Omez quanti giorni ci vorranno

La capsula contiene il principio attivo omeprazolo, oltre a sostanze aggiuntive: sodio fosfato dibasico, saccarosio, sodio lauril solfato, acqua purificata. Il farmaco è disponibile anche sotto forma di polvere liofilizzata, che viene utilizzata per preparare la soluzione. Include anche il principio attivo omeprazolo e l'eccipiente carbonato di sodio anidro.

Modulo per il rilascio

Modulo di rilascio del prodotto - capsule e polvere.

Le capsule di gelatina sono solide, il corpo della capsula è trasparente, il cappuccio è rosa. La scritta "OMEZ" si trova su entrambi i lati della capsula. I granuli bianchi riempiono la capsula. La confezione contiene 10 o 30 capsule.

È anche disponibile sotto forma di polvere liofilizzata, dalla quale viene preparata una soluzione per Hinduia (Omez iv). Il flacone contiene 40 mg di farmaco.

effetto farmacologico

Come testimonia l'annotazione, questo medicinale è un farmaco antiulcera che appartiene al gruppo degli inibitori della pompa protonica. Il principio attivo omeprazolo, che contiene capsule, inibisce la secrezione di acido cloridrico, con un effetto specifico sull'enzima H + -K + -ATPase delle cellule dello stomaco. Di conseguenza, l'ultimo stadio della sintesi dell'acido cloridrico viene bloccato sotto la sua influenza. Di conseguenza, indipendentemente dal tipo di stimolo, il livello di secrezione basale e stimolata viene ridotto.

Farmacodinamica e farmacocinetica

L'uso del farmaco internamente porta al rapido sviluppo dell'effetto: si manifesta entro 1 ora. Ulteriori compresse di Omez sono valide per 24 ore..

Dopo aver assunto la medicina, l'attività secretoria delle ghiandole esocrine dello stomaco viene ripristinata dopo circa 3-5 giorni. L'omeprazolo è caratterizzato da un rapido assorbimento dall'intestino. Poiché il principio attivo nel preparato è contenuto in granuli resistenti agli acidi, si dissolvono solo nell'intestino. Nel plasma, la concentrazione più alta si nota dopo 30-60 minuti. La biodisponibilità di omeprazolo è del 40%. La relazione del farmaco con le proteine ​​plasmatiche è del 90%. Metabolizzato nel fegato.
Escreto attraverso i reni.

Con l'introduzione dell'inibizione dose-endovenosa della secrezione gastrica. L'emivita di omeprazolo dopo somministrazione endovenosa è di circa 40 minuti.

Indicazioni Omez

Le indicazioni per l'uso di Omez sono le seguenti:

  • ulcere peptiche del duodeno, stomaco;
  • esofagite erosiva e ulcerosa;
  • processi ulcerativi associati al trattamento di farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • ulcera da stress;
  • ulcere peptiche ricorrenti di localizzazione gastrica o duodenale;
  • Sindrome di Zollinger-Ellison;
  • pancreatite
  • malattia da reflusso gastroesofageo;
  • mastocitosi sistemica.

Se non è possibile assumere il farmaco all'interno, ma esistono indicazioni per l'uso, il farmaco può essere somministrato per via endovenosa.

L'elenco, da cui viene ancora utilizzato Omez, può essere ampliato dal medico curante.

Controindicazioni per Omez

Le seguenti controindicazioni:

  • ipersensibilità;
  • gravidanza e alimentazione;
  • infanzia.

Le capsule di cautela devono essere assunte nelle persone con insufficienza renale ed epatica. In questo caso, il metodo di utilizzo del farmaco e il dosaggio devono essere determinati solo da uno specialista.

Effetti collaterali di omez

In generale, gli effetti collaterali nel trattamento di questi farmaci sono rari. Sono possibili i seguenti effetti collaterali:

  • Apparato digerente: dolore addominale, nausea, flatulenza, disturbi del gusto, aumento dell'attività degli enzimi epatici.
  • Organi ematopoietici: trombocitopenia, leucopenia, agranulocitosi.
  • Sistema nervoso: mal di testa, vertigini, depressione.
  • Sistema muscoloscheletrico: miastenia grave, artralgia, mialgia.
  • Tegumento: eruzione cutanea, prurito, fotosensibilità.
  • Manifestazioni allergiche: orticaria, febbre, broncospasmo.
  • Inoltre, in rari casi, possono esserci disabilità visive, malessere, sudorazione.

Istruzioni per l'uso Omez (metodo e dosaggio)

Il paziente deve deglutire le capsule senza aprirle o masticare. Quando bere le compresse di omez? Al mattino, prima di mangiare.

Se le compresse di Omez sono prescritte per l'ulcera peptica, l'esofagite da reflusso, le istruzioni per l'uso prevedono che il medicinale venga utilizzato alla dose di 20 mg al giorno, al mattino, a stomaco vuoto. Il farmaco deve essere assunto per 14 giorni. Se l'ulcera peptica non è guarita durante il periodo di trattamento, il trattamento può continuare per altre due settimane. Di norma, quando si assume il farmaco, dopo 4 settimane si verificano cicatrici dell'ulcera peptica del duodeno.

Il trattamento della sindrome di Zollinger-Ellison prevede l'assunzione di 60 mg di farmaco al giorno. Informazioni su come bere - prima o dopo un pasto, le istruzioni contengono anche un'indicazione: il farmaco viene assunto prima dei pasti. Le dosi di mantenimento sono quindi prescritte dal medico.

Con la gastrite, il trattamento dura da 1 a 2 settimane. Il trattamento della gastrite ha lo scopo di eliminare i sintomi di uno stomaco irritato. In questo caso, viene prescritta 1 capsula al giorno. Inoltre, il medico curante ti dirà come assumere Omez per la gastrite dopo la diagnosi.

Con pancreatite, è prescritto come parte di un trattamento completo. Si presume che tale trattamento aiuti ad alleviare il paziente di bruciore di stomaco, a ridurre il dolore e lo stress sul pancreas. La durata del trattamento dipende dalla gravità dei sintomi. Inizialmente, vengono prescritte due capsule al giorno, quindi viene praticata la terapia di mantenimento - 1 capsula al giorno. Quando il bruciore di stomaco non deve essere utilizzato senza l'approvazione preventiva di tale trattamento da parte di un medico.

La somministrazione endovenosa, a seconda della malattia, viene effettuata in una dose da 40 mg a 80 mg al giorno. Se la dose è di 60 mg, può essere divisa in due iniezioni. Dopo la rimozione dei sintomi acuti, viene praticata la transizione alla somministrazione orale del farmaco. La soluzione preparata è adatta per un giorno.

Overdose

Wikipedia suggerisce che il sovradosaggio non porta a sintomi potenzialmente letali. In questo caso, possono verificarsi visione offuscata, secchezza delle fauci, sonnolenza, mal di testa, tachicardia. Viene utilizzata la terapia sintomatica. L'emodialisi non è abbastanza efficace.

Interazione

Con la somministrazione simultanea, può ridurre il livello di assorbimento di esteri di ampicillina, sali di ferro, ketoconazolo, itraconazolo.

L'omeprazolo aumenta la concentrazione e riduce l'attività di escrezione di diazepam, anticoagulanti indiretti, fenitoina.

Con l'uso combinato di omeprazolo orale e claritromicina, aumenta la concentrazione di queste sostanze nel plasma sanguigno.

Condizioni di vendita

La farmacia Omez è disponibile su prescrizione medica..

Condizioni di archiviazione

Conservare il prodotto in un luogo asciutto e buio, a una temperatura dell'aria non superiore a 25 ° C.

Data di scadenza

La durata di conservazione delle capsule è di 3 anni..

istruzioni speciali

È possibile assumere capsule contemporaneamente al cibo, da cui il medicinale non perde la sua efficacia.

Prima di iniziare a prendere le capsule o assumere Omez per via endovenosa, è necessario escludere processi maligni, poiché la terapia può mascherare i sintomi, ritardando così la diagnosi.

A volte ci sono circostanze in cui è necessario evitare di deglutire un'intera capsula, per cui il medicinale viene utilizzato nel modo seguente: la capsula viene aperta e il suo contenuto viene miscelato con una salsa di mele morbida (1 cucchiaio). In altri modi, non è possibile prendere il contenuto della capsula..

È improbabile l'effetto del farmaco sulla capacità di guidare veicoli e lavorare con attrezzature di precisione.

QUANTO TEMPO POSSO PRENDERE OMEZ?

Consultazioni skype a pagamento. Nuove tecnologie informatiche della medicina rigenerativa: diagnosi e trattamento a livello cellulare. VRT-VEGATEST. Passaporto elettronico di salute con valutazione dell'età biologica. Diagnostica "Crystal" Crowscopy - visualizzazione dell'aura. Ritmografia cardiaca-Omega-M. Diagnostica ROFES. Monicore. Test biometrici delle capacità di bambini e adulti Vita idrolizzata per prolungare la placenta per 10-20 anni.
Psicoterapia.. Psicocatalisi - trattamento di fobie, attacchi di panico. Insegnamento del pensiero sanogenico, psicologia orientata al valore. Osteopatia. Omeopatia. Riflessologia. Vendita di dispositivi per il trattamento domiciliare: diapason, DeVita-RITM, DeVita-AP. DeVita-Cosmo. DeVita Energy. Nutrizione funzionale. Daigo. Correzione del peso. Cartolina "Longevità". Smeraldo -2. Terapia del rivelatore.

