della costipazione, ma a volte non dà risultati se il paziente non ha sviluppato l'abitudine al movimento intestinale in un determinato momento della giornata. Per fissare il riflesso, si consiglia di stimolare il movimento intestinale contemporaneamente per diversi giorni. Il più fisiologico è considerato il movimento intestinale 15-30 minuti dopo la colazione.

Per accelerare la motilità intestinale, devi bere un bicchiere di acqua fredda o succo al mattino a stomaco vuoto, quindi fare una colazione abbondante. Se mezz'ora dopo aver mangiato l'impulso di defecare non si è verificato, allora devi provare a chiamarlo. Per fare questo, puoi fare un massaggio all'addome (accarezzando l'addome in senso orario), ritrarre ritmicamente l'ano, fare clic sull'area tra il coccige e l'ano, accovacciarti, eseguire esercizi fisici.

Se l'impulso non è sorto, puoi usare una candela alla glicerina. Non puoi sederti a lungo sul water e non puoi spremere, perché questo può portare allo sviluppo della patologia nella regione anorettale. La posizione più fisiologica viene considerata quando le ginocchia sono leggermente più alte del bacino, per questo puoi mettere le gambe su una posizione bassa durante il movimento intestinale.

È severamente vietato frenare l'impulso di defecare, perché in questo caso le feci si asciugano rapidamente e si muovono molto più intensamente attraverso l'intestino.

Trattamento farmacologico

I lassativi sono indicati solo se si è sviluppata la costipazione acuta. I fondi vengono prelevati per un breve periodo e sotto stretto controllo medico, in quanto possono portare a un sintomo come l '"intestino pigro", quando sono richiesti forti stimoli per stimolare l'attività motoria.

Con coprostasi, antispasmodici, probiotici e prebiotici, possono essere prescritti lassativi e carminativi. Nel trattamento della costipazione proctogena, sono indicate supposte rettali e microclysters. Se il paziente ha ipermotilità intestinale, l'elettroforesi viene prescritta con antispasmodici, sono indicati i preparati di magnesio e il calcio è utile per l'ipomotoria.


Sulla base di materiali vegetali, vengono preparati decotti e infusi

Per stimolare il lavoro dell'intestino, uno specialista può prescrivere farmaci:

  • recettori intestinali irritanti ("Guttalax", "Picolast", "Ganaton", "Zirid", "Bisacodyl"). I prodotti possono contenere componenti a base di erbe (senna, olivello spinoso) o sintetici (picosolfato di sodio, bisacodile). 6-10 ore dopo la somministrazione, si verifica il movimento intestinale;
  • motilità normalizzante ("Frattale"). I mezzi stimolano la produzione dell'ormone serotonina, responsabile della motilità intestinale e del rilascio di enzimi digestivi. Il loro effetto è evidente solo pochi giorni dopo l'inizio della somministrazione;
  • alleviare lo spasmo (Mebeverin, Spasmomen). Lo strumento elimina lo spasmo, che porta ad un aumento del lume dell'intestino e all'eliminazione del dolore;
  • avere un effetto lassativo. Le medicine differiscono nel meccanismo d'azione. Alcuni aumentano il volume delle feci a causa dell'assorbimento di liquido (Mukofalk, Defenorm), altri ammorbidiscono le feci, il che facilita la sua escrezione (supposte di glicerina, paraffina liquida). Possono anche essere utilizzati preparati a base di lattulosio (Dufalac, Lactuvit, Normase), poiché non solo trattiene l'acqua nell'intestino, ma è anche un substrato per batteri benefici;
  • normalizzare la composizione della microflora intestinale (lattobatterina, bififorme, estralatto, bifidumbacterina). Si ritiene che i batteri benefici inibiscano la crescita della microflora patogena, migliorino la motilità del colon e normalizzino il funzionamento del tratto gastrointestinale. Per colonizzare l'intestino con i batteri necessari, prescrivono loro stessi i batteri viventi o le sostanze che sono la loro alimentazione.

Esercizi per stimolare la motilità intestinale

Gli esercizi di fisioterapia hanno un effetto riparatore e benefico sulla salute del corpo e ripristinano anche l'intestino, poiché aiutano a migliorare la circolazione sanguigna e la motilità. I cambiamenti nella pressione intra-addominale promuovono e rimuovono la materia fecale.

