Cosa c'è in una persona sotto le costole sul lato destro?

Il dolore nella parte destra è una manifestazione clinica che appartiene alla categoria dei non specifici, in quanto può verificarsi sullo sfondo di un gran numero di malattie. Un sintomo simile si manifesta a qualsiasi età in entrambi i sessi..

  • Eziologia
  • Sintomatologia
  • Diagnostica
  • Trattamento
  • Prevenzione e prognosi

Le ragioni della formazione sono prevalentemente patologiche, tuttavia, i clinici distinguono un numero di provocatori innocui, ad esempio il verificarsi quando si cammina o in mezzo all'ipotermia. Va anche notato che i provocatori negli uomini e nelle donne possono differire leggermente..

Oltre al dolore sul lato destro, i pazienti possono lamentare disturbo delle feci, nausea e vomito, dolore muscolare e articolare, riduzione delle prestazioni e debolezza costante.

La diagnostica progettata per identificare il principale fattore eziologico è finalizzata a un esame completo del corpo, il che significa che include test di laboratorio, procedure strumentali e misure diagnostiche primarie.

È possibile liberarsi completamente di una tale manifestazione esterna solo se la malattia provocatoria viene eliminata. Altrimenti, l'uso di metodi conservativi non avrà un effetto positivo..

Cosa c'è nella parte destra della cavità addominale

La cavità addominale contiene molti organi interni, stomaco, intestino, pancreas, reni, ghiandola surrenale, milza, fegato, pancreas, cistifellea. Non sono protetti, a differenza del cuore o dei polmoni, con le costole. Sono protetti solo dai muscoli della parete addominale (premere).

I problemi con uno qualsiasi degli organi si manifestano come formicolio, tirando dolori e disagio in varie aree dell'addome. Se fa male periodicamente nella parte destra, dovresti consultare un medico per determinare quale organo ha problemi.

La cavità addominale è composta da 9 parti ed è divisa in 3 sezioni:

  1. Epigastrio
    . L'epigastrio stesso si trova direttamente sopra l'ombelico. Sulla destra è l'area della riga.
  2. mesogastrica
    . Consiste nella regione ombelicale e destra.
  3. all'ipogastrio
    . Include la regione iliaca suprapubica e destra.

A causa della diversa struttura anatomica, i dolori della stessa natura e intensità, localizzati nello stesso posto, negli uomini e nelle donne indicano malattie diverse.

I seguenti organi si trovano nell'ipocondrio destro:

  • flessione del colon del colon;
  • rene destro (da dietro);
  • fegato;
  • cistifellea;
  • ghiandola surrenale destra;
  • metà destra del diaframma (muscolo che separa il peritoneo e lo sterno).

A volte la sindrome del dolore emana da organi situati altrove, ad esempio dal pancreas o dalla vena cava inferiore. In questo caso, sembra alla persona che fa male a destra, ma in realtà la vera causa del dolore è in un'area diversa.

Trattamento e prevenzione

Il trattamento del dolore a destra è associato al trattamento della patologia che ha causato la sindrome del dolore. È severamente vietato assumere farmaci da soli. Naturalmente, quando prescrive un ciclo di trattamento, il medico si prenderà cura di ridurre l'intensità del dolore.

La prevenzione del dolore a destra è che è necessario renderlo una regola per sottoporsi a regolari esami medici. Rileveranno in una fase precoce lo sviluppo di malattie asintomatiche. Per questo motivo, è possibile eseguire un trattamento tempestivo..

È molto importante prendersi cura di aumentare l'immunità. Per fare questo, è necessario bilanciare l'alimentazione, abbandonare le cattive abitudini. L'alcol e il fumo possono ridurre le difese naturali. Se il lavoro principale è collegato a uno stile di vita sedentario, all'esterno è necessario mostrare l'attività fisica. Inoltre, devi imparare a rilassarti completamente. Devi dormire almeno 7-8 ore in un letto comodo. È meglio dare la preferenza ai materassi ortopedici. La stanza prima di coricarsi deve essere prima in onda. È importante monitorare il tuo stato emotivo. È dimostrato che lo stress e lo stress nervoso possono provocare gravi patologie..

Cause di dolore nell'ipocondrio destro

Il dolore nella parte destra dell'addome non indica sempre una malattia. A volte, sono causati da cambiamenti fisiologici che si verificano con persone assolutamente sane..

  1. Puntura sul fianco dopo il jogging
    o altra attività fisica. Questo è tipico per le persone non allenate che non sono abituate a praticare sport. L'attività fisica è stress per il loro corpo e reagisce con un forte rilascio di adrenalina. L'ormone provoca uno spasmo dei dotti biliari, che si allungano dalla bile che li trabocca. Allo stesso tempo, il fegato si riempie di sangue, cresce di dimensioni e gli organi si premono l'uno contro l'altro, causando dolore e formicolio puntuali..
  2. Formicolio nella parte destra
    dopo una festa abbondante. A stomaco pieno non voglio muovermi o muovermi. Sotto l'influenza dell'adrenalina, la vena cava inferiore si espande e preme sul fegato, che è anche sotto pressione da uno stomaco troppo pieno. Ecco perché non puoi fare sport subito dopo aver mangiato.
  3. Dolore acuto nella parte destra
    , dando nella parte posteriore. Questo accade nelle donne poco prima dell'inizio delle mestruazioni. Lo squilibrio ormonale provoca uno spasmo dei dotti biliari, causando un forte dolore che si irradia alla schiena. Passa da solo, ma dà alla donna un notevole disagio.
  4. Dolore nella parte destra durante la gravidanza
    . L'utero, allungato sotto l'influenza di un feto in crescita, preme sugli organi vicini. Inoltre, l'ormone progesterone, rilasciato per rilassare la muscolatura liscia e prevenire l'aborto, provoca il ristagno della bile (colestasi nelle donne in gravidanza). Molte donne in gravidanza avvertono dolore nell'ipocondrio destro, che si intensifica con il movimento. Pertanto, le donne devono limitare lo stress e camminare di più a un ritmo lento..
  5. Crampi nell'addome inferiore (non mestruali)
    . Le coliche epatiche, renali e intestinali sono caratterizzate da irradiazione - riflesso di un segnale di dolore in un'altra parte del corpo.

È possibile capirlo da soli?

Il dolore colico si verifica con infiltrazioni di tessuto infiammatorio, lesioni purulente-necrotiche, accompagna danni puramente fisici agli organi. Determinare accuratamente la sua origine è possibile solo con l'aiuto di procedure diagnostiche e test di laboratorio. Puoi sospettare da dove provenga il disagio. Per fare ciò, concentrati sui sintomi associati..

Patologie al petto

La colica è sempre accompagnata da un danno al tessuto polmonare. I provocatori del dolore sono lesioni infiammatorie nella polmonite, purulente-necrotiche nella tubercolosi. Inoltre, il dolore accompagna la formazione di tumori polmonari. Diventa puntura nelle ultime fasi dell'oncologia. Può ferire a causa dell'infiammazione del diaframma. Si sviluppa sullo sfondo di lesioni infiammatorie dei polmoni o di processi stagnanti..