37 anni di esperienza medica.

Il nostro motto: quando curiamo l'anima, trattiamo il corpo.

Ricevimento su appuntamento Tel. (499) 732-29-43
(929) 521-77-71


Sito Web - www.obraz-zdorovja.ru

Vuoi diventare partner di DETA-ELIS? Allora a te qui - http://office.deta-elis.ru/26


Cordiali saluti, Direttore Generale del Centro scientifico e di ricerca per la salute pubblica "Health Image"

Quanto tempo impiegare omez senza una pausa

L'uso del farmaco "Omez DSR" è rilevante per coloro che soffrono di problemi di stomaco. Lo strumento è progettato specificamente per combattere le ulcere e inibisce anche la produzione di succo gastrico. Il complesso effetto dei principi attivi del farmaco consente di ottenere buoni risultati nel trattamento di ulcere allo stomaco, ulcere duodenali.

Il meglio per la tua salute

Spesso, i pazienti, dopo aver ricevuto una prescrizione per il farmaco in questione, pensano a come Omez differisce da Omez DSR? Il prezzo di questi medicinali è diverso. Perché il medico prescrive solo la seconda opzione?

La spiegazione è semplice: "Omez" contiene solo un principio attivo, efficace per le ulcere, ma "Omez DSR" ha nella sua composizione un componente aggiuntivo che rende la terapia migliore, più efficace. Inoltre, la tolleranza di "Omeza DSR" è maggiore, ovvero il trattamento è accompagnato da un minor numero di spiacevoli effetti collaterali.

Tratta - Non paralizzare

Come risulta dalle istruzioni per l'uso "Omez DSR", questo strumento ha un buon effetto non solo nel trattamento delle ulcere gastrointestinali, ma anche con la malattia di Zollinger-Ellison. La durata della terapia è di solito a breve termine, i primi miglioramenti nelle condizioni del paziente si notano dopo 4-5 giorni dall'inizio del corso.

Le istruzioni per "Omez DSR" richiedono l'uso del farmaco con estrema cautela. Negli studi clinici, è stato riscontrato che con l'insufficienza renale, la probabilità di effetti collaterali abbastanza gravi è elevata. Se il medico decide in questa diagnosi di effettuare la terapia con "Omez DSR", è necessario monitorare regolarmente le condizioni del paziente. Inoltre, quando si sviluppa una strategia terapeutica, è importante ricordare una serie di controindicazioni. Tutti sono elencati nelle istruzioni "Omez DSR".

Come essere trattati?

Cosa è incluso nella composizione del farmaco (e in effetti, nella composizione della differenza è "Omeza DSR" e "Omeza D, tranne, ovviamente, il prezzo), cosa spiega il suo effetto rapido e pronunciato? Principali ingredienti attivi:

In una capsula, l'omeprazolo è presente in una quantità di 20 mg, domperidone - 30 mg. Ci sono anche componenti aggiuntivi che migliorano il processo di assimilazione del farmaco, ne semplificano l'uso da parte del paziente e migliorano l'effetto delle sostanze attive. Tra i componenti aggiuntivi di ogni capsula vi sono saccarosio, lattosio e beckon, nonché talco e biossido di titanio. Sono presenti molti altri composti. La composizione completa può essere trovata leggendo le istruzioni per l'uso "Omez DSR".

Quando prenderlo?

Tutte le indicazioni e le controindicazioni del farmaco "Omez DSR" sono riportate nelle istruzioni allegate. Tale inserto è necessariamente presente nella confezione contenente il farmaco. Inoltre, il medico, prescrivendo questo rimedio, introduce anche il paziente sia al motivo per cui è stata scelta una tale opzione di trattamento per lui sia ai fattori pericolosi che provocano effetti negativi durante l'assunzione del medicinale.

Di norma, "Omez DSR" viene utilizzato se viene diagnosticato un disturbo di salute a breve termine acido-dipendente complicato da nausea. Inoltre, "Omez DSR" è indispensabile per la terapia (complicata dal vomito):

  • gastrite;
  • malattia da reflusso gastroesofageo.

E quando non puoi?

Le controindicazioni sono descritte in dettaglio dalle istruzioni per l'uso di Omez DSR. Non puoi ricorrere alla terapia se è noto che il corpo del paziente è ipersensibile a una o più delle sostanze che compongono il farmaco.

Di particolare nota è il fatto che Omez DSR non può essere utilizzato con elevata sensibilità ai benzimidazoli sostituiti.

Le istruzioni per l'uso del farmaco "Omez DSR" contengono restrizioni per le donne: il trattamento è vietato durante il periodo di gestazione e l'allattamento. Inoltre, il farmaco non è destinato ai bambini, può essere utilizzato solo dai 12 anni.

Omez DSR: compatibilità con farmaci e malattie

Il componente principale del farmaco - omeprazolo appartiene al gruppo IPP (sta per "inibitori della pompa protonica"). Tutti i composti con proprietà simili non devono essere usati in combinazione con nelfinavir. Inoltre, viene imposto un divieto rigoroso sull'uso di Omez DSR (le recensioni lo confermano) mentre assumono farmaci che influenzano maggiormente la durata dell'intervallo QT. Inoltre, un pericolo per la salute è l'uso di Omez DSR (le istruzioni per l'uso attirano l'attenzione su questo) e gli inibitori del CYP3A4.

Un certo numero di malattie impone anche restrizioni sulla possibilità di terapia farmacologica con Omez DSR. Il produttore proibisce l'uso del farmaco per:

  • funzionamento scorretto, insufficiente del fegato, reni;
  • aumento della durata dei periodi di conduzione del muscolo cardiaco, QT;
  • squilibrio elettrolitico;
  • prolattinoma.

Limitazioni d'uso: l'elenco continua

Le istruzioni per l'uso, le recensioni di "Omez DSR" indicano che lo strumento non può essere utilizzato se le condizioni del paziente sono sospette di un aumentato rischio di stimolazione ventricolare a sinistra. Una situazione pericolosa si sviluppa con sanguinamento nel tratto digestivo, perforazione. L'aumento del rischio comporta l'ostruzione meccanica.

Parallelamente al farmaco "Omez DSR" (le indicazioni si attenuano sullo sfondo), gli inibitori del CYP3A4 con un effetto pronunciato e forte non possono essere utilizzati. In particolare, il trattamento simultaneo con l'agente descritto e il ketoconazolo, l'eritromicina non è consentito. Se il paziente è già sottoposto a terapia con qualsiasi inibitore del CYP3A4, è necessario informare il medico curante. Di norma, stanno cercando un'alternativa al DSR Omez. Notare la differenza tra "Omez" e "Omez DSR": il domperidone è presente nel secondo agente, ma entrambi sono inaccettabili per la terapia nel caso di inibitori del CYP3A4.

Compatibilità con altri medicinali: conosci il nemico per nome

Per la salute, un pericolo maggiore è l'uso simultaneo del farmaco in questione e degli agenti che influenzano la durata del QT. Ciò significa che non puoi essere contemporaneamente trattato con "Omez DSR" con farmaci contenenti:

  • itraconazolo;
  • posaconazolo;
  • eritromicina;
  • fluconazolo;
  • telitromicina;
  • voriconazolo.

Oltre a questi medicinali, il divieto di utilizzare "Omez DSR" impone l'uso di droghe "Ritonavir", "Telaprevir". Sono possibili altri nomi incompatibili con la sostanza descritta, pertanto è necessario introdurre un medico nel corso della terapia che una persona sta già assumendo, prestando particolare attenzione ai farmaci che influenzano il sistema cardiovascolare. Vale la pena ricordare che molto spesso appaiono sul mercato nuovi farmaci e solo un medico professionista conosce i parametri della loro compatibilità con il DSR Omez in esame.

Come usare?

Lo schema è di solito scelto dal medico curante con un occhio alle istruzioni per l'uso "Omeza DSR". Nella versione classica, la terapia prevede l'uso di una capsula al mattino. Il produttore raccomanda di bere il medicinale un'ora prima di mangiare. Lo strumento deve essere utilizzato nella versione non appena viene rilasciato. Non masticano la capsula, non si rompono, non si dissolvono - è necessario deglutire tutto.

La digeribilità del componente attivo del farmaco dipende da questo..

Non devono essere ingeriti più di 30 mg di domperidone al giorno. Pertanto, la dose massima del farmaco per 24 ore è di una capsula. La durata di tale terapia è determinata dal medico, concentrandosi sulla tollerabilità del farmaco e sulla presenza di sintomi di ulcera. Il produttore regola solo il limite superiore della possibile durata dell'uso regolare del farmaco: 7 giorni.

