Trattare un bambino per la diarrea a casa: cosa si può dare per la diarrea

Home> Consultazioni> Medico pediatrico> Diarrea in un bambino (come aiutare a casa?)

Diarrea in un bambino: cosa fare? Innanzitutto, devi sapere che la diarrea, come il vomito, è un meccanismo per proteggere il corpo da agenti patogeni e tossine. Pertanto, non abbiate fretta di sopprimere la diarrea con i farmaci. In secondo luogo, è necessario afferrare la linea quando un bambino ha bisogno di un aiuto medico e non solo una dieta e un regime alimentare pesante.

Le cause della diarrea nei bambini si trovano molto spesso in superficie: hanno mangiato qualcosa di sbagliato o troppo, e anche con le mani non lavate, e allo stesso tempo, la diarrea è un sintomo molto comune di varie malattie. È impossibile trascurare il suo aspetto, specialmente in un bambino in età prescolare. Le cause della diarrea includono.

  • Errori di dieta. Se il bambino ha mangiato un sacco di cibo indigeribile o ha provato qualche nuovo piatto, potrebbe avere diarrea a breve termine. Di norma, è accompagnato da gonfiore, disagio, dolore addominale lieve. Gli alimenti indigeribili includono frutta e verdura cruda, cibi grassi e piccanti. Se viene utilizzato con bevande zuccherate o latte, l'immagine potrebbe peggiorare. È severamente vietato nutrire i bambini (in età prescolare) con funghi, carne di maiale e pesce grassi, oca, anatroccoli, uova crude, noci intere (in particolare arachidi). Non puoi abusare del cibo del "fast food" e delle bevande gassate dolci, perché hanno molti colori, conservanti, aromi, esaltatori di sapidità. Se la causa della diarrea è nella dieta, allora scompare rapidamente con la rimozione di alimenti inappropriati dalla dieta..
  • Intolleranza individuale ai prodotti. Dipende dalle caratteristiche del corpo di un bambino particolare. Qualcuno può rispondere al latte, qualcuno alla carne grassa, qualcuno alla semola, qualcuno alle verdure e alla frutta crude. Inoltre, il bambino può avere carenza di lattasi - una carenza dell'enzima lattasi e una cattiva digestione dello zucchero del latte - lattosio. Ciò porta ad un costante processo di fermentazione nel sistema digestivo, flatulenza, un aumento del contenuto di liquidi nell'intestino. La via d'uscita da questa situazione è l'esclusione del latte di vacca intero dalla dieta, mentre è possibile lasciare prodotti a base di latte acido.
  • Avvelenamento e infezioni intestinali. Quando i patogeni intestinali entrano nel corpo, il sistema digestivo reagisce per primo, la mucosa intestinale si infiamma e inizia la diarrea. Questo è il sintomo principale di qualsiasi infezione intestinale. La diarrea in un bambino di 3 anni può essere causata dalla non conformità elementare alle norme igieniche. Non è sempre possibile tenere traccia di un piccolo ricercatore, soprattutto per strada, un parco giochi. In caso di sospetto di dissenteria, salmonellosi, amebiasi, ecc., Al bambino verrà offerto di essere ricoverato in ospedale. Queste malattie sono accompagnate da grave disidratazione, improvvisa perdita di peso, febbre alta e vomito. Importante prevenzione delle infezioni intestinali: lavarsi le mani dopo la strada, servizi igienici, comunicazione con gli animali; trattamento termico dei prodotti; lavare frutta e verdura fresca sotto l'acqua corrente; acqua di qualità e comprovata; corretta conservazione degli alimenti.
  • dysbacteriosis Le cause della disbiosi nell'infanzia possono essere diverse: assunzione di antibiotici, disturbi alimentari, infezioni intestinali, vermi. In tutti questi casi, il bambino può avere la diarrea. Per sbarazzarsi della diarrea, è necessario eliminare la causa principale della disbiosi. È necessario scoprire quali batteri benefici mancano e compensarli, inclusa la terapia con probiotici, enzimi, vitamine, dieta.
  • Le infestazioni da elmintici sono parassiti che popolano l'intestino. La loro riproduzione porta all'infiammazione della mucosa intestinale e all'interruzione della digestione. I "vermi" vengono trasmessi da una persona infetta a una persona sana attraverso oggetti domestici comuni, piatti, giocattoli. Con le infestazioni da elminti, la diarrea non è frequente, ma prolungata, cronica.
  • Chirurgia acuta Con appendicite, peritonite, intussuscezione (ostruzione intestinale, ostruzione intestinale), a volte possono verificarsi diarrea o vomito. Il bambino ha bisogno di ricovero immediato.
  • Sindrome dell'intestino irritabile. Questa diagnosi viene spesso fatta per i bambini da 1 a 5 anni, che hanno la diarrea cronica (più di 2 settimane consecutive). Viene messo quando i test delle feci e delle urine sono in ordine, senza agenti patogeni intestinali, sono state trovate patologie. La causa dell'intestino irritato non è stata completamente identificata. Molti medici sono inclini a credere che il fattore principale sia lo stato psicologico del bambino, le emozioni negative, le paure, lo stress, un'atmosfera sfavorevole nella famiglia.

