Epatosi grassa - sintomi e trattamento, dieta, complicanze, prevenzione dell'epatosi epatica

L'epatosi grassa o l'obesità del fegato, la degenerazione grassa, è chiamata il processo cronico reversibile della distrofia epatica, che si verifica a seguito di un eccessivo accumulo di lipidi (grassi) nelle cellule del fegato.

Attualmente, c'è una rapida crescita di questa malattia a causa di disturbi nutrizionali sistematici, nonché uno stile di vita umano improprio. È possibile interrompere lo sviluppo della malattia quando si identificano i fattori che influenzano l'insorgenza dell'epatosi grassa. Cambiamenti in meglio sono osservati un mese dopo con un trattamento tempestivo

Epatosi grassa: che cos'è?

L'epatosi grassa è una malattia cronica in cui le cellule funzionali del fegato (epatociti) degenerano nel tessuto adiposo.

Con l'epatosi grassa, le cellule del fegato (epatociti) perdono le loro funzioni, accumulando gradualmente grassi semplici in se stesse e degenerando nel tessuto adiposo. Con la steatosi o l'infiltrazione di grasso, la massa grassa supera il 5%, i suoi piccoli accumuli sono sparsi e l'epatosi del fegato grasso diffusa assomiglia a questo. Con il suo contenuto di oltre il 10% del peso totale del fegato, oltre la metà degli epatociti contiene già grasso.

Imparare l'epatosi grassa all'inizio non è praticamente possibile. Sfortunatamente, i sintomi sono più pronunciati nell'ultima fase, quando la malattia sta già progredendo. Il paziente appare:

  • una sensazione di pesantezza nel fegato;
  • eruzioni cutanee sulla pelle e il suo colore opaco;
  • sono possibili disturbi digestivi, frequente nausea, vomito;
  • deficit visivo.

Uno dei sintomi che caratterizzano i cambiamenti diffusi nel fegato per tipo di epatosi grassa è un aumento delle sue dimensioni: l'epatomegalia. Un fegato malato occupa un posto enorme nella cavità interna di una persona, causando sensazioni spiacevoli. Le ragioni dell'aumento delle dimensioni sono:

  • un aumento del numero di cellule per combattere le sostanze tossiche;
  • aumento dei tessuti per ripristinare le funzioni perse;
  • cellule adipose in eccesso.

Le cause

Sulla base dei motivi che hanno portato all'epatosi, la malattia può essere divisa in due gruppi: ereditaria e derivante da disturbi metabolici nel corpo.

Le principali cause dell'epatosi grassa includono:

  • obesità;
  • malattie metaboliche;
  • inattività fisica;
  • eccesso di cibo;
  • vegetarismo con insufficienza di carboidrati;
  • diete dimagranti;
  • uso a lungo termine di determinati farmaci:
  • cordaron, diltiazem, tetraciclina scaduta, tamoxifene;
  • carenza nel corpo di alfa antitripsina;
  • trattamento antivirale per l'HIV;
  • un sovradosaggio di vitamina A;
  • malattie degli organi della secrezione interna;
  • abuso sistematico di alcol;
  • esposizione alle radiazioni;
  • malattie digestive.

La progressione della distrofia cellulare porta a un processo infiammatorio e a sua volta porta alla morte dei tessuti e alle cicatrici (cirrosi). Patologie concomitanti del tratto gastrointestinale, del sistema cardiovascolare e dei disturbi metabolici si sviluppano contemporaneamente:

  • diabete;
  • calcoli biliari;
  • carenza di enzimi digestivi;
  • discinesia dei dotti biliari;
  • infiammazione del pancreas;
  • malattia ipertonica;
  • ischemia cardiaca.

Con l'epatosi epatica grassa, il paziente difficilmente può tollerare infezioni, lesioni e interventi.

Esistono fattori di rischio per la formazione di epatosi grassa, tra cui:

  • ipertensione;
  • femmina;
  • piastrine ridotte;
  • aumento della fosfatasi alcalina e GTG;
  • Polimorfismo del gene PNPLA3 / 148M.

Sulla base dei motivi, possiamo dire che lo sviluppo dell'epatosi può essere completamente prevenuto. Il cambiamento dello stile di vita non solo previene l'insorgenza della malattia, ma la eliminerà anche nella fase iniziale.

Gradi

Man mano che il grasso si accumula, l'epatosi epatica grassa si divide in tre gradi di sviluppo:

  1. Il primo grado è caratterizzato da un piccolo accumulo di semplici cellule adipose. Se questi accumuli si notano nel numero di diversi fuochi e viene diagnosticata una grande distanza tra loro, allora si tratta di epatosi grassa diffusa.
  2. Il secondo grado viene messo nel caso in cui il volume di grasso nel fegato aumenta, e anche nella struttura dell'organo ci sono aree di tessuto connettivo.
  3. Il terzo grado più grave della malattia si nota quando sono chiaramente visibili aree della proliferazione delle cellule del fegato da parte del tessuto connettivo e grandi depositi di grasso.

Sintomi di epatosi grassa negli adulti

Epatosi del fegato: la malattia è silenziosa. Spesso, fino all'inizio del processo, una persona sviluppa la cirrosi epatica, nulla è evidente. Tuttavia, questo è solo un aspetto. Se ascolti attentamente il tuo stesso corpo, noterai qualcosa che non era stato precedentemente osservato. I primi sintomi dell'epatosi epatica grassa includono:

  • Dolore nella parte destra.
  • Fegato ingrandito, visibile alla palpazione.
  • Disturbi digestivi: vomito, diarrea, nausea o costipazione.
  • Deterioramento di pelle e capelli.
  • Predisposizione a raffreddori, scarsa immunità e reazioni allergiche.
  • Disfunzione riproduttiva, impossibilità di concepimento.
  • Nelle donne, ci sono deviazioni nel ciclo mestruale, sanguinamento pesante o irregolare.
  • Compromissione della coagulazione.

Di solito, i sintomi allarmanti non compaiono contemporaneamente, ma aumentano nel tempo. All'inizio, i pazienti lamentano dolore e disagio, quindi compaiono sintomi di intossicazione del corpo, perché l'organo interessato cessa di adempiere alla sua funzione.

Se il trattamento nella fase iniziale non viene eseguito, i sintomi caratteristici delle diverse fasi dell'insufficienza epatica iniziano a manifestarsi:

Epatosi grassaSintomi
Fase 1
  • caratterizzato da nausea e debolezza, sonnolenza,
  • riduzione delle prestazioni,
  • l'avversione sembra al cibo,
  • il coordinamento sta peggiorando;
2 livelli
  • manifestato da ittero,
  • gonfiore,
  • indigestione,
  • diatesi,
  • appare debolezza generale,
  • può svilupparsi edema addominale
3 fasi
  • caratterizzato da cambiamenti negli organi interni,
  • disturbo metabolico.

Nei casi più gravi, è possibile:

  • esaurimento,
  • spasmi,
  • svenimenti,
  • coma.

Se l'epatosi epatica grassa non viene trattata, compaiono sintomi di cirrosi epatica e insufficienza epatica:

  • cambiamento di comportamento; ittero;
  • monotonia del discorso;
  • debolezza;
  • avversione al cibo;
  • ascite;
  • mancanza di coordinamento.

È importante diagnosticare l'epatosi epatica grassa in una fase precoce: i sintomi e il trattamento sono determinati e prescritti solo da un medico. Quindi c'è una maggiore probabilità di recuperare completamente le sue funzioni. Il paziente può abbreviare i tempi di guarigione se segue tutte le istruzioni. Sfortunatamente, i sintomi dell'epatosi grassa non compaiono in una fase precoce..

