Dieta per ulcere gastriche e duodenali, menu settimanale, elenco prodotti

La dieta per le ulcere gastriche e duodenali è una componente essenziale della terapia complessa, che non perde la sua rilevanza anche nella fase di remissione persistente. Inoltre, una tale dieta in parallelo con il trattamento è raccomandata per i pazienti con gastrite e ulcera gastrica associata a piloro di Helicobacter.

Ai pazienti con ulcera allo stomaco viene assegnata una dieta speciale - tabella n. 1. La tabella dietetica n. 1 presenta 2 modifiche: n. 1A e 1B:

  • 1A - nutrizione rigorosa con apporto calorico limitato, prescritta nei primi 14 giorni di esacerbazione della gastrite acuta o cronica, ulcerosa
  • malattia, nonché 7 giorni dopo l'intervento chirurgico sullo stomaco (cioè questa dieta è prescritta dopo l'ulcera gastrica perforata). Implica l'uso di tutti i piatti in forma liquida, purea e simile al porridge, pasti frequenti 6-7 volte al giorno. Sono esclusi tutti i tipi di frutta e verdura, nonché il pane (anche dall'elenco dei permessi).
  • 1B - dieta risparmiante dopo il completamento della tabella 1A con un elevato contenuto calorico. Piatti liquidi o porridge, pasti 5-6 volte al giorno, verdure, frutta e pane rimangono proibiti.

Dopo la stabilizzazione, è possibile diversificare leggermente il menu dall'elenco dei prodotti consentiti.

Principi generali

Già sulla base dei principi della nutrizione terapeutica, è possibile regolare la dieta e interrompere la progressione della malattia. La base della dieta è:

  • Una dieta bilanciata. Dieta non significa fame: il menu deve essere bilanciato, avere un valore energetico di almeno 2800-3000 kcal / giorno: 100 gr. proteine, 100 gr. grasso, 400 gr. carboidrati.
  • Nutrizione frazionata. La pausa massima tra i pasti - 3 ore.
  • L'ultimo pasto è di 2 ore prima di coricarsi. Puoi bere latte caldo per dormire.
  • Piccola porzione. Volume approssimativo - palmi piegati in una manciata.
  • Metodi di cottura dietetici. Arrostire, bollire, cuocere a vapore, sbollentare.
  • Triturazione. La priorità sono i piatti tritati e grattugiati che sono più facili da digerire e assimilare.
  • La temperatura dei piatti è di circa 30-40 gradi. I cibi caldi e freddi sono inaccettabili, poiché inibiscono la formazione di enzimi e rallentano la riparazione dei tessuti.
  • Normalizzazione del regime alimentare. L'aumento del consumo giornaliero di acqua pulita a 1,5 litri.
  • Limitare il sale a 5-10 gr. al giorno, che irrita la mucosa gastrointestinale, trattiene i liquidi nel corpo. Sebbene in molte diete sia scritto che il sale può essere consumato fino a 12 grammi. al giorno, ma meno meglio è.

Per ridurre la secrezione delle ghiandole digestive durante la remissione, si raccomandano acque minerali carbonatiche e solfate con un livello di mineralizzazione di 2-6 g / l: Borjomi, Essentuki. Usalo senza gas, sotto forma di calore, rapidamente.

I principi:

  • Risparmio meccanico e chimico: selezione di cibi consumati ad un pasto, esclusione di alimenti che attivano la secrezione digestiva.
  • Cibo a zig-zag. L'introduzione di prodotti dall'elenco proibito (entro limiti ragionevoli) per brevi periodi di tempo, seguiti da un ritorno al menu dieta. Usato singolarmente solo in pazienti con remissione stabile, è una sorta di allenamento gastrointestinale.
  • Individualità. I principi nutrizionali unificati sono la base su cui fare affidamento, ma i singoli parametri devono essere presi in considerazione: stadio, posizione dell'ulcera, età, peso corporeo del paziente, malattie concomitanti.
  • Monitoraggio del tempo per la digestione del cibo. I dati sul tempo di digestione di ogni piatto sono disponibili in rete. Ad esempio, 1 tazza di brodo indugia nello stomaco per circa 1,5 ore, carne - circa 3 ore, legumi - circa 5 ore.

Vietato fritto, solo bollito, al forno o in umido.

Quanto tempo a dieta?

Una dieta rigida per l'ulcera gastrica deve essere osservata durante un'esacerbazione per 2 settimane (vedi sotto per maggiori dettagli). Nelle prime fasi del recupero, lo scopo della dieta è quello di accelerare il recupero della mucosa gastrica e, in futuro, la prevenzione della ricaduta. Inoltre, una dieta parsimoniosa deve essere osservata per almeno un anno dopo l'ultima esacerbazione della malattia, ma meglio - per tutta la vita.

Cibi ammessi e proibiti con dieta n. 1

Questa tabella deve essere ricordata da un paziente con ulcera allo stomaco e / o ulcera duodenale: gli alimenti consentiti contribuiranno alla rapida rigenerazione della mucosa, si può dire che aiuti la terapia principale, mentre gli alimenti proibiti possono negare il trattamento con le medicine più efficaci e costose. L'elenco degli alimenti consentiti durante la dieta è piuttosto ampio..

Carni ricche, brodi di pesce (prima bollitura) e primi piatti, salse, sughi a base di loro.

Durante il periodo di esacerbazione, sono vietate le zuppe di carne e brodo di pesce.

Carni magre con un minimo di vissuto: coniglio, tacchino, manzo, pollo, vitello. Piatti: polpette, zrazy, polpette, soufflé, polpette al vapore.

Durante la lavorazione della carne, è necessario tagliare la cartilagine, le vene, pelare l'uccello.

Varietà grasse di pesce, carne, lardo, caviale, pesce salato.

Funghi in qualsiasi forma.

Carni affumicate, eventuali salsicce, paste. Cibi in scatola.

Nella fase di remissione persistente, a volte puoi mangiare salsicce cotte o prosciutto delicato.

Latticini a basso contenuto di grassi: panna acida, yogurt (preferibilmente fatto in casa), latte, ricotta, latte fermentato al forno.

Senza esacerbazione, lo yogurt fresco è consentito in una forma calda, ma non aspro, in modo ottimale con l'aggiunta di un cucchiaio di olio vegetale.

Formaggi freschi a basso contenuto di grassi grattugiati.

Occasionalmente la crema può essere aggiunta ai piatti.

Verdure facilmente digeribili: cavolfiore, broccoli, carote giovani, patate, zucchine, zucca.

Occasionalmente, piselli, barbabietole bollite possono essere introdotti nella dieta (come additivo per il piatto).

Varietà di pomodori dolci limitate.

Cetrioli senza esacerbazione, non molto, senza buccia, tritati. I pomodori acidi non sono ammessi, le varietà dolci sono possibili senza esacerbazione, imbevute di acqua bollente, rimuovendo la pelle (non più di 100 grammi al giorno).

Aneto e prezzemolo (senza gambi) - in piccole quantità senza esacerbazione.

Bacche al forno non acide, frutta, mele e pere, banane.

Consentito frutta, verdura dovrebbe essere consumata senza polvere sbucciata.

Caffè forte, cacao, tè.

Il cacao debole sul latte è periodicamente possibile. Durante la remissione persistente, gli uomini del caffè sono periodicamente autorizzati a consumare caffè debole con latte, ma non a stomaco vuoto.