Eccesso nel corpo: come espresso?

Si manifesta un sovradosaggio di omeprazolo:

  • disturbi del ritmo cardiaco;
  • mal di testa;
  • perdita della vista;
  • vertigini
  • stato oscuro, confuso, perduto;
  • attivazione delle ghiandole sudoripare;
  • riflesso del vomito;
  • nausea.

Visivamente, puoi notare che una persona soffre di una sovrabbondanza di omeprazolo, puoi sul viso arrossato: il sangue si precipita sulla pelle. Il paziente stesso sente che la sua bocca è secca, apatica, depressiva. Di norma, i pazienti lamentano diarrea.

Un eccesso di domperidone: cosa si esprime?

Se, durante l'assunzione di "Omeza DSR", si è accumulato troppo domperidone nel corpo, questo si manifesta nei seguenti fenomeni negativi:

  • ritmo cardiaco disturbato;
  • problemi di orientamento nello spazio;
  • vertigini;
  • la pressione aumenta;
  • la coscienza è disturbata;
  • sonnolenta;
  • la persona è troppo eccitata.

Overdose: cosa fare?

Ad oggi, non è stato rilevato alcun antidoto specifico. In caso di sovradosaggio, è necessario valutare le condizioni del paziente, eliminare i sintomi più pericolosi per la vita e continuare la terapia, scegliendo i farmaci che migliorano l'autocoscienza del paziente.

La pratica ha dimostrato che l'emodialisi non dà risultati positivi. Ciò è dovuto all'aumento del livello di legame con le proteine ​​plasmatiche dei componenti attivi del farmaco. Pertanto, è impossibile rimuovere l'eccesso di "Omeza DSR" con questo metodo..

Effetti collaterali

È noto che la tolleranza è elevata, come indicato nelle istruzioni per il farmaco "Omez DSR" (ci sono analoghi di questo farmaco in vendita, saranno elencati di seguito, ma il reale bisogno di loro è davvero raro). Tutti gli effetti collaterali noti ai medici sono reversibili, sono classificati come lievi, quindi non possono servire come motivo per l'interruzione del trattamento.

Se il paziente prende omeprazolo per troppo tempo, il corpo può rispondere in un certo modo. Può accadere:

  • mal di stomaco;
  • problemi alle feci
  • vomito
  • aumento della formazione di gas;
  • bocca asciutta
  • infiammazione della mucosa orale;
  • candidosi;
  • violazione delle papille gustative;
  • colite;
  • crampi
  • problemi con l'appetito;
  • rigurgito.

Cos'altro è possibile?

Con un eccesso di omeprazolo nel corpo, il fegato, il sistema di organi che espellono la bile dal corpo, possono reagire a questo. È espresso dall'epatite. Se il metabolismo si è rivelato il lato più debole, una concentrazione troppo elevata di omeprazolo si manifesta come una mancanza di sodio, magnesio, calcio.

Il sistema nervoso centrale, PNS sul corso troppo lungo di uso di "Omez DSR" reagisce:

  • stati depressivi;
  • mal di testa;
  • si vedono allucinazioni;
  • la coscienza si confonde.

Più spesso, questi effetti collaterali si osservano se il paziente è gravemente malato.

In alcuni casi, quando sottoposti a terapia sullo sfondo di un'alta concentrazione di omeprazolo nel corpo, le persone diventano aggressive, eccessivamente eccitate. Altri lamentano acufene, forse uno stato di vertigine.

Sistema muscoloscheletrico e cute: effetti collaterali

L'uso errato di Omez DSR, un corso di somministrazione troppo lungo, l'accumulo del componente attivo nel corpo può portare a malfunzionamenti di questi sistemi. I pazienti lamentano:

  • debolezza muscolare;
  • allergie
  • mialgia;
  • artralgia;
  • orticaria;
  • eritema;
  • dermatite;
  • necrolisi;
  • Sindrome di Stevens Johnson;
  • la perdita di capelli
  • maggiore sensibilità alla luce;
  • chiazze di pelle pruriginose e coperte di eruzione cutanea.

Sono noti casi di shock anafilattico, angioedema.

Fenomeni spiacevoli: cos'altro essere preparati?

Quando si studiano campioni di fluidi per pazienti (in laboratorio) che soffrono di effetti collaterali durante l'assunzione di Omez DSR, vengono rilevati parametri non standard. I livelli di agranulocitosi, pancitosi, trombociti e leucopenia cambiano.

La concentrazione di enzimi epatici è in aumento. Questa è una caratteristica di coloro che, prima di prendere il corso DSR di Omez, erano gravemente malati di disturbi al fegato. In alcuni casi, i segni di encefalopatia, epatite sono fissi. Occasionalmente, i pazienti manifestano manifestazioni di insufficienza epatica..

Il sistema endocrino può rispondere all'assunzione del farmaco in questione dalla ginecomastia. L'immunità in rari casi mostra una maggiore sensibilità. I pazienti sottoposti a trattamento spesso lamentano malessere, una sensazione di debolezza senza specificità. Raramente, ma vengono registrati casi di nefrite, broncospasmo, febbre. L'attività delle ghiandole sudoripare può essere attivata, si verifica gonfiore. L'acuità visiva è persa. La violazione viene ripristinata normalizzando la concentrazione di omeprazolo nei tessuti del corpo.

Domperidone: specificità delle reazioni avverse

Questo componente attivo "Omeza DSR" ha un proprio elenco di effetti collaterali, leggermente diverso da quanto sopra. I pazienti presentano problemi gastrointestinali, inclusi cambiamenti nel gusto, bruciore di stomaco e feci turbate. Il sistema nervoso reagisce con letargia, irritabilità, disturbi del sonno, stati apatici o, al contrario, eccitabilità eccessiva.

Un eccesso di domperidone può manifestarsi come galattorrea, problemi con il ciclo mestruale e livelli di prolattina in eccesso. Probabilmente allungamento dell'intervallo QT, un cambiamento nel ritmo, frequenza cardiaca. In rari casi, è stata diagnosticata la morte cardiaca. In confronto alla composizione originariamente sviluppata del farmaco, la quantità di domperidone per capsula è stata ridotta per ridurre la probabilità di reazioni avverse dal sistema cardiovascolare.

Domperidone: quali altri problemi sono possibili?

In alcuni casi, il sistema immunitario reagisce negativamente al domperidone. Ciò si manifesta con reazioni allergiche. Forse il verificarsi di un effetto psiche deprimente, manifestato da stati depressivi, un aumento del livello di ansia. I pazienti diventano nervosi, perdono la libido parzialmente o completamente.

In alcuni casi, sono state registrate convulsioni, un costante desiderio di dormire e uno stato letargico generale. In alcuni, la pelle era coperta da un'eruzione cutanea, appariva prurito. C'è una possibilità di sviluppare orticaria. Nelle donne, possono aumentare di dimensioni (leggermente), le ghiandole mammarie diventano più sensibili, sono possibili secrezione e gonfiore.

Ad alcuni pazienti è stato diagnosticato dolore alle gambe, disuria, aumento o minzione della minzione. Forse lo sviluppo dell'infiammazione infettiva della mucosa orale, degli occhi. In alcuni casi, la concentrazione di colesterolo nel sangue aumenta, i test riflettono indicatori anormali delle prestazioni del fegato. Nel sangue aumenta la concentrazione di prolattina. L'incidenza di uno di questi effetti collaterali è del 7% o inferiore. Quasi tutti i casi sono facilmente tollerati, i sintomi scompaiono in breve tempo. Le più spiacevoli conseguenze spiacevoli dell'assunzione del farmaco scompaiono quando il corso del trattamento termina o la dose diminuisce.

Cosa può essere sostituito?

Se per qualsiasi motivo non è possibile utilizzare lo strumento descritto, in accordo con il medico curante, è possibile sostituirlo con un farmaco con un effetto simile. Analoghi noti di "Omeza DSR":

La scelta a favore di un farmaco alternativo spetta al medico curante. L'auto-correzione sia del corso del trattamento sia di una singola dose non è consentita, come indicato dal produttore nelle istruzioni per l'uso del farmaco. Devi capire che l'automedicazione è pericolosa per la salute e persino la vita. Il costo di un pacchetto di DSR Omez nei prezzi per l'anno in corso è di circa 400 rubli.

Il farmaco "Omez" è molto popolare ed è considerato un farmaco efficace per lo stomaco. È opinione che questo farmaco sia indispensabile per normalizzare la digestione e alleviare il bruciore di stomaco. Inoltre, molti sostengono che il prodotto Omez non ha assolutamente controindicazioni e che non è richiesto un appuntamento dal medico per il suo utilizzo. In realtà, questo non è del tutto vero, l'uso di questo farmaco è necessario solo come prescritto dal medico e dopo aver stabilito la diagnosi corretta.

Posso usare il farmaco Omez per il bruciore di stomaco? Aiuta ad alleviare il disagio? Queste domande sono poste abbastanza spesso. Proviamo a capirlo.