Le persone a rischio devono essere sottoposte a screening periodico per rilevare cambiamenti diffusi e iniziare il trattamento..

complicazioni

L'epatosi grassa porta a disfunzione epatica, che è mortale per il paziente. L'intossicazione graduale del corpo influisce negativamente sul lavoro del cuore, dei reni e persino dei polmoni, causando disturbi irreversibili. Molto spesso, l'epatosi si sviluppa in cirrosi, ma questa malattia non è affatto curabile.

Conseguenze per il corpo:

  • Il ristagno appare nella cistifellea, che porta a colecistite, pancreatite e formazione di calcoli. Di conseguenza, il cibo cessa di essere completamente digerito, sovraccarica l'intestino e provoca disbiosi.
  • Una prestazione epatica difettosa porta a una carenza di oligoelementi vitali. Di conseguenza, l'attività cardiaca e lo stato delle arterie del sangue si deteriorano, si verificano ipertensione, vene varicose e diminuisce l'acuità visiva.
  • Inoltre, c'è una diminuzione dell'immunità, che porta a frequenti raffreddori, malattie infettive e fungine.

Diagnostica

All'esame e alla palpazione da parte di un medico, il fegato non viene ingrandito, senza caratteristiche. Solo quando si accumula una grande quantità di grasso il fegato può allargarsi con bordi morbidi e arrotondati, un tocco doloroso. Nelle prime fasi dell'epatosi grassa, i sintomi pronunciati di solito non vengono rilevati. Nei pazienti con diabete a causa di epatosi.

L'elenco delle misure necessarie per effettuare una diagnosi accurata comprende:

  • Ultrasuoni del fegato. Tradizionalmente, un'ecografia del fegato aiuta a rilevare un aumento del fegato e questo quasi sempre indica problemi agli organi.
  • Studio tomografico. La risonanza magnetica consente di valutare la struttura del fegato. Se il grasso si deposita nell'organo, sarà visibile alla risonanza magnetica.
  • Chimica del sangue. Gli indicatori ALT e AST sono stimati. Con il loro aumento, stiamo parlando di malattie del fegato.
  • Biopsia. Non viene eseguito così spesso. Ti consente di sapere se il grasso è presente nella struttura dell'organo.

Come trattare l'epatosi epatica grassa?

Il trattamento principale per l'epatosi grassa ha lo scopo di eliminare i fattori che hanno causato la malattia, migliorare le capacità rigenerative del fegato, migliorare il metabolismo e la disintossicazione. Con l'epatosi grassa, devi non solo assumere farmaci, ma anche regolare il tuo stile di vita, la dieta. I farmaci vengono usati in combinazione: sono necessari mezzi efficaci per stabilizzare la membrana e antiossidanti.

La terapia farmacologica per l'epatosi grassa include l'assunzione di farmaci per migliorare la funzione del fegato e delle sue cellule:

  • Fosfolipidi essenziali (Essliver, Essential Forte, Berlition),
  • gruppo dell'acido solfammino (taurina o metionina),
  • Preparati erboristici epatoprotettivi (Karsil, LIV-52, estratto di carciofo),
  • assunzione di vitamine antiossidanti - tocoferolo o retinolo,
  • prendendo preparazioni di selenio,
  • Preparazioni del gruppo B per via intramuscolare o in compresse.

La medicina di erbe si è dimostrata valida: vengono utilizzati gli estratti di holagol, epabene, curcuma, cardo mariano e acetosa riccia.

  • La berlizione è prescritta in una dose fino a 300 mg (1 compressa) due volte al giorno per un massimo di 2 mesi. Con una forte dinamica, Berlition viene somministrato per via endovenosa fino a 600 mg per due settimane, seguito dalla transizione all'assunzione di 300-600 mg al giorno in compresse.
  • Essentiale è prescritto fino a 2 capsule (600 mg) 3 volte al giorno. La durata del trattamento è fino a 3 mesi. Ridurre gradualmente il dosaggio a 1 capsula 3 volte al giorno.
  • Un efficace farmaco stabilizzante della membrana è il carciofo - Hofitol. Prescrivere prima dei pasti (3 volte al giorno) tre compresse in un ciclo di 3 settimane.

Prima dell'uso, consultare il medico, come ci sono controindicazioni.

Raccomandazioni per i pazienti

Il paziente a casa deve:

  1. Segui una dieta che esclude i grassi, ma è ricca di proteine;
  2. Conduci uno stile di vita attivo che contribuirà alla perdita di peso se necessario, oltre ad accelerare il metabolismo;
  3. Prendi i farmaci prescritti dal tuo medico, tra cui acido folico, vitamina B12, ecc. Per migliorare la digestione;
  4. Visitare un medico;
  5. Mangia cibo bollito e al vapore, se possibile tritato finemente o schiacciato con purè di patate.

Dieta

Una persona che ha scoperto l'epatosi grassa deve riconsiderare completamente il suo stile di vita e la dieta, in cui è necessario escludere il consumo di grassi animali. Allo stesso tempo, gli alimenti che aiutano a dissolvere i grassi immagazzinati nel fegato dovrebbero essere inclusi nella dieta. È necessario mangiare 5 volte al giorno, in piccole porzioni, al fine di ridurre il carico sul fegato.

Nutrizione per l'epatosi epatica grassa
Prodotti consentiti:Escludere dalla dieta:
  • verdure fresche bollite e al vapore;
  • zuppe e borscht vegetariani (senza carne);
  • zuppe di latte;
  • formaggio magro e magro;
  • uova sode (1 al giorno);
  • frittata al vapore;
  • porridge di avena, grano saraceno, semolino e riso;
  • latte;
  • ricotta a basso contenuto di grassi o senza grassi;
  • kefir, yogurt magro.
  • Sostituisci il cacao e il caffè con tè non zuccherato.
  • brodi di carne,
  • carne e pesce grassi,
  • cipolle fresche e aglio,
  • fagioli e fagioli,
  • pomodori,
  • funghi,
  • ravanello,
  • cibo in scatola,
  • prodotti salati e affumicati,
  • ricotta grassa e panna acida.

I pazienti con epatosi dovrebbero anche mangiare i seguenti alimenti in qualsiasi quantità:

  • carciofo per stabilizzare i processi che si verificano nel fegato;
  • pinoli che aiutano a ripristinare le cellule dei tessuti;
  • acetosa, che funge da componente stabilizzante ed elimina i depositi di grasso nell'organo interessato;
  • cannella, che riduce anche il grasso corporeo;
  • curcuma, che neutralizza lo zucchero e i radicali liberi formati nel sangue durante l'epatosi e influenzano negativamente il fegato.

Menu per la giornata con epatosi

Un menu di esempio per la giornata dovrebbe soddisfare i requisiti dietetici e includere:

  • La prima colazione - farina d'avena in acqua con latte, ricotta a basso contenuto di grassi, tè nero.
  • Seconda colazione: frutta secca, mela, prugne secche.
  • Pranzo - zuppa di verdure con oli vegetali (mais, olive), grano saraceno, frutta in umido.
  • Spuntino - pane, biscotti salati, brodo di rosa canina.
  • Cena: purè di patate con pesce al vapore, insalata di barbabietole, kefir magro.

Rimedi popolari per l'epatosi

Prima di usare i rimedi popolari, assicurati di consultare un gastroenterologo.