Come curare la diarrea in un bambino a casa? Per non danneggiare la salute del bambino, è necessario ricordare due modi importanti e sicuri.

  • Una pausa affamata o una dieta moderata. Di solito il bambino rifiuta il cibo. Non puoi dargli da mangiare forzatamente..

Quale dovrebbe essere una dieta delicata per la diarrea nei bambini?

- Frazionalità. Il numero di pasti è aumentato e le porzioni sono ridotte della metà. Un bambino può mangiare durante il giorno 6 volte (e ancora più spesso se ha appetito).

- Frequenza dei pasti. Si consiglia di saltare uno o due pasti in gravi condizioni quando il bambino rifiuta di mangiare. Le porzioni dovrebbero essere la metà.

- purè di cibo. Può essere tritato in un frullatore.

- La dieta stessa: inizia con le zuppe di purè a base di cereali (riso, grano saraceno, farina d'avena) e cereali cotti in acqua, dagli stessi cereali senza aggiungere olio. Si aggiungono crostini di pane bianco, biscotti, patate lesse senza olio. I pediatri della vecchia scuola possono prescrivere una dieta per la diarrea in un bambino con il "nome in codice" BRES: questo include banane, riso, salsa di mele, cracker. Puoi anche aggiungere la ricotta a basso contenuto di grassi. La salsa di mele può essere sostituita con mele cotte. Per 3-4 giorni (sullo sfondo del trattamento e se le condizioni del bambino migliorano), puoi aggiungere biokefir fresco alla dieta senza l'aggiunta di una bassa percentuale di contenuto di grassi. Con una buona salute e la presenza di un buon appetito, puoi offrire al tuo bambino polpette o polpette di tacchino, pollo, vitello, pesce magro.

- Alcuni altri punti riguardanti la dieta per la diarrea: al bambino vengono dati solo pasti preparati al momento e di alta qualità. Cosa escludere dal menu? Latte, panna, panna acida, ricotta grassa, noci, legumi, frutta e verdura fresca, succhi di frutta, pane fresco, panini, dolci, bevande dolci. Oltre a piatti fritti, piccanti, affumicati, in salamoia, brodi di carne. Cibo e bevande dovrebbero essere serviti caldi ma non caldi..

  • Bevi molto. È necessario compensare la perdita di liquidi da parte del corpo a qualsiasi età. Più vecchio è il bambino, maggiore dovrebbe essere il volume della bevanda.

Con la diarrea, è importante compensare la perdita di liquidi. Che tipo di bevande è meglio offrire al bambino?

- Soluzioni di elettroliti. Progettato per ripristinare e mantenere l'equilibrio sale-acqua nel corpo. Rimedio universale: puoi dare sia neonati che bambini più grandi. In farmacia è possibile acquistare polveri speciali da cui sono realizzate queste soluzioni.

- Soluzione auto-preparata. Se non è possibile acquistare la miscela finita, è possibile preparare la soluzione a casa. Per fare questo, diluire in 1 litro di acqua bollita ½ cucchiaino di sale, ½ cucchiaino di soda, 1 cucchiaio di zucchero. Il liquido non viene conservato per più di 24 ore.

- Composta di frutta secca. È indicato per tutte le malattie dell'intestino, contiene sali di potassio e magnesio necessari per mantenere l'equilibrio sale-acqua in caso di diarrea. Uvetta in umido. Il brodo di uva passa è nutriente, fornisce al corpo i minerali e gli oligoelementi necessari.

- Tè verde debole. Contiene sostanze bioattive e oligoelementi che normalizzano l'intestino.

- Acqua minerale alcalina. Deve essere calmo e caldo.

Se un bambino rifiuta di bere entro poche ore e la diarrea si intensifica, è urgente cercare assistenza medica.