Cambiamenti di pressione durante l'atto respiratorio, rilassamento e contrazione dei muscoli addominali, con un cambiamento nella posizione del corpo. Esercizi terapeutici, ciclismo, nuoto, sci ed escursionismo sono particolarmente utili per la costipazione. La normalizzazione dell'intestino avverrà se gli esercizi quotidiani degli esercizi speciali mostrati nel video fanno parte della terapia complessa..

L'esercizio fisico è controindicato in caso di gravi aderenze a livello intestinale, presenza di sanguinamento o gonfiore. Se, oltre alla costipazione, insorgono ulteriori sintomi, ad esempio nausea, vomito, eruttazione, sono necessari un esame completo del tratto gastrointestinale e l'eliminazione della malattia di base, e ciò può richiedere l'uso di farmaci antibatterici, antivirali, enzimatici, anticolinergici, epatoprotettori o vitamine.

L'uso di lassativi non influisce sulla causa della costipazione, quindi possono essere utilizzati solo come misura di emergenza, quando, a causa della mancanza di movimento intestinale, si avverte dolore addominale. Per verificare come funziona il tratto gastrointestinale (GIT), è necessario consultare un gastroenterologo.

Dieta per l'intestino - risparmio di nutrizione per un rapido recupero e prevenzione delle complicanze

I problemi con il lavoro dell'intestino possono verificarsi per una serie di motivi, molto spesso sono associati a danni all'apparato digerente da parte di microbi e batteri. Inoltre, un malfunzionamento può provocare malnutrizione, stress, scarsa ecologia, avvelenamento con sostanze tossiche. In ogni caso, al paziente viene prescritto un trattamento speciale e un risparmio di nutrizione per stabilizzare il lavoro del corpo.

Caratteristiche della preparazione della dieta per vari disturbi intestinali

L'interruzione dell'intestino negli adulti viene trattata con chirurgia, farmaci e una dieta parsimoniosa. Le caratteristiche dell'alimentazione dipendono direttamente dal tipo di malattia e dalla sua gravità. Solo un medico può fare una diagnosi corretta, quindi, se vengono rilevati sintomi di malattie, è necessario contattare uno specialista per aiuto.

Se si nota un disturbo del tratto digestivo in un bambino, l'automedicazione non dovrebbe mai essere eseguita, è necessario contattare immediatamente un medico che aiuterà a determinare l'etimologia della malattia e prescriverne il trattamento corretto.

La causa più comune del disturbo è l'intossicazione alimentare. In tali casi, il paziente può sentirsi male, la temperatura corporea aumenta in modo significativo, compaiono nausea, vomito e diarrea. In caso di avvelenamento nei primi giorni, fino alla scomparsa dei sintomi più acuti, si consiglia di utilizzare solo alimenti liquidi o purea. La dieta dovrebbe consistere in decotti medicinali, tè forte senza zucchero e prodotti a base di latte fermentato con una bassa percentuale di grassi. Le calorie giornaliere sono ridotte del 20% e in alcuni casi del 50%.

Le regole della nutrizione medica

Dopo aver migliorato le condizioni del paziente, il menu può essere gradualmente ampliato. Brodi e zuppe di muco, pesce e carne a basso contenuto di grassi, piatti preparati da loro, che sono rapidamente e ben assorbiti dal tratto digestivo, iniziano ad aggiungersi ad esso..

Per normalizzare le feci normali, è necessario monitorare chiaramente la reazione del corpo a determinati piatti, poiché ogni persona può avere un'intolleranza individuale a determinati prodotti.

Con le infezioni intestinali, è necessario monitorare rigorosamente la dieta del paziente. In tali casi, il trattamento viene prescritto in ospedale e i medici determinano quali prodotti possono essere consumati per migliorare la condizione. Con questo tipo di disturbo, il vomito e la diarrea sono più spesso osservati, il corpo perde molto fluido. Per prevenire la disidratazione, è necessario bere regolarmente acqua non gassata.