Prodotti consentitiProdotti proibiti
Zuppe di carne magre su brodo secondario. Brodo di carne: pollo, manzo, altre varietà dietetiche. Zuppe di latte con cereali o pasta ammessi. Zuppe di cereali viscose. Zuppe su brodo vegetale. Zuppe di purè.
Pesce magro, piatti a base di pesce tritato: al vapore, al forno, cotto in un foglio.Occasionalmente puoi mangiare aringhe a basso contenuto di grassi impregnate.
Olio d'oliva, girasole non raffinato, burro non salato in piccola quantità.
Latticini ad alta acidità: kefir, ayran, abbronzatura.
Latticini grassi: latticello, latte intero, condensato, panna, formaggi.
Uova alla coque, frittata di vapore. Puoi uova crude, ma solo di comprovata qualità (alto rischio di infezione da salmonella).Uova sode, uova fritte.
Pasta bollita, cereali: riso, ercole, grano saraceno, semola.Orzo, mais, riso selvatico, muesli, crusca granulata, miglio, orzo perlato, orzo, granaglie di mais, legumi.
Verdure con una grande quantità di fibra indigeribile: ravanello, ravanello, cavolo bianco, piselli, rape, rutabaga, barbabietole (durante il periodo di esacerbazione)
Verdure, erbe aromatiche, irritante mucosa gastrica: acetosa, rabarbaro, cipolla, aglio, pomodori acidi.
Bacche, frutti con acido: fichi, uva spina, ribes, uva, limoni, lime, mandarini, arance, ananas, angurie.
Noci, semi, frutta secca, albicocche.
Salsa al latte bianco.Salse piccanti, salate, piccanti: rafano, senape, ketchup, aceto.
Dessert: marmellata, miele, caramelle, marshmallow, marmellata, marmellata, gelatina, gelatina, mousse, creme.Gelato al cioccolato.
Brodi di crusca di frumento, cinorrodi, succhi non acidi di spremuta 1: 1 appena diluiti con acqua, tè leggeri, composte.
Pane di farina di grano raffermo (un giorno o più dopo la cottura).pane di segale.
Cottura a pasta lievitata senza lievito in piccola quantità. Ripieno consentito: mele, pesce, carne magra, ricotta. Fette biscottate, biscotti non zuccherati.cottura al forno.

È possibile con ulcera peptica...

Bere soda?

Molti pazienti prendono la soda per fermare il bruciore di stomaco, il disagio. La soda è in grado di neutralizzare l'effetto dell'acido cloridrico, che viene prodotto in grandi quantità con ulcera peptica. Ma - sorge un circolo vizioso: non appena la soda lascia lo stomaco e passa nel duodeno, il corpo produce una nuova porzione di acido in quantità ancora maggiori. Inoltre, l'interazione di soda e acido cloridrico produce anidride carbonica, che gonfia le pareti dello stomaco e questo è il pericolo di perforazione. Pertanto, la soda è vietata.

Fumare?

È vietato fumare con un'ulcera, poiché il fumo di tabacco è irritante per il tratto gastrointestinale e provoca un aumento dei sintomi della malattia: dolore, eruttazione, bruciore di stomaco. La nicotina entra nello stomaco con la saliva, rallenta la guarigione delle ulcere, inibisce la rigenerazione e irrita anche le mucose e gli intestini proprio come il cibo, ad es. attiva la produzione di pepsina, acido cloridrico. Se lo stomaco è vuoto, la mucosa soffrirà dell'azione aggressiva del succo gastrico. Se fumi a stomaco pieno, aumenterà anche l'attività delle ghiandole digestive, la funzione motoria, che porta al rilascio di contenuti gastrici nell'esofago, specialmente nelle persone con insufficienza cardiaca. Un fatto statistico triste: i fumatori soffrono di questa malattia 5 volte più spesso dei non fumatori.

Fumo di sigaretta elettronica?

È vietata anche una sigaretta elettronica commercializzata come sicura. I pazienti che non aderiscono a questo consiglio concordano sul fatto che il "fumo sicuro" provoca bruciore di stomaco, eruttazione, secchezza e sapore aspro in bocca. Il vapore che si presenta quando si fuma non è così sicuro e contiene molte sostanze nocive (e, secondo studi condotti da scienziati giapponesi, americani e agenti cancerogeni). La chimica dannosa si deposita nella saliva, entra nello stomaco se ingerita.

Bere alcolici?

Alcune persone sostengono che la vodka, il cognac e altre bevande forti accelerano la guarigione delle ulcere allo stomaco e riducono il dolore. Tuttavia, i medici sono categorici in questa materia: l'alcol è proibito. Qualsiasi alcol, che si tratti di un whisky di 20 anni o di un brandy economico, aumenta l'infiammazione del tratto gastrointestinale, aumenta l'acidità del succo gastrico e rallenta la funzione motoria. L'alcol provoca spesso una esacerbazione della malattia e un provocatore di sanguinamento gastrico.

Un utile prodotto lattiero-caseario con una grande quantità di proteine, il calcio può essere introdotto nella dieta nella fase di remissione. Sono ammessi formaggi freschi con un contenuto di grassi di circa il 15%: ricotta, feta, Arla Oltermani, Viola Polar. Ma i formaggi grassi sono vietati.

kefir

Il prodotto a base di latte fermentato è ricco di aminoacidi, vitamine (solubili in acqua e grassi), enzimi, macronutrienti e minerali, quindi ha un alto valore per l'organismo, viene rapidamente assorbito dall'apparato digerente (3 volte più veloce del latte). Nella fase di remissione stabile, puoi bere il kefir: fresco, non acido (ad esempio, per i bambini), leggermente riscaldato, non più di 1 tazza al giorno. Nel periodo acuto, il kefir è proibito.

latte

Senza esagerare, il latte può essere definito il prodotto numero uno per l'ulcera peptica. Il latte avvolge la mucosa gastrica, allevia il dolore e il disagio ed elimina anche il bruciore di stomaco. È consentito il latte vaccino non grasso pastorizzato. I nutrizionisti consigliano anche ai pazienti di bere latte di capra senza trattamento termico, ma prima diluiscilo con acqua bollita a metà.

Burro

Puoi aggiungere olio ai piatti, il requisito principale è naturale e fresco. Con il burro, la raccomandazione sui prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi non è rilevante: devi solo acquistare burro di alta qualità ad alto contenuto di grassi (82,5%), ma utilizzarlo come additivo nel porridge in quantità limitata. Ma gli oli economici e a basso contenuto di grassi contengono spesso sostituti del grasso del latte.

Olio di olivello spinoso

Questo utile prodotto può essere acquistato in farmacia. L'olivello spinoso ha un pronunciato effetto antinfiammatorio e rigenerativo, accelera la guarigione dei difetti ulcerativi e avvolge delicatamente la mucosa. Puoi prendere 1-2 cucchiai. olio di olivello spinoso al giorno, prima dei pasti.

Le uova di gallina sono nell'elenco degli alimenti che puoi mangiare: le proteine ​​sono ricche di grassi a basso contenuto calorico, proteine, aminoacidi e vengono rapidamente assorbite dall'organismo. Il tuorlo è saturo di vitamine (D, E, A, B) e minerali e grassi di emulsione. Durante la remissione, puoi utilizzare 2 pezzi. uova alla coque al giorno (D-0) o come frittata di vapore. Le uova crude sono utili anche a stomaco vuoto: creano un film protettivo sulla mucosa gastrica, ma i medici non raccomandano questa opzione, poiché esiste un alto rischio di infezione da salmonellosi. Le uova di quaglia, che inibiscono il dolore, alleviano l'infiammazione, sono completamente assorbite dal corpo e hanno un effetto antibatterico, non sono meno utili. Le raccomandazioni per l'uso sono le stesse, possono essere 4-5 uova di quaglia al giorno.

Durante la remissione, puoi usare tè nero e verde debole con latte, erbe (se non c'è allergia), puoi usare tisane dalla farmacia, che sono chiamate gastriche. Il tè nero forte è ricco di teofillina, che attiva la produzione di acido cloridrico, ad es. aumenta l'acidità e non puoi bere birra dura.

Le persone che non possono immaginare la propria vita senza una corroborante tazza di aroma dovranno rinunciare al caffè (naturale e istantaneo) se viene diagnosticata un'ulcera allo stomaco. Una bevanda calda irrita la mucosa gastrica e migliora l'infiammazione esistente. Il caffè è saturo di sostanze chimiche che aumentano il livello di acido cloridrico. Immediatamente dopo aver bevuto il caffè, si verifica bruciore di stomaco, disegnando dolore allo stomaco. Nella fase di remissione persistente, quando l'ulcera è già guarita, puoi bere caffè naturale con latte una volta ogni 7-14 giorni, ma non a stomaco vuoto. Un'alternativa è la cicoria, ma, ancora una volta, solo con il permesso del gastroenterologo.

Noci e semi

Semi ricchi di vitamine, minerali, acidi grassi insaturi, noci sono vietati in qualsiasi periodo del decorso della malattia: irritano la parete dello stomaco, causano bruciori di stomaco e digeriscono a lungo. Inoltre, i pezzi duri danneggiano la mucosa.