Come funziona il farmaco "Omez"?

Omez è stato creato per combattere la gastrite e l'ulcera peptica dello stomaco e del duodeno. Questo farmaco influenza le reazioni chimiche che si verificano nello stomaco, limitando contemporaneamente la produzione di acido cloridrico, quindi è consigliabile assumere Omez da bruciore di stomaco.

Quando una persona inizia a preoccuparsi di bruciore di stomaco, ciò significa che il succo gastrico, in cui è presente l'acido cloridrico, entra nell'esofago inferiore e corrode la mucosa delle sue pareti, causando ulcere e bruciore dietro lo sterno.

È in questo caso che Omez viene in soccorso: riduce l'acidità dello stomaco, neutralizza il bruciore di stomaco e blocca lo sviluppo delle ulcere. Il farmaco contiene il principio attivo omeprazolo, che normalizza l'equilibrio acido. Inoltre, l'omeprazolo protegge la mucosa gastrica, avvolgendola con un film protettivo. È questa proprietà che aiuta il rapido ripristino e la guarigione della mucosa delle pareti del tratto gastrointestinale.

Ecco perché i medici spesso prescrivono Omez per il bruciore di stomaco. L'istruzione lo conferma..

Altre malattie

Il farmaco "Omez" ha un effetto terapeutico efficace nei seguenti disturbi:

  • con ulcera allo stomaco e ulcera duodenale;
  • con gastrite;
  • con difetti del tratto gastrico;
  • con infiammazione del pancreas.

Come sapete, l'ulcera peptica si aggrava in offseason. Se includi questo rimedio nella terapia complessa, il farmaco Omez non solo aiuterà a liberarti del bruciore di stomaco, ma accelererà anche la guarigione dell'ulcera e allevia completamente qualsiasi disagio.

In quali casi viene prescritto Omez?

Applicare il farmaco "Omez" per bruciore di stomaco e altri problemi con il tratto gastrico, che sono accompagnati da un aumento dell'acido cloridrico, vale a dire:

  • con ulcere allo stomaco;
  • con ulcere peptiche, che sono state innescate da un'eccessiva secrezione di succhi digestivi;
  • con malattia gastroesofagea;
  • con infiammazione dell'esofago, che è stata innescata dal rilascio di acido nell'esofago;
  • con gastrite;
  • con un'ulcera allo stomaco che corre in parallelo con un difetto del tumore del pancreas.

Quindi, il farmaco "Omez" è possibile per il bruciore di stomaco? La risposta è sì - sì.

Che bruciore di stomaco da prendere?

È importante capire che l'uso del farmaco "Omez" in casi isolati di bruciore di stomaco, che non è provocato da malattie gastrointestinali, è poco pratico. I medici non raccomandano di usarlo per bloccare gli attacchi di bruciore di stomaco nel caso in cui fossero causati da malnutrizione.

Se il bruciore di stomaco è provocato da uno stile di vita malsano, allora tutte le azioni dovrebbero essere mirate a cambiare la dieta e lo stile di vita. Se le sensazioni di bruciore non scompaiono, il paziente deve sottoporsi a un esame dettagliato della sezione gastrica, poiché tali sintomi possono indicare la presenza di una neoplasia.

Dosaggio e amministrazione

Il farmaco "Omez" per bruciore di stomaco può essere acquistato sotto forma di polvere e capsule da 10, 20 e 40 ml. La polvere ti consente di preparare una sospensione anche per i bambini piccoli. Per quanto riguarda l'uso corretto di questo strumento, quindi in questo caso le istruzioni aiuteranno. In questo caso, la soluzione più appropriata sarebbe quella di visitare un medico per una consultazione, poiché solo uno specialista sarà in grado di scegliere il dosaggio richiesto e redigere un regime farmacologico tenendo conto delle caratteristiche del paziente.

Di norma, assumere il farmaco Omez, una compressa al giorno mezz'ora prima dei pasti. Se lo prendi con il cibo, l'efficacia non diminuirà.

La cosa più importante nel trattamento è sottoporsi a un ciclo completo di terapia, che è di circa 2 mesi. Lo schema correttamente selezionato darà un risultato efficace. Se una persona è tormentata da gravi attacchi con ulcere peptiche, il numero di dosi di questo farmaco viene aumentato fino a due volte entro 24 ore. In questo caso, la prima dose del medicinale deve essere mezz'ora prima di un pasto e la seconda dose - prima di andare a letto a stomaco vuoto.

Nei periodi di esacerbazione, il rimedio di Omez viene assunto una capsula al giorno prima di coricarsi. Il corso del trattamento dura da 1 a 4 mesi. Di norma, per prevenire l'insorgenza di bruciori di stomaco e dolore, iniziano a bere farmaci Omez da metà agosto o metà febbraio, prevenendo così un grave decorso della malattia.

In quali casi "Omez" non è raccomandato?

Ma non vale sempre la pena prendere Omez per il bruciore di stomaco. Le recensioni lo confermano.

Prima di tutto, l'uso di questo farmaco durante la gravidanza e l'allattamento è severamente proibito. La maggior parte delle donne in gravidanza soffre di bruciore di stomaco. In questo caso, il medico prescrive un farmaco più sicuro.

Ci sono altre controindicazioni per l'assunzione di questo farmaco, vale a dire:

  • ai bambini di età inferiore a 16 anni non è raccomandato l'uso di Omez, il suo uso è possibile solo nei casi in cui il risultato atteso superi significativamente i possibili rischi;
  • con insufficienza renale;
  • con malattie del fegato.

Oltre a tutte le controindicazioni di cui sopra, non è raccomandato l'uso di Omez se una persona è sensibile a una delle sostanze attive che compongono questo farmaco.

Effetti collaterali dell'uso di "Omez"

L'uso di "omeza" per il bruciore di stomaco può causare effetti collaterali.

Se il paziente rispetta il dosaggio e le regole per l'assunzione del farmaco, le reazioni avverse dal corpo sono piuttosto rare.

Possibili effetti collaterali:

  • vertigini;
  • forte eccitabilità;
  • intorpidimento degli arti;
  • disturbi del sonno;
  • in rari casi, lo sviluppo di una depressione e compromissione della vista;
  • disturbi delle feci;
  • secchezza o amarezza in bocca;
  • nausea e vomito;
  • in rari casi, broncospasmo, insufficienza epatica ed epatite senza ittero;
  • reazioni allergiche, prurito e orticaria con intolleranza individuale ai componenti del farmaco;
  • raramente - aumento della temperatura corporea.

Usa "Omez" di bruciore di stomaco con cautela.

Un altro effetto collaterale abbastanza grave di questo farmaco è la dipendenza. Se usi "Omez" per molto tempo, aumenta il rischio di una dipendenza dall'attività secretoria dello stomaco. È per questo motivo che non è consigliabile prescrivere o prolungare il corso della terapia da soli.

È possibile usare Omez con altri farmaci??

In rari casi, il farmaco può reagire con altri farmaci. C'è un elenco di medicinali con i quali non è raccomandato l'uso di Omez:

  • tranquillanti, nella composizione di cui è presente il diazepam, poiché il farmaco Omez può ridurre la loro attività;
  • se per lungo tempo usare il farmaco "Omez" insieme al farmaco "Diclofenac", l'efficienza di assorbimento di quest'ultimo diminuisce gradualmente; questo vale anche per i farmaci che contengono caffeina, teofillina e lidocaina;
  • molto raramente, ma il farmaco Omez può contattare antibiotici del gruppo della penicillina e aumentare la loro biodisponibilità.

È importante capire che se è necessario assumere il farmaco "Omez" con altri farmaci, è necessario informare in anticipo il medico curante per evitare conseguenze negative.

Il farmaco "Omez" per il bruciore di stomaco. Recensioni

Le recensioni sono solo positive. I pazienti notano che il farmaco è ben tollerato.

Quindi, c'era la necessità di assumere il farmaco "Omez" per il bruciore di stomaco. Come prenderlo nel modo giusto? Come non farti del male?

Prima di iniziare a prendere "Omez" con bruciore di stomaco, è necessario sottoporsi a uno screening per identificare le neoplasie maligne. Il fatto è che per il normale bruciore di stomaco, una malattia piuttosto grave può essere mascherata. Se non viene stabilita una diagnosi accurata in tempo, il trattamento adeguato verrà ritardato indefinitamente. Ecco perché è così importante non auto-medicare, ma cercare aiuto da uno specialista qualificato.

Molti troveranno utile scoprire qual è l'uso di Omez, poiché questo farmaco ha una proprietà antiulcera, inibisce la pompa protonica. Il farmaco ha un prezzo economico perché è un farmaco generico - un analogo del farmaco internazionale originale Omeprazole. È utile sapere come e quando viene applicato, in quale forma utilizzare e cosa temere..