Se la microflora è disturbata, i medici raccomandano l'uso di bevande a base di latte acido, come kefir a basso contenuto di grassi, latte fermentato cotto.

Le bevande al latte acido hanno un tale effetto sull'intestino:

  • migliorare l'assorbimento di azoto, sali di calcio e grassi;
  • aumentare la quantità di vitamine del gruppo B, C e altri;
  • migliorare la digestione;
  • possedere proprietà antiossidanti e battericide.

Tuttavia, con l'infiammazione delle mucose e altri disturbi, vale la pena escludere completamente i prodotti a base di latte intero dal menu del paziente. Contengono lattosio, che anche in condizioni normali non è tollerato da tutti gli adulti e con malattie intestinali può essere particolarmente pericoloso.

Durante la flatulenza, devi evitare i piatti che causano fermentazione e formazione di gas: si tratta di legumi, muffin, cacao, cioccolato, soda, spezie, spezie con gusto e aroma migliorati, verdure e verdure che contengono fibre grossolane.

Con forte dolore all'intestino, la dieta può essere ridotta all'uso di cereali e liquidi esclusivamente grattugiati, fino a quando i sintomi acuti si attenuano.

Con l'ostruzione intestinale, al paziente viene assegnata la dieta più parsimoniosa, che consiste di piatti grattugiati, simili a porridge e purè.

Il compito principale della dieta è ridurre al minimo l'impatto negativo sulle mucose del tratto digestivo. Quando aderenze e altre gravi patologie, il paziente deve osservare rigorosamente la dieta, i cibi fritti, affumicati, salati e grassi ne sono completamente esclusi. Anche il sale è ridotto al minimo, soprattutto se viene diagnosticata la sindrome dell'intestino irritabile..

Trattamento termico e dieta

L'effetto meccanico sulla parete intestinale dovrebbe essere minimizzato il più possibile, poiché la dieta consisterà in piatti grattugiati e liquidi. All'inizio, tutti gli alimenti dovrebbero avere una consistenza delicata in modo da non sovraccaricare il tratto digestivo. In seguito sarà possibile introdurre gradualmente nella dieta cereali, pezzi interi di carne magra e pesce, ma il paziente dovrà masticarli a fondo. La temperatura del cibo non dovrebbe essere né troppo alta né troppo bassa, ciò contribuirà a migliorare la motilità.

Nelle malattie acute, al paziente viene prescritta una bevanda abbondante e una dieta ipocalorica. Quando passano nausea, vomito e diarrea, nella dieta viene introdotta una maggiore quantità di proteine: sono necessarie per riprendere la perdita di massa muscolare durante le convulsioni e stabilizzare il lavoro di tutti gli organi.

Grassi e carboidrati nel menu saranno inferiori alla norma fisiologica, poiché sovraccaricano gli organi del tratto digestivo. Il cibo che è difficile da digerire e digerito male viene completamente eliminato..

I piatti devono essere cotti a vapore, cotti in un sacchetto da cucina, cotti o stufati a fuoco basso. È severamente vietato aggiungere olio vegetale o grasso ai prodotti durante il trattamento termico; è meglio rifornire di carburante gli alimenti già preparati.

Bisogna fare attenzione a monitorare la qualità dei prodotti; devono essere freschi e privi di sostanze chimiche..

Nutrizione clinica al di fuori della fase acuta

La dieta medica speciale 4 è stata creata per i pazienti che si trovano nel periodo di recupero, può anche essere utilizzata nella remissione e nelle forme croniche di malattia intestinale. Una dieta parsimoniosa prevede l'uso di alimenti facilmente digeribili, contiene una maggiore quantità di proteine.

  • carne grassa e tendente al seno;
  • pesce grasso;
  • brodi freschi di carne e pesce;
  • brodi di funghi e funghi;
  • cottura al forno, pasticcini di pasta sfoglia, torte dolci;
  • frattaglie di carne;
  • prodotti semi-finiti;
  • grassi refrattari (lardo, margarina, creme da cucina);
  • porridge di miglio e orzo perlato;
  • pasta e vermicelli;
  • latte intero, porridge di latte e zuppe di latte;
  • prodotti lattiero-caseari fermentati con un gusto aspro pronunciato;
  • aglio, ravanelli, cipolle verdi, acetosa, verdure verdi crude;
  • bacche e frutti acidi;
  • torte, pasticcini;
  • olio vegetale;
  • forte tè e caffè;
  • bevande gassate;
  • alcool.