  1. Allevia la nausea e la pesantezza con il tè alla menta e alla melissa, che viene preparato e bevuto in modo sintomatico, ad es. quando i sintomi disturbano direttamente.
  2. Cardo mariano (o cardo mariano). È chiamato per migliorare il deflusso della bile, per normalizzare il lavoro non solo del fegato, ma anche della cistifellea. Ha anche una funzione di formazione di mobili, aiuta a ripristinare le cellule del fegato e aiuta a sintetizzare le proteine.
  3. Spesso con l'epatosi, l'infusione di menta piperita aiuta. Un cucchiaio di tale pianta essiccata (di solito foglie di menta tritate) viene versato con 100 grammi di acqua bollente e lasciato durante la notte. Al mattino, l'infusione viene filtrata, dopo di che deve essere divisa in tre parti uguali. Ogni porzione viene bevuta prima dei pasti durante il giorno..
  4. Frutto di rosa canina. Aiutano a rimuovere le tossine dal corpo, arricchendolo con minerali e vitamine. Circa 50 g di rosa canina vengono infusi in 500 ml di acqua bollente per 12 ore. Prendi 150 ml tre volte al giorno.
  5. La collezione Hepatic è progettata per il trattamento entro 2 mesi. Ingredienti: erba di San Giovanni, piantaggine, riproduzione, bruco (3 parti ciascuno), immortelle, eleuterococco (2 parti), camomilla (1 parte). 1 cucchiaio. l raccolta versare un bicchiere di acqua bollente, dopo 30 minuti - filtrare. Bere 30 ml prima dei pasti, senza dolcificanti, tre volte al giorno.

Prevenzione

Se si desidera evitare l'insorgenza di questa malattia, è molto importante osservare le misure preventive. Cosa sarà rilevante in questo caso??

  • Nutrizione appropriata.
  • Mantenimento del peso.
  • Devi condurre uno stile di vita attivo. Camminare all'aria aperta, così come una moderata attività fisica sul corpo sono molto importanti.
  • Almeno due litri di acqua dovrebbero essere bevuti al giorno.
  • Devi anche abbandonare le cattive abitudini. Soprattutto dall'alcol.
  • È importante monitorare la glicemia.

L'epatosi grassa è una malattia epatica reversibile. Questa patologia è curabile con successo nelle prime fasi. Non esiste un trattamento definito. Tutto dipende dai cambiamenti nello stile di vita, dalle recensioni nutrizionali e dall'eliminazione dei fattori eziologici (causali).

Epatosi epatica: sintomi, trattamento e dieta

L'epatosi grassa del fegato (degenerazione grassa) è una malattia in cui i lipidi semplici si accumulano nelle cellule normali di un organo e gli epatociti (cellule epatiche) degenerano nelle cellule adipose. Di norma, la malattia procede in forma cronica. Nelle fasi iniziali, la patologia non è accompagnata da manifestazioni cliniche. Nella maggior parte dei casi, i primi segni della malattia vengono rilevati accidentalmente durante un'ecografia. Uno specialista in ultrasuoni in questi casi nota una densificazione della struttura del fegato.

Importante: i pazienti con evidente eccesso di peso corporeo (obesità) sono più inclini alla malattia..

Classificazione

In base al grado di accumulo lipidico e al volume del danno epatocitario, è consuetudine distinguere 3 fasi della malattia.

  1. Al primo grado, appaiono i singoli fuochi di gruppi cellulari con un alto contenuto di trigliceridi (una miscela di glicerolo e acidi grassi). Se ci sono molte di queste aree e sono sufficientemente distanti tra loro, stiamo parlando di epatosi grassa diffusa.
  2. Il secondo grado è caratterizzato da un aumento dell'area dei fuochi e l'inizio della crescita del tessuto connettivo tra gli epatociti.
  3. Nel terzo grado, le aree del tessuto connettivo (che terminano con filamenti di fibroblasti) sono chiaramente visibili e l'area di accumulo delle cellule adipose è molto grande.

Cause di epatosi epatica

L'istituzione del principale fattore eziologico determina in gran parte la scelta delle tattiche di trattamento.

Importante: la causa immediata è l'assunzione eccessiva di acidi grassi durante la lipolisi o alimentare.

Le cause principali includono:

  • obesità (marcato aumento del peso corporeo);
  • altre malattie croniche in cui il metabolismo dei grassi è compromesso (diabete di tipo II e ipertrigliceridemia);
  • inattività fisica;
  • vegetarismo (con una violazione del metabolismo dei carboidrati);
  • diete limitanti per la perdita di peso;
  • uso prolungato di alcuni preparati farmacologici;
  • malattie degli organi di secrezione interna;
  • abuso di alcool;
  • esposizione alle radiazioni;
  • patologia dell'apparato digerente (in forma acuta o cronica).

Come una delle cause della patologia, viene chiamata la radiazione gamma. Le statistiche mostrano che nelle città con un'alta incidenza di radiazioni di fondo è superiore alla media.

Il fegato è un filtro naturale per il corpo. Il suo compito è di neutralizzare le tossine esogene. Se il carico è eccessivamente elevato, a un certo punto il corpo smette di affrontarlo, il che porta a cambiamenti strutturali. Un chiaro esempio è l'epatosi nella cornice dell'alcolismo cronico..

La malnutrizione è una delle cause più comuni dei disturbi del metabolismo lipidico. Assunzione inadeguata di proteine ​​(nei vegetariani), cibi grassi in eccesso e così via. I carboidrati "veloci" e le diete restrittive spesso portano alla disfunzione degli epatociti.

La probabilità di una malattia aumenta anche con una diminuzione della produzione di acido biliare e un ridotto assorbimento di grasso da parte delle cellule del fegato..

La terapia antibiotica prolungata può portare alla malattia, soprattutto se il paziente ignora l'uso di probiotici..

La degenerazione grassa del fegato non è esclusa sullo sfondo della carenza di tiroxina (ormone tiroideo), nonché di cortisolo e aldosterone, che sono prodotti dalle ghiandole surrenali.

Cambiamenti epatici diffusi per tipo di epatosi

Nella patogenesi del processo, l'accumulo di trigliceridi negli epatociti è di primaria importanza. Una quantità maggiore di lipidi semplici si deposita nel fegato e le normali cellule epatiche iniziano a trasformarsi. A poco a poco, il loro accumulo porta alla formazione di aree del tessuto adiposo, che aumentano gradualmente di volume. Il fegato, man mano che il processo avanza, perde la sua capacità di neutralizzare le tossine. Nel tempo, le cellule adipose possono anche trasformarsi e si sviluppa la fibrosi, quindi la cirrosi, caratterizzata dalla sostituzione del normale tessuto connettivo.

Sintomi di epatosi epatica grassa

Le prime manifestazioni della patologia sono spesso una sensazione di nausea e aumento della formazione di gas nell'intestino. La maggior parte dei pazienti non presta attenzione a questi sintomi. Il dolore nelle prime fasi è insolito, poiché non ci sono recettori del dolore direttamente nel fegato. Si sviluppa solo mentre la malattia progredisce, quando l'organo cresce e la sua capsula, che ha terminazioni nervose, inizia già ad allungarsi. Le manifestazioni cliniche non specifiche includono eruzioni cutanee, alopecia (calvizie) e affaticamento elevato.

Altri sintomi dell'epatosi includono una sensazione di pesantezza nell'addome superiore destro (nella proiezione dell'organo) e la disbiosi intestinale (può essere accompagnata da disturbi delle feci). In un paziente con un fegato malato, la condizione della pelle peggiora (diventa più secca e opaca). Spesso la malattia è accompagnata da un deterioramento dell'acuità visiva. Il fegato è spesso ingrossato, che viene determinato durante la palpazione durante un esame generale. L'ittero è caratteristico dell'epatosi colestatica..

Uno dei motivi per lo sviluppo della patologia epatica possono essere i cambiamenti ormonali nel corpo femminile durante la gravidanza. Di grande importanza è anche l'eccesso di cibo, caratteristica di molte mamme in attesa. Una malattia i cui sintomi hanno maggiori probabilità di manifestarsi tra le 30 e le 38 settimane di gestazione può persino causare la morte durante il parto..

Sintomi di epatosi grassa incinta:

  • ittero (colore giallastro della sclera e tegumento della pelle);
  • debolezza generale;
  • perdita di vitalità;
  • dolore nella parte destra;
  • bruciore di stomaco regolare;
  • nausea;
  • vomito.