Cos'altro puoi fare se tuo figlio ha la diarrea? In questa situazione, è importante sapere come non "trattare"

  • Non è possibile interrompere immediatamente la diarrea con agenti antidiarroici (come l'imodio). Con un'infezione intestinale, non correre per sbarazzarsi di diarrea e vomito, perché in questo modo il corpo viene rilasciato dalle tossine. Per lo meno, non somministrare medicinali per la diarrea nelle prime ore della malattia. Per aiutare a purificare il corpo, oltre a bere, puoi mettere il bambino un clistere con acqua a temperatura ambiente. Non puoi dare fondi contro la diarrea se il bambino ha la febbre alta, c'è sangue nelle feci.
  • A casa è possibile l'uso di enterosorbenti. La cura più sicura per la diarrea nei bambini di età inferiore a un anno e nei bambini più grandi è l'enterosorbente Smecta (o Neosmectin). Contiene un astringente, ripristina rapidamente la mucosa intestinale interessata, ha proprietà assorbenti. I principi dell'uso di enterosorbenti... Gli enterosorbenti devono essere inclusi nella terapia complessa nei primi giorni della malattia. Vengono introdotti nel tratto gastrointestinale in modo naturale - per via orale (attraverso la bocca). Di norma, l'assunzione di assorbenti è prescritta 1,5–2 ore prima dei pasti. Questo periodo è necessario affinché il farmaco reagisca con il contenuto dello stomaco e evacui parzialmente nell'intestino, dove continua il processo della sua interazione con i componenti del contenuto intestinale. È esclusa la somministrazione simultanea di sorbenti e farmaci, la differenza di assunzione tra loro dovrebbe essere di 1,5–3 ore La dose giornaliera di enterosorbenti è distribuita uniformemente in 3-4 dosi (il più delle volte), tra i pasti.
  • È necessario trattare non il sintomo della diarrea, ma la causa principale della malattia. È importante stabilirlo e solo allora prescrivere un trattamento. Lascia che il medico ti dica di meglio che curare la diarrea in un bambino e non un vicino o una nonna allarmata. Non è possibile utilizzare alcun farmaco, ad eccezione degli enterosorbenti, senza la nomina di un pediatra. Il medico deve stabilire una diagnosi e prescrivere un trattamento. Se il bambino ha un'infezione intestinale acuta, deve essere esaminato, con forme gravi - ricoverato in ospedale.

In quali situazioni è necessario consultare urgentemente un medico

I sintomi elencati dovrebbero essere un segnale per un'azione immediata:

  • forte dolore addominale;
  • diarrea abbondante e frequente durante il giorno, che non viene eliminata da una pausa e da una bevanda affamate;
  • vomito abbondante, che interferisce con l'irrigazione del bambino;
  • urine scure - mancanza di liquido;
  • mancanza di urina per 6 ore;
  • feci con sangue;
  • un forte aumento della temperatura;
  • lingua secca, pelle grigiastra;
  • occhi infossati;
  • letargia, debolezza.

La conseguenza più pericolosa della diarrea prolungata è la disidratazione. Non deve essere permesso. E quando sorge la domanda su cosa fare con una diarrea in un bambino di 2 anni, non ti sbaglierai mai se bevi, bevi e bevi di nuovo. Se la disidratazione non può ancora essere evitata, in ospedale le cure di emergenza saranno che il bambino verrà iniettato con soluzione salina per via endovenosa.

In conclusione, vorrei sottolineare ancora una volta che il trattamento della diarrea nei bambini a casa implica due principi importanti: una dieta parsimoniosa e il reintegro della perdita di liquidi. Se questi metodi non riescono a fermare la diarrea durante il giorno e vengono aggiunti sintomi come vomito, febbre, disidratazione, è necessario cercare urgentemente un aiuto medico.

Diarrea nei bambini

Diarrea nei bambini: sintomi, trattamento

Quindi, siamo sopravvissuti - finalmente è arrivato il tanto atteso calore, e con esso la stagione della diarrea tra i nostri bambini.

Sembra che tale - diarrea (nella diarrea scientifica), passerà e così. Ma non sottovalutare il pericolo. Secondo le statistiche mondiali, 5 milioni di bambini muoiono ogni anno per malattie accompagnate da diarrea. Questa sventura è particolarmente pericolosa durante il periodo di neonatalità e prima infanzia (fino a 3 anni).

La diarrea nei bambini è più probabile che si verifichi in estate, ma in tutta onestà si deve dire che con l'inizio del freddo anche i problemi di "diarrea" non scompaiono.

Chi è colpevole?

Nel nostro paese e in altri paesi dell'emisfero settentrionale, questo è l'agente causale più comune della diarrea infantile sia in inverno che in estate. I più famosi sono adenovirus e rotavirus. I virus sono di gran lunga la causa più comune di diarrea, specialmente nei bambini negli ospedali e nei gruppi organizzati..

Sono sempre pronti a visitare il corpo dei bambini. Nonostante il fatto che molti di loro fossero precedentemente considerati la causa della malattia dei bambini nei paesi in via di sviluppo, oggi la situazione è cambiata. La Giardia, ad esempio, era la causa più comune di diarrea infantile negli Stati Uniti. Cryptosporidia, isosporidia, blantidia, microsporidia e altri, altri e altri, non sono molto indietro..

Effetti collaterali dei farmaci

Si verifica quando si assumono antibiotici, antiacidi, lassativi e numerosi integratori alimentari.