Banane

Il frutto è incluso nell'elenco dei prodotti consentiti e persino raccomandati. La polpa di banana avvolge la mucosa gastrica, migliora la digestione, riduce l'acidità, ha un alto valore nutrizionale. Alcuni ricercatori affermano che la banana contiene una sostanza che è dannosa per Helicobacter pylori. Le banane devono essere mature, meglio tritate.

Cavolo

Il cavolo bianco, compreso il cavolo precoce, è controindicato perché contiene fibre indigeribili, aumenta la formazione di gas, irrita la mucosa e rallenta la guarigione. Ma il succo di cavolo nel periodo di remissione - è possibile e persino necessario!

Barbabietola

La verdura è ricca di fibre indigeribili, contiene una serie di acidi naturali che aumentano il pH del succo gastrico. Non puoi mangiare barbabietole nel periodo acuto, ma nel periodo di remissione è possibile, non molto. Vi sono prove dei benefici del succo di barbabietola, che può essere attentamente incluso nella dieta, diluito con acqua 1: 1 e in piccole quantità, precedentemente lasciato riposare per 3 ore.

Pepe

Sono vietati sia i peperoncini piccanti che quelli piccanti. Tutto è chiaro sull'acuto, ma il peperone dolce contiene una sostanza con un effetto irritante: la capsiacina alcaloide. Il pepe provoca anche la produzione di acido cloridrico..

Cetrioli

La maggior parte degli esperti proibisce all'unanimità i cetrioli in qualsiasi forma sia durante l'esacerbazione che nella remissione, poiché aumentano l'acidità. Ma in assenza di una maggiore acidità durante il periodo di remissione, puoi mangiare cetrioli freschi freschi senza pelle in forma schiacciata, ad esempio grattugiati su una grattugia grossa, non più di 200 gr. al giorno.

Cipolle, aglio, zenzero, aglio selvatico, altre verdure ed erbe piccanti

Tutto ciò è severamente proibito, poiché è irritante e può provocare una esacerbazione, migliora l'attività delle ghiandole digestive, attiva la produzione di acido cloridrico e aumenta l'appetito. Alcuni medici consentono ai pazienti di aggiungere verdure piccanti alla dieta nei piatti dopo la cottura a vapore o l'ebollizione, ma tutto è puramente individuale.

Pancakes, gnocchi, gnocchi, pasta

Sfortunatamente, i pancake russi tradizionali non sono ammessi. L'impasto per fare i pancake da solo è costituito da diversi componenti e sono fritti in olio, il che significa che il piatto è proibito. Se cuoci i pancake in una padella asciutta, il piatto non diventerà dietetico. Gli gnocchi sono una miscela di carne e pasta grasse, indigeribili e pesanti, ad es. non possono essere senza riserve. Anche gli gnocchi non sono desiderabili, un'eccezione è dall'impasto azzimo con cagliata leggera o ripieno di mele. Per quanto riguarda la pasta, sono ammessi vermicelli bolliti tritati finemente.

Dolce

Dolci, cioccolatini, caramello, jelly bean dolci, pasticceria, pasticceria, dolci orientali sono vietati. Tutti questi sono carboidrati dannosi continui che rendono difficile la digestione, aumentano la produzione di acido cloridrico, succo digestivo e irritano il tratto digestivo. In futuro - provocare vomito, bruciore di stomaco, dolore.

zucchero

Limitare lo zucchero nella dieta al massimo. È un carboidrato facilmente digeribile che riduce l'assorbimento delle vitamine del gruppo B..

Frutta secca

Amati da tutti, albicocche secche, uva passa, prugne secche, datteri sono ricchi di acidi organici, che provocano un'esacerbazione della malattia e sono completamente vietati. Durante un periodo di remissione persistente, a volte puoi aggiungere prugne imbevute e preferibilmente bollite, albicocche secche in cereali (2-3 pezzi. Per porzione).

Frutti e bacche

Durante il periodo di remissione, frutta e bacche mature non acide possono essere grattugiate e sbucciate: lamponi, fragoline di bosco, mele, pere, banane, limitate a prugne dolci, cachi. Ma tenendo conto del fatto che provocano ancora la secrezione delle ghiandole digestive, è meglio mangiarle dopo il trattamento termico - cottura al forno o sotto forma di marmellata, marmellata.

Su Internet puoi trovare molti articoli in cui non tutto è così rigoroso, la portata della dieta viene ampliata. MA:

tutti individualmente, solo il medico seleziona la dieta per il paziente. Ad esempio, è impossibile confrontare lo stato dello stomaco in un paziente con una storia di ulcera peptica più di 20 anni fa, trattata e guarita con successo, e in una persona che ha avuto un periodo acuto diversi mesi fa. Se il primo può già avere molto di ciò che una persona sana mangia, il secondo innocente pezzo di kebab può aggravare e negare il risultato del trattamento.

più rigorosa, la dieta viene attentamente osservata, minori sono le possibilità di sviluppare malattie gastrointestinali. Supponiamo che un'ulcera sia stata curata, è passato un anno dopo aver seguito la dieta n. 1. Ma questo non è un motivo per "fare una pausa". Le persone con una storia di stomaco o ulcera duodenale hanno una tendenza non solo alla ricaduta, ma anche allo sviluppo di gastrite in altre parti dello stomaco, oncologia e altre malattie gastrointestinali.

Come mai prima d'ora, il proverbio "Dio salva" è rilevante, non c'è festa con gli amici per le prossime 2-3 settimane di trattamento in ospedale!

Prodotti che hanno un effetto curativo

Esistono tre prodotti disponibili che hanno un effetto terapeutico..

  1. Succo Di Patate Fresche. Un semplice superfood che può essere utilizzato per il trattamento. Ha effetti rigenerativi, cicatrizzanti, analgesici e antinfiammatori. Inoltre, il succo di patata distrugge la flora patogena presente nello stomaco. Prepara il succo di patate fresche di alta qualità e bevi immediatamente. Accettato al di fuori del periodo di esacerbazione, mezz'ora prima dei pasti, 3 settimane consecutive. Volume: iniziare con alcuni cucchiai, portare fino a 150 ml al giorno. Meglio assumere in forma diluita, 1: 1.
  2. Latte magro. Avvolge le pareti dello stomaco, protegge l'organo dall'azione aggressiva dei prodotti e del succo gastrico, accelera il processo di rigenerazione, attenua o addirittura arresta il dolore.
  3. Miele. In una piccola quantità, il miele può essere consumato ogni giorno: il prodotto è ricco di oligoelementi, vitamine, ha un effetto benefico su tutto il tratto digestivo. Per quanto riguarda il processo ulcerativo, il miele aiuta ad alleviare l'infiammazione, riduce la secrezione, neutralizza l'effetto dell'acido cloridrico e allevia il dolore. Il miele riduce la nausea e il bruciore di stomaco inerenti alla malattia, aumenta il livello di emoglobina nel sangue.
  4. Succo di cavolo fresco Contiene una forma stabile di acido ascorbico e vitamina U anti-ulcera. Il succo ha dimostrato di accelerare le cicatrici delle ferite e contro il piloro di Helicobacter.

Possono essere inclusi nell'elenco dei piatti, l'unico avvertimento sul succo di cavolo: puoi berlo preparato al momento, diluito con acqua (1: 1), non più di 100 ml alla volta, 2-3 volte al giorno. La cosa più importante è solo durante il periodo di remissione!

Un menu approssimativo di sette giorni per il periodo di remissione

Un menu per una settimana con stomaco e ulcera duodenale ti consentirà di pianificare in anticipo la tua dieta e acquistare i prodotti necessari. Una dieta a casa può essere fatta con l'inclusione di altri piatti preparati con cibi ammessi e tenendo conto dei principi sopra descritti.