Omez - composizione

Un farmaco comune Omez - la cui composizione è semplice e composta da omeprazolo - è popolare tra i medici, è usato nel trattamento delle malattie del tratto gastrointestinale. Il farmaco normalizza la secrezione di succo gastrico, combatte l'alta acidità, riduce gli effetti aumentati di fattori esterni sui recettori gastrici, che causano al meccanismo di produrre un segreto basale al di fuori dell'assunzione di cibo. Come parte del farmaco, il principio attivo è integrato con sostanze ausiliarie. Il medicinale è disponibile in 3 tipi di capsule con 10, 20 e 40 mg di omeprazolo, con un prezzo variabile.

C'è anche una polvere per diluizione in sospensione e un liofilizzato per creare una soluzione in fiale. Dalla seconda forma, la sostanza viene introdotta nel corpo mediante iniezione in un caso grave. Le capsule sono racchiuse in un guscio di gelatina, all'interno di esse sono presenti granuli bianchi di omeprazolo. Altre sostanze in capsule sono lauril solfato e sodio fosfato, saccarosio e acqua purificata, coloranti alimentari. La polvere anidra contiene carbonato di sodio.

Omez - indicazioni per l'uso

Per scoprire il farmaco Omez - le indicazioni per l'uso sono ampie - dovresti consultare un medico in modo che esegua un esame completo. È auspicabile un'endoscopia dello stomaco e del duodeno per rilevare anomalie o lo stadio iniziale del cancro. Ciò è dovuto al fatto che il farmaco è in grado di nascondere i sintomi dell'oncologia, in modo che il trattamento possa rendere difficile la diagnosi.

Informazioni sulla droga Omez: qual è la sostanza utilizzata per l'annotazione. indicazioni:

  • con ulcera gastrica, ulcera duodenale, sue esacerbazioni;
  • erosione delle pareti dello stomaco;
  • ulcere peptiche che sono sorte dall'assunzione di farmaci non steroidei che prevengono l'infiammazione;
  • ulcere causate da stress;
  • Sindrome di Zollinger-Alisson;
  • erosione della parte superiore dello stomaco e dell'esofago con cirrosi;
  • un'infezione che distrugge i batteri benefici nella mucosa gastrica;
  • trattamento di gastrite e bruciore di stomaco.

Omez - istruzioni per l'uso

A Omez, le istruzioni per l'uso includono raccomandazioni per l'assunzione del medicinale. Indica che le capsule vengono utilizzate al mattino, deglutite intere insieme al prodotto liquido. Se il medico non ha indicato una prescrizione, l'istruzione Omez raccomanda le seguenti dosi di capsule e la durata del trattamento:

  • con un'ulcera duodenale, vengono assunti 20 mg al giorno, il corso dura fino a un mese, se il caso è resistente, la dose viene raddoppiata;
  • con ulcera gastrica - una dose simile, ma il decorso può aumentare a 1,5 mesi;
  • con l'erosione, il corso è di un mese, vengono utilizzate 1-2 capsule al giorno, se il corso è grave, il corso viene raddoppiato;
  • per l'azione anti-recidiva si usano 20 mg di omez;
  • Sindrome di Zollinger-Ellison - la dose è prescritta dal medico individualmente, è di circa 70 mg, è divisa in 2 dosi;
  • con eradicazione - usato nel gruppo con antibiotici, è dimostrata la compatibilità.

Omez durante la gravidanza

Durante il trattamento con il farmaco, ci si può chiedere se usare Omez durante la gravidanza. Il medicinale è in grado di penetrare nella placenta del feto, ma non ci sono studi sul suo effetto sul bambino. Di conseguenza, i medici limitano l'uso dell'omeprazolo alle donne in gravidanza e durante l'allattamento a causa dei livelli ormonali. Il medico non sarà in grado di dichiarare in modo inequivocabile il danno, quindi alcuni lo prescrivono secondo rigorose indicazioni e sotto stretto controllo.

Se il medico teme per il feto o la donna incinta ha controindicazioni per l'uso sotto forma di ipersensibilità, Omez viene sostituito con antiacidi locali. Non vale la pena prescrivere il farmaco da solo durante la gravidanza, perché aumenta il rischio di sviluppare una malattia cardiaca nel feto. Ciò è particolarmente vero per l'assunzione di medicine nel primo trimestre.

Omez da bruciore di stomaco

Omez è efficacemente usato per il bruciore di stomaco, elimina le sue manifestazioni nelle malattie del tratto gastrointestinale. Vale la pena ricordare che non è consigliabile prenderlo in modo indipendente secondo le recensioni, solo come eccezione, come metodo di ambulanza - 1 capsula da 10 mg. L'effetto terapeutico si verifica dopo 4-5 giorni e il corso completo non dura più di 2 settimane. Da ciò che le compresse di Omez non vengono utilizzate in modo indipendente, è da bruciore di stomaco ripetuto che si verifica più spesso di 2 volte a settimana.

Se il medico diagnostica l'esofagite da reflusso, ciò indicherà che è stata identificata la causa della comparsa di bruciore di stomaco. La malattia è caratterizzata da disfunzione dello sfintere esofageo inferiore: questo muscolo si trova tra esofago e stomaco, si chiude dopo il passaggio del cibo, impedendo lo scarico di acido cloridrico e prodotti nell'esofago. Se tale diagnosi appare solo durante i periodi di esacerbazione - in primavera e in autunno - il medico prescriverà il trattamento in base alle caratteristiche del paziente.

Omez per lo stomaco

Le malattie dell'apparato digerente associate a disturbi acidi suggeriscono che Omez per il mal di stomaco sarà prescritto per alleviarle. Le indicazioni comuni per l'uso del farmaco sono la gastrite di varie forme. Se la malattia è acida, l'omeprazolo allevia l'esacerbazione, normalizza il pH, allevia il dolore, il disagio e il bruciore di stomaco. Viene utilizzato mezz'ora prima dei pasti, prevenendo l'aumento dell'acidità causata dalla digestione.

Se la gastrite è caratterizzata da acidità normale o ridotta, il farmaco non è richiesto per l'uso. Quando si verificano sintomi di bruciore di stomaco, i medici prescrivono una somministrazione profilattica di capsule o sospensioni. Con una ridotta secrezione di gastrite e l'assenza di bruciore di stomaco, Omez può essere prescritto in caso di disagio da eccesso di cibo, abuso di piatti piccanti, in salamoia, affumicati, spezie. Secondo le recensioni, affronta il compito.

Il farmaco aiuta anche con ulcere allo stomaco, che peggiorano in offseason. Omez non solo elimina le sue manifestazioni, ma aiuta anche a guarire più velocemente. Un'ulcera acuta richiede un doppio dosaggio di 40 mg, in assenza di dolore acuto e bruciore di stomaco - 20 mg. Il corso dura fino a un mese, dopo di che viene effettuata una pausa. Lo stesso vale per le ulcere duodenali. Con l'erosione, il medicinale viene utilizzato per 2 mesi e il dosaggio è prescritto dal medico individualmente. Con lo sviluppo della patologia dopo farmaci non steroidei, la dose minima viene applicata sotto la supervisione di medici.

Omez per la diarrea

Se una persona soffre di adenoma pancreatico o sindrome di Zollinger-Ellison, soffre di mal di stomaco e diarrea. In questo caso, Omez è efficacemente usato per la diarrea, ma richiede una selezione del dosaggio individuale. Se l'acidità è notevolmente aumentata, la dose può anche essere di 120 mg, il corso del trattamento è determinato tenendo conto delle caratteristiche del paziente. Durante l'assunzione, ricorda che Omez inizia ad agire dopo un po 'con un uso regolare.

Nelle malattie del tratto gastrointestinale causate dalla distruzione di batteri benefici, vengono utilizzate compresse di Omez D, che contengono inoltre domperidone. Questo principio attivo salva dalla diarrea grazie alla proprietà di aumentare il tono dello sfintere dell'ano, accelera lo svuotamento dello stomaco. Il farmaco riduce efficacemente il livello di secrezione, migliora la contrazione muscolare durante il rilascio di feci. L'effetto farmacologico non dipende dalla natura della diarrea, si verifica rapidamente.

L'omeprazolo tratta efficacemente la diarrea, ma allo stesso tempo può diventare la sua causa. Ciò è dovuto agli effetti collaterali del farmaco e all'ipersensibilità ai componenti in alcune persone. Per evitare che ciò accada, è necessario osservare rigorosamente la dose prescritta, prenderla secondo il corso e in caso di manifestazioni negative consultare un medico. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla nomina di compresse per gli anziani.

Omez per i bambini

Fino all'età di 5 anni, Omez non è assegnato a un bambino. Ci sono delle eccezioni a questa regola. Sindrome di Zollinger-Ellison: ecco perché le compresse di Omeprazolo sono prescritte con cautela nei bambini di età inferiore ai 5 anni. Oltre alla sindrome, altre malattie acute del tratto digestivo superiore diventano indicazioni per l'uso. Il medico prescrive una dose in base al peso corporeo del bambino - fino a 10 kg sarà 5 mg, fino a 20 kg - 10 mg, oltre questo peso - 20 mg. Tutti i dosaggi indicati vengono assunti una volta al giorno..