La carenza di lattasi si manifesta con un peggioramento del benessere subito dopo l'assunzione di latte (dopo aver dato da mangiare a un bambino o consumato prodotti lattiero-caseari, in particolare latte intero, da bambini più grandi). È caratterizzato da brontolio, dolore addominale, gonfiore e feci molli..

La stessa immagine si presenta dopo l'uso di prodotti contenenti zucchero (comprese bevande zuccherate o succhi), con carenza di zucchero. La celiachia è caratterizzata da una connessione con l'introduzione di alimenti contenenti gliadina (semola, ercole, farina d'avena) nella dieta.

Con dermatite enteropatica, le feci instabili iniziano dopo l'allattamento. Il bambino sta perdendo peso, i suoi capelli cadono e le sue feci diventano liquide e unte (scarsamente lavate). Questa immagine è anche nota con una mancanza di zinco..

Discinesia gastrointestinale

Questa condizione si chiama "sindrome dell'intestino irritabile". Si verifica nei bambini di età superiore a un anno..

Malattie croniche del tratto gastrointestinale

Le feci instabili nei bambini, che durano particolarmente a lungo, possono essere il primo segno di colite ulcerosa, morbo di Crohn, danno epatico cronico. Man mano che la malattia progredisce, la diarrea diventa più pronunciata e compaiono altri sintomi. È chiaro che la diagnosi finale può essere fatta solo dopo l'esame.

Basti pensare - diarrea.

È improbabile che qualcuno possa calcolare quante volte dalla nascita alla morte una persona media ha la diarrea. Negli Stati Uniti, dove tutto è sempre accuratamente calcolato secondo i requisiti delle compagnie assicurative, sono stati condotti studi epidemiologici secondo i quali, in media, si verificano 1,3-2,3 casi di diarrea all'anno in ogni bambino di età inferiore a 5 anni.

Ovviamente, i nostri numeri sarebbero inferiori. Questa frequenza e prevalenza, così come nella maggior parte dei casi la transitorietà della malattia, crea l'illusione in molti adulti di poter facilmente affrontare la situazione da soli. Come si suol dire, in medicina e in pedagogia tutti gli specialisti.

Tuttavia, spesso in caso di diarrea acuta in un bambino, gli adulti sottovalutano il pericolo della situazione e non sempre si rendono conto delle conseguenze immediate e a lungo termine di questo disagio apparentemente a breve termine.

La rapida scomparsa dei sintomi della malattia, sotto l'influenza del trattamento o spontaneamente, porta al fatto che i genitori dei bambini in futuro non cercano consigli e aiuto. Ma a volte un miglioramento del benessere maschera solo la partenza sotterranea della malattia. Lì aspetterà l'occasione per vendicarsi.

Ma nei bambini avviene solo la formazione del sistema immunitario, la regolazione neuroendocrina di tutti i processi nel corpo è ancora imperfetta, ci sono molte caratteristiche anatomiche e fisiologiche, a causa delle quali il recupero, a differenza degli adulti, ha luogo per un periodo più lungo.

Spesso la malattia è così grave che sono necessarie misure mediche di emergenza. I bambini si disidratano molto rapidamente, con la perdita di acqua ed elettroliti, i processi metabolici vengono interrotti, l'attività di altri organi cambia in un modo o nell'altro. Prima di tutto, soffrono il sistema nervoso e il tratto gastrointestinale. Ciò che è irto di banale diarrea?

  • In alcuni bambini, dopo una malattia, i cambiamenti funzionali nell'intestino persistono a lungo. Ciò si manifesta con l'alternanza di diarrea e costipazione, flatulenza e altri fenomeni spiacevoli.
  • Dopo l'infezione da rotavirus nei bambini del primo anno di vita con una carenza dell'enzima lattasi che scompone lo zucchero del latte, può svilupparsi una carenza di lattasi.
  • Molto spesso, dopo la diarrea infettiva che è stata trattata con antibiotici, i bambini sviluppano disbiosi intestinale. La disbatteriosi (o disbiosi) è chiamata una violazione dell'equilibrio microbico nell'intestino. In questo contesto, il tratto gastrointestinale di vari microbi patogeni si popola facilmente..

Circa 300 specie di vari microrganismi vivono in persone sane nell'intestino, la maggior parte delle quali sono rappresentanti della cosiddetta microflora obbligatoria (bifidobatteri, lattobacilli, Escherichia coli non patogeni, ecc.).

La composizione di questi nostri "conviventi" si forma nei primi giorni di vita, e per questo è molto importante mangiare briciole - allattare al seno. Grazie agli "giusti" abitanti del nostro intestino, avviene l'assorbimento di vitamina D, ferro, calcio, viene mantenuto l'ambiente necessario nell'intestino, viene stimolato il sistema immunitario, vengono sintetizzate le vitamine K, C, vitamine del gruppo B e le colicine. Aiutano a ripristinare la mucosa intestinale, resistono agli attacchi di microrganismi patogeni.