Importante: se questi sintomi appaiono più vicini alla 30a settimana di gestazione, non dovresti cercare di cancellarli dalla tossicosi. In questo caso, è necessario segnalare cambiamenti negativi al medico curante e sottoporsi a un esame completo. Il giallo della pelle indica spesso epatosi colestatica.

Diagnostica

Una diagnosi preliminare può essere fatta sulla base dei reclami dei pazienti e dell'anamnesi. Per confermarlo, sono richiesti metodi di esame strumentali (hardware).

I segni dell'obesità epatica sono chiaramente visibili con gli ultrasuoni. Le aree interessate vengono rilevate mediante imaging a risonanza magnetica calcolata..

Per verificare la diagnosi, è spesso necessaria una biopsia, seguita da un esame di laboratorio di un campione di tessuto per rilevare le cellule adipose.

I livelli di colesterolo nel sangue del paziente sono spesso elevati..

Dieta per epatosi epatica

La dieta per l'epatosi epatica grassa è molto importante. Il modo migliore per prevenire o curare l'epatosi sullo sfondo dei disturbi del metabolismo lipidico è un cambiamento nello stile di vita e una dieta rigorosa.

Un paziente con epatosi epatica deve rivedere completamente la dieta. Prima di tutto, riducono l'assunzione di grassi nel corpo in modo che i lipidi accumulati nel fegato vengano esauriti il ​​più presto possibile. Saranno "bruciati" anche più velocemente del grasso sottocutaneo. La dieta è più efficace nelle prime fasi dello sviluppo della patologia, quando già si verifica l'accumulo di trigliceridi negli epatociti, ma non è ancora avvenuta la completa degenerazione.

Si consiglia vivamente di consumare cibi non fritti, ma al vapore o bolliti. Sono escluse le varietà grasse di pesce e carne, nonché i brodi di carne. È necessario astenersi dal consumo di cibi in scatola, legumi, funghi, pomodori, cipolle fresche e aglio, nonché varie carni affumicate.

Invece di caffè e cacao, dovresti bere tè non zuccherato. È meglio dimenticare la soda. Consentito il consumo di acqua minerale (più vantaggioso - senza gas).

Tra i prodotti consentiti (e persino consigliati) per l'uso con questa diagnosi:

  • ricotta a basso contenuto di grassi;
  • kefir;
  • cereali (farina d'avena, grano saraceno, semola o riso);
  • formaggio (non piccante e non grasso);
  • zuppe di latte e verdure;
  • uova alla coque (non più di una al giorno).

La dieta è, senza esagerare, la base per il trattamento dell'obesità nel fegato. Senza restrizioni alimentari, è impossibile far fronte alla malattia. Quando si scelgono prodotti caseari, è necessario prestare particolare attenzione al loro contenuto di grassi.

Per aumentare l'attività funzionale del fegato, si consiglia di includere più verdure nella dieta: insalata verde, prezzemolo e aneto. Contribuiscono al rapido rilascio del corpo dai composti lipidici in eccesso.

Con questa malattia, è importante includere nella dieta alimenti ricchi di vitamina B15 (acido pantogamico).

Questi includono:

  • riso integrale;
  • Crusca di riso;
  • zucche (melone, anguria);
  • Lievito di birra.

I frutti secchi sono molto utili per la stimolazione generale del metabolismo. Il giorno è consigliabile mangiare almeno mezza manciata.

Un'enorme quantità di antiossidanti che agiscono a livello cellulare e tissutale contiene un noto tè verde. Con l'epatosi, devi bere almeno 2-3 tazze di questa bevanda corroborante al giorno.

Si consiglia di iniziare ogni mattina con 3-4 cucchiai di succo di carota. Questa bevanda salutare aiuterà le cellule del fegato a riprendersi più velocemente..

Trattamento dell'epatosi epatica grassa

Il fegato è caratterizzato da un'alta capacità di rigenerazione. Se la malattia viene rilevata in modo tempestivo, una dieta rigorosa dà risultati positivi. Nella terza fase, i cambiamenti sono generalmente già irreversibili. Solo un trapianto di fegato può aiutare il paziente.

Oltre a rivedere la dieta, interrompere l'assunzione di alcol ed eliminare altri fattori predisponenti, ai pazienti viene mostrato l'assunzione di farmaci dal gruppo di epatoprotettori.

Una delle piante medicinali più efficaci per il trattamento dell'epatosi epatica è il cardo mariano. Può essere acquistato in farmacia in forma essiccata e frantumata (il cosiddetto "pasto"). Nel trattamento dell'epatosi epatica, l'erba macinata può essere aggiunta al primo o al secondo piatto, oppure presa da un cucchiaino 1-2 volte al giorno, lavata con acqua.

Nel trattamento delle malattie del fegato e per la loro prevenzione, gli epatoprotettori sono molto popolari, tra i quali i prodotti naturali a base vegetale sono particolarmente popolari. Ad esempio, l'epatoprotettore Maksar, che non ha analoghi, contiene l'estratto di Maakia Amurskaya ricco di sostanze biologicamente attive: stimola il ripristino delle cellule del fegato, purifica il fegato dalle tossine e dai veleni accumulati in essa, in combinazione con il passaggio a una dieta equilibrata, normalizza il peso corporeo.

Altri farmaci efficaci sono Sirepar ed Essential (Essential Forte).

Esistono numerosi rimedi popolari efficaci che aiutano a curare questa patologia epatica. Uno di questi è pinoli. Per ripristinare le cellule del fegato, è sufficiente mangiare 1 cucchiaino di chicchi crudi pelati al giorno.

Nota: Nel tè, almeno una volta al giorno, è consigliabile aggiungere una foglia di menta o melissa a un bicchiere di bevanda.

L'infusione di menta piperita aiuterà anche a rafforzare il fegato. Per prepararlo, devi prendere 1 cucchiaio di foglie secche e tritate della pianta e versare 100 ml di acqua bollente. Insisti durante la notte e sforzati. L'infusione risultante deve essere divisa in 3 parti uguali e bere 1 porzione durante il giorno prima dei pasti.

La rimozione del grasso in eccesso contribuisce all'infusione di cinorrodi. Prendi 5 cucchiai di bacche, riempi un thermos con 1 litro di acqua bollente e lascia per 10-12 ore. Si consiglia di consumare brodo pronto 200 ml 3-4 volte al giorno. Inoltre, questa bevanda aiuterà a rafforzare l'immunità..

Nello stesso rapporto, puoi preparare un altro rimedio per le malattie del fegato: gli stimmi del mais.

Infiltrazione di fegato grasso e pancreas: che cos'è?

L'epatosi grassa è una condizione patologica in cui i grassi si accumulano nel fegato, gli epatociti degenerano nelle cellule adipose. Nella maggior parte dei casi, la malattia procede nella cronaca.

Nelle prime fasi di sintomi specifici, non si osserva una persona malata, il problema è determinato per caso durante una visita medica di routine, sull'ecografia, sono visibili lievi sigilli nella struttura del fegato.

I prerequisiti per lo sviluppo dell'epatosi grassa sono l'abuso di alcol, cibi grassi, l'uso prolungato di potenti farmaci.

Perché si sviluppa l'epatosi grassa

Normalmente, il fegato non contiene più del 5% di grassi, se si osservano cambiamenti diffusi nel fegato per tipo di epatosi grassa, questo indicatore raddoppia. Nei casi più gravi, la quantità di grasso raggiunge il 50%.

Tra le cause della violazione, i medici distinguono un'alimentazione scorretta, l'uso di cibi grassi, cibi pronti, fast food. Tali alimenti aumentano il rischio di malattie del fegato, pancreas, disturbi metabolici.

Cambiamenti diffusi nel pancreas e nel fegato come tipo di infiltrazione grassa sono associati a malattie della tiroide. In caso di malfunzionamento degli organi, si osserva la produzione di ormoni che accelerano la formazione di grassi.