Lunedi

  • Colazione: casseruola di zucca e ricotta. Tè verde.
  • Pranzo: mela cotta con miele.
  • Pranzo: zuppa di pesce con baccalà e verdure. Coniglio zrazy in besciamella. Insalata Di Carote Con Erbe E Panna Acida.
  • Spuntino: vitamina Kissel. Crackers.
  • Cena: risotto dietetico. Salsa di tacchino.
  • Cena tardiva: un bicchiere di kefir caldo non acido.

martedì

  • Colazione: porridge di semola. 2 uova alla coque. Tè debole.
  • Pranzo: budino di panna acida. 1 banana.
  • Pranzo: purea di zuppa di zucchine e patate. Cotolette di pollo al vapore con vermicelli.
  • Spuntino: soufflé di ricotta.
  • Cena: pesce persico con carote in salsa di panna acida per una coppia. Mela cotta.
  • Cena tardiva: un bicchiere di latte caldo.

mercoledì

  • Colazione: Cheesecakes a vapore. Milk Kissel.
  • Pranzo: porridge di grano saraceno sfregato. Tè debole.
  • Pranzo: zuppa con vermicelli su brodo vegetale. Pasta di pesce con porridge di farina d'avena. Mousse Di Mele.
  • Spuntino: 1 tazza di latte caldo. 2 cracker.
  • Cena: patate, insalata di carote.
  • Cena tardiva: gelatina di frutta e yogurt naturale.

giovedi

  • Colazione: porridge di riso nel latte. Composta di mele.
  • Pranzo: Pera al forno con yogurt naturale.
  • Pranzo: pilaf di riso bollito con carne bollita. Mele e pere bollite allo sciroppo.
  • Spuntino: biscotti senza zucchero. Bicchiere di latte cotto fermentato.
  • Cena: gelatina di tacchino. Verdure al vapore. Bacca di Kissel.
  • Cena tardiva: un bicchiere di latte caldo fermentato al forno.

Venerdì

  • Colazione: porridge di semola con marmellata di frutta. Composta di frutti di bosco.
  • Pranzo: ricotta con miele. Gelatina di farina d'avena.
  • Pranzo: zuppa di riso. Soufflé di coniglio con purea di zucca.
  • Spuntino: budino di mele ed Ercole.
  • Cena: casseruola di patate e cavolfiore con formaggio. Crocchette di pesce al vapore.
  • Cena tardiva: un bicchiere di latte caldo.

Sabato

  • Colazione: frittata al vapore da due uova. Kissel Strawberry.
  • Pranzo: un bicchiere di latte caldo fermentato al forno. marshmallows.
  • Pranzo: zuppa di pollo con riso tritato. Polpette di vitello al vapore e purea di broccoli. Brodo di rosa canina.
  • Spuntino: gnocchi pigri con ricotta.
  • Cena: pagnotta di porridge con carne bollita. Un decotto di crusca di frumento.
  • Cena tardiva: tè caldo con latte.

Domenica

  • Colazione: zuppa di latte con vermicelli. Cacao nel latte.
  • Pranzo: un uovo alla coque. Tè caldo con biscotti senza biscotti.
  • Pranzo: zuppa con tacchino e verdure. Zucchine ripiene di carne.
  • Spuntino: Pan di Spagna proteico con marmellata.
  • Cena: purè di patate. Lingua bollita Fragola kefir cocktail con fragole.
  • Cena tardiva: un bicchiere di yogurt.

Il menu per un'ulcera allo stomaco è sviluppato da un medico, tenendo conto della gravità e delle caratteristiche della malattia. Il menu indicato è quello di base, su cui si basano per la compilazione del menu principale. Le ricette per ogni piatto sono disponibili su Internet..

Dieta esacerbazione

Come abbiamo già detto, la dieta per l'esacerbazione di un'ulcera allo stomaco è la tabella 1A e quindi 1B (tabelle di Pevzner).

Dieta numero 1A

La dieta per il periodo acuto dell'ulcera, che dovrà essere osservata per 1-2 settimane. Se si tratta di una esacerbazione della gastrite, la dieta viene seguita da 2 a 7 giorni. Assicurati di rispettare il riposo a letto. obiettivi:

  • ridurre la gravità del processo infiammatorio;
  • accelerare il ripristino della mucosa gastrointestinale;
  • ridurre l'eccitabilità del recettore gastrico.

La dieta durante il periodo di esacerbazione è molto parsimoniosa, la base della dieta è purea di piatti e prodotti bolliti in acqua o al vapore (anche purè o porridge, purè). La temperatura dei piatti è di 30-40 gradi. Il contenuto calorico del menu è ridotto a 1800-2000 Kcal al giorno a causa della riduzione di carboidrati a 200 grammi, proteine ​​a 80 grammi. (65-70% di animali) e grassi fino a 80 gr. (20% di verdure). È meglio escludere completamente il sale (massimo - 8 g al giorno).

In caso di esacerbazione, dare la preferenza a cereali bolliti, carne a basso contenuto di grassi e soufflé di pesce, purè di patate, omelette al vapore.

Ecco i piatti ammessi. E tutto ciò che non è permesso è proibito, e rigorosamente e senza riserve.

Pasti ammessi:

  • zuppe di muco cereali (purè) o latte, zuppe su farina;
  • Porridge al 5% in acqua / latte diluito, è possibile - dai cereali schiacciati per alimenti per bambini (grano saraceno, riso, semola);
  • carne magra tritata, sotto forma di soufflé di vapore, purè di patate (di coniglio, vitello, pollo e tacchini senza pelle);
  • pesce magro (soufflé, purè di patate);
  • succhi dolci di frutta non irritante, diluiti con acqua bollita 1: 1;
  • uova strapazzate;
  • soufflé di cagliata;
  • frittata di vapore;
  • il tè al latte è debole;
  • brodo di rosa canina zuccherato;
  • una piccola quantità di burro nei piatti;
  • olio vegetale;
  • latte - come additivo per i piatti;
  • gelatina di latte;
  • purè di verdure nei piatti (nella zuppa), ad esempio, da vasetti di alimenti per bambini. Si prega di notare che i piatti e contorni di verdure sono esclusi;
  • decotto di crusca di frumento.

Dieta numero 1B

Nominato immediatamente dopo il completamento della tabella 1A. Rispettato entro il periodo di tempo stabilito dal medico, di solito 1-2 settimane, quindi andare al tavolo n. 1. Anche l'ingresso di sostanze irritanti nel tratto digestivo è limitato. Il valore energetico è portato a 2900 Kcal, solo i carboidrati sono ridotti a 300 g, la quantità di proteine ​​e grassi - 90-95 g al giorno.

Pro e contro della dieta numero 1

Dal punto di vista della medicina, la dieta non ha carenze. I gastroenterologi lo raccomandano per varie malattie del tratto gastrointestinale - come dimostra la pratica, tale dieta riduce il carico sul sistema digestivo, accelera il recupero e migliora il benessere. Una dieta corretta ti consente di tenere la malattia sotto controllo, ad es. vivere pienamente con una malattia cronica e minimizzare la terapia farmacologica.

Un difetto molto condizionale è il fatto che alcuni cibi e bevande devono essere abbandonati, ma i pazienti che almeno una volta hanno sperimentato un'esacerbazione di un'ulcera a causa di un fallimento della dieta e hanno imparato tutti gli "incantesimi" di questa condizione possono facilmente fare la scelta giusta. Certo, dovrai cucinare da solo separatamente da tutta la famiglia, pensare attraverso il menu e la dieta, ma anche questo business è redditizio: 2-3 settimane e tale cibo diventerà la norma!

Dieta per ulcera duodenale

Molte persone conducono uno stile di vita attivo, cercando di guadagnare quanti più soldi possibile e migliorare il loro benessere. Tuttavia, nella ricerca di benefici materiali, spesso dimenticano un'alimentazione corretta ed equilibrata, sopportano molto stress, provocando l'insorgenza di un'ulcera duodenale. Questa malattia si trova in persone di tutte le età. Al fine di migliorare in qualche modo la tua salute, devi aderire a una dieta appropriata per l'ulcera duodenale.

Sintomi di un'ulcera duodenale

Molto spesso, questa malattia si manifesta negli scolari e negli adolescenti. Le ragioni di ciò sono un'alimentazione scorretta, l'uso di bevande gassate e fast food, stress costante, che influisce negativamente sul sistema digestivo non ancora completamente formato. I principali sintomi di un'ulcera sono dolore addominale (principalmente di notte), vomito, eruttazione, sanguinamento, stenosi. Nel caso in cui vengano osservati segni di questa malattia, un medico qualificato prescrive immediatamente una dieta speciale per le ulcere intestinali.