"Molto patogeno" (più spesso virus o alcuni batteri nocivi) può causare la malattia senza disbiosi in un bambino perfettamente sano. I microrganismi condizionatamente patogeni causano malattie con indebolimento delle difese.

In genere, la disbiosi intestinale è caratterizzata da un miglioramento delle feci dopo la somministrazione di farmaci biologici contenenti lattobacilli bifio e (o) e fattori che contribuiscono alla loro riproduzione nell'intestino. Se questi farmaci vengono selezionati in modo errato o nella dose sbagliata, le condizioni del bambino peggiorano entro un mese dalla loro cancellazione.

Come essere?

Per cominciare, sarebbe bene capire il motivo.

Sono richiesti tutti i segni di una malattia infettiva:

  • aumento della temperatura corporea;
  • tossicosi (mal di testa, nausea, vomito, dolori);
  • feci multiple sfuse con impurità, tra cui muco e persino sangue.

Per chiarire la diagnosi, soprattutto se la malattia è ritardata, spendi:

  • studi di feci sulla flora patogena, uova di elminti, cisti di giardia (secondo le regole, conducono uno studio triplo in 2-3 giorni, ma questo è raramente osservato);
  • esame fecale (la cosiddetta coprologia).

Per scoprire cosa ha causato le feci, vengono eseguiti gli esami del sangue. Ci sono cambiamenti specifici negli indicatori caratteristici delle malattie congenite ed ereditarie, patologia del pancreas.

Anche l'immagine del sangue può cambiare. In alcune condizioni, si nota l'anemia (una diminuzione del livello di emoglobina e globuli rossi), un aumento o una diminuzione del numero di globuli bianchi. Con le allergie alimentari, compresa l'intolleranza alle proteine ​​del latte vaccino, nonché alcune infezioni da elminti (cioè infezione da vermi), aumenta il numero di eosinofili.

Se la diarrea è associata a un cambio di posto (non prima del 4 ° giorno dopo l'arrivo in un nuovo posto e non oltre 2 settimane dopo il ritorno), è possibile ipotizzare la "diarrea del viaggiatore". Nella maggior parte dei casi, procede in modo benigno e passa senza lasciare traccia entro 2 settimane. Tuttavia, non dimenticare i pericoli dei parassiti che possono essere facilmente raccolti dai bambini.

Se, dopo 2 settimane dall'esordio della malattia, i movimenti intestinali acquosi rimangono sullo sfondo di una sensazione di disagio nell'addome (da lieve a moderato), gonfiore e esaurimento del gas, è necessaria un'analisi delle feci per le cisti protozoarie con successiva terapia specifica.

Tutti bevono

La pietra angolare del trattamento di tutta la diarrea è, ovviamente, la nutrizione e il rifornimento, in particolare con la diarrea acuta, la perdita di liquidi, elettroliti, oligoelementi.

  • Se stai allattando, assicurati di continuare! Il latte materno contiene una serie di sostanze (i cosiddetti "fattori bifidi"), che contribuiscono alla colonizzazione dell'intestino da parte di alcuni tipi di microrganismi di cui una persona ha bisogno in quantità ottimali, i micronutrienti in esso contenuti proteggono il corpo del bambino dalle infezioni batteriche e virali.
  • Se il bambino è un artefice, raccogli una miscela speciale con bifidobatteri o un effetto di "fissaggio".
  • Cerca di compensare il fluido perso. In casi lievi, acqua minerale senza gas. Se vedi che la pelle del bambino è diventata secca, facilmente piegata e non si raddrizza immediatamente, il bambino si lamenta di vertigini, mal di testa, secchezza delle fauci, sete grave - ci sono segni di disidratazione, che possono portare a conseguenze molto gravi. Pertanto, prima dell'esame da parte di un medico, si deve iniziare a dare al bambino preparazioni per la reidratazione.
  • Le soluzioni di reidratazione - "Rehydron", "Oralit" - possono essere acquistate in farmacia o possono essere preparate da sole: mescolare 0,5 cucchiaini di sale, 8 cucchiaini di zucchero, purea di banana matura in 1 litro di acqua pura.
Ricetta base:

Prendi 1 tavolo per 1 litro d'acqua. cucchiaino di zucchero, 1 cucchiaino di sale da tavola e mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio.

Se non sei allergico agli agrumi, puoi utilizzare un'altra versione della soluzione. In 1 litro di acqua bollita, sciogli 8 cucchiaini di zucchero, 1 cucchiaino di sale da tavola e succo fresco di 2 arance o pompelmi. È meglio bere queste soluzioni in piccole porzioni ogni 5 minuti, in modo da non provocare il vomito.