Non meno spesso, la patologia si sviluppa sullo sfondo del diabete mellito, sovrappeso. Un'alta concentrazione di lipidi e glucosio influisce negativamente sul funzionamento del fegato. Quindi il corpo stesso soffre quando beve una grande quantità di alcol, alcool:

  1. distrugge gli epatociti;
  2. interrompe il lavoro del corpo;
  3. provoca l'epatosi.

L'eccessivo grasso nella zona della vita, l'uso prolungato di potenti farmaci, in particolare gli antibiotici e uno stile di vita sedentario sono pericolosi per la salute e la vita..

Il fattore di rischio è l'assorbimento di una grande quantità di latticini e alimenti vegetali, il rifiuto di carne, diete rigide, gli effetti delle radiazioni e la patologia del tratto digestivo del decorso acuto e cronico.

I rischi di epatosi grassa aumentano con una diminuzione della secrezione di acidi colici, alterato assorbimento dei lipidi da parte delle cellule del fegato.

Sintomi specifici di diversi tipi di epatosi

Cambiamenti diffusi nel parenchima epatico del tipo di epatosi grassa si manifestano con sintomi inespressi o procedono di nascosto. Per una diagnosi tempestiva, è necessario imparare a determinare l'inizio del processo patologico, a conoscerne le caratteristiche.

Epatosi grassa diffusa

La malattia può essere sospettata da attacchi di nausea, sensazione di pesantezza nella parte destra, aumento delle dimensioni del fegato. Succede che il paziente si senta bene, i segni di una salute compromessa compaiono solo durante un'esacerbazione.

Forma cronica di epatosi

In questo caso:

  • la pelle del paziente è dipinta di giallo;
  • nell'ipocondrio destro si nota dolore di vari gradi di intensità;
  • l'ecografia determina un leggero aumento delle dimensioni del fegato.

Nella cronica, la distrofia è accompagnata da debolezza generale nel corpo, dolori opachi a destra sotto la costola. L'epatosi colestatica è caratterizzata dalla comparsa di prurito della pelle, giallo, scolorimento delle feci, oscuramento delle urine, aumento della temperatura corporea.

Come fare una diagnosi?

Cambiamenti epatici diffusi per tipo di epatosi grassa sono diagnosticati sulla base dei risultati di test di laboratorio, metodi strumentali. Per prima cosa devi donare il sangue per stabilire la concentrazione di globuli rossi, piastrine, globuli bianchi.

Con cambiamenti diffusi, la conta piastrinica diminuisce, aumenta la concentrazione di leucociti e aumenta la velocità di eritrosedimentazione. L'analisi mostra chiaramente la crescita della bilirubina, una magra quantità di albumina. Tuttavia, questi cambiamenti non sono specifici..

Il medico riceve ulteriori dati a causa della palpazione, il posto principale nella diagnosi è dato a:

  1. esame ecografico;
  2. risonanza magnetica.

Durante un'ecografia, vengono studiate le cause dello sviluppo dell'epatosi grassa, la sua gravità.

Informazioni dettagliate possono essere ottenute dopo una biopsia, il metodo diagnostico più informativo. Una biopsia consente di verificare l'epatosi, distinguendola da epatite cronica, discinesia, epatite reattiva non specifica, epatomegalia.

Tattiche terapeutiche

Non è necessario trattare i cambiamenti diffusi nel tipo di infiltrazione grassa in alcun modo specifico, la terapia ha lo scopo di eliminare i fattori negativi che provocano un problema di salute. Si raccomanda di accelerare i processi di recupero nel corpo, evacuare le sostanze tossiche nocive, regolare il metabolismo.

Per il trattamento sono prescritti preparati di origine vegetale e sintetica. I rimedi riparano gli epatociti danneggiati, forniscono una barriera protettiva per le cellule sane..

Come parte della terapia complessa, si raccomanda una dieta. La dieta del paziente è fatta in modo tale da accelerare il più possibile la rigenerazione dei tessuti. Il trattamento inizia immediatamente dopo la diagnosi. Le medicine sono supportate dall'uso di rimedi popolari.

Per eliminare la condizione patologica vengono utilizzati:

Contro la sensazione di pienezza nella parte destra, per diluire la bile, per facilitare il suo deflusso, viene mostrato l'uso della preparazione a base di erbe Holosas, il regime di dosaggio è un cucchiaino mezz'ora prima dei pasti.

Al fine di purificare la ghiandola dall'accumulo di sostanze tossiche, vengono utilizzate vitamine, alimenti e additivi biologicamente attivi. In media, il corso dura da 2 a 3 mesi. È necessario sottoporsi a un trattamento con vitamine del gruppo B, che migliorerà l'assorbimento di ossigeno, prevenendo la successiva contaminazione del fegato.

I complessi vitaminici con l'aggiunta di taurina aiutano bene, la sostanza rimuove il grasso in eccesso dal corpo, ha un effetto antiossidante. La taurina è anche coinvolta nella diluizione della bile, nella formazione di fosfolipidi.

Dieta

L'infiltrazione grassa del fegato e del pancreas prevede un cambiamento obbligatorio nella dieta e nello stile di vita. Una persona malata dovrebbe limitare la quantità di grasso fornita con il cibo. Con questo approccio, è possibile rimuovere rapidamente l'accumulo di lipidi nel fegato. Secondo le recensioni, la dieta più efficace all'inizio del processo patologico, quando i grassi si sono già accumulati, ma non sono ancora diventati la causa della degenerazione degli organi.

Si dovrebbe prestare attenzione al metodo di preparazione dei prodotti, escludere i piatti fritti e ipercalorici. Il cibo viene cotto a vapore, bollito in acqua leggermente salata. Le varietà grasse di pesce, carne, semilavorati, legumi, funghi, verdure calde e piccanti vengono rimosse dal menu.

Non bere caffè naturale, cacao, tè nero forte, bevande gassate. Bevono acqua in bottiglia, acqua bollita, tè debole con una quantità minima di zucchero. Un nutrizionista dà appuntamenti più dettagliati individualmente.

Ciò che minaccia l'epatosi: prognosi e complicanze

Il fegato è un organo interno che può recuperare indipendentemente, ma soggetto a uno stile di vita sano. Con cambiamenti diffusi nel tipo di epatosi grassa, la rigenerazione degli organi è difficile, la sua funzionalità è compromessa, il rischio di ristagno della bile nei dotti, aumenta la formazione di calcoli.

Anche il pancreas non è meno pericoloso, è soggetto a carichi maggiori, si sviluppa un processo infiammatorio. Sullo sfondo della malattia, la difesa immunitaria è indebolita, il paziente diventa vulnerabile agli effetti delle infezioni virali.

Con una violazione, l'afflusso di sangue al fegato cambia, il tessuto connettivo cresce in esso. Anche dopo un moderato stress fisico e mentale, il paziente soffre di affaticamento, le sue capacità mentali diminuiscono:

  1. pensiero;
  2. memoria;
  3. Attenzione;
  4. orientamento spaziale.

Per prevenire cambiamenti diffusi nel tipo di epatosi grassa, il paziente deve essere il più attento possibile, mangiare bene, rinunciare alle dipendenze, praticare sport.

È importante prevenire l'avvelenamento, compresi quelli industriali e medici. Se c'è una pesantezza nel fegato, nausea, una sensazione di amarezza nella cavità orale per lungo tempo, è necessario consultare un medico per una consultazione, conducendo una diagnosi completa del corpo, determinando le tattiche della terapia successiva.

Epatosi grassa

L'epatosi grassa è una sindrome patologica secondaria o indipendente caratterizzata dall'accumulo di grasso nel tessuto epatico. La ragione per lo sviluppo di questa condizione è l'uso di alcol; malattie accompagnate da disturbi metabolici (diabete mellito, patologia tiroidea, malassorbimento e altri), nonché dall'uso di alcuni farmaci. L'epatosi grassa non ha un quadro clinico specifico ed è asintomatica da molto tempo. La diagnosi è la biopsia epatica, nonché studi di imaging (risonanza magnetica epatica, scintigrafia, ultrasuoni). Trattamento conservativo, prognosi favorevole.