Il dolore da cucitura dovuto al polmone è costantemente presente, aumenta con i cambiamenti nella posizione del corpo. L'intensità aumenta con tosse, starnuti, respiro profondo. Diminuisce se respiri superficialmente, sdraiati sull'altro lato. Il disagio con lesioni al torace è accompagnato da un aumento della temperatura corporea, sintomi di intossicazione generale (debolezza, sonnolenza, mancanza di appetito).

Occasionalmente, i dolori del lato destro sotto le costole indicano un infarto del miocardio. In questo caso, dà nella mano appropriata, clavicola, scapola e non viene fermata dalla nitroglicerina.

Malattie digestive

Il dolore da cucitura accompagna spesso l'infiammazione del pancreas - pancreatite acuta e cronica. Questo organo si trova in profondità nella cavità addominale, nella sua parte superiore. Il ferro è esteso al lato sinistro. La sua parte espansa (testa) si trova sotto gli archi costali in basso a destra. L'infiammazione in questa zona si manifesta con forte dolore lancinante nella parte destra. Le sensazioni si intensificano dopo aver mangiato, si sono diffuse gradualmente in altre aree.

La pancreatite è caratterizzata da dolore alla cintura. Il disagio che si verifica a destra si diffonde rapidamente nella regione epigastrica e nella parte sinistra. Ulteriori sintomi: nausea, sensazione di pesantezza all'addome, disturbi delle feci, pallore della pelle.

La seconda ghiandola da cui può provenire il dolore è il fegato. L'organo stesso non ha innervazione. Il dolore nell'ipocondrio destro si verifica con lesioni della cistifellea. Questo è un organo cavo in cui si accumula la bile. Con disturbi circolatori, processi stagnanti, malnutrizione, forma di calcoli nella vescica (colelitiasi). Possono entrare nel dotto biliare durante l'espulsione riflessa della bile. Le pietre sono in grado di bloccare completamente il lume del condotto, danneggiandone le pareti e i tessuti della vescica stessa.

Quando entra nei batteri biliari, si sviluppa la colecistite. La patologia è accompagnata da dolori di cucitura, che a volte si trasformano in colica epatica (una sindrome del dolore molto forte). Tra i sintomi che accompagnano vi sono nausea, vomito, febbre, sindrome itterica (ingiallimento della sclera, mucose, pelle in tutto il corpo, insorgenza di rash emorragico).

Il dolore al fianco viene dal fegato in caso di gravi lesioni infiammatorie e distrofiche dell'organo (epatite, cirrosi, steatosi). Il grave disagio si verifica nelle fasi avanzate della patologia, quando la capsula del fegato e gli organi circostanti sono coinvolti nel processo.

Dolore intestinale

I dolori acuti simili a coliche sulla destra possono accompagnare le malattie intestinali. Ad esempio, duodenite (infiammazione del duodeno 12), in cui si formano ulcere sulla mucosa. Il dolore si verifica spesso di notte, diventa meno intenso dopo aver mangiato. Accompagnato da nausea, gonfiore, pesantezza all'addome, debolezza.

Sintomi spiacevoli caratterizzano la colite ulcerosa e la malattia di Crohn con localizzazione della patologia sul lato destro del colon. Con le lesioni dell'intestino crasso, la natura delle feci cambia: si manifestano diarrea, costipazione, impurità di pus, sangue, muco.

Se le punture nell'ipocondrio destro, l'appendicite non può essere esclusa. L'infiammazione dell'appendice provoca dolore nel quadrante in basso a destra della cavità addominale. Tuttavia, il dolore può irradiarsi verso l'alto o verificarsi qui con una posizione anormale dell'appendice. I sintomi dell'appendicite comprendono nausea, costipazione o diarrea, febbre. Il dolore nella parte destra si indebolisce se il paziente si trova su di esso.

Dolore ai reni

Con l'infiammazione dei reni, si verificano urolitiasi, gravi dolori di cucitura. Sono localizzati dal lato in cui è concentrato il processo patologico. C'è dolore nella regione lombare ed è spesso considerato dal paziente come disagio sotto la costola. Puoi sospettare una malattia del rene destro dai sintomi che accompagnano il dolore:

  • minzione frequente e dolorosa;
  • impurità del sangue nelle urine;
  • aumento della temperatura corporea;
  • intensificazione del dolore dopo un leggero colpo dal bordo del palmo lungo l'arco costale inferiore.

Il dolore da cucitura nell'ipocondrio destro può indicare l'inizio della colica renale. Questa è una sindrome del dolore grave, che minaccia lo shock, quindi è meglio non esitare con una visita da un medico.

Se la causa è la malattia muscoloscheletrica

Spesso, il dolore a destra si verifica sullo sfondo dell'osteocondrosi della colonna vertebrale toracica. Il disagio si fa sentire maggiormente dalla parte posteriore e laterale. Il dolore da cucitura accompagna le lesioni distrofiche dei dischi vertebrali e la violazione delle corrispondenti radici nervose. La condizione si chiama nevralgia intercostale. Il dolore è spesso esacerbato dall'ispirazione, dalla tosse, dal movimento e dal girare il corpo. Il paziente lo caratterizza come una puntura con un ago in un punto particolare. Tale dolore può essere distinto dall'assenza di sintomi aggiuntivi: intossicazione, disturbi digestivi, insufficienza del ritmo cardiaco. Forse una doppia sensazione di dolore - nello sterno e nella schiena allo stesso tempo.

Dolore nella parte destra, non associato agli organi interni

Dolore addominale con depressione

. La depressione è accompagnata da un aumento dell'ansia e da un aumento dei livelli di noradrenalina e cortisolo. Provocano spasmi di muscoli lisci, compreso l'intestino. Una persona sente i sintomi caratteristici di mal di stomaco. E questo non è collegato all'accoglienza di cibo di scarsa qualità. Il dolore addominale non è alleviato dai farmaci, perché è psicosomatico.

La tosse grave e prolungata provoca anche dolore addominale

. Ciò è dovuto all'aumento del carico sulla pressa addominale, che non tutti sono allenati e forti. Spesso tossendo, il paziente tende i muscoli, si allungano e esercitano una pressione sul diaframma, causando dolore sordo. Se ne va da solo dopo una cura per la tosse..

Cosa fare se il lato destro è malato?

Ricorda: gli antidolorifici devono essere usati con attenzione, perché possono nascondere le vere cause della malattia..

Con dolore insopportabilmente grave è necessario:

  1. Smetti di muoverti e prendi una posa comoda.
  2. Valutare il pericolo del dolore (gravidanza, malattia cronica, intensità di ulteriori sintomi).
  3. Chiama un'ambulanza.

L'esame principale, che viene effettuato in un istituto medico, è la palpazione addominale e l'esame ecografico. Sulla base dei dati ricevuti, viene prescritto un ulteriore esame (se necessario) e viene prescritto un trattamento.