La dieta esclude completamente cibi e bevande che possono causare disturbi o complicanze. Vale la pena notare che nelle forme croniche di malattie intestinali deve essere costantemente osservato, le minime deviazioni dal piano nutrizionale possono provocare un nuovo attacco.

  • carni magre senza striature e pelle;
  • varietà a basso contenuto di grassi di pesce;
  • omelette di vapore o uova come parte di altri piatti, ma non più di 1-2 al giorno;
  • brodi magri con cereali o pasta ben cotti, verdure;
  • biscotti secchi, pane secco e biscotti a basso contenuto di grassi;
  • cereali friabili con una consistenza delicata;
  • pasta di piccolo calibro;
  • verdure bollite che non contengono fibre alimentari grossolane;
  • una piccola quantità di burro, non più di 15 g al giorno in altri piatti;
  • Mele cotte
  • bacche e frutti dolci che non contengono fibre alimentari grossolane;
  • formaggio a pasta dura a basso contenuto di grassi e non affilato;
  • ricotta non acida, casseruole e pasta di ricotta;
  • fianchi di rosa canina;
  • tè debole;
  • acqua minerale naturale.

Puoi cucinare dai prodotti presentati piatti abbastanza gustosi e vari. La dieta può variare, a seconda delle caratteristiche del corpo del paziente, ma solo un medico può cambiarla, non puoi inserire tu stesso nuovi prodotti nel menu. Puoi trovare nella letteratura specializzata molte ricette interessanti che ti aiuteranno a creare un menu completo per la settimana.

Menu di dieta giornaliera stimata

Caratteristiche della dieta intestinale

Nonostante il fatto che la dieta sia considerata terapeutica ed è stata sviluppata appositamente per migliorare la funzione intestinale, ha le sue caratteristiche. Vale la pena ricordare che i prodotti consentiti e vietati possono variare, a seconda della diagnosi e delle caratteristiche del corpo del paziente. Per questo motivo, in nessun caso dovresti “prescriverti” una dieta da solo. Il tempo della sua osservanza dipende anche da molti fattori, perché sarà puramente individuale per ogni paziente.

Se un medico ti ha prescritto la nutrizione medica, puoi essere certo che il recupero arriverà presto e, nel caso di malattie croniche, il periodo di remissione aumenterà in modo significativo.

Le recensioni e i risultati dei pazienti che sono già riusciti a provare una dieta su se stessi confermano che una dieta adeguatamente composta contribuisce al trattamento. Puoi mangiare gustoso, sano e senza danni all'intestino.!

Alimenti che aiutano ad alleviare la costipazione - Importanti regole nutrizionali

Il contenuto dell'articolo:

Chiunque abbia mai sperimentato costipazione sa quanto sia spiacevole. A volte le difficoltà con i movimenti intestinali si trasformano in un vero problema che rattrista enormemente la vita. Nel 90% dei casi, puoi eliminare la costipazione organizzando il cibo, perché è proprio la dieta sbagliata che è il motivo principale della difficoltà nella defecazione. Scopriremo quali prodotti aiuteranno a normalizzare la motilità intestinale e come preparare piatti gustosi e salutari per eliminare la costipazione.

Quali sono le cause costipazione - A proposito di nutrizione

La mancanza di tempo per cucinare cibi sani (e talvolta anche troppo pigri) ti costringe a comprare cibo in fast-food o fare spuntini su prodotti industriali semilavorati. Hamburger, salsicce, una varietà di dolci da negozio soddisfano rapidamente la fame, ma non apportano alcun beneficio al corpo, solo tagliandolo. Non sorprende che la stitichezza si verifichi con una tale dieta..

Nelle persone la cui dieta si basa su alimenti vegetali, non c'è praticamente costipazione. Verdure, cereali integrali, bacche e frutta contengono le fibre alimentari necessarie per mantenere l'equilibrio nutrizionale e i movimenti intestinali regolari.