Omez per la prevenzione

La medicina di Omez è usata per prevenire il flusso costante del contenuto dello stomaco con un mezzo acido nell'esofago. Questo accade se il paziente ha una lunga operazione o sa che soffrirà di esacerbazione di bruciore di stomaco, ulcere. Nel primo caso, è corretto assumere 40 mg al giorno e 3 ore prima dell'intervento e, nel secondo caso, la quantità prescritta la sera, 4 ore prima di coricarsi la sera. Questa volta è sufficiente per l'aspirazione acida - secondo le recensioni, il farmaco ha proprietà positive.

Omez - controindicazioni

L'assunzione di qualsiasi farmaco è consigliabile su prescrizione medica per prevenire un effetto negativo. Ci sono caratteristiche del farmaco Omez - le controindicazioni sono le seguenti:

  • ipersensibilità ai componenti, allergie;
  • età fino a 5 anni;
  • gravidanza, allattamento;
  • il medicinale non può essere usato con l'alcol;
  • bere medicine con cautela in caso di insufficienza epatica, cancro;
  • con la manifestazione di perdita di peso, vomito con sangue senza motivo, vale la pena escludere il farmaco;
  • uso a lungo termine indesiderabile a causa di un aumentato rischio di fratture di fianchi, polsi e colonna vertebrale.

Omez - effetti collaterali

I pazienti tollerano bene la medicina, ma i medici avvertono le persone che assumono Omez - ci sono anche effetti collaterali. It:

  • diarrea, costipazione, dolore addominale;
  • secchezza delle fauci, stomatite;
  • distorsione del gusto, aumento dell'attività degli enzimi epatici nel plasma;
  • mal di testa, vertigini, disturbi del sonno;
  • debolezza muscolare;
  • eruzione cutanea, orticaria;
  • disturbi della sudorazione, febbre, problemi di vista.

Prezzo per Omez

Quando si prescrive il farmaco, è importante sapere quanto costa Omez. Ad un prezzo, la medicina varia in potenza. Può essere acquistato in un negozio online o ordinato tramite un classico catalogo di farmacie: la sostanza avrà un costo economico. Il costo dipende dalla forma di rilascio, sostituto o originale:

OMEZ DSR

Gruppo clinico e farmacologico

Sostanze attive

Forma di rilascio, composizione e confezione

Capsule a rilascio modificato di gelatina dura, misura n. 1, trasparenti, incolori, con segno nero sul coperchio della capsula e segno rosso "OMEZ-DSR" sul corpo della capsula; contenuto della capsula: granuli dal bianco al grigio-bianco e dal marrone al marrone chiaro.

1 caps.
omeprazolo (sotto forma di granuli con rivestimento enterico) *20 mg
domperidone (come granuli a rilascio prolungato) **30 mg

Eccipienti: talco - 2 mg.

* Eccipienti (in granuli con rivestimento enterico - 267 mg): mannitolo - 137,86 mg, lattosio monoidrato - 9,66 mg, sodio lauril solfato - 0,52 mg, sodio idrogeno fosfato - 0,89 mg, saccarosio (25/30) - 24,35 mg; saccarosio - 8,54 mg, ipromellosa 6 cps - 0,14 mg; rivestimento: ipromellosa 6 cps - 13 mg; rivestimento enterico: copolimero acido metacrilico-etilacrilato [1: 1] (copolimero acido metacrilico [tipo C]) - 40,47 mg; idrossido di sodio - 0,54 mg; macrogol 6000 - 4,85 mg; talco - 4,05 mg; biossido di titanio - 2,13 mg.

** Eccipienti (nella composizione di granuli a rilascio prolungato - 100 mg): granuli di zucchero non parallelo - 58,98 mg, biossido di silicio colloidale - 0,48 mg, talco - 4,51 mg, ipromellosa 5 cps - 0,57 mg; rivestimento: ipromellosa 5 cps - 2,34 mg, talco - 0,71 mg, colorante ossido di ferro giallo - 0,12 mg, colorante ossido di ferro rosso - 0,04 mg, biossido di titanio - 0,47 mg; rivestimento a rilascio prolungato: ipromellosa 5 cps - 0,4 mg; etilcellulosa 10 cps - 1,18 mg, triacetina - 0,12 mg; talco - 0,086 mg.

La composizione delle capsule rigide di gelatina n. 1: gelatina - 85,42%, acqua - 14,5%, sodio lauril solfato - 0,08%.

La composizione di inchiostro nero per iscrizione sul cappuccio della capsula: etanolo - 29–33%, isopropanolo - 9–12%, butanolo - 4–7%, gommalacca - 24–28%, ossido di ferro colorante nero (E172) - 24-28%, ammoniaca acquosa - 1-3%, glicole propilenico - 0,5–2%.

La composizione di inchiostro rosso per iscrizione sul corpo della capsula: etanolo - 21–25%, isopropanolo - 12-16%, butanolo - 7-10%, gommalacca - 22-27%, colorante cremisi [Ponceau 4R] (E124) - 18– 24%, biossido di titanio (E171) - 5–9%, ammoniaca acquosa - 1–3%, polisorbato 80 - 0,5–2%; glicole propilenico - 0,5–2%.

10 pezzi. - blister (1) - confezioni di cartone.
10 pezzi. - blister (3) - confezioni di cartone.
10 pezzi. - blister (8) - confezioni di cartone.
10 pezzi. - blister (10) - confezioni di cartone.

effetto farmacologico

La combinazione di due principi attivi (domperidone e omeprazolo) ha un effetto complesso sulla patogenesi principale della malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), disturbi dispeptici di varia origine. Il domperidone migliora e sincronizza le onde peristaltiche fisiologiche, l'omeprazolo riduce la secrezione basale e stimolata di acido cloridrico.

L'omeprazolo si concentra nell'ambiente acido dei tubuli secretori delle cellule parietali della mucosa gastrica, attiva e inibisce la pompa protonica, l'enzima H + / K + -ATPase, che fornisce inibizione altamente efficace dose-dipendente della secrezione basale e stimolata di acido cloridrico, indipendentemente dal fattore stimolante.

Effetto sull'acidità dello stomaco

L'effetto massimo si ottiene entro 4 giorni dal trattamento. Nei pazienti con ulcera duodenale, l'omeprazolo alla dose di 20 mg provoca una riduzione costante dell'acidità gastrica di 24 ore di almeno l'80%. In questo caso, si ottiene una riduzione della concentrazione massima media di acido cloridrico dopo stimolazione con pentagastrina del 70% per 24 ore su 24. Nei pazienti con ulcera duodenale, omeprazolo 20 mg, con somministrazione orale giornaliera, mantiene un valore di pH intragastrico di pH ≥3 per una media di 17 ore al giorno. L'inibizione della secrezione di acido cloridrico dipende dall'AUC dell'omeprazolo e non dalla concentrazione del farmaco nel plasma in un dato momento.

Effetto su Helicobacter pylori

L'eradicazione dell'Helicobacter pylori con l'omeprazolo in combinazione con agenti antibatterici è accompagnata da una rapida eliminazione dei sintomi, da un alto grado di guarigione dei difetti della mucosa gastrointestinale e dalla remissione a lungo termine dell'ulcera peptica, che riduce la probabilità di complicanze come sanguinamento e terapia di mantenimento costante.

Una diminuzione della secrezione di acido cloridrico nello stomaco porta ad un leggero aumento del rischio di sviluppare infezioni intestinali causate da Salmonella spp., Campylobacter spp. e Clostridium difficile. Durante il trattamento con farmaci che abbassano la secrezione delle ghiandole dello stomaco, aumenta la concentrazione di gastrina nel siero del sangue. A causa di una diminuzione della secrezione di acido cloridrico, la concentrazione di cromogranina A aumenta.

Un antagonista della dopamina combina azione periferica (gastrocinetica) e antagonismo ai recettori della dopamina nella zona trigger del cervello (effetto centrale), grazie al quale ha un effetto antiemetico, stimola il rilascio di prolattina dalla ghiandola pituitaria ed elimina l'effetto inibitorio della dopamina sulla funzione motoria del tratto gastrointestinale, rafforza e sincronizza le onde peristaltiche accelera così il naturale svuotamento dello stomaco e aumenta la pressione dello sfintere dell'esofago inferiore.

farmacocinetica

L'assorbimento di omeprazolo è elevato, il tempo per raggiungere la massima concentrazione nel plasma sanguigno (TC max) è di 0,5-1 ore La biodisponibilità è del 30-40%, dopo un uso costante 1 volta / giorno aumenta al 60%.

Legame alle proteine ​​plasmatiche - 90-95%. V d - 0,3 l / kg.

Parte dell'omeprazolo subisce un metabolismo epatico presistemico con la partecipazione del CYP2C19 in misura maggiore del CYP3A4 con la formazione di metaboliti inattivi. L'omeprazolo, non incluso dalle cellule parietali nella formazione di metaboliti attivi, è completamente metabolizzato nel fegato. La clearance plasmatica totale è di 0,3-0,6 l / min.