Cosa può far male allo stomaco a destra

Le cause del dolore sotto la costola destra possono essere malattie in vari organi:

  1. Malattia del fegato
    : epatite (infiammazione), epatosi (disturbo metabolico), cirrosi (sostituzione delle cellule parenchimali con tessuto connettivo), parassiti epatici, metastasi a seguito di un tumore maligno di altri organi.
  2. Malattie cardiache
    (causano disturbi circolatori): miocardite, endocardite, cardiopatia coronarica, infarto miocardico addominale.
  3. Malattia della cistifellea
    : colecistite (infiammazione), cancro.
  4. Malattie intestinali: colite (infiammazione della superficie mucosa dell'intestino crasso), morbo di Crohn (grave danno all'intero tratto gastrointestinale dalla gola all'ano), diarrea, diverticolosi (protrusione della mucosa intestinale attraverso la parete muscolare), sindrome dell'intestino irritabile, infezioni intestinali.
  5. Malattia renale destra
    : ascesso (infiammazione purulenta), pielonefrite (infiammazione batterica), cisti, calcoli renali, echinococcosi (presenza di elminti nel rene), tubercolosi (essiccazione) del rene, tumore maligno.
  6. Diaframma (infiammazione della pleura che copre il diaframma).
  7. Tumori surrenali.
  8. Nevralgia intercostale (irritazione dei nervi intercostali).
  9. Coaguli di sangue nella vena cava inferiore.

Dolore nella parte destra dell'addome inferiore

associato all'insorgenza delle mestruazioni. Sono causati dal fatto che l'utero in questi giorni è scarsamente rifornito di sangue e si presenta una situazione simile all'infarto del miocardio. Solo allora fa lo spasmo muscolare uterino.

In intensità, il dolore è simile al dolore cardiaco durante un infarto. Ogni donna sessualmente matura ha provato queste sensazioni almeno una volta nella vita e non le confonderà per nulla. Il focus del dolore è localizzato sopra l'osso pubico, a volte si allontana dal lato. Ciò non dovrebbe preoccupare, ma è impossibile sopportare sensazioni dolorose. È meglio prendere un antispasmodico e assicurarsi di fare un'ecografia. In alcuni casi, un dolore troppo grave, accompagnato da nausea e perdita della creazione, indica una patologia dell'utero e delle ovaie e richiede la consultazione obbligatoria di un ginecologo.

  • Dolore alla destra dell'ombelico
    indica una possibile appendicite (infiammazione dell'appendice - l'appendice del cieco).
  • Dolore acuto ai crampi sul lato destro
    appena sotto l'ombelico, indica infiammazione delle tube di Falloppio e delle ovaie (annessite) o infiammazione delle ovaie (ooforite), rottura di una cisti ovarica, torsione della cisti, gravidanza ectopica, urolitiasi e colelitiasi. Gli stessi sintomi indicano un'ernia inguinale schiacciata (sporgenza del peritoneo nel canale inguinale). Se esiste una predisposizione alla malattia (si verifica nel 3% delle donne e nel 27% degli uomini), è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza. Esiste il rischio di ernia sacca necrosi.
  • Il dolore nella parte destra a livello dell'ombelico indica infiammazione dell'intestino tenue (enterite), appendicite e nella proiezione dell'ombelico dalla parte posteriore, indica pleurite - infiammazione della pleura (membrana sierosa che copre il diaframma).

Diagnosi e terapia

Qualsiasi dolore nella parte destra dovrebbe essere la ragione per una visita urgente a un chirurgo o un ginecologo. Non vale la pena rimandare anche di qualche ora per contattare un centro medico per motivi vitali. I medici condurranno le procedure diagnostiche necessarie, diagnosticano e iniziano il trattamento.

I principali metodi diagnostici per il dolore nella parte destra sono l'esame iniziale del paziente, tra cui una storia medica, la palpazione e il controllo della temperatura corporea. Quindi viene prescritto un esame del sangue generale, che consente di confermare o escludere il processo infiammatorio acuto. L'ecografia dell'addome e del bacino, la biopsia, la fibrogastroscopia, la risonanza magnetica e la TC forniscono buoni risultati diagnostici..

Il trattamento può essere un'emergenza chirurgica per patologie non ritardate o conservative, con l'uso di farmaci e procedure fisioterapiche.

Le misure preventive comprendono l'adesione a una dieta equilibrata, il rifiuto di bere alcolici, l'attività fisica, il monitoraggio della salute e le visite regolari ai medici per esami preventivi.

Cosa fare se fa male nella parte destra

Per il dolore al fianco, se il medico non può "ad occhio" determinare la causa del malessere, invia il paziente a un'ecografia dell'addome, un'ecografia dei reni o un'ecografia del bacino. Le onde ultrasoniche con una frequenza di oltre 20.000 Hz penetrano attraverso la pelle nella cavità addominale e lì vengono assorbite dagli organi interni o riflesse nella parte posteriore. Sensori speciali (per ultrasuoni addominali) analizzano il suono riflesso e vengono tratte conclusioni sulle condizioni del paziente.

  1. Con l'infiammazione, i tessuti si ammorbidiscono, assorbono gli ultrasuoni più delle aree sane.
  2. Vari sigilli, tumori, pietre riflettono meglio le radiazioni e si può affermare in modo affidabile che la causa del dolore è una pietra o una neoplasia.
  3. La dopplerografia consente di valutare la velocità del flusso sanguigno al fine di escludere la vena cava inferiore.

Decodifica: risultati della diagnostica ecografica e malattie nelle immagini

Risultato dell'ecografiaSchermoConclusione
HypeechogenicityAree luminose sul monitorGuarnizioni: calcoli biliari, calcoli renali, cirrosi, pancreatite, disossidazione dei fibromi uterini dei nodi (calcificazioni nei nodi)
ipoecogenicitàAree maculate scureProcesso infiammatorio: colecistite, endometriosi, appendicite, fibromi, infiammazione delle appendici (salpingite, oofarite)
AnechogenicityPunti neriLiquido libero: caratteristico di cirrosi epatica, peritonite, lesioni al fegato e alla milza, gravidanza ectopica, rottura di una cisti ovarica, apoplessia ovarica.

Se il dolore addominale è accompagnato da flatulenza, l'ecografia diventa inefficace.

Se si sospetta un'infiammazione, il paziente viene sottoposto a esami del sangue e dal livello di piastrine ed eosinofili, si può determinare se esiste un processo infiammatorio nel corpo.

Disagio prolungato nella parte destra

Il disagio nella parte destra è un evento comune che si verifica nelle persone di tutte le età. Può ammalarsi di lato durante l'educazione fisica a scuola, allenarsi in palestra, per sovraccarico fisico quando si sollevano oggetti pesanti. Anche dal consumo frequente di cibi fritti, grassi e altri cibi pesanti.

Se una sensazione di bruciore, un lieve formicolio è apparso all'improvviso, e poi anche passato, non è necessario sollevare il panico. Nelle persone che non hanno nulla a che fare con lo sport, conducendo uno stile di vita sedentario, possono pugnalare ai lati anche durante le camminate veloci, per non parlare del jogging. E mentre tutti gli organi possono essere in perfetto ordine. Ma se il dolore non scompare dopo un po ', fa male a lungo e intensamente, devi lamentarti con il medico, perché è abbastanza possibile che la ragione sia la patologia interna.

Cosa c'è nell'ipocondrio giusto

C'è un'opinione che il dolore a destra nel tronco parli solo di malattie del fegato. Ma in realtà non è sempre così. Dall'altro lato ci sono diversi organi che non sono meno importanti del fegato. Partecipano anche alla digestione. Il fegato è il principale "filtro" attraverso il quale passano tutte le sostanze provenienti dall'esterno con il cibo. Appena sotto è la cistifellea, dove il ristagno è un evento comune. A volte si formano pietre e anche i condotti possono essere attorcigliati. Tutto ciò provoca disagio prolungato..