Dieta terapeutica per ulcera duodenale

Se vengono rilevate ulcere, devono essere seguite le seguenti raccomandazioni nutrizionali:

  • la dieta quotidiana dovrebbe essere il più equilibrata possibile (includere grassi, proteine, carboidrati, vitamine e minerali);
  • con un'ulcera duodenale, la dieta esclude l'uso di cibi piccanti, troppo salati e caldi, che irriteranno eccessivamente la mucosa del tratto digestivo;
  • il cibo dovrebbe essere preso in piccole porzioni ogni 3-4 ore;
  • il cibo deve essere masticato bene e accuratamente o consumato in una forma grattugiata;
  • la quantità massima di sale al giorno non deve superare i 12 g.

Il compito principale della dieta per le ulcere intestinali è ripristinare il normale funzionamento di tutti i processi del corpo. Il latte si adatta perfettamente a questo, che dovrebbe occupare uno dei posti centrali nel menu giornaliero del paziente. Con scarsa tolleranza di questo prodotto da parte dell'organismo, si consiglia di utilizzarlo in piccole porzioni, caldo, con tè o caffè.

I grassi animali e vegetali promuovono anche la guarigione dell'ulcera.

Una dieta per l'ulcera duodenale comporta il consumo giornaliero di circa 3200 kcal (110 g di grassi, 450 g di carboidrati, 100 g di proteine).

La dieta per le ulcere intestinali non proibisce l'inclusione nella dieta di alimenti come pane (bianco, cracker), latticini (ricotta, yogurt), latte, carne (pollame, manzo), zuppe, pesce, verdure, uova. Inoltre, varie verdure, cereali, bacche (fragole, lamponi), pasta, gelatina, composta, panna, gelatina, succhi non acidi e acqua senza gas sono sicuri..

È meglio non mangiare carne di maiale, cibi fritti, pesce grasso, cibo in scatola, salsiccia, pane al burro e torte. Dovresti anche dimenticare la zuppa di funghi, mangiare cibi troppo grassi (grasso di montone, strutto), alcool e gelato.

Ulcera duodenale: dieta n. 1

La dieta 1a prevede di mangiare solo cibi macinati finemente, zuppe liquide e cereali, nonché frittate al vapore e uova alla coque. La dieta quotidiana dovrebbe consistere in circa 8 pasti. Nel caso in cui le condizioni del paziente migliorino, è possibile passare a una dieta meno rigida.

Dieta 1b. È consentito mangiare piatti non molto liquidi di pollo tritato, ricotta e purè di patate.

La dieta numero 1 dovrebbe essere seguita per un tempo abbastanza lungo (3-12 mesi) per la prevenzione. Qui, i pazienti possono aggiungere al loro menu cotolette di vapore, filetto alla Stroganoff di carne bollita, pane leggermente essiccato e pollo bollito.

Dieta per ulcera intestinale complicata da stenosi

Il sintomo principale della stenosi è il vomito frequente, che si verifica a causa del restringimento del lume del duodeno. Per questo motivo, una grande quantità di cibo non digerito si accumula nello stomaco. In presenza di tale malattia, il paziente deve seguire una dieta molto rigorosa. A causa del vomito costante, dovrebbe essere consumata una grande quantità di acqua e vitamine. La dieta quotidiana include necessariamente cibi ad alto contenuto calorico che contengono proteine ​​animali e del latte, carboidrati. Dalle bevande viene data preferenza ai succhi di frutta..

Inoltre, non è vietato mangiare uova alla coque, polpette, cotolette di vapore e omelette. Da dolci - budini, soufflé e gelatina. Per garantire che il cibo passi nel duodeno nel miglior modo possibile, vengono prescritti No-shpa o Papaverina.

Dieta per ulcera duodenale con sanguinamento

Nel caso in cui il paziente sviluppi sanguinamenti frequenti, gli verrà prescritta una dieta speciale che aiuterà a fermare l'emorragia. Assegnalo nelle prime 12 ore dopo l'inizio dell'emorragia. Gli alimenti principali inclusi in questo tipo di dieta sono latte, panna refrigerata, burro e alimenti che aiutano a ridurre i muscoli dell'intestino e dello stomaco, restringendo i vasi sanguigni. Se un'ulcera duodenale ha complicazioni non solo sotto forma di sanguinamento, ma anche vomito, viene prescritta una nutrizione endovenosa. È questa nutrizione in questo caso che può riempire il corpo con tutte le vitamine e i minerali necessari.

Dopo aver interrotto l'emorragia (già nei primi giorni), è consentito aggiungere latte, burro, porridge di latte alla dieta (solo se sono bolliti in acqua e diluiti con latte), purè di patate, pane bianco secco. Per quanto riguarda le bevande, sono accettabili succhi appena spremuti, che devono essere diluiti in una piccola quantità con acqua. Al fine di massimizzare la coagulazione del sangue e ridurre la permeabilità dei vasi sanguigni, il menu giornaliero non può fare a meno delle vitamine K e C. Dopo aver migliorato la salute generale del paziente, gli è permesso di seguire una dieta con ulcera duodenale n. 1a.

Aderendo a tutte le raccomandazioni degli specialisti, oltre a mangiare correttamente, osservando tutti i consigli dietetici per le ulcere duodenali, i pazienti non hanno quasi mai ripetuti segni di complicanze, il che consente loro di bypassare la chirurgia.

Bere regime per ulcera duodenale

In presenza di un'ulcera, è severamente vietato bere bevande fortemente e leggermente gassate. A volte un medico può prescrivere acqua minerale senza gas al paziente. Oltre all'acqua, è consentito assumere succhi di frutta e bacche con diluizione obbligatoria con acqua, nonché tè debole con latte o panna.

Escludere dal menu dovrebbe essere tè forte, bevande alcoliche, cacao. Per quanto riguarda il menu, dovresti assolutamente consultare un medico, perché solo lui ti dirà se un particolare paziente può bere decotti alle erbe e acqua minerale.

Se il paziente ha segni di esacerbazione della malattia, a volte gli viene prescritto di mangiare fino a 6 volte al giorno, il che elimina l'eccessiva irritazione delle pareti dello stomaco.

Un risultato positivo dal trattamento di un'ulcera può verificarsi solo se, anche all'inizio della malattia, consultare uno specialista, seguire tutte le istruzioni del medico e una dieta specifica.

Nutrizione dell'ulcera gastrica e dell'ulcera duodenale durante l'esacerbazione e la remissione

Un'ulcera allo stomaco e al duodeno è una malattia grave che richiede un approccio competente non solo al trattamento, ma anche all'alimentazione. Le persone che soffrono di ulcera peptica devono aderire a una dieta speciale risparmiante n. 1. Particolarmente importante è la dieta durante il periodo di esacerbazione, quando il carico sugli organi digestivi dovrebbe essere minimo.

Principi generali della dieta

Quando si organizza l'alimentazione terapeutica, è importante seguire i principi della dieta. Grazie a una dieta equilibrata, puoi alleviare significativamente il decorso della malattia e accelerare il processo di entrata in remissione stabile.

La dieta per i pazienti con ulcera gastrica e duodeno n. 1 è suddivisa nella tabella n. 1A (con grave esacerbazione) e nella tabella n. 1B (con il miglioramento delle condizioni del paziente). La dieta 1B è prescritta dopo il completamento del trattamento con la dieta 1A.

Principi generali della dieta:

  • equilibrio e calorie adeguate: non è possibile nutrire i pazienti con un'ulcera di alimenti a basso contenuto calorico e monotoni; il cibo dovrebbe essere nutriente (almeno 2500-3000 kcal al giorno), contenere una quantità sufficiente di vitamine, proteine, carboidrati, grassi;
  • nutrizione frazionata significa mangiare cibo in piccole porzioni, l'intervallo tra loro - almeno 3 ore;
  • il corretto regime di temperatura - è severamente vietato cibo freddo o caldo, specialmente con esacerbazione dell'ulcera gastrica, quando la mucosa è infiammata;
  • restrizione nell'uso del sale, fino a un rifiuto completo;
  • un divieto totale di cibi fritti, grassi, affumicati, alcolici e bevande a gas;
  • rifiuto di prodotti che possono causare fermentazione e aumento della produzione di gas;
  • rispetto del regime alimentare - si consiglia di bere fino a 2 litri di acqua pura al giorno (se non ci sono problemi con i reni e la tiroide);
  • risparmi meccanici e chimici: i prodotti devono essere selezionati con cura, al fine di evitare effetti irritanti su uno stomaco malato;
  • La nutrizione a zigzag prevede l'allenamento del tratto gastrointestinale e viene utilizzata durante la remissione; l'essenza del principio è l'introduzione a breve termine di alimenti illeciti (in piccoli volumi) nella dieta del paziente, seguita da un ritorno all'alimentazione dietetica;
  • tenere conto del tempo necessario per digerire il cibo è estremamente importante - l'osservanza del principio consentirà un migliore assorbimento del cibo senza sforzi eccessivi sullo stomaco.