T 1/2 omeprazolo è di circa 40 minuti. Viene escreto dai reni (70-80%) e con la bile (20-30%).

Farmacocinetica in casi clinici speciali

In caso di compromissione della funzionalità epatica, aumenta la biodisponibilità e diminuisce la clearance plasmatica di omeprazolo.

In caso di compromissione della funzionalità renale o nei pazienti anziani, non sono stati osservati cambiamenti nella biodisponibilità di omeprazolo.

Questa forma di dosaggio fornisce un rilascio prolungato del principio attivo. Nei test di dissoluzione in un mezzo acido dopo 8 ore, viene determinato dal 75% all'83% del contenuto nominale di domperidone in una capsula e dopo 12 ore dall'86% al 94%.

Digiuno veloce. TC max - 30-60 minuti Una bassa biodisponibilità (15%) è associata al metabolismo di primo passaggio nella parete intestinale e nel fegato.

Legame alle proteine ​​plasmatiche - 90%. Penetra in vari tessuti, attraversa male il BBB.

Viene metabolizzato nel fegato (anche a causa dell'effetto "primo passaggio") e nella parete intestinale (mediante idrossilazione e N-dealchilazione) con la partecipazione di isoenzimi CYP3A4, CYP1A2 e CYP2Е1.

Il 66% viene escreto attraverso l'intestino (invariato - 10%), i reni - 33% (invariato 1%) sotto forma di glucuronidi.

Farmacocinetica in casi clinici speciali

In caso di grave insufficienza renale cronica, T 1/2 si allunga.

indicazioni

  • dispepsia, accompagnata da svuotamento ritardato dello stomaco, reflusso gastroesofageo, esofagite (sensazione di pienezza nell'epigastrio, sensazione di gonfiore, dolore nell'addome superiore; eruttazione, flatulenza; nausea, vomito; bruciore di stomaco con o senza reflusso del contenuto gastrico nella cavità orale);
  • malattia da reflusso gastroesofageo;
  • nausea, vomito, bruciore di stomaco associati a malattia da reflusso gastroesofageo, gastrite, ulcera peptica dello stomaco e duodeno, tra cui dopo la terapia di eradicazione.

Controindicazioni

  • ipersensibilità ai componenti del farmaco e benzimidazolo;
  • tumore ipofisario secernente prolattina (prolattinoma);
  • intolleranza al lattosio, deficit di lattasi, malassorbimento di glucosio-galattosio;
  • carenza di saccarosio / isomaltasi, intolleranza al fruttosio;
  • uso concomitante di erlotinib, posaconazolo, nelfinavir, atazanavir, forme orali di ketoconazolo, eritromicina o altri inibitori del CYP3A4 che causano il prolungamento dell'intervallo QT, come fluconazolo, voriconazolo, claritromicina, amiodarone e telitromicina;
  • sanguinamento gastrointestinale, ostruzione o perforazione, ad es. quando la stimolazione della motilità gastrointestinale può essere pericolosa;
  • insufficienza epatica di gravità moderata e grave;
  • gravidanza;
  • il periodo dell'allattamento al seno;
  • età fino a 18 anni.
  • in presenza di un'ulcera allo stomaco (o sospetta ulcera gastrica), precedente intervento chirurgico sul tratto gastrointestinale;
  • in presenza di sintomi "inquietanti": una significativa riduzione spontanea del peso corporeo, vomito ripetuto, vomito con una miscela di sangue, un cambiamento nel colore delle feci (feci catramose - melena), deglutizione compromessa;
  • con la comparsa di nuovi sintomi o un cambiamento dei sintomi esistenti dal tratto gastrointestinale;
  • in presenza di gravi disturbi elettrolitici o malattie cardiache, come insufficienza cardiaca);
  • con osteoporosi;
  • con insufficienza renale.

Dosaggio

Il farmaco viene assunto per via orale a stomaco vuoto, 20-30 minuti prima di un pasto (il contenuto della capsula non può essere masticato), lavato con una piccola quantità di acqua.

La dose raccomandata è di 1 caps. 1 volta / giorno al mattino.

La dose massima giornaliera è di 1 capsula, che corrisponde a 20 mg di omeprazolo e 30 mg di domperidone.

Per insufficienza epatica lieve, non è necessario un aggiustamento del dosaggio.

Non è necessaria la correzione della dose singola per la funzionalità renale compromessa.

Nei pazienti anziani non è necessario un aggiustamento del dosaggio.

Effetti collaterali

I possibili effetti indesiderati sono elencati di seguito sui sistemi corporei e sulla frequenza di insorgenza di omeprazolo e domperidone: molto spesso (> 1/10); spesso (≥1 / 100, omeprazolo

Dal sistema emopoietico: raramente - leucopenia, trombocitopenia; molto raramente: agranulocitosi, pancitopenia, eosinofilia.

Da parte del sistema immunitario: raramente - reazioni di ipersensibilità (febbre, angioedema, reazione anafilattica / shock anafilattico).

Dal lato del metabolismo e della nutrizione: raramente - iponatriemia; la frequenza è sconosciuta: ipomagnesemia, che nei casi più gravi può portare a ipocalcemia, ipopotassiemia.

Disturbi mentali: raramente - insonnia; raramente - aumento dell'irritabilità, depressione, confusione reversibile; molto raramente: aggressività, allucinazioni.

Dal sistema nervoso: spesso - mal di testa; raramente - vertigini, parestesia, sonnolenza; raramente - disturbo del gusto.

Dal lato dell'organo della visione: raramente - disturbi visivi, incl. diminuzione dei campi visivi, riduzione dell'acuità visiva e chiarezza (di solito scompaiono dopo l'interruzione della terapia).

Da parte dell'organo dei disturbi dell'udito e del labirinto: raramente - percezione uditiva compromessa, incluso "Acufene" (di solito scompare dopo l'interruzione della terapia), vertigini (sensazione di rotazione del proprio corpo o degli oggetti circostanti).

Dal sistema respiratorio: raramente - broncospasmo.

Dal sistema digestivo: spesso - dolore addominale, costipazione, diarrea, flatulenza, nausea, vomito; raramente, mucosa orale secca, stomatite, candidosi gastrointestinale, colite microscopica, scolorimento della lingua da marrone-nero e comparsa di cisti delle ghiandole salivari benigne se usate contemporaneamente a claritromicina (i fenomeni sono reversibili dopo l'interruzione della terapia); casi isolati - la formazione di cisti ghiandolari gastriche e durante un trattamento prolungato con uso simultaneo con claritromicina (una conseguenza dell'inibizione della secrezione di acido cloridrico, è benigna, reversibile).

Dal fegato e dalle vie biliari: raramente - aumento dell'attività degli enzimi epatici e della fosfatasi alcalina (reversibile); raramente - epatite (con o senza ittero), insufficienza epatica, encefalopatia in pazienti con precedente grave malattia epatica.

Da parte della pelle e del tessuto sottocutaneo: raramente - dermatite, prurito, eruzione cutanea, orticaria; raramente - alopecia, reazioni di fotosensibilità sotto forma di arrossamento della pelle dopo UVD, eritema multiforme essudativo, necrolisi epidermica tossica, sindrome di Stevens-Johnson (eritema grave, caratterizzato dalla comparsa di macchie e vesciche sulla pelle e sulle mucose a causa di alte temperature e dolori articolari).

Dal sistema muscolo-scheletrico: raramente - fratture delle vertebre, ossa del polso, testa del femore associate all'osteoporosi; raramente - artralgia, mialgia, debolezza muscolare.

Dal sistema urinario: raramente - nefrite interstiziale.

Dai genitali e dalla ghiandola mammaria: raramente - ginecomastia.

Patologie sistemiche: raramente - malessere; raramente - sudorazione, edema periferico.

Dal sistema immunitario: molto raramente - reazione anafilattica / shock anafilattico, angioedema.

Disturbi mentali: molto raramente - agitazione, nervosismo, maggiore irritabilità e irritabilità.

Dal sistema nervoso: molto raramente - effetti extrapiramidali, crampi, sonnolenza, mal di testa.

Dal sistema cardiovascolare: molto raramente - allungamento dell'intervallo QT, tachicardia ventricolare di tipo pirouette, morte coronarica improvvisa (più probabile per i pazienti di età superiore ai 60 anni, che assumono più di 30 mg / die).

Da parte della pelle e dei tessuti sottocutanei: molto raramente - edema di Quincke, orticaria.

Dal sistema urinario: molto raramente - ritenzione urinaria.

Dati di laboratorio e strumentali: molto raramente - cambiamenti nell'esecuzione dei test di funzionalità epatica, aumento dei livelli di prolattina nel sangue.

In caso di effetti collaterali non elencati in queste istruzioni, il paziente deve informare immediatamente il medico.