Il rispetto di una dieta, che comporta il rifiuto di alimenti che ritardano la digestione e passano a cibi ricchi di fibre, normalizza gradualmente la motilità intestinale. Le fibre grossolane dai prodotti vegetali non vengono digerite nel tratto gastrointestinale, ma come una spugna lo puliscono, ripristinano i processi di microflora e digestione.

Nella lotta contro la costipazione, la nutrizione frazionata (5-6 volte al giorno in piccole porzioni) e il consumo di acqua di almeno 2 litri al giorno sono di grande importanza.

  • riso bianco.
  • Legumi.
  • Carne grassa (agnello, maiale, selvaggina).
  • Alimenti viscosi (purè di patate, zuppe di muco, purè di cereali).
  • Uova.
  • Ricotta grassa, panna, panna acida.
  • Prodotti ad alto contenuto di tannini (tè forte, cachi, ciliegia di uccello, mirtilli, mele cotogne, vino rosso).
  • Formaggi Duri.
  • Banane.
  • Patate.
  • Farina di frumento di altissimo livello (pane, pasticceria, pasticceria).

Il fallimento o una restrizione significativa nella dieta di questi prodotti avrà un effetto benefico sull'attività intestinale con costipazione. L'intensificazione dell'intestino contribuirà ad aumentare la peristalsi..

Gli alimenti ricchi di fibre possono aiutare ad alleviare la costipazione.

Prima di tutto, con costipazione nella dieta quotidiana, è necessario aumentare la percentuale di alimenti ricchi di fibre alimentari. Assorbe il contenuto liquido dell'intestino, conferendo volume alle feci e consistenza morbida, migliorando i loro progressi lungo il tratto digestivo. Inoltre, la fibra aiuta a sbarazzarsi della disbiosi (uno dei fattori di costipazione), poiché stimola la crescita di microrganismi benefici nell'intestino..

Quali alimenti sono buoni da aggiungere alla costipazione?

Crusca

La crusca (guscio di cereali) contiene una grande quantità di vitamine, minerali e fibre utili per la digestione (a seconda del tipo, 40-55 g per 100 g).

Prima dell'uso, la crusca deve essere versata con acqua bollente, lasciata riposare per 15-20 minuti, drenare il liquido rimanente. Aggiungi la massa gonfia a cereali, polpette, zuppe, kefir. La dose deve essere aumentata ogni 3 giorni per 2-3 settimane: a partire da 1 cucchiaino. 2 volte al giorno, portare gradualmente a 2 cucchiai. l tre volte al giorno. Con la normalizzazione delle feci, la dose di crusca può essere ridotta a 2 cucchiaini. 3 volte al giorno.

Verdure crude

L'uso di barbabietole fresche, zucchine, cetrioli, ravanelli, carote migliora significativamente la motilità intestinale, alleviando la costipazione. Durante il trattamento termico delle verdure, parte delle sostanze della zavorra viene persa, quindi si consiglia di preparare insalate da loro, macinandole su una grattugia.

Per pulire l'intestino dalle feci e dalle tossine accumulate, gli specialisti in un'alimentazione sana raccomandano periodicamente di preparare una scopa per insalata. Per fare questo, devi prendere cavolo, carote e barbabietole in un rapporto di 3: 1: 1, tritare, salare e schiacciare con le mani fino a quando appare il succo. Condire con olio d'oliva.

Pane di segale e cereali integrali

Con la tendenza alla costipazione, dovrebbe essere data la preferenza al pane di crusca.

Aiutano a far fronte ai movimenti intestinali problematici perché contengono una grande quantità di fibre grossolane. Molti gastroenterologi notano l'impatto positivo del grano integrale e del pane di segale sul tratto digestivo.

Girasole, zucca, semi di sesamo

I semi con movimenti intestinali difficili aiuteranno ad eliminare delicatamente la ritenzione delle feci e diventeranno una fonte di sostanze utili al corpo. Oltre alle fibre, contengono una grande quantità di proteine, vitamine liposolubili (A, E, D), magnesio e acido folico, che migliorano il lavoro dei muscoli intestinali lisci.