  • I bambini più grandi nei primi giorni della malattia possono essere somministrati solo in forma di purea. Si consigliano zuppe mucose; includere più prodotti contenenti tannino (mirtilli, tè) nel menu. Tutti i cibi e i liquidi dovrebbero essere solo in una forma calda. Quando la gravità della malattia inizia a diminuire, è possibile aggiungere alla dieta carne, pesce tritato (budini, polpette di carne, polpette di carne, tutto al vapore), pane ben cotto, farina di riso per bambini.
  • In caso di carenza enzimatica, viene prescritta una dieta priva di latticini, senza glutine o di altro tipo secondo le indicazioni. Se necessario, il medico prescriverà le preparazioni di enzimi pancreatici. I più efficaci sono i microtablet con una membrana sensibile al pH che protegge l'enzima dalla distruzione nello stomaco e lo libera dal duodeno e facilita l'assorbimento del farmaco. Gli enzimi vengono somministrati al bambino immediatamente prima dei pasti. Se necessario (sebbene ciò non sia desiderabile), le capsule possono essere aperte e le microtablet possono essere somministrate miscelandole con cibo o liquidi. Ma i microtablet non possono essere schiacciati!
  • Se il bambino ha le vertigini, assicurati che non si alzi bruscamente dal letto, e inizialmente siediti sul letto per alcuni minuti, facendo penzolare le gambe. Tieni d'occhio anche il bambino quando si alza dalla sedia fino a quando non sei sicuro che non abbia alterato il coordinamento dei movimenti.
  • Molto spesso, in casi semplici, non vengono utilizzati antibiotici o vengono utilizzati farmaci con un ampio spettro di azione (come l'erzefuril), che non vengono praticamente assorbiti nell'intestino. Se necessario, viene selezionata la terapia antimicrobica tenendo conto della sensibilità ai farmaci dell'agente patogeno.

Gli enterosorbenti (Smecta, Enterosgel, Mikrosorba, ecc.) Occupano un posto importante tra i farmaci utilizzati, che consentono di neutralizzare le tossine e rimuoverle dal corpo. Inoltre, vengono utilizzati preparati contenenti microrganismi che normalmente non vivono nell'intestino umano (ceppo batterico Bacillus subtilis IP 5832).

Il bacillus subtilis ha un pronunciato effetto antagonista su molti microrganismi indesiderati, migliora le reazioni protettive locali della mucosa intestinale, è resistente a molti antibiotici ed enzimi digestivi ed è escreto 24-48 ore dopo l'interruzione del farmaco.

Se necessario, continuare il trattamento o per consolidare l'effetto ottenuto, il trattamento è integrato con farmaci contenenti batteri bifidi e / o lattobacilli e farmaci che ne favoriscono la riproduzione nell'intestino (Hilak-fort, Lattulosio). Il trattamento con questi farmaci viene di solito effettuato entro 1 mese..

Vale la pena sottolineare che non esistono regimi di trattamento standard rigorosi per i bambini con diarrea. Tutte le misure sono determinate dalle condizioni del bambino, dalla malattia, dalla gravità dei sintomi della malattia. La maggior parte dei farmaci usati per la diarrea appartiene al gruppo OTC, ovvero i farmaci venduti da banco e spesso ampiamente pubblicizzati. Vorrei mettere in guardia i miei genitori dall'uso di "droghe allo stomaco" potenzialmente pericolose che sono state acquistate accidentalmente su consiglio di qualcuno..

  • Non dare la medicina per adulti (anche se una volta ti ha aiutato in una situazione simile) a un bambino!
  • Controllare regolarmente l'armadietto dei medicinali, i prodotti scaduti gettano senza pietà.
  • Non superare i dosaggi prescritti dal medico.
  • Non esporre il medicinale a calore, umidità o luce solare diretta, non conservarlo in bagno.
  • Non consentire il congelamento di preparati liquidi (pozioni, gocce).

Avverti più facile

L'intero stile di vita familiare, le abitudini sollevate dal bambino fin dalla tenera età, dovrebbe diventare un ostacolo al verificarsi di problemi intestinali. Osserva tu stesso l'igiene personale, altrimenti non potrai mai abituare il tuo bambino preferito a questo:

  • soggetto a trattamento termico obbligatorio carne, latte fresco, uova di gallina, pesce;
  • lavare accuratamente frutta e verdura prima dell'uso;
  • bere solo acqua pulita e preferibilmente bollita;
  • conservare gli alimenti in contenitori puliti a una temperatura adeguata e consumarli fino alla data di scadenza specificata;
  • lavati le mani prima di mangiare e anche ogni volta che torni da una passeggiata.