Più vicino alla parte posteriore è il rene giusto. Parte anteriore inferiore - appendice. È impossibile non prendere in considerazione parte dell'intestino, così come il diaframma. Pertanto, il dolore può essere localizzato ovunque e non solo in un fegato. Ad esempio, l'infiammazione della bile, della mucosa intestinale provocherà sicuramente disagio, che una persona sentirà sicuramente. Non perdere di vista gli attacchi di cuore che colpiscono gli organi interni. Impossibile diagnosticare la causa basandosi esclusivamente sul dolore.

Cause di disagio nell'ipocondrio destro

Le cause banali del dolore possono essere lo sforzo fisico, una postura non riuscita presa durante il riposo o la seduta, in cui gli organi vengono pizzicati e il flusso sanguigno naturale viene disturbato. Basta riposarsi dal lavoro fisico, cambiare la posizione del corpo - e tutto sarà immediatamente ripristinato.

Se il disagio non si libera e si verifica più spesso dopo aver mangiato, allora possiamo parlare di malattie come:

  1. Hepatosis. Si verifica come causa dell'alcolismo. Cambiamenti distrofici sono osservati negli epatociti..
  2. Epatite. Infiammazione del fegato derivante da un'infezione o non infettiva.
  3. Colite. Infiammazione del colon.
  4. Cirrosi. Il tessuto epatico vivente si trasforma in tessuto connettivo. Il corpo sta gradualmente perdendo le sue funzioni.
  5. Pielonefrite. Malattia renale, durante la quale si infiammano parenchima e calice.
  6. Osteocondrosi. Può essere sia toracico che lombare e dare dolore al lato destro.
  7. Nevralgia. Nello spazio intercostale, i nervi possono essere trasmessi.
  8. Fratture. Se cadi sul lato destro, dopo di che non smette di tormentare il dolore, allora è del tutto possibile che si tratti di una frattura di una o più costole.

Ognuna di queste malattie ha i suoi sintomi specifici, il dolore varia nel carattere e nella forza. Le sensazioni spiacevoli possono essere non solo di fronte, ma anche nella parte posteriore dell'ipocondrio. Il dolore può essere dato a diversi organi, ad esempio alla mano destra, sotto la scapola, in alcuni casi - alla gamba.

La natura del dolore e le loro cause

Poiché il dolore è diverso in forza e natura, dovresti essere consapevole delle condizioni in cui compaiono determinati sintomi. Quindi puoi determinare quale organo soffre. Con varie malattie del fegato, il dolore è spesso sordo e si manifesta sporadicamente, non costantemente. Inoltre, il disagio provoca una sensazione di pienezza nella parte destra, una sensazione di pesantezza.

Con l'infiammazione della cistifellea, si può osservare dolore sotto forma di colica. Danno spesso alla schiena e, oltre a questo sintomo, la temperatura aumenta, si verifica il vomito del muco. Questo vale per la colecistite acuta. Se è in una forma lenta cronica, il dolore può essere attenuato, dolorante in natura. A volte la colica nell'addome a destra può essere un sintomo di infiammazione del colon.

Se il dolore è insopportabile, molto forte, non è necessario assumere antidolorifici. Dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza senza perdere tempo, poiché ci sono malattie che possono provocare gravi complicazioni, persino la morte.

Cosa fare

Gli antidolorifici possono aiutare in alcuni casi, ma è meglio non abusarne. Con forte dolore nell'ipocondrio destro, è necessario rilassarsi, sdraiarsi o assumere qualsiasi posizione che allevia la condizione o almeno non provoca un aumento del dolore. Vale la pena valutare il dolore sullo sfondo di fattori del corpo: gravidanza, presenza di malattie croniche, presenza di altri sintomi come vomito, febbre, debolezza.

Se un tale dolore non è stato osservato prima, dovresti chiamare un'ambulanza e descrivere in dettaglio lo stato del corpo. Tutti i sospetti delle ragioni dovrebbero essere chiamati un medico. Se il dolore di natura simile si è già manifestato e c'è una chiara comprensione di ciò che può causarlo, allora l'opportunità di contattare immediatamente un medico dovrebbe essere determinata dalla gravità della propria condizione. Se il tuo benessere sta peggiorando, non dovresti tirare qui: è necessaria una chiamata in ambulanza. Con una condizione relativamente stabile e un lieve dolore, dovresti chiamare un medico a casa o andare in clinica da solo, se il corpo lo consente.

Diagnostica

Prima di andare dal medico, è necessario valutare i sintomi: la natura del dolore, la posizione in cui si manifesta, la frequenza degli attacchi. Inoltre, non dovresti perdere di vista tutto ciò che accompagna il dolore: minzione frequente e dolorosa, secrezione dai genitali, temperatura, debolezza generale, vomito, feci rilassate, ecc..

Trattamento

Lo specialista basa i metodi di trattamento sulla diagnosi aziendale esistente derivata da reclami, test, esami e studi. I regimi terapeutici sono diversi. Questa è la nomina dei più forti antibiotici e farmaci riparativi. Oltre ai farmaci, possono prescrivere il passaggio della fisioterapia durante il trattamento in ospedale. In un caso estremo, viene prescritta un'operazione.

Se viene rilevata l'osteocondrosi, vengono sicuramente prescritti farmaci diretti contro l'infiammazione, oltre a ridurre il dolore. Anche i condroprotettori non saranno superflui. Quando c'è un problema con il fegato, vengono utilizzati farmaci antivirali, epatoprotettori, anticolestici. Per quanto riguarda la colelitiasi, è importante quali pietre siano di dimensioni, quante ce ne siano. Nel primo stadio, si dissolvono con le droghe. In altri casi, ricorrono alla litotripsia o a un intervento chirurgico grave.

Non dimenticare la dieta, necessaria durante il trattamento. Alcol, farina, dolci dovrebbero essere esclusi. La dieta è composta da cibi sani e nutrienti che contribuiranno a una pronta guarigione..

Il lato destro fa male: cause

Ognuno di noi sperimenta periodicamente dolore all'addome e questo è abbastanza naturale, perché non esistono persone assolutamente sane. È importante non ignorarli, ma essere in grado di determinare la causa dell'evento. Ad esempio, cosa causa dolore nella parte destra? Leggi le possibili fonti della sua origine..

Cosa può ferire nella parte destra

Sul lato indicato sono alcuni organi interni, con disfunzioni di cui il disagio è direttamente correlato. Cosa può ferire a destra:

  • fegato;
  • reni
  • pancreas;
  • intestini;
  • ovaie;
  • appendicite.

Il lobo destro della cavità addominale è suddiviso condizionatamente nella parte ipocondrio (sopra) e pelvica (sotto). Il primo è la cistifellea, la ghiandola surrenale con un rene, un fegato, un diaframma, un ileo. Il secondo è l'ovaio (nelle donne) con un'appendice (in tutto). Raramente, ma a volte a destra è il dolore vago degli organi situati a sinistra. Può essere uno stomaco, un pancreas. Per stabilire l'esatta causa principale del disagio, è necessario determinare chiaramente la loro localizzazione.