Grano saraceno e orzo perlato

Un ottimo rimedio per combattere la costipazione è il porridge di cereali marroni e grigi (grano saraceno, orzo, farina d'avena). Perlovka è l'opzione migliore nella lotta contro la costipazione, perché è facile da preparare e contiene molte sostanze preziose necessarie per migliorare la motilità intestinale.

Per preparare un porridge di orzo perlato gustoso e salutare (non dovrebbe risultare "spalmato"), è necessario sciacquare accuratamente l'orzo e immergerlo per almeno 3-4 ore, preferibilmente tutta la notte. Successivamente, metti le semole a fuoco medio, versando acqua alla velocità di 2 tazze per 1 tazza di orzo. Cuocere per 50-60 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Frutta secca

Prugne, uvetta, datteri, fichi, albicocche secche sono anche ricchi di sostanze di zavorra, quindi hanno un effetto lassativo. Il potassio contenuto in essi aiuta a ridurre i muscoli intestinali e il magnesio migliora la conduttività degli impulsi nervosi. Per eliminare la costipazione, è sufficiente mangiare 150 g di frutta secca ogni giorno.

La seguente ricetta è un modo efficace per facilitare i movimenti intestinali:

  • Prendi 200 g di fichi, albicocche secche e prugne secche.
  • Torcere la frutta secca con un tritacarne.
  • Aggiungi 150 g di miele (in assenza di allergie).

Usa la miscela tre volte al giorno per 1 cucchiaio.

Funghi

I funghi sono stati a lungo utilizzati come lassativo naturale. Contiene un tipo speciale di fibra - chitina.

I funghi sono controindicati nelle donne in gravidanza, così come nelle persone con malattie croniche del tratto gastrointestinale (pancreatite, ulcera allo stomaco e ulcera duodenale). I funghi autunnali sono considerati i più utili per la costipazione..

Noccioline

Noci, arachidi, mandorle, anacardi contengono acidi grassi insaturi, oli essenziali e fibre grossolane che stimolano il sistema muscolare dello stomaco, costringendoli a digerire più attivamente il cibo ed evacuare rapidamente le feci dall'intestino.

Per eliminare la costipazione, mangia 100 g di noci al giorno. Puoi macinare diversi tipi in un frullatore o tritacarne e consumare 2 cucchiai. 2-3 volte al giorno.

Grano germogliato

Una grande quantità di fibre nella composizione dei chicchi di grano germinati ha un effetto benefico sulla digestione del cibo e ripristina la microflora del tratto gastrointestinale. Per il trattamento della costipazione, i grani devono essere germinati per la lunghezza dei germogli 2-3 mm e assumere 1-2 cucchiaini. cucchiai al giorno aggiungendo alle insalate.

Prodotti che stimolano la motilità intestinale

Il consumo di fibre alimentari da parte di persone che hanno difficoltà con i movimenti intestinali è la chiave per un trattamento efficace. Sfortunatamente, i prodotti ricchi di sostanze reattive non sono adatti a tutti. Secondo i risultati degli studi nel 45% dei pazienti, causano dolore addominale e flatulenza.

In caso di intolleranza alle fibre, è possibile utilizzare prodotti che eccitano la motilità intestinale: con un alto contenuto di acidi organici e irritante le pareti del tratto digestivo.

Latticini

Yogurt naturale, kefir, latte cotto fermentato, varie bevande a base di latte fermentato con aggiunta di microrganismi benefici (Bifidoc, Acidophilus, Bifilife) sono fonti di calcio, magnesio, vitamina A e fosforo. Colpiscono positivamente il sistema digestivo. Un bicchiere di kefir fresco o altra bevanda a base di latte fermentato di notte (non più di due giorni fa) ti aiuterà a liberarti dalla costipazione e a dare sollievo.

Purea di frutta e succhi di frutta

La purea di purea dalla polpa dei frutti degli alberi da frutto (prugne, albicocche, pesche) e i succhi da essi dovuti all'alto contenuto di pectina e acidi organici hanno un effetto ammorbidente sulle feci e stimolano l'intestino. La rapida evacuazione del nodulo alimentare è facilitata dall'attivazione della cistifellea: i frutti hanno una potente proprietà coleretica.