La nutrizione per i pazienti con ulcera gastrica e ulcera duodenale deve essere selezionata individualmente, tenendo conto del peso e dell'età, delle condizioni generali, delle preferenze di gusto. Opzioni di cottura classiche: cottura, stufatura, cottura a vapore (cottura lenta, doppia caldaia). La nutrizione dietetica è importante da osservare non solo durante l'esacerbazione, ma anche durante la remissione.

Caratteristiche della dieta per esacerbazione della malattia

La dieta con esacerbazione delle ulcere allo stomaco e del duodeno è parte integrante della terapia complessa. L'ulcera viene esacerbata per vari motivi - errori nell'alimentazione, cattive abitudini, stress e shock nervosi - di conseguenza, si verifica un'infiammazione della mucosa gastrointestinale, si sviluppa la sindrome del dolore e le condizioni generali peggiorano.

Il rispetto della dieta n. 1A mira a massimizzare la protezione dello stomaco e del duodeno in termini di effetti termici, chimici e meccanici. La dieta aiuta a levigare l'eccitabilità riflessa dello stomaco, accelerare la cicatrizzazione dei difetti ulcerativi.

La dieta numero 1A nel periodo di esacerbazione della malattia si basa sul rispetto delle regole:

  1. restrizione calorica, ma non inferiore a 2200 kcal al giorno;
  2. limitazione dell'assunzione di sale a 6 g al giorno;
  3. la consistenza del cibo è solo liquida, purea, accuratamente pulita;
  4. temperatura del cibo - non più di 55 °, non meno di 15 °.

La dieta per esacerbare la malattia si basa sull'uso di zuppe di muco (grattugiate), soufflé di vapore e frittate, uova sode, gelatina, casseruole di ricotta al vapore. Delle bevande, sono ammessi succhi dolci semi-diluiti con acqua, tè debole, un'infusione di rosa canina.

Dieta durante la remissione

Dopo aver raggiunto una remissione stabile, la dieta si espande in modo significativo. Puoi mangiare più cibi ipercalorici, inclusi dolci e dolci..

In un periodo di remissione che dura più di un anno, la nutrizione si avvicina gradualmente alla dieta standard di una persona sana.

Ma è necessario osservare una serie di restrizioni:

  • al giorno dovrebbero essere almeno 4 pasti;
  • l'eccesso di cibo è inaccettabile;
  • limitazione della dose giornaliera di sale a 10 g;
  • alcool, cibi piccanti e piccanti, caffè - vietato.

In remissione, con un'ulcera duodenale, puoi mangiare banane mature, fragole, mele non acide e ciliegie. Dalle bevande consentite una varietà di succhi di frutta e verdura (esclusi gli agrumi), bevande di frutta, gelatina, tè. Il volume totale di liquido (esclusi i primi piatti) dovrebbe essere di almeno 1,5 litri.

Prodotti consentiti

Molti sono interessati alla domanda: cosa è permesso mangiare con un'ulcera duodenale e un'ulcera allo stomaco? L'elenco dei prodotti consentiti per l'uso con un tale disturbo è ampio, il paziente non rimarrà affamato.

  • Il pane è permesso, ma solo grano e non appena sfornato. Con esacerbazione, è meglio asciugare il pane nel forno e mangiare sotto forma di cracker.
  • I piatti a base di latte (cereali, zuppe) possono essere consumati durante il periodo di esacerbazione e in remissione. Tale cibo è nutriente, contiene molte proteine, avvolge lo stomaco, riducendo la secrezione di succo gastrico.
  • Brodi. Utile per l'esacerbazione, la cosa principale è che il brodo dovrebbe essere secondario e puoi cucinarlo da pollo, tacchino, manzo. Sulla base di brodi è permesso cucinare minestre (verdure, cereali, con noodles).
  • I prodotti lattiero-caseari e del latte acido sotto forma di latte normale, latte fermentato cotto, panna acida a basso contenuto di grassi e panna, ricotta e yogurt (senza coloranti e additivi elettronici), formaggio fresco (solo durante il periodo di remissione) sono gustosi, nutrienti, influenzano delicatamente il tratto gastrointestinale.
  • Tacchino, pollo, coniglio, carne di manzo sono un'opzione ideale per cucinare i piatti principali. Ci sono molte opzioni: polpette, polpette, gnocchi, zrazy, polpette, soufflé e casseruole. La cosa principale è cucinarli solo per una coppia.
  • Pesce adatto magro e disossato, come il pesce persico. È meglio dare la preferenza ai cibi di pesce tritato, cotti in una doppia caldaia o cotti in un foglio.
  • Le uova sono consentite in qualsiasi fase del decorso della malattia. L'opzione di cottura ideale è una frittata alla coque o al vapore.
  • Cereali a forma di riso, grano saraceno, farina d'avena, semola sono usati per fare cereali e zuppe, contorni. L'importante è farli bollire bene o asciugarli.
  • Frutti dolci - banane, pere morbide e mele non acide diversificano la dieta. Con esacerbazione, le pere e le mele dovrebbero essere sbucciate e cotte al forno.
  • Dolci a forma di marshmallow, marmellata, caramelle alla frutta, marmellata di frutta, gelatine e mousse di latte e frutta (bacche) sono ammessi dopo essere usciti dall'esacerbazione (giorni 7-8).
  • Gli oli sono essenziali nella nutrizione. È consentito aggiungere olive, girasole e burro al cibo.
  • Bevande sotto forma di brodo di rosa canina o crusca di grano, succhi di frutta diretti (diluiti del 50% con acqua), frutta in umido non concentrata, tè debole sono gustosi e sani, dissetano, senza esercitare un grave effetto sullo stomaco.

I prodotti più utili

Esistono diversi prodotti che possono avere un effetto benefico sulla mucosa gastrica e sul duodeno in presenza di ulcere. Questo latte non grasso pastorizzato, miele e succo di cavolo bianco. I prodotti avvolgono delicatamente lo stomaco, riducendo l'effetto aggressivo dei succhi digestivi, favoriscono la guarigione delle ulcere e hanno un effetto dannoso sull'Helicobacter pylori.

  1. Il latte deve essere incluso nella dieta delle persone con YAB. Il consumo regolare di latte aiuta i difetti ulcerativi della mucosa a guarire più velocemente, allevia gli attacchi di dolore.
  2. Il miele non è meno utile. Dovrebbe essere consumato in piccole quantità, ma quotidianamente. Il miele è in grado di proteggere le pareti dello stomaco dall'aumentata secrezione di acido cloridrico, alleviare il processo infiammatorio acuto, fermare le manifestazioni dispeptiche sotto forma di eruttazione, bruciore di stomaco, sensazione di pesantezza e nausea.
  3. Il succo di cavolo ha un effetto curativo, che aiuta a curare le ulcere. Questa capacità è dovuta alla presenza nel succo appena spremuto di un aumento del contenuto di vitamina U..

Prodotti proibiti

I pazienti con ulcera peptica devono monitorare attentamente la dieta e la qualità del cibo consumato. Anche i più piccoli errori nella dieta possono provocare una esacerbazione. Pertanto, è importante evitare categoricamente di mangiare determinati alimenti. Questi includono:

  • funghi in qualsiasi forma;
  • piatti a base di carne e pesce grassi, strutto e caviale;
  • piatti con crauti;
  • conservazione, in particolare con l'aggiunta di aceto;
  • carni affumicate;
  • alcuni prodotti lattiero-caseari - kefir acido, latte grasso e latte condensato, formaggio salato piccante;
  • cereali grossolani - riso integrale, orzo perlato, mais;
  • verdure ad alto contenuto di fibre - ravanello, rapa, cetrioli, rutabaga, pomodori (ammessi in quantità limitata senza esacerbazione);
  • bacche e frutta acide - uva spina, mele acide, tutti gli agrumi;
  • condimenti piccanti e piccanti, senape, ketchup, maionese;
  • Dolci a forma di torte alla crema grasse, torte, cioccolato, gelati;
  • alcool e bevande con gas;
  • cottura della farina di segale, muffin.