Proprio sotto le costole davanti

È costante o periodico. Il dolore costante a destra sotto le costole anteriori si verifica a causa di tali disturbi:

  1. Cistifellea: colecistite, malattia dei calcoli biliari, parassiti.
  2. Pancreas: pancreatite acuta, oncologia (stadi avanzati).
  3. Fegato: epatite, cirrosi, parassiti.
  4. Diaframmi: ernie, tumori, diaframmatatite.

Il dolore nella parte destra dell'addome di fronte potrebbe non essere correlato a patologie. Periodicamente, tutti provano tali sensazioni quando:

  1. Gravidanza Il feto in crescita si trova nell'utero e crea pressione sugli organi della donna, causando dolore.
  2. Intenso sforzo fisico. Se una persona non è abituata a fare un duro lavoro o eseguire esercizi sportivi, ha molta adrenalina. Pertanto, il flusso sanguigno aumenta e la vena cava si espande e comprime il fegato.
  3. Sindrome premestruale. Con l'aumento della produzione di estrogeni, che si verifica prima delle mestruazioni, c'è uno spasmo del tratto biliare, che è influenzato da questo ormone.

Lato destro da dietro

Questo fenomeno è caratteristico di numerose patologie renali. La parte destra fa male alla schiena? Segnala questo su:

  1. Pielonefrite acuta. Dolore intenso ma sordo. Se tocchi le costole inferiori, diventa più forte.
  2. Pielonefrite cronica. Un debole dolore doloroso che diventa ossessivo se la finestra è umida e fresca.
  3. Ematoma retroperitoneale. Se una persona è caduta sulla schiena o è stata gravemente ferita, allora una nave si rompe dietro il peritoneo e si verifica un ematoma (accumulo di sangue), che preme sugli organi.
  4. Pancreatite acuta. Dolore alla tinea, crescente se una persona sta mentendo. Ulteriori sintomi - nausea, diarrea, vomito.
  5. Urolitiasi. Dolore sordo. Aumenta se una persona si muove molto o beve quantità eccessive di liquidi.
  6. Nervo pizzicato. Dolore versato sopra, sotto la scapola a destra, in aumento.

Di nuovo nella regione lombare

Le circostanze del verificarsi di un tale sintomo sono molte. La parte destra fa male alla schiena nella parte bassa della schiena? È necessario essere esaminato per disturbi:

  1. Sistema muscoloscheletrico: spondilolistesi, osteocondrosi, osteomielite, osteoporosi.
  2. Muscolo: infiammazione, trauma, distorsione.
  3. Neurologico: plexite o neurite.
  4. Organi interni: reni (pielonefrite, calcoli, idronefrosi, coliche), intestino, cistifellea, fegato, ovaie nelle giovani donne.

Livello di vita

Ci sono molte probabili ragioni per questo. Fa male nella parte destra a livello della vita nelle persone con:

  1. Inversione dell'intestino.
  2. Malattia del fegato.
  3. Problemi al pancreas.
  4. Appendicite. Filo affilato, più forte durante l'inalazione o lo spostamento.
  5. Infiammazione dell'utero.
  6. La presenza di piccole pietre nella cistifellea. Dolore parossistico.
  7. Ernia inguinale.
  8. Malattia renale: prolasso, idronefrosi, glomerulonefrite, calcoli.

Dolore al fegato

L'elenco delle cause di questo fenomeno è molto ampio. Il dolore al fegato, nella bocca in cui appare l'amarezza, si verifica quando:

  1. Mononucleosi ed epatite (virale, batterica, tossica, radiologica, autoimmune).
  2. Infestazioni parassitarie.
  3. Patologie congenite (cisti o policistiche).
  4. colecistite.
  5. Avvelenamento cronico con tossine, alcool, droghe.
  6. Cirrosi.
  7. Alcune malattie virali.
  8. Lesioni oncologiche.

Dolore nella parte destra

Per eseguire correttamente la diagnosi, è necessario identificare non solo la localizzazione delle sensazioni spiacevoli, ma anche la loro natura e intensità. Questo è molto importante, perché solo dopo aver scoperto perché il lato destro fa male, il medico sarà in grado di prescrivere l'attuale regime di trattamento che aiuterà davvero il paziente e allevia le sue condizioni. Il dolore può essere sordo o acuto, cintura, cuciture, crampi. Le ragioni dell'aspetto di ogni individuo.

Dolorante

Assegna costante o periodica. Il primo si trova in oncologia, cisti, fratture ossee. Il dolore intermittente doloroso nell'ipocondrio destro è tipico per:

  1. Epatite (acuta, cronica).
  2. Pielonefrite, idronefrosi, tumori renali, nefrite apostematosa.
  3. Cirrosi.
  4. Tumore surrenalico.
  5. Cancro al fegato.
  6. Colecistite cronica, colangite.
  7. Colite polmonare, diverticolosi intestinale.
  8. parassiti.

traino

Esistono diversi gruppi di malattie per le quali un tale sintomo è caratteristico. Patologie ginecologiche in cui la parte destra tira:

  1. L'annessite del lato destro è acuta o cronica. Il sintomo è accompagnato da brividi, febbre..
  2. Apoplessia dell'ovaio. Il dolore d'attacco all'addome a destra non può essere somministrato ad altre aree.
  3. Gravidanza ectopica con rottura del tubo.
  4. La gamba di formazione sull'ovaia si contorse.

La parte destra dell'addome fa male? Può parlare delle seguenti malattie urologiche:

  • pielonefrite cronica;
  • tumori renali.

La sensazione di disegno è un sintomo di una serie di malattie chirurgiche:

Puntare sotto la costola a destra

La colica è un sintomo molto spiacevole. Ci sono molte ragioni per la loro presenza. Il dolore da cucitura nella parte destra sorge a causa di:

  1. Dotti biliari non sufficienti. Gli attacchi sorpassano il paziente inaspettatamente, di notte, e al mattino diventano un po 'più tranquilli. I crampi sono spiacevoli, ma passano rapidamente.
  2. Duodenite da ulcera peptica (ulcere duodenali). Grave colica a destra e vicino all'ombelico, che è accompagnata da febbre, gonfiore, nausea.
  3. La presenza di calcoli renali. Causano formicolio, si muovono lungo i condotti e li graffiano.
  4. Pielonefrite. La colica costante è insolita per questa malattia, ma si ripete con un'eccessiva attività fisica.

muto

Notifica un sintomo di un periodo di esacerbazione di malattie croniche. Il dolore sordo nell'ipocondrio destro è indicato da:

  1. Epatite cronica Diverge quando si fa clic sul fegato.
  2. Colecistite cronica La parete interna della cistifellea è "graffiata" da pietre. Questo porta dolore, aggravato dall'uso di cibi grassi..
  3. Pancreatite cronica Dolore del lato destro dopo aver mangiato, nausea, pesantezza.
  4. Duodenite cronica Se la parete del duodeno 12 si infiamma, la persona fa male e rimbomba lo stomaco, si osservano bruciore di stomaco e nausea. Si verifica il vomito in cui vi sono tracce di bile.