Per un effetto lassativo, mangia fino a 10 frutta fresca al giorno.

Il miele ha un lieve effetto lassativo grazie alla sua proprietà igroscopica e all'alto contenuto di fruttosio. Normalizza l'equilibrio del fluido nel corpo, dà la corrispondente consistenza alle feci, a causa della quale il processo di defecazione non causa difficoltà.

Con costipazione frequente, il miele ha un effetto antitossico, migliora il benessere, elimina mal di testa, nausea, un retrogusto sgradevole in bocca e altri segni di intossicazione..

Il miele con costipazione viene utilizzato con un liquido (1 cucchiaio per bicchiere d'acqua) o aggiunto ai cereali, una miscela di noci, semi, frutta secca.

Oli vegetali

L'uso di oli vegetali non raffinati ha un effetto stimolante sui recettori intestinali e migliora riflessivamente la peristalsi. Inoltre, l'assunzione di olio stimola la produzione di bile, che attiva le ghiandole digestive e la contrattilità delle pareti intestinali..

Bere 1-2 cucchiaini prima dei pasti due volte al giorno di qualsiasi olio vegetale non solo aiuterà a liberarsi della costipazione, ma arricchirà anche la dieta con acidi grassi insaturi che sono benefici per tutto il corpo.

Pasticceria di pectina e agar agar

L'agar-agar (un sostituto vegetale della gelatina estratta dalle alghe brune) o la pectina (un polisaccaride presente nei frutti) aiuteranno l'intestino a funzionare come un orologio. La loro azione è simile alla fibra alimentare: gonfiore molto, aumentano il contenuto dell'intestino e ne stimolano la motilità.

I prodotti contenenti agar-agar e pectina (marshmallow, marmellata, soufflé, marshmallows) agiscono come un leggero lassativo per la costipazione.

Piatti efficaci contro la costipazione

Di seguito sono riportati alcuni esempi di alimenti che sono buoni per la digestione. Il loro uso regolare aiuterà in modo significativo nella lotta contro la costipazione, migliorerà il benessere e alleverà una costante sensazione di pesantezza allo stomaco..

Insalata di frutta e verdura con farina d'avena

Versare 50 g di uvetta con acqua bollente per 10 minuti, scaricare l'acqua rimanente. Su una grattugia media, grattugiare 1 carota, sbucciare 3 albicocche, tritare finemente. Mescola tutto con farina d'avena, semi di girasole (o piantine di grano), condisci con 150 g di kefir fresco.

Zuppa di pollo e orzo

Versare 50 g di orzo perlato per 5-6 ore o di notte. Cuocere il brodo di pollo (400 g di pollo in 1 litro di acqua). Aggiungi le grane, la cipolla tritata e le carote. Al momento di servire, cospargere con erbe tritate.

Zuppa Fredda Di Cetrioli

150 g di cetriolo e barbabietole bollite tagliate a cubetti, unire e aggiungere 200 g di yogurt o kefir.

Sgombro Di Melanzane

Filetto di sgombro salato, tagliato a pezzi e cuocere in una doppia caldaia o forno. Per 10 minuti, versare 50 g di prugna con acqua bollente, macinare. Metti il ​​pesce cotto su un piatto con 300 g di melanzane sott'aceto e prugne secche.

Pomodori Di Grano Saraceno

Cuocere il porridge di grano saraceno (0,5 cucchiai. Cereali per 1 cucchiaio. Di acqua). Sui pomodori, fai un'incisione a forma di croce sulla parte superiore, rimuovi la polpa e i semi con un cucchiaio, metti dentro il porridge mescolato con cipolle sottaceto. Cuocere in una doppia caldaia per 15-20 minuti. Cospargere di erbe durante il servizio.

Poiché sono i disturbi nutrizionali che portano a problemi digestivi, è naturale che tu debba iniziare a risolverli regolando la dieta. Gli esercizi di fisioterapia e l'assunzione di farmaci per migliorare la microflora intestinale saranno molto utili nella lotta contro la costipazione. E solo se questi metodi non aiutano, è necessario ricorrere al trattamento con l'aiuto di misure più radicali che il medico prescriverà.