Overdose

Sintomi: vertigini, confusione, apatia, sonnolenza, mal di testa, visione alterata, dilatazione dei vasi sanguigni, tachicardia, nausea, vomito, flatulenza, diarrea, aumento della sudorazione, secchezza delle fauci. Con l'aumentare delle dosi, il tasso di eliminazione del farmaco non è cambiato.

Trattamento: carbone attivo all'interno, lavanda gastrica; se necessario, terapia sintomatica e attento monitoraggio. Anticolinergici, farmaci usati per trattare il parkinsonismo o antistaminici possono essere efficaci in caso di reazioni extrapiramidali. L'emodialisi non è abbastanza efficace.

Interazione farmacologica

Non sono stati condotti studi speciali sull'interazione farmacologica del farmaco Omez DSR con altri farmaci. Sono state osservate le seguenti interazioni farmacologiche per farmaci selezionati..

Sostanze con assorbimento dipendente dal pH

Come altri farmaci che riducono l'acidità del succo gastrico, il trattamento con omeprazolo può portare a una riduzione dell'assorbimento di ketoconazolo, itraconazolo, posaconazolo, erlotinib, ferro e cianocobalamina. Evitare la co-somministrazione con Omez DSR..

Farmaci antiacidi e antisecretori

Cimetidina e bicarbonato di sodio riducono la disponibilità orale di domperidone.

La biodisponibilità della digossina con l'uso simultaneo di omeprazolo è aumentata del 10%. Si deve usare cautela durante l'uso di digossina e Omez DSR nei pazienti anziani. La somministrazione combinata di domperidone e digossina non modifica la concentrazione di quest'ultimo.

Secondo i risultati degli studi, è stata osservata un'interazione tra clopidogrel (una dose di carico di 300 mg, una dose di mantenimento di 75 mg / giorno) e omeprazolo (80 mg / giorno per bocca), che riduce l'esposizione del metabolita attivo di clopidogrel e riduce l'inibizione dell'aggregazione piastrinica. Pertanto, l'uso simultaneo di clopidogrel e omeprazolo alla dose di 80 mg / die deve essere evitato..

Un aumento del pH durante il trattamento con omeprazolo può influenzare l'assorbimento dei farmaci antiretrovirali. È anche possibile l'interazione a livello di isoenzima CYP2C19. A questo proposito, l'uso combinato del farmaco Omez DSR con farmaci antiretrovirali come atazanavir e nelfinavir è controindicato.

Con l'uso simultaneo di omeprazolo, si osserva un aumento della concentrazione plasmatica di saquinavir / ritonavir fino al 70%, mentre la tollerabilità del trattamento per i pazienti con infezione da HIV non peggiora.

L'effetto inibitorio degli inibitori della proteasi dell'HIV sull'isoenzima CYP3A4 può causare un aumento della concentrazione di domperidone quando somministrato in concomitanza con Omez DSR.

Con l'uso simultaneo di omeprazolo e tacrolimus, è stato osservato un aumento della concentrazione di tacrolimus nel siero del sangue. È necessario controllare il controllo di qualità e la concentrazione di tacrolimus nel plasma sanguigno quando viene usato insieme al farmaco Omez DSR.

Gli inibitori della pompa protonica possono aumentare leggermente la concentrazione di metotrexato nel plasma sanguigno. Quando si tratta con alte dosi di metotrexato, è necessario interrompere temporaneamente l'assunzione di Omez DSR.

Farmaci nel metabolismo di cui è coinvolto l'isoenzima CYP2C19

Con l'uso simultaneo di omeprazolo, un aumento della concentrazione plasmatica e un aumento della T 1/2 di warfarin (R-warfarin), diazepam, fenitoina, cilostazolo, imipramina, clomipramina, citalopram, esobarbitale, disulfiram e altri farmaci metabolizzati nel fegato con la partecipazione dell'isoenzima CYP2 sono possibili (può richiedere una riduzione della dose di questi farmaci). Tuttavia, l'assunzione di omeprazolo 20 mg / die non influisce sulla concentrazione di fenitoina nel plasma sanguigno nei pazienti che assumono fenitoina per lungo tempo. Quando si utilizza omeprazolo in pazienti in trattamento con warfarin o altri antagonisti della vitamina K, è necessario il monitoraggio dell'INR. Allo stesso tempo, il trattamento concomitante con omeprazolo in una dose giornaliera di 20 mg non porta a una modifica del tempo di coagulazione nei pazienti che assumono warfarin a lungo termine.

Inibitori degli enzimi CYP2C19 e / o CYP3A4

L'uso concomitante con inibitori degli isoenzimi CYP2C19 e / o CYP3A4 rallenta il metabolismo dell'omeprazolo.

Con l'uso combinato di omeprazolo o domperidone con claritromicina o eritromicina, la concentrazione di omeprazolo e la concentrazione di domperidone nel plasma sanguigno aumentano.

L'uso combinato di voriconazolo e omeprazolo porta ad un aumento dell'AUC dell'omeprazolo.

Fluconazolo, itraconazolo, ketoconazolo e voriconazolo aumentano anche la concentrazione di domperidone nel plasma.

L'effetto inibitorio degli inibitori della proteasi dell'HIV sull'isoenzima CYP3A4 può causare un aumento della concentrazione di domperidone quando usato in associazione con Omez DSR.

L'esperienza clinica e gli studi in vitro mostrano che le concentrazioni plasmatiche di domperidone possono essere aumentate con l'uso combinato di potenti inibitori del CYP3A4 come antagonisti del calcio (diltiazem e verapamil), nefadosone e amiodarone.

Inoltre, durante l'assunzione di amiodarone o l'assunzione di domperidone con ketoconazolo, eritromicina, l'intervallo QT può essere esteso.

Induttori di enzimi CYP2C19 e CYP3A4

Gli induttori degli isoenzimi CYP2C19 e CYP3A4, come rifampicina, preparati Hypericum perforatum hypericum, se usati insieme a omeprazolo, possono portare a una diminuzione della concentrazione di omeprazolo nel plasma sanguigno a causa dell'accelerazione del metabolismo dell'omeprazolo.

Gli anticolinergici possono neutralizzare il domperidone.

Nessun effetto sul metabolismo

La co-somministrazione di omeprazolo con amoxicillina o metronidazolo non influisce sulla concentrazione di omeprazolo nel plasma sanguigno.

Non è stata stabilita alcuna interazione clinicamente significativa di omeprazolo con metoprololo, fenacetina, estradiolo, budesonide, diclofenac, naprossene, piroxicam, S-warfarin.

Nessun effetto di omeprazolo su antiacidi, teofillina, caffeina, chinidina, lidocaina, propranololo, etanolo.

L'uso di domperidone durante l'assunzione di paracetamolo o digossina non ha influenzato il livello di questi farmaci nel sangue.

Domperidone è compatibile con l'uso di farmaci antipsicotici (antipsicotici), agonisti del recettore della dopamina (bromocriptina, L-dopa), perché inibisce i loro effetti periferici indesiderati (nausea e vomito) e non influenza i loro effetti centrali.

istruzioni speciali

I granuli di omeprazolo contengono lattosio, pertanto Omez DSR non deve essere usato in pazienti con intolleranza al lattosio, galattosemia e alterazione dell'assorbimento di glucosio e galattosio.

È stato dimostrato che l'uso di domperidone può essere associato ad un aumentato rischio di aritmie ventricolari o morte coronarica improvvisa, che è più probabile per i pazienti di età superiore ai 60 anni con una dose giornaliera di domperidone superiore a 30 mg. L'uso di domperidone e altri farmaci che portano a un prolungamento dell'intervallo QT richiede cautela nei pazienti con disturbi della conduzione esistenti con prolungamento dell'intervallo QT, grave squilibrio elettrolitico o insufficienza cardiaca congestizia.

I pazienti a rischio di sviluppare osteoporosi o fratture sullo sfondo devono essere sottoposti a un'adeguata supervisione clinica, sebbene non sia stata stabilita una relazione causale tra l'uso di omeprazolo e fratture sullo sfondo dell'osteoporosi.

Vi sono segnalazioni di grave ipomagnesemia in pazienti in terapia con inibitori della pompa protonica, tra cui omeprazolo, oltre un anno. I pazienti che ricevono terapia a lungo termine con omeprazolo, specialmente in associazione con digossina o altri farmaci che riducono il magnesio nel plasma (diuretici), richiedono un monitoraggio regolare del magnesio.

Effetto sui test di laboratorio

Un aumento della concentrazione di cromogranina A (CgA) a causa di una diminuzione della secrezione di acido cloridrico può influenzare i risultati degli esami per rilevare i tumori neuroendocrini. Per prevenire questo effetto, la terapia con inibitori della pompa protonica deve essere sospesa 5 giorni prima dello studio della concentrazione di CgA.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi di controllo

Durante il trattamento con Omez DSR, si deve usare cautela quando si guidano veicoli e si svolgono altre attività potenzialmente pericolose che richiedono una maggiore concentrazione di attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

Gravidanza e allattamento

L'uso del farmaco Omez DSR durante la gravidanza e durante l'allattamento è controindicato.