L'alimentazione sana è la base per prevenire le malattie. Nella sua importanza per la prevenzione delle malattie gastrointestinali, l'alimentazione naturale non può essere valutata, poiché influisce sulla salute di neonati, adolescenti e adulti in un lontano futuro. Vi sono prove crescenti che i bambini allattati al seno hanno un alto rischio di sviluppare alcune malattie gastroenterologiche.

Dopo l'abolizione dell'allattamento al seno, la crescita e lo sviluppo del bambino, il suo stato di salute, il livello di protezione delle forze sono in gran parte determinati da una dieta equilibrata costruita razionalmente. Altri fattori sono anche importanti: un regime razionale della giornata del bambino con abbastanza sonno per ogni età e rimanere all'aria aperta, motore ottimale e carico di allenamento.

Se, nonostante tutte le precauzioni, il bambino è ancora superato da problemi di diarrea, non essere troppo presuntuoso, considera attentamente la salute delle briciole, perché il suo futuro potrebbe dipendere in gran parte da un episodio del genere.

È necessario consultare un medico se:

  • Diarrea in un bambino di età inferiore a 1 anno.
  • Temperatura superiore a 38,3 gradi.
  • C'erano feci nere e catramose o feci di sangue.
  • Rigonfiamento.
  • Mancanza di minzione.
  • C'è il sospetto che la causa della diarrea sia un medicinale.
  • Grave dolore addominale.
  • Grande perdita d'acqua (disidratazione).
  • Diarrea per 3 giorni.
  • Se non vi è alcun apparente miglioramento delle condizioni.

Informi il medico se il bambino ha:

  • Allergie o reazioni farmacologiche insolite.
  • Deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi.
  • Dolore addominale.
  • Gonfiore dei piedi o delle gambe.
  • Malattie croniche.
  • spasmi.
  • Respirazione difficoltosa.
  • Ci sono segni di disidratazione.
  • Unghie, labbra, pelle cianotiche.
  • C'era uno sgabello schiumoso o biancastro.

Per non danneggiare la salute

Solo un medico può capire la varietà dei sintomi della malattia. Tuttavia, se ciò non è possibile al momento dell'insorgenza della malattia, ricorda alcune semplici regole, la cui osservanza ti consentirà di aiutare il bambino.

  • Misura la temperatura corporea almeno una volta al giorno. Tieni un programma.
  • Non dare a tuo figlio latte intero e latticini, frutta e verdura fresche, caffè, cibi piccanti, cibi salati (zuppe ricche), fast food (patatine, noci, popcorn).
  • Escludere bevande con un alto contenuto di zucchero, come uva, pesca o succo di mela, bevande analcoliche, cibi molto dolci (dolci, cioccolato, gelati).

Diarrea in un bambino: come riconoscere e fermare

La mamma impara rapidamente a riconoscere che cosa causa esattamente il pianto del bambino: se si tratta di fame, pannolino bagnato o sensazioni spiacevoli nella sua pancia. Ma se nei primi due casi il problema è facile da risolvere, quindi, sfortunatamente, è molto più difficile determinare la causa principale del disagio addominale.

Spesso le giovani madri perdono la loro pace e dormono, si danno la colpa per il raffreddamento eccessivo delle briciole, la mancata osservanza della dieta e, di conseguenza, il latte avariato e trovano anche migliaia di altre probabili cause. Mettiamo in guardia i genitori dalle conclusioni premature e suggeriamo di comprendere questo delicato problema..

Segni di diarrea in un bambino

Come capire se la digestione del bambino è normale o deve essere corretta? Quante volte al giorno gli intestini dei neonati dovrebbero essere vuoti e quale consistenza delle feci è accettabile? Capiamo.

I seguenti fattori possono indicare un disturbo delle feci in un bambino del primo anno di vita:

    • feci acquose con verdure. Le feci liquide grigio-verdi spesso con impurità del muco sono caratteristiche dei bambini nella prima e mezza settimana di vita e non dovrebbero causare ansia ai genitori. Il corpo del bambino è in un periodo di transizione, quando l'intestino si adatta al cibo del latte e acquisisce la propria microflora.
      La durezza da feci non dovrebbe essere prevista per almeno i prossimi tre mesi. Il latte materno ha un effetto lassativo, causando feci molli che ricordano il latte fermentato fermentato o il porridge liquido. Nei primi mesi di vita, il giallo o la senape sono considerati il ​​colore normale delle feci. L'odore delle proteine ​​del latte è evidente.
      Pertanto, le feci molli da sole non sono un sintomo di diarrea, ma dovrebbero allertarsi in combinazione con un forte odore di feci, gonfiore e crampi allo stomaco;
    • feci frequenti e abbondanti. Anche la frequenza delle feci è un sintomo molto condizionale. La norma media in questo momento è considerata come "grandi viaggi" da quattro a otto volte al giorno. Tuttavia, il bambino può sporcarsi i pannolini anche letteralmente dopo ogni "spuntino", cioè fino a 12 volte al giorno.
      Allo stesso tempo, anche movimenti intestinali eccessivamente fluidi per otto volte possono indicare problemi se, ad esempio, prima che il bambino fosse cacao quattro o meno volte al giorno, pur avendo buon appetito e sonno sano;
    • debolezza, ansia, pianto. Il minimo cambiamento di umore e comportamento del bambino non sarà nascosto dall'attenzione sensibile della madre. Se un bambino attivo e sorridente diventa letargico, abbandona i soliti giochi e dorme più del solito, questa è un'occasione da fare attenzione. La debolezza fisica tra il frequente impulso alla toilette può segnalare la mancanza di batteri benefici nella microflora che aiutano a digerire il cibo e ad assorbire i nutrienti.
      Il disturbo digestivo è un fenomeno piuttosto doloroso anche per gli adulti. E per i bambini, questo è un test. Il dolore all'addome può causare umori, pianti prolungati, risvegli notturni. Anche in assenza di altri sintomi, se questo continua per più di un giorno, è necessario consultare un medico;
    • la comparsa di sangue, muco o schiuma nelle feci. Sangue, impurità schiumose e muco nelle feci possono gravemente allarmare le madri. In questo caso, può verificarsi schiuma in uno sgabello allentato a causa di un attacco improprio al petto, che non è così difficile da eliminare. La formazione di schiuma è possibile se il bambino riceve solo latte anteriore, cioè non è ammesso alla "fonte di energia" per troppo tempo o se la madre alterna il seno troppo spesso. Quando viene stabilita l'alimentazione, le vescicole e la schiuma nelle feci non vengono più rilevate.
      Anche dosi moderate di muco non devono causare preoccupazione dei genitori. Un'altra cosa è se nel muco sono presenti fiocchi arancioni o verdi. Quindi spesso salmonellosi o infezione da coli - E. coli.
      Pericolo di diarrea con brillanti impregnazioni di sangue scarlatto. Può indicare colite intestinale, causando alterazioni infiammatorie-distrofiche nell'intestino o dissenteria - un'infezione intestinale acuta;
    • aumento della temperatura. L'alta temperatura in combinazione con feci molli può essere un sintomo di diarrea non infettiva: questo è il modo in cui il corpo reagisce, ad esempio, alla dentizione, che è anche indicata da gengive gonfie e saliva abbondante. In questo caso, devi solo aiutare il bambino a distrarsi e sopportare due o tre giorni dolorosi, dopo di che appariranno i primi denti. Ma la diarrea infettiva richiede cure mediche immediate.

Come puoi vedere, i sintomi della diarrea nei bambini a volte sono una variante della norma, ma possono anche indicare condizioni pericolose. Quando puoi farcela da solo e quando devi assolutamente consultare un medico, come trattare la diarrea in un bambino dipende dalla causa principale del disturbo delle feci.

Perché il bambino ha la diarrea: possibili cause

La diarrea nei bambini può essere causata da vari motivi. La diarrea può manifestare influenza o mal di gola - un test serio per i neonati immaturi. L'ARI può essere suggerito in presenza di tosse, congestione nasale, arrossamento e gonfiore del rinofaringe. La decisione più sicura è quella di chiamare un pediatra a casa. Se anche i genitori hanno notato un'eruzione cutanea, dovresti chiamare immediatamente un medico: forse il bambino ha preso la scarlattina, il morbillo o la rosolia.

La diarrea può anche indicare un'infezione intestinale o intossicazione alimentare: ad esempio, se il bambino ha mangiato cibi scaduti o allergici. Un disturbo nelle feci di un neonato può anche provocare l'uso di cibi "indesiderati", come funghi, salsicce, soda, agrumi, da parte di una madre che allatta.

La diarrea, associata ad un aumento della temperatura, si riscontra in caso di gravi problemi chirurgici: peritonite, appendicite, inversione dell'intestino. Spesso anche le patologie del tratto gastrointestinale sono accompagnate da vomito..

Una delle cause più comuni di feci molli in un bambino è la disbiosi - una violazione della quantità e della composizione della microflora intestinale benefica. Nove bambini su dieci di età inferiore a un anno sperimentano questo fenomeno; l'OMS non lo classifica nemmeno come una malattia. Più spesso e più a lungo la diarrea con disbiosi si verifica nei bambini indeboliti e prematuri.

Le cause della disbiosi e, di conseguenza, della diarrea nei bambini possono essere le seguenti:

  • attaccamento tardivo al petto. Anche un ritardo di mezz'ora tra il parto e la prima poppata può influire negativamente sulla salute del bambino. Il colostro è ricco di componenti che stimolano lo sviluppo e la crescita dei bifidobatteri e