Menu di esempio per la settimana

Il menu sopra è di base e perfetto per nutrire i pazienti con esacerbazione di un'ulcera e quando la malattia si calma.

GiornoColazione2 colazioniCenaHigh teaCena
1Porridge di latte con riso frullato, tè debole con latteBicchiere di gelatina di fruttaZuppa di farina d'avena pestata con latte Vapore soffice di pollo Tè deboleUn bicchiere di brodo fatto di bacche di cinorrodo Una pagnotta di pane bianco azzimoPorridge di semola nel latte
2Frittata al vaporeUn bicchiere di latteBrodo di farina d'avena mucoso Polpette al vapore di manzo Tè deboleBicchiere di gelatina di fruttaGnocchi di carne macinata al vapore
3Porridge di grano saraceno schiacciato con tè debole al latteMela cottaZuppa di riso schiacciato Soufflé di pesce al vapore Purè di patate Brodo di rosa canina selvaticaBicchiere di lattePorridge di farina d'avena Tè al latte
4Frittata al vapore con latteUn bicchiere di latteZuppa di grano saraceno macinato Bocconcini di pollo Gelatina di fruttaBicchiere di lattePorridge di semola nel latte
5Porridge di riso schiacciato nel latte Tè deboleBrodo di bacche di cinorrodoZuppa di mousse di farina d'avena Cotolette al vapore di pesce persico con purè di patate Gelatina di fruttaBicchiere di latteSoufflé al vapore
6Porridge di grano saraceno schiacciato nel latteMela cottaZuppa di muco di riso Polpette di pollo con sugo Brodo di rosa caninaBicchiere di latteFrittata al vapore
7Porridge di semola nel latte Tè deboleMela cottaZuppa di grano saraceno macinato Maglia al vapore di manzo Gelatina di fruttaBrodo di rosa caninaPorridge di farina d'avena con latte Tè debole

La dieta per le ulcere dovrebbe essere un modo di vivere. Il futuro stato di salute dipende dalla qualità e dalla composizione del cibo consumato. Se una persona aderisce a una dieta, conduce uno stile di vita sano, la remissione sarà a lungo termine o per tutta la vita.

Cosa posso mangiare con un'ulcera duodenale 12

Una delle malattie più pericolose e insidiose del nostro tempo, è considerata un'ulcera duodenale. Per alleviare le condizioni del paziente durante i periodi di esacerbazione, viene mostrata una corretta alimentazione in conformità con la dieta terapeutica.

Ulcera KDP: perché abbiamo bisogno di una dieta?

L'ulcera duodenale è una patologia complessa e pericolosa, che porta a danni alla mucosa. La formazione della malattia in questione è influenzata da molti fattori:

  • attività del batterio Helicobacter pylori;
  • stress regolare;
  • cibo spazzatura normale;
  • fumatori;
  • prendendo una serie di farmaci.

Questi fattori provocano un aumento della produzione di acidi che hanno un effetto negativo sulla mucosa del duodeno. Di conseguenza, una persona presenta i seguenti sintomi:

  • disagio nella zona sotto l'ombelico, situato a destra;
  • attacchi di bruciore di stomaco;
  • nausea;
  • gonfiore.

Importante: il dolore fastidioso in un'ulcera duodenale dipende spesso dal periodo dell'anno. Di norma, il disagio grave si manifesta più spesso nel periodo autunno - primavera.

Per evitare l'esacerbazione della patologia e il deterioramento del benessere, si consiglia di aderire a una dieta. Dopo aver organizzato la dieta giusta, saranno raggiunti i seguenti risultati:

  • il numero di recidive diminuirà;
  • il processo di guarigione della mucosa accelererà;
  • la microflora intestinale verrà ripristinata;
  • il rischio di danni alle infiammazioni focali diminuirà.

Mangiando correttamente, il paziente contribuisce alla normalizzazione della produzione di acido. A sua volta, questo ha un effetto positivo sul benessere generale..

Le regole della nutrizione medica

Prima di considerare l'elenco dei prodotti consentiti per l'ulcera duodenale, vale la pena familiarizzare con alcune regole, rispettando le quali, il paziente sarà in grado di controllare il decorso della patologia. Quando si organizza una dieta terapeutica, è necessario concentrarsi sui seguenti principi che garantiscono un trattamento efficace:

  • devi mangiare spesso, quindi si consiglia di dividere il numero di pasti per 6;
  • porzioni dovrebbero essere ridotte. È meglio mangiare più spesso, ma a poco a poco;
  • con un'ulcera, i prodotti non cedono alla frittura;
  • masticare ogni fetta di cibo accuratamente e lentamente;
  • la norma di acqua pura per un'ulcera al giorno è di 2 litri;
  • tutti i prodotti destinati al paziente non devono contenere molto sale;
  • condimenti e piatti piccanti sono esclusi dalla dieta;
  • non è consigliabile mangiare di notte. L'opzione migliore sarebbe quella di mangiare 3 ore prima di coricarsi;
  • i pasti freddi o caldi dovrebbero essere completamente esclusi. Devi mangiare il cibo in una forma calda;
  • è consentito il tè con un'ulcera, ma deve essere caldo e debole.

Importante: il latte con la patologia in questione può essere bevuto, ma non grasso. Inoltre, alcuni pazienti fermano i dolori notturni con questa bevanda. Tuttavia, è meglio consultare un medico su questo..

La dieta per le ulcere deve essere rigorosamente osservata. Solo in questo caso, il paziente può aspettarsi che un forte dolore non lo disturbi.

Quali alimenti possono essere inclusi nella dieta

Una dieta adeguatamente organizzata svolge un ruolo importante nel successo della terapia per l'ulcera duodenale. Vale la pena notare che l'elenco dei prodotti è piuttosto ampio, il che consente di cucinare regolarmente piatti deliziosi e vari.

Quindi, cosa posso mangiare con un elenco di ulcere duodenali:

  1. Latticini e prodotti a base di latte acido. Il porridge leggero è preparato con latte fresco e la ricotta acida scremata può essere consumata sia in forma pura che per la preparazione di vari budini, casseruole e gnocchi pigri;
  2. Utile per ulcere e carne magra. Questi alimenti includono tacchino, vitello e pollo. Ma, prima di preparare piatti di carne, è necessario pulire il prodotto da grasso, pelle e vene;
  3. Utile in questa patologia pesce, varietà a basso contenuto di grassi. Questo prodotto può essere consumato in forma bollita e al forno, nonché cuocere cotolette di vapore e polpette;
  4. Grano saraceno, farina d'avena e riso sono ammessi dai cereali. Questi cereali vengono serviti in forma bollita o cuociono su di loro delle zuppe, compreso il latte;
  5. Le verdure dovrebbero essere presenti nella dieta dell'ulcera. Sono ammessi patate, zucchine, carote e cavolfiore. Questi prodotti possono essere consumati in forma bollita e cotta al forno o schiacciati da essi;
  6. I grassi dovrebbero anche essere presenti nella dieta del paziente. Sono ammessi un po 'di burro, olive e olio raffinato. Ma non più di 30 gr. in un giorno;
  7. Le uova possono essere consumate con una patologia simile 2-3 volte a settimana. Da questo prodotto vengono preparate frittate al vapore o al forno con cavolfiore. È anche consentito l'uso di un uovo alla coque;
  8. La pasta può essere consumata a poco a poco sotto forma di latte, casseruole e contorni;
  9. Dei prodotti da forno di ieri sono ammessi pane bianco, cracker e biscotti pre-essiccati;
  10. Per dessert, si consiglia di mangiare frutta di stagione sotto forma di purè di patate o succhi di frutta in quantità limitata. Si raccomandano anche le mele al forno..

Se la patologia è in remissione, al paziente è consentito diversificare il suo menu con kissel, mousse, marmellata e marshmallow. Tuttavia, tali prodotti dovrebbero essere consumati in piccole quantità. Inoltre, è permesso un po 'di miele..