Informazione Generale

L'epatosi grassa è un processo patologico che consiste nella degenerazione del tessuto epatico con degenerazione grassa degli epatociti. I cambiamenti morfologici sono caratterizzati dall'accumulo intracellulare e / o intercellulare di goccioline di grasso. Questa patologia si verifica in un terzo dei pazienti con malattia del fegato grasso non alcolica e nella maggior parte dei pazienti con danno alcolico.

L'epatosi grassa è la fase iniziale della malattia epatica alcolica e può portare a cambiamenti cirrotici irreversibili e alla morte. Attualmente, l'epatosi grassa è considerata un problema globale non solo nella gastroenterologia, ma anche nella medicina integrata, poiché questa malattia è associata ad un aumentato rischio di cirrosi epatica, patologia cardiovascolare, disturbi endocrini e metabolici, malattie allergiche, vene varicose e altri gravi cambiamenti.

Le cause

I fattori eziologici dell'epatosi grassa sono diversi e diversi. I cambiamenti distrofici negli epatociti possono svilupparsi a seguito di effetti tossici, abitudini alimentari, carboidrati alterati e metabolismo dei grassi. Disturbi alimentari, assunzione di alcol, uso di droghe sono fattori che si verificano in quasi tutti i pazienti. Tra i motivi principali sono considerati:

  • Consumo di alcool. Il fattore più importante nello sviluppo del fegato grasso è il danno alcolico agli epatociti. La gravità dei cambiamenti morfologici e il rischio di passaggio alla cirrosi dipendono direttamente dalla quantità e dalla durata del consumo di alcol.
  • Assunzione di farmaci. I corticosteroidi, gli estrogeni sintetici, i farmaci antinfiammatori non steroidei, il metotrexato, gli antibiotici (tetraciclina) hanno un effetto tossico sul fegato..
  • Diabete. L'iperglicemia con insulino-resistenza porta ad un aumento della concentrazione di acidi grassi liberi nel sangue, a seguito della quale la sintesi di trigliceridi è migliorata nel fegato. Se il tasso della loro formazione supera le reazioni metaboliche con la formazione di complessi VLDL-TG, la deposizione di grasso si verifica nel fegato.
  • Obesità. Il ruolo principale è svolto non dalla percentuale di tessuto adiposo nel corpo, ma dalla resistenza all'insulina derivante dalla sindrome metabolica. Negli studi, la quantità di grasso nel fegato, determinata dalla spettroscopia protonica, dipendeva direttamente dai livelli di insulina a digiuno..
  • Altri disturbi metabolici. Altre malattie accompagnate da disturbi metabolici possono anche essere cause di epatosi grassa: mixedema, sindrome di Itsenko-Cushing, tireotossicosi, malattie croniche del tratto gastrointestinale con malassorbimento (inclusa pancreatite cronica), malattia di Wilson-Konovalov, patologia del sistema cardiovascolare ( ipertensione, malattia coronarica), altre malattie croniche che portano all'esaurimento del paziente (oncopatologia, polmonare e insufficienza cardiaca).
  • Caratteristiche nutrizionali. La cosiddetta dieta "occidentale" porta a una violazione del metabolismo di grassi, carboidrati e degenerazione grassa degli epatociti: una dieta ricca di grassi idrogenati, carboidrati semplici e uno stile di vita con un basso livello di attività fisica.
  • Enzimopatie ereditarie. Un gruppo separato di fattori che contribuiscono all'accumulo di grasso nel fegato è una carenza ereditaria di enzimi coinvolti nel metabolismo lipidico. È spesso impossibile identificare il fattore eziologico, poiché non esiste un danno puro al fegato di una genesi o di un'altra..

patogenesi

Indipendentemente dalla causa primaria della malattia, con l'epatosi grassa (in particolare l'eziologia non alcolica) c'è insulino-resistenza, a sua volta, i cambiamenti degenerativi nel fegato sono uno dei legami patogenetici della sindrome metabolica. L'accumulo di grasso negli e tra gli epatociti è causato dall'assunzione eccessiva di grassi a causa di iperlipidemia o danno alcolico, una violazione del loro utilizzo nel processo di perossidazione, nonché una ridotta escrezione di molecole di grasso dalle cellule a causa della ridotta sintesi dell'apoproteina, che forma i grassi di trasporto (questo spiega l'obesità alipotropica del fegato).

Classificazione

Si distinguono due forme di epatosi grassa, che sono unità nosologiche indipendenti: degenerazione grassa alcolica del fegato e steatoepatite non alcolica. Tra tutti i pazienti sottoposti a biopsia epatica, la steatosi non alcolica è registrata nel 7-8% dei casi. Il danno da alcol è più comune - si verifica 10 volte più spesso.

A seconda del tipo di deposizione di grasso nel lobulo epatico, si distinguono le seguenti forme morfologiche: focali disseminate (spesso senza manifestazioni cliniche), pronunciate disseminate, zonali (il grasso si accumula in diverse parti del lobulo epatico) e diffuse (steatosi microvescicolare).

L'epatosi grassa è classificata in:

  1. Primario. È causato da disturbi metabolici endogeni (obesità, diabete mellito, iperlipidemia).
  2. Secondario. La sua causa è influenze esterne, sullo sfondo del quale si sviluppano disturbi metabolici. L'epatosi secondaria comprende danni al fegato durante l'assunzione di determinati farmaci, sindrome da malassorbimento durante interventi chirurgici sul tratto digestivo (anastomosi ileojunale, gastroplastica come metodo di trattamento dell'obesità, resezione dell'intestino); con nutrizione parenterale prolungata, fame, ecc..

Sintomi di epatosi grassa

La complessità di questa patologia sta nel fatto che, nonostante significativi cambiamenti morfologici, la maggior parte dei pazienti non ha segni clinici specifici. Il 65-70% dei pazienti sono donne e la maggior parte di loro è in sovrappeso. Molti pazienti hanno diabete mellito non insulino-dipendente. La stragrande maggioranza dei pazienti non presenta sintomi caratteristici del danno epatico.

Forse una sensazione indefinita di disagio nella cavità addominale, lieve dolore doloroso nell'ipocondrio destro, astenia. Il fegato è ingrossato, con la palpazione può essere leggermente doloroso. A volte la malattia è accompagnata da sindrome dispeptica: nausea, vomito, feci compromesse. È possibile un po 'di giallo della pelle. Con danno epatico diffuso, possono verificarsi episodi di emorragie, ipotensione, svenimenti, il che è spiegato dal rilascio di un fattore necrotizzante a seguito del processo infiammatorio.

Diagnostica

I sintomi clinici non sono specifici, la consultazione con un epatologo suggerisce un'epatosi grassa e determina tattiche diagnostiche. Anche i test biochimici del fegato non rivelano cambiamenti significativi, le transaminasi sieriche possono essere aumentate di 2-3 volte, mentre i loro valori normali non escludono la presenza di epatosi grassa. I principali metodi diagnostici mirano ad eliminare altre malattie del fegato:

  • Analisi del sangue. Un esame del sangue è obbligatorio per la presenza di anticorpi specifici agli agenti causali di epatite virale, citomegalovirus, virus di Epstein-Barr, rosolia; identificazione di marcatori di danno epatico autoimmune. Viene esaminato il livello degli ormoni tiroidei nel sangue, poiché l'ipotiroidismo può essere la causa dell'epatosi grassa..
  • Ultrasuoni della cavità addominale. Rileva segni di steatosi grassa se la lesione copre più di un terzo del tessuto epatico.
  • Biopsia epatica Un ruolo importante è dato alle biopsie epatiche con uno studio morfologico della biopsia. I segni istologici di epatosi grassa includono i fenomeni di degenerazione grassa, infiammazione intralobulare, fibrosi, steatonecrosi. Molto spesso, viene rilevata la presenza di distrofia di grandi goccioline.
  • Metodi di visualizzazione e valutazione delle funzioni. Un metodo diagnostico altamente informativo che consente di rilevare i cambiamenti nel parenchima - risonanza magnetica del fegato. Per identificare la steatosi focale, viene utilizzata una scansione del radionuclide del fegato, TC..