Pesantezza nell'ipocondrio giusto

Prima di tutto, questo sintomo è caratteristico delle malattie intestinali. La gravità nella parte destra dell'addome inferiore si osserva con lesioni infettive di questo organo, disbiosi, colite, ulcere e presenza di neoplasie. Con disfunzione intestinale compaiono ulteriori sintomi: disturbi delle feci, debolezza dopo aver mangiato, a volte si apre il vomito. Un'altra causa di gravità può essere la malattia surrenalica o renale.

Acuto

Accompagna le patologie di alcuni organi. Il dolore acuto nella parte destra si verifica spesso con malattie del fegato, della cistifellea, dell'ulcera duodenale. La sua improvvisità è un segno che il lavoro degli organi ha dato un grave malfunzionamento. Le cause più comuni di dolori:

  • dotti biliari intasati di pietra;
  • cisti ovarica;
  • l'appendicite è infiammata;
  • gravidanza extrauterina;
  • apoplessia dell'ovaio;
  • violazione dell'ernia inguinale.

ardente

Questa sensazione estremamente spiacevole parla di patologie degli organi interni. Il bruciore nell'ipocondrio destro si sviluppa a causa di:

  1. Disfunzione della cistifellea. Il dolore che brucia inizia a causa della ritenzione biliare, infiammazione degli organi.
  2. Malattie del fegato, del pancreas, dell'intestino. La combustione appare periodicamente con epatite, cirrosi, pancreatite cronica, ulcera duodenale.
  3. Ernia frenica.
  4. Malattie degli organi e dei reni urinari. La combustione si verifica tra attacchi di coliche.
  5. Osteocondrosi lombare.
  6. Malattie neurologiche.

Acuto

Il fenomeno dell'addome inferiore sorge a causa di:

  • appendicite;
  • pancreatite
  • diverticolo intestinale;
  • malattie del fegato;
  • ostruzione intestinale (dà fortemente all'inguine);
  • ernia inguinale;
  • duodenite.

Il dolore acuto nell'ipocondrio destro riporta:

  • discinesia del dotto biliare;
  • colecistite;
  • epatite;
  • herpes zoster.

Se fa più male dalla parte posteriore, è necessario verificare:

  • disfunzione renale;
  • la presenza di pietre nell'uretere.

Malessere

Una sensazione così spiacevole a volte si verifica anche nelle persone sane a causa dell'uso di alimenti che sono pesanti per il corpo o l'alcol. Il disagio nell'ipocondrio destro è associato a malattia del calcoli biliari, colecistite. L'epatite e gli ascessi epatici possono essere la sua causa. Tuttavia, lo stress, lo stress fisico o mentale può causare questa condizione, che non ha nulla a che fare con le patologie degli organi..

pulsazione

Assegna molte cause di questo sintomo. Un dolore pulsante nella parte destra informa di:

  1. Disturbi digestivi o patologie intestinali. L'addome spara a causa di disbiosi, gonfiore, avvelenamento.
  2. PMS. La pulsazione dell'addome inizia spesso prima delle mestruazioni. Se è tollerante, non preoccuparti..
  3. Malattie degli organi genitali femminili. Particolarmente pericoloso se il dolore è accompagnato da sanguinamento grave.

Taglio

Un certo numero di malattie causa questo sintomo. Il dolore da taglio nella parte destra sorge con:

  1. Infiammazione del duodeno. Ha un carattere periodico.
  2. Bloccando il dotto biliare con una pietra.
  3. Ernia inguinale pizzicata. Una condizione pericolosa che richiede un intervento chirurgico urgente o di rimozione mediante laparoscopia.
  4. Una rottura di ascesso su una tuba di Falloppio infiammata.
  5. Appendicite acuta.

Preme sotto le costole a destra

Di tanto in tanto, un sintomo si verifica dopo aver mangiato cibi pesanti, alcool. Il fegato sta cercando di superare l'aumento del carico, il che rende la persona a disagio. Ci sono ragioni pericolose per cui preme nella parte destra sotto le costole:

  1. Malattie ginecologiche Un senso di compressione è possibile con salpingite, tumore ovarico, rottura della cisti o torsione delle gambe, ooforite, vulvazione, endometrite, diverticolite, annessite.
  2. Malattie urologiche. Sensazione di pressione causata da cistite, pielonefrite, infiammazione o infezioni del sistema urinario.
  3. Tumori degli organi riproduttivi maschili.
  4. Ernia inguinale.
  5. Malattia intestinale.

scoppio

Il sintomo è molto comune e causa molti problemi. Il dolore scoppiante nell'ipocondrio destro si apre con:

  • pugnalata;
  • discinesia biliare;
  • malattie del fegato: epatite, echinococcosi, cirrosi, pancreatite;
  • malattie dell'intestino tenue;
  • pielonefrite;
  • esacerbazione della colecistite cronica;
  • appendicite;
  • duodenite.

Dolore nella parte destra dell'addome nelle donne

Vorrei concentrarmi sulle malattie ginecologiche, che semplicemente non possono essere presenti in rappresentanti del sesso opposto. Il dolore nell'addome inferiore a destra nelle donne si osserva con:

  1. Endometrite. Il dolore nell'infiammazione della mucosa uterina può essere insopportabilmente acuto e doloroso, dà al sacro. Accompagnato da una sensazione di bruciore, secrezioni.
  2. Fibromi uterini. Con una forma subserous, il dolore è acuto e con una forma sottomuscolare fa male. La malattia può essere accompagnata da difficoltà a urinare, costipazione cronica.
  3. Oophorite. Infiammazione ovarica, in cui si osserva dolore doloroso a destra. Il ciclo mestruale è violato con esso.
  4. Salpingitis. Infiammazione infettiva delle tube di Falloppio. Tagli forti. Lo stato generale di salute si deteriora, c'è uno scarico da un luogo intimo.

Negli uomini

Vale la pena approfondire le malattie del sistema genito-urinario che causano un sintomo spiacevole, caratteristico di coloro che rappresentano un sesso più forte. Il dolore nella parte destra negli uomini si verifica a causa di:

  1. Balanoposthitis. Infiammazione della testa del pene, accompagnata da dolore all'addome.
  2. Cavernita. Infiammazione dei corpi cavernosi del pene. In forma acuta, la parte dell'uomo a destra è molto dolorante e tagli, con dolore cronico.
  3. Colliculitis. Infiammazione del tumulo seminale. Accompagnato da una sensazione di trazione a destra.
  4. Presenza nelle pietre della ghiandola prostatica. Con questa patologia, il lato a destra fa male. Può dare alla parte bassa della schiena.
  5. Prostatite. L'addome a livello della parte bassa della schiena fa male.
  6. Adenomi prostatici Sensazione opprimente.

Durante la gravidanza

Un leggero disagio addominale per una donna in questa posizione è normale. Se il lato destro della ragazza fa male durante la gravidanza, questo è causato dalla crescita attiva del feto. Scoppia con organi interni, il che lo rende doloroso. Nelle fasi successive, il bambino calcia molto attivamente. Si deve prestare attenzione se il disagio si verifica in modo imprevisto e non si rilascia per più di mezz'ora, gli attacchi sono troppo acuti, accompagnati da sintomi di intossicazione. Se la condizione peggiora drammaticamente nelle prime settimane, questo può purtroppo essere una manifestazione di una gravidanza extrauterina..