Prodotti proibiti

L'ulcera peptica è molto pericolosa per l'uomo. In considerazione di ciò, il paziente dovrebbe essere più attento alla propria dieta ed escludere completamente i seguenti gruppi di prodotti:

  • sotto il divieto più rigoroso sono presenti tutti i prodotti che contengono grandi quantità di sale, grassi e spezie;
  • sono esclusi ortaggi piccanti, legumi, carne grassa e frutti di mare, funghi e brodi di carne;
  • i prodotti a base di burro e il pane grosso sono controindicati;
  • le ulcere dovrebbero evitare l'uso di cibi in scatola, carni affumicate varie, sottaceti fatti in casa e marinate;
  • con ulcera duodenale non mangiare frutti con un sapore aspro pronunciato, con polpa di una struttura fibrosa e una pelle dura. Inoltre, è severamente vietato l'uso di cavolo bianco cotto in qualsiasi forma;
  • non raccomandato e semi di girasole con noci. Ma i semi di zucca, precedentemente accuratamente essiccati, andranno bene;
  • tutta la frutta secca è un tabù. Ma le composte di tali prodotti saranno molto utili.

E infine, in qualsiasi fase dello sviluppo della malattia in questione, il paziente dovrebbe sempre abbandonare l'uso di cocktail contenenti alcol, bibite gassate e bevande contenenti caffeina.

Nutrizione per esacerbazione dell'ulcera duodenale

Durante un'esacerbazione della patologia in questione, al paziente viene mostrata una dieta speciale con questo elenco di prodotti:

  • porridge accuratamente bollito a uno stato simile al muco;
  • tutti i prodotti a base di cereali vengono ben bolliti e quindi asciugati attraverso un setaccio;
  • dai prodotti lattiero-caseari è consentita una ricotta a basso contenuto di grassi in quantità limitata, tre giorni di yogurt con una piccola percentuale di grassi;
  • frittata proteica al vapore;
  • 15 gr burro per cereali;
  • gelatina di bacche, precedentemente diluita con acqua;
  • si consiglia di sostituire il tè debole durante l'esacerbazione con un'ebollizione di uva secca.

Il paziente deve mangiare cibo in piccole porzioni 6 volte al giorno. I prodotti dovrebbero essere leggermente riscaldati. Inoltre, è severamente vietato bere liquidi durante i pasti. Le composte dietetiche vengono bevute 30 minuti prima dei pasti o 30 minuti dopo.

Si consiglia di mangiare in questo modo fino a quando l'esacerbazione del tipo di ulcera non viene convertita in remissione. Quando il benessere del paziente migliora, puoi diversificare un po 'il menu, aggiungendo con cura per ogni prodotto ogni 3 giorni.

Di norma, la nutrizione per un'ulcera duodenale, che è in remissione, è raccomandata nella tabella n. 1b. Questo tipo di dieta è diversificata e comprende molti cibi sani e gustosi, come cotolette di vapore, soufflé di vitello al forno e molto altro. Si consiglia di attenersi a questa tabella di dieta per due settimane..

Nutrizione durante la remissione

La dieta, indicata per l'ulcera duodenale, è un gruppo di prodotti che non causano irritazione della mucosa e sono ben assorbiti. In considerazione di ciò, si raccomanda al paziente di elaborare una dieta in modo che sia arricchita con i seguenti componenti:

Importante: la maggior parte delle persone pensa che solo i cereali bolliti nell'acqua possano essere consumati dalle ulcere. In realtà, questo non è affatto vero. Durante la remissione, una persona può diversificare il suo menu e introdurre molti prodotti al suo interno. L'importante è aderire alle regole di preparazione.

In questo caso, una persona deve eliminare completamente tutti i prodotti dannosi e sostituirli con quelli utili. Di norma, durante il periodo di remissione, le persone a cui viene diagnosticata un'ulcera possono mangiare gli stessi alimenti della gente comune.

Gruppo di prodotti di origine animale

Questo gruppo è piuttosto diversificato e prevede l'uso dei seguenti prodotti:

  • budini e casseruole di ricotta a basso contenuto di grassi, cosparsi di panna acida a basso contenuto di grassi;
  • gnocchi pigri di ricotta con panna;
  • cotolette al vapore a base di pollo o tacchino;
  • polpette al forno di manzo giovane in salsa di panna acida;
  • pesce magro o bollito cotto al forno;
  • uova montate con latte e cotte in forno con cavolfiore.

Tali prodotti sono facili da preparare, ben assorbiti dall'organismo e possono essere consumati più volte al giorno..

Purea di frutta e verdura

Osservando una dieta con patologia ulcerosa, si consiglia a una persona di assumere verdure e frutta di stagione nella dieta. Saranno indispensabili, poiché aiutano a riprendersi dopo un'esacerbazione. Quindi, cosa cucinare da questo gruppo di prodotti:

  • carote e patate a dadini o purè di patate con una piccola aggiunta di burro;
  • cavolfiore cotto in acqua leggermente salata e cotto con ricotta a basso contenuto di grassi;
  • ripieni di riso bollito, mele verdi cotte al forno;

È possibile diversificare il menu aggiungendo frutta di stagione leggera, accuratamente sfregata in un look di purea.

Piatti a base di cereali

È buono da mangiare per le persone che soffrono di ulcere e zuppe cotte su cereali con una piccola quantità di patate e carote. Se cucini la zuppa con il porridge Hercules, il paziente riceverà un liquido curativo, che avvolge e ripristina la mucosa. La zuppa di riso ha un effetto simile..

Anche le zuppe di verdure sono molto utili. Per la loro preparazione usare carote, zucchine giovani e patate. Servi tali zuppe con olio d'oliva.

Menu di esempio

Per il comfort intestinale e la normalizzazione delle condizioni generali, il paziente deve sapere come mangiare correttamente con la patologia in questione. Tuttavia, è molto più facile creare un menu ottimale quando si hanno ricette per cucinare piatti sani..

Quindi, quale utile puoi preparare l'ulcera:

  • A colazione, si consiglia di cucinare farina d'avena simile a gelatina, casseruole di ricotta, latticini di pasta dura o uovo alla coque;
  • Per pranzo, consigliamo di vitello o pollo bollito con grano saraceno ben bollito, purè di patate con cotolette di tacchino al vapore con una fetta di pane raffermo o la terza opzione è polpette di manzo al forno con riso ben bollito;
  • Si consiglia di rendere la cena leggera, per questo è possibile cucinare la casseruola di ricotta o bollire verdure di stagione con pesce bollito.

Oltre ai tre pasti principali, si consiglia a una persona che soffre di ulcera di prendere altri 2 snack, costituiti dai seguenti prodotti:

  • un bicchiere di gelatina diluito con acqua e biscotto leggermente essiccato;
  • ricotta a basso contenuto di grassi con un bicchiere di tè debole;
  • yogurt leggero senza additivi con marshmallow;
  • mele al forno con riso e un bicchiere di tè caldo.

Importante: alle persone con ulcera peptica è severamente vietato bere liquidi durante i pasti. Altrimenti, esiste il rischio di esacerbazione della malattia..

Il menu per un'ulcera è abbastanza vario, a causa del quale il paziente non sentirà la fame. Bene, se prima di coricarsi c'era una sensazione di fame, puoi bere un bicchiere di latte con un cucchiaino di miele precedentemente mescolato in esso. Il miele è consentito per le persone che soffrono di ulcera peptica, ma solo in piccole quantità ed è consigliabile acquistare un prodotto di acacia.

Risultati dietetici

Il rispetto delle regole di una corretta alimentazione ha un effetto positivo sulle condizioni generali di una persona:

  • il dolore e la frequenza della sua manifestazione sono ridotti;
  • la probabilità di eruttazione e gonfiore è ridotta a zero;
  • gli organi digestivi iniziano a funzionare normalmente, man mano che il carico diminuisce;
  • inizia il processo di rigenerazione dei tessuti naturali.

Importante: se il medico ha prescritto un determinato tipo di dieta, è severamente vietato apportare modifiche o cambiare le proprie tattiche. Tutto ciò che riguarda la dieta deve essere rigorosamente concordato con il medico curante.

Ogni paziente può superare l'ulcera duodenale, a condizione che tutti gli appuntamenti specialistici siano rigorosamente osservati. Il paziente deve ricordare ciò che è possibile e ciò che non lo è. Solo in questo caso il rischio di esacerbazione sarà ridotto a zero. E infine, viene selezionato il menu per la patologia in esame tenendo conto delle caratteristiche individuali di una persona. Sfortunatamente, non è possibile ottenere un risultato diverso..