Il programma diagnostico include necessariamente metodi per valutare le malattie concomitanti che influenzano la progressione del danno epatico e la prognosi per il paziente. Al fine di valutare la funzione di disintossicazione del fegato, viene eseguito un test del respiro C13-metacetina. I risultati di questo studio ci consentono di giudicare il numero di epatociti funzionanti..

Trattamento dell'epatosi grassa

I pazienti vengono trattati in regime ambulatoriale o nel dipartimento di gastroenterologia. Il trattamento conservativo viene effettuato in diverse direzioni. Assicurati di valutare lo stato nutrizionale e la terapia dietetica prescritta. Al fine di ridurre l'effetto del principale fattore patogenetico (insulino-resistenza), è obbligatoria la correzione del peso corporeo in eccesso. La perdita anche del 5-10% del peso corporeo porta a un significativo miglioramento del metabolismo dei carboidrati e dei grassi. Tuttavia, il tasso di perdita di peso dovrebbe essere di 400-700 g a settimana, una perdita di peso più rapida può portare alla progressione dell'epatosi grassa e allo sviluppo dell'insufficienza epatica, nonché alla formazione di calcoli nella cistifellea. Direzioni principali:

  • Terapia dietetica. In alcuni casi, è la dieta che è il metodo chiave e unico per il trattamento dell'epatosi grassa. La nutrizione clinica prevede la restrizione dei grassi animali, l'uso di proteine ​​in una quantità di 100-110 g al giorno, un apporto sufficiente di vitamine e minerali.
  • Terapia ipolipemizzante. Vengono utilizzati farmaci lipotropici che eliminano l'infiltrazione di fegato grasso: acido folico, vitamina B6, B12, acido lipoico, fosfolipidi essenziali. Tuttavia, non è stato definitivamente stabilito se la terapia con statine sia sicura per l'epatosi grassa, poiché questi stessi farmaci hanno la capacità di danneggiare gli epatociti..
  • Hepatoprotection. Per normalizzare la funzionalità epatica, vengono prescritti epatoprotettori. Vengono utilizzati vitamina E, acido ursodesossicolico, betaina, taurina. Sono in corso studi sull'efficacia dei bloccanti dei recettori della pentossifillina e dell'angiotensina in questa patologia..
  • Diminuzione della resistenza all'insulina. Per aumentare l'attività dei processi di fosforilazione ossidativa nei muscoli e, di conseguenza, l'utilizzo di acidi grassi, viene mostrata l'attività fisica, che migliora anche la sensibilità dei recettori all'insulina. Farmacoterapia della resistenza all'insulina mediante tiazolidinedioni e biguanidi.

Pertanto, i punti chiave nel trattamento dell'epatosi grassa sono l'eliminazione del fattore eziologico (incluso l'uso di alcol), la normalizzazione del peso e la nutrizione. La terapia farmacologica ha un valore ausiliario. Per i pazienti che soffrono di alcolismo, il trattamento da parte di un narcologo è una priorità.

Previsioni e prevenzione

L'epatosi grassa ha una prognosi relativamente favorevole. Nella maggior parte dei casi, eliminare la causa della malattia è sufficiente per ripristinare il fegato. La disabilità dei pazienti viene salvata. Assicurati di seguire le raccomandazioni del gastroenterologo sulla dieta, l'attività fisica, eliminare l'uso di alcol. Nel caso della continua azione dei fattori epatotropici, dei cambiamenti infiammatori e distrofici nel progresso del fegato, la malattia può passare alla cirrosi.

La prevenzione consiste nell'eliminazione degli effetti di fattori tossici dannosi, tra cui l'acetaldeide, la rilevazione tempestiva di endocrine e altre malattie e il loro trattamento efficace, mantenendo il peso normale e un adeguato livello di attività.

Epatosi grassa: segni di obesità epatica

L'epatosi grassa è il processo cronico reversibile della distrofia epatica, che si verifica a seguito di un eccessivo accumulo di lipidi (grassi) nelle cellule del fegato. L'epatosi grassa è anche chiamata obesità del fegato, degenerazione grassa. Inoltre, la sua varietà si distingue: steatosi epatica.

Attualmente, c'è una rapida crescita di questa malattia a causa di disturbi nutrizionali sistematici, nonché uno stile di vita umano improprio. È possibile interrompere lo sviluppo della malattia quando si identificano i fattori che influenzano l'insorgenza dell'epatosi grassa. Cambiamenti in meglio sono osservati un mese dopo con un trattamento tempestivo.

L'eziologia clinica della malattia è la seguente.

  1. Con l'epatosi grassa, come con l'epatite, le cellule del fegato perdono la loro funzione, accumulando gradualmente grassi semplici in se stessi e degenerando nel tessuto adiposo.
  2. Con steatosi o infiltrazione grassa, la massa grassa supera il 5%, i suoi piccoli accumuli sono sparsi, quindi l'epatosi epatica grassa diffusa sembra.
  3. Con il suo contenuto di oltre il 10% del peso totale del fegato, oltre la metà degli epatociti contiene già grasso.

Come identificare una malattia

Epatosi del fegato: la malattia è silenziosa. Spesso, fino all'inizio del processo, una persona sviluppa la cirrosi epatica, nulla è evidente. Tuttavia, questo è solo un aspetto. Se ascolti attentamente il tuo stesso corpo, noterai qualcosa che non era stato precedentemente osservato. I primi sintomi dell'epatosi epatica grassa includono:

  • Dolore nella parte destra.
  • Fegato ingrandito, visibile alla palpazione.
  • Disturbi digestivi: vomito, diarrea, nausea o costipazione.
  • Deterioramento di pelle e capelli.
  • Predisposizione a raffreddori, scarsa immunità e reazioni allergiche.
  • Disfunzione riproduttiva, impossibilità di concepimento.
  • Nelle donne, ci sono deviazioni nel ciclo mestruale, sanguinamento pesante o irregolare.
  • Compromissione della coagulazione.

Di solito, i sintomi allarmanti non compaiono contemporaneamente, ma aumentano nel tempo. All'inizio, i pazienti lamentano dolore e disagio, quindi compaiono sintomi di intossicazione del corpo, perché l'organo interessato cessa di adempiere alla sua funzione.

Se l'epatosi epatica grassa non viene trattata, compaiono sintomi di cirrosi epatica e insufficienza epatica:

  • cambiamento di comportamento; ittero;
  • monotonia del discorso;
  • debolezza;
  • avversione al cibo;
  • ascite;
  • mancanza di coordinamento.

È importante diagnosticare l'epatosi epatica grassa in una fase precoce: i sintomi e il trattamento sono determinati e prescritti solo da un medico. Quindi c'è una maggiore probabilità di recuperare completamente le sue funzioni.

Il paziente può abbreviare i tempi di guarigione se segue tutte le istruzioni. Sfortunatamente, i sintomi dell'epatosi grassa non compaiono in una fase precoce..

Le persone a rischio devono essere sottoposte a screening periodico per rilevare cambiamenti diffusi e iniziare il trattamento..