Quando si tossisce

Il fenomeno è estremamente frequente. Se una persona tossisce il lato destro sotto le costole, dovrebbe verificare la presenza di tali malattie:

  1. Polmonite del lato destro. Il dolore indica che la malattia è in una fase acuta.
  2. Pleurite unilaterale secca.
  3. Disfunzione pancreatica.
  4. Lesione intercostale a destra. Fino a quando non è completamente guarita, farà male tossire..
  5. Neoplasie del polmone destro.
  6. Nevralgia intercostale.

Dopo il pasto

La fonte di questo fenomeno sono i problemi con il sistema digestivo. C'è dolore nell'ipocondrio destro dopo aver mangiato da tali malattie:

  1. Pancreatite cronica Le sensazioni durante le esacerbazioni si intensificano, accompagnate da nausea, eruttazione.
  2. Duodenite. Contrazioni doloranti, dà sotto il petto, scapola. Arriva un'ora dopo aver mangiato.
  3. Colecistite cronica Una sensazione di scoppio sordo, può dare alla spalla, scapola.
  4. Discinesia biliare Una sorda sensazione dolorosa che diventa acuta nei momenti di esacerbazione arriva negli attacchi.
  5. Colangite. Fa un po 'male, ma è spiacevole.
  6. Bulbit. Sensazione di dolore, a volte crampi.
  7. Gastrite Dolore di varia intensità. Vieni dopo un pasto tra un'ora o due.

Durante l'inalazione

Per una serie di malattie, questo sintomo è caratteristico. Con un sospiro, il lato destro sotto le costole fa male a:

  1. Pericardite. Tagli netti, diventa ancora più intenso se fai respiri.
  2. Colecistite acuta. Dà nella parte posteriore, nella parte inferiore dell'addome.
  3. Miosite. Con questo disturbo, il dolore si verifica prima solo con un respiro profondo e poi (con una prolungata assenza di trattamento) assume un carattere permanente.
  4. Colica renale.
  5. Tromboembolia di un grande ramo dell'arteria polmonare. Tagli che diventano più forti con la presa d'aria.
  6. Ascesso subrenico.

Scopri di più su cosa fare se il lato destro sotto le costole fa male..

Quando si cammina

Ognuno di noi ha familiarità con questo fenomeno e lo ha riscontrato almeno una volta. Se il lato destro fa male durante la corsa, questo non deve essere associato a malattie. A causa di un forte rilascio di adrenalina, il flusso sanguigno nel corpo diventa più intenso. Ciò porta all'espansione della vena cava, che preme sul fegato, causando così disagio. Altre cause di dolore laterale quando si cammina:

  • colestasi;
  • epatosi grassa;
  • cirrosi;
  • colecistite calcarea;
  • nodo della cistifellea;
  • appendicite;
  • trombosi della vena cava.

Dolore nella parte destra

Il dolore nella parte destra è una manifestazione clinica che appartiene alla categoria dei non specifici, in quanto può verificarsi sullo sfondo di un gran numero di malattie. Un sintomo simile si manifesta a qualsiasi età in entrambi i sessi..

Le ragioni della formazione sono prevalentemente patologiche, tuttavia, i clinici distinguono un numero di provocatori innocui, ad esempio il verificarsi quando si cammina o in mezzo all'ipotermia. Va anche notato che i provocatori negli uomini e nelle donne possono differire leggermente..

Oltre al dolore sul lato destro, i pazienti possono lamentare disturbo delle feci, nausea e vomito, dolore muscolare e articolare, riduzione delle prestazioni e debolezza costante.

La diagnostica progettata per identificare il principale fattore eziologico è finalizzata a un esame completo del corpo, il che significa che include test di laboratorio, procedure strumentali e misure diagnostiche primarie.

È possibile liberarsi completamente di una tale manifestazione esterna solo se la malattia provocatoria viene eliminata. Altrimenti, l'uso di metodi conservativi non avrà un effetto positivo..

Eziologia

Le cause del dolore nella parte destra sono direttamente correlate agli organi interni localizzati in quest'area.

Questi segmenti includono:

  • fegato;
  • costole sul lato destro;
  • polmone destro;
  • diverse parti dell'intestino tenue e crasso;
  • una zona del diaframma;
  • ghiandola surrenale destra e rene;
  • parte dello stomaco e del duodeno;
  • cistifellea e dotti biliari.

Inoltre, il dolore in questa area può essere riflesso, cioè associato ad organi che si trovano in altre aree del corpo umano, ad esempio:

  • un cuore;
  • polmoni;
  • pancreas;
  • organi del sistema riproduttivo maschile e femminile;
  • colonna vertebrale.

Nella stragrande maggioranza dei casi, un forte dolore nella parte destra si forma sullo sfondo di un corso:

Più volte meno spesso, compaiono le cause di un dolore sordo nella parte destra:

  • infiammazione del polmone destro;
  • nevralgia intercostale;
  • infarto miocardico;
  • pleurite;
  • miosite;
  • herpes zoster;
  • borsite;
  • artrosi dell'articolazione dell'anca;
  • uretrite;
  • vene varicose del bacino;
  • infiammazione o ostruzione dell'uretere;
  • linfoadenite;
  • colica renale;
  • allargamento della vescica.

Tutte le suddette fonti patologiche sono caratteristiche sia per gli uomini che per le donne. Vale anche la pena notare che i rappresentanti di diversi sessi, i motivi per cui c'era dolore nella parte destra, differiranno.

Ad esempio, il dolore nella parte destra negli uomini può essere una conseguenza di:

  • lesioni infiammatorie dei testicoli;
  • vesciculite;
  • epididimite;
  • cavernitis;
  • prostatite
  • infiammazione del pene maschile;
  • Balanitis;
  • digiuno;
  • priapismo o erezione prolungata.

Disegnare dolore nella parte destra delle rappresentanti femminili si verifica più volte più spesso che nella metà forte dell'umanità.

Pertanto, vengono presentate le cause del dolore di questa localizzazione:

  • rottura di una cisti o apoplessia ovarica;
  • il flusso delle mestruazioni;
  • lesioni infiammatorie delle appendici;
  • annessite in decorso acuto o cronico;
  • endometriosi;
  • salpingitis;
  • tordo;
  • il periodo di gestazione (qui dovrebbe essere inclusa anche una gravidanza extrauterina);
  • aborto spontaneo;
  • inizio dell'attività lavorativa prima del previsto.

Nei bambini, il dolore lancinante nella parte destra è provocato dai motivi di cui sopra, tuttavia, le elmintiasi sono il provocatore più comune.

Un'ulteriore localizzazione del dolore può indicare con precisione il fattore eziologico, ad esempio:

  • dietro - urolitiasi, pielonefrite, nevralgia intercostale, esercizi ginnici eseguiti in modo errato, nonché lesioni e lesioni;
  • a livello della vita - malnutrizione, disbiosi intestinale, dorsopatia, cistite, protrusione, patologia del sistema genito-urinario e muscolo-scheletrico;
  • basso addome - ostruzione intestinale, blocco del dotto biliare, sanguinamento intra-addominale, infiammazione dell'appendice e degli organi pelvici.