Cause di epatosi grassa

Le principali cause dell'epatosi grassa includono:

  1. obesità;
  2. malattie metaboliche;
  3. inattività fisica;
  4. eccesso di cibo;
  5. abuso di alcool;
  6. vegetarismo con insufficienza di carboidrati;
  7. diete dimagranti;
  8. uso a lungo termine di determinati farmaci:
  9. cordaron, diltiazem, tetraciclina scaduta, tamoxifene;
  10. carenza nel corpo di alfa antitripsina;
  11. trattamento antivirale per l'HIV;
  12. un sovradosaggio di vitamina A;
  13. malattie degli organi della secrezione interna;
  14. abuso sistematico di alcol;
  15. esposizione alle radiazioni;
  16. malattie digestive.

La progressione della distrofia cellulare porta a un processo infiammatorio e a sua volta porta alla morte dei tessuti e alle cicatrici (cirrosi). Patologie concomitanti del tratto gastrointestinale, del sistema cardiovascolare e dei disturbi metabolici si sviluppano contemporaneamente:

  • diabete;
  • calcoli biliari;
  • carenza di enzimi digestivi;
  • discinesia dei dotti biliari;
  • infiammazione del pancreas;
  • malattia ipertonica;
  • ischemia cardiaca.

Esistono fattori di rischio per la formazione di epatosi grassa, tra cui:

  1. ipertensione;
  2. femmina;
  3. piastrine ridotte;
  4. aumento della fosfatasi alcalina e GTG;
  5. Polimorfismo del gene PNPLA3 / 148M.

Sulla base dei motivi, possiamo dire che lo sviluppo dell'epatosi può essere completamente prevenuto. Il cambiamento dello stile di vita non solo previene l'insorgenza della malattia, ma la eliminerà anche nella fase iniziale.

Gradi di epatosi e sintomi grassi

Quando il grasso si accumula, l'epatosi epatica grassa si divide in tre gradi di sviluppo.

  1. Il primo grado è caratterizzato da un piccolo accumulo di semplici cellule adipose. Se questi accumuli si notano nel numero di diversi fuochi e viene diagnosticata una grande distanza tra loro, allora questa forma è l'epatosi grassa diffusa.
  2. Quando aumenta il volume di grasso nel fegato e compaiono aree di tessuto connettivo nella struttura dell'organo, viene inserito il secondo grado di epatosi.
  3. Il terzo grado più grave della malattia si nota quando sono chiaramente visibili aree della proliferazione delle cellule del fegato da parte del tessuto connettivo e grandi depositi di grasso.

Diagnostica

All'esame e alla palpazione da parte di un medico, il fegato non viene ingrandito, senza caratteristiche. Solo quando si accumula una grande quantità di grasso il fegato può allargarsi con bordi morbidi e arrotondati, un tocco doloroso. Nelle prime fasi dell'epatosi grassa, i sintomi pronunciati di solito non vengono rilevati. Nei pazienti con diabete a causa di epatosi.

L'elenco delle misure necessarie per effettuare una diagnosi accurata comprende:

  • Ultrasuoni del fegato. Tradizionalmente, un'ecografia del fegato aiuta a rilevare un aumento del fegato e questo quasi sempre indica problemi agli organi.
  • Studio tomografico. La risonanza magnetica consente di valutare la struttura del fegato. Se il grasso si deposita nell'organo, sarà visibile alla risonanza magnetica.
  • Chimica del sangue. Gli indicatori ALT e AST sono stimati. Con il loro aumento, stiamo parlando di malattie del fegato.
  • Biopsia. Non viene eseguito così spesso. Ti consente di sapere se il grasso è presente nella struttura dell'organo.

Trattamento

Il trattamento principale per l'epatosi grassa ha lo scopo di eliminare i fattori che hanno causato la malattia, migliorare le capacità rigenerative del fegato, migliorare il metabolismo e la disintossicazione. Con l'epatosi grassa, devi non solo assumere farmaci, ma anche regolare il tuo stile di vita, la dieta.

La terapia farmacologica per l'epatosi grassa include l'assunzione di farmaci per migliorare la funzione del fegato e delle sue cellule:

  • Fosfolipidi essenziali (Essliver, Essential Forte, Berlition),
  • gruppo dell'acido solfammino (taurina o metionina),
  • Preparati erboristici epatoprotettivi (Karsil, LIV-52, estratto di carciofo),
  • assunzione di vitamine antiossidanti - tocoferolo o retinolo,
  • prendendo preparazioni di selenio,
  • Preparazioni del gruppo B per via intramuscolare o in compresse.

La medicina di erbe si è dimostrata valida: vengono utilizzati gli estratti di holagol, epabene, curcuma, cardo mariano e acetosa riccia.

complicazioni

L'epatosi grassa porta a disfunzione epatica, che è mortale per il paziente. L'intossicazione graduale del corpo influisce negativamente sul lavoro del cuore, dei reni e persino dei polmoni, causando disturbi irreversibili. Molto spesso, l'epatosi si sviluppa in cirrosi, ma questa malattia non è affatto curabile.

Conseguenze per il corpo:

  1. Il ristagno appare nella cistifellea, che porta a colecistite, pancreatite e formazione di calcoli. Di conseguenza, il cibo cessa di essere completamente digerito, sovraccarica l'intestino e provoca disbiosi.
  2. Una prestazione epatica difettosa porta a una carenza di oligoelementi vitali. Di conseguenza, l'attività cardiaca e lo stato delle arterie del sangue si deteriorano, si verificano ipertensione, vene varicose e diminuisce l'acuità visiva.
  3. Inoltre, c'è una diminuzione dell'immunità, che porta a frequenti raffreddori, malattie infettive e fungine.
  4. La malattia può anche causare complicazioni alla ghiandola tiroidea, causando ipotiroidismo, poiché le funzioni del fegato e della tiroide sono strettamente correlate..

Dieta

Una persona che è costretta a combattere l'epatosi grassa deve riconsiderare completamente il suo stile di vita e la dieta, in cui è necessario escludere il consumo di grassi animali. Allo stesso tempo, gli alimenti che aiutano a dissolvere i grassi immagazzinati nel fegato dovrebbero essere inclusi nella dieta..

È necessario mangiare 5 volte al giorno, in piccole porzioni, al fine di ridurre il carico sul fegato.

Prodotti consentitiProdotti proibiti
  • verdure fresche bollite e al vapore;
  • zuppe e borscht vegetariani (senza carne);
  • zuppe di latte;
  • formaggio magro e magro;
  • uova sode (1 al giorno);
  • frittata al vapore;
  • porridge di avena, grano saraceno, semolino e riso;
  • latte;
  • ricotta a basso contenuto di grassi o senza grassi;
  • kefir, yogurt magro;
  • sostituire il cacao e il caffè con tè non zuccherato.
  • brodi di carne;
  • carne e pesce grassi;
  • cipolle fresche e aglio;
  • fagioli e fagioli;
  • Pomodori
  • funghi;
  • ravanello;
  • cibo in scatola;
  • prodotti salati e affumicati;
  • ricotta grassa e panna acida.

Previsioni e prevenzione

Se si desidera evitare l'insorgenza di questa malattia, è molto importante osservare le misure preventive. Cosa sarà rilevante in questo caso??

Certo, devi seguire una dieta rigorosa. Escludere dalla dieta alimenti eccessivamente grassi e ricchi di carboidrati, mangiare più frutta e verdura, monitorare il contenuto di zucchero, bere più acqua (almeno 2 litri al giorno), aderire al programma del pasto.

Una regolare attività fisica gioverà a tutti i sistemi del corpo e per i pazienti con epatosi sono assolutamente vitali. Esercizio al mattino e passeggiate regolari dovrebbero diventare la tua abitudine. L'esercizio fisico migliorerà la circolazione sanguigna e, insieme a una dieta, aiuterà a purificare il fegato dalle tossine..

L'epatosi grassa è una malattia epatica reversibile. Questa patologia è curabile con successo nelle prime fasi e molto spesso ha un esito favorevole. Non esiste un trattamento definito. Tutto dipende dai cambiamenti nello stile di vita, dalle recensioni nutrizionali e dall'eliminazione dei fattori eziologici (causali).