Se il lato destro fa male dopo aver mangiato, questo può indicare:

Spesso il dolore nella parte destra si verifica quando si cammina, il che può contribuire a:

  • appendicite;
  • elmintiasi;
  • nevralgia intercostale;
  • osteocondrosi della colonna lombare o toracica;
  • radicolite;
  • sciatica.

Se c'è dolore nella parte destra durante l'inalazione, specialmente in profondità, ciò può indicare:

  • pleurite;
  • polmonite
  • colica renale;
  • pericardite;
  • embolia polmonare;
  • frattura costale;
  • infiammazione muscolare intercostale.

Inoltre, si deve tenere presente che non sempre un segno simile si sviluppa sullo sfondo di una delle suddette malattie. Non è raro che una tale sindrome del dolore si formi a causa di fonti completamente innocue.

Tra questi vale la pena sottolineare:

  • ipotermia prolungata del corpo;
  • sovrappeso o, al contrario, magrezza eccessiva;
  • mancanza di esercizio fisico o uno stile di vita sedentario;
  • attività fisica intensa costante;
  • malnutrizione;
  • dipendenza a lungo termine da cattive abitudini.

In ogni caso, se si verifica la manifestazione clinica descritta, specialmente se si verifica su base continuativa, è necessario consultare un medico.

Sintomatologia

A causa dell'influenza di entrambi i fattori patologici e fisiologici, il dolore doloroso nella parte destra, come qualsiasi altra variante del decorso della sindrome del dolore, non agirà mai come unica manifestazione clinica. Nella stragrande maggioranza dei casi, tale sintomo sarà il primo, contro il quale compaiono altri segni esterni.

È necessario evidenziare quelle situazioni in cui, invece di fare male, c'è un dolore acuto nella parte destra:

  • dopo il pasto;
  • sullo sfondo di un'eccessiva attività fisica;
  • quando si cammina o si corre;
  • con un brusco cambiamento nella posizione del corpo;
  • in caso di inalazione o espirazione improvvisa;
  • quando si tossisce o si starnutisce;
  • durante la palpazione dell'area problematica.

Il quadro clinico dipende direttamente dai principali provocatori eziologici, cioè i sintomi saranno sempre di natura puramente individuale. Tuttavia, ci sono una serie di sintomi comuni che una persona ha dolore nella parte destra..

Pertanto, la clinica comprende:

  • un leggero aumento degli indicatori di temperatura;
  • fluttuazione della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna;
  • violazione del movimento intestinale;
  • bruciore di stomaco e bruciore allo sterno;
  • singhiozzo e eruttazione con un odore sgradevole;
  • rapido bisogno di emettere urina (durante la minzione, il dolore può intensificarsi o scomparire completamente);
  • pallore della pelle;
  • diminuzione dell'appetito o completa avversione al cibo;
  • mal di testa, dolori muscolari e articolari;
  • vertigini;
  • giallo di sclera e mucose visibili - tali segni compaiono nel corso di malattie del fegato e sullo stesso sfondo c'è amarezza in bocca e dolore nella parte destra;
  • difficoltà a dormire;
  • debolezza e malessere;
  • invalidità.

In un bambino, il forte dolore nella parte destra, oltre ai sintomi sopra, è completato da:

  • aumento delle lacrime;
  • instabilità emotiva;
  • insonnia;
  • attacchi di perdita di coscienza;
  • pelle cianotica.

La comparsa di uno o più segni aggiuntivi dovrebbe essere uno stimolo per visitare un'istituzione medica.

Diagnostica

Se c'è stato un dolore lancinante nella parte destra, quindi prima di tutto è necessario sottoporsi a una consultazione con un gastroenterologo. Ciò è dovuto al fatto che le fonti più frequenti di tale sintomo sono proprio i disturbi del tratto gastrointestinale. Tuttavia, gli specialisti delle aree più ristrette della medicina dovrebbero prendere parte al processo di diagnosi, il che significa che potrebbe essere necessario un aiuto:

  • endocrinologo o ginecologo;
  • urologo o nefrologo;
  • neurologo o oncologo;
  • pediatra o terapista;
  • cardiologo o vertebrologo;
  • pneumologo o specialista in malattie infettive.

Il processo di diagnosi dovrebbe essere sempre complesso e il primo stadio mira a garantire che il medico esegua personalmente diverse manipolazioni.

La diagnosi primaria comprende:

  • lo studio della storia medica - per stabilire il provocatore della malattia di base;
  • familiarizzazione con una storia di vita - per identificare la causa fisiologica;
  • esame ginecologico per le donne e esame urologico per gli uomini;
  • sondare e picchiettare sulla parete anteriore della cavità addominale;
  • misurazione della temperatura corporea e del polso, della frequenza cardiaca e del tono del sangue;
  • studio delle condizioni della pelle e delle mucose;
  • un sondaggio dettagliato del paziente - per compilare un quadro sintomatico completo.

Un esame completo del corpo inizia con test di laboratorio come:

  • analisi cliniche generali di sangue e urina;
  • biochimica del sangue;
  • coprogram;
  • analisi delle feci per disbiosi e uova di elminti;
  • test sierologici e PCR;
  • studi ormonali e immunologici.

Per quanto riguarda le procedure strumentali, sono finalizzate all'attuazione di:

  • gastroscopia e FGDS;
  • ecografia degli organi pelvici e addominali;
  • radiografia (sia con che senza mezzo di contrasto);
  • ECG;
  • radiografia del torace e della colonna vertebrale;
  • biopsie;
  • TC e risonanza magnetica.

Trattamento

Al fine di rimuovere un sintomo spiacevole come il dolore da cucitura nella parte destra, è necessario prima di tutto eliminare la malattia di base, mentre le tattiche di trattamento sono fatte individualmente per ogni persona.

Tuttavia, è necessario evidenziare diverse aree generali di terapia:

  • assunzione di farmaci;
  • fisioterapia;
  • massoterapia;
  • corso di terapia fisica;
  • rispetto di una dieta parsimoniosa;
  • uso di ricette di medicina tradizionale.

L'intervento chirurgico è raramente indirizzato e solo per motivi personali. In ogni caso, la terapia è strettamente controllata dal personale medico..

Prevenzione e prognosi

Per prevenire una situazione in cui la parte destra del bambino o dell'adulto fa male, al momento non sono state sviluppate misure preventive specifiche. Tuttavia, è possibile ridurre la probabilità di un tale problema osservando una serie di semplici raccomandazioni, tra cui:

  • rifiuto completo delle cattive abitudini (fumo, alcol);
  • mantenere uno stile di vita attivo;
  • dieta bilanciata;
  • evitare l'ipotermia;
  • prevenzione di lesioni, contusioni e lesioni;
  • diagnosi e trattamento moderni dei suddetti fattori provocatori patologici in cui la clinica include il sintomo descritto (molto spesso si sviluppa con polmonite, tratto gastrointestinale e malattie del fegato);
  • regolare esame completo in clinica.

La prognosi della sindrome del dolore che si è manifestata sul lato destro del tronco è molto spesso favorevole. Ciò è dovuto al fatto che è facilmente eliminato con metodi terapeutici conservativi. Tuttavia, va ricordato che il trattamento non sarà completo senza l'eliminazione di fonti provocatorie. Altrimenti, possono verificarsi complicazioni della malattia di base, che possono portare alla morte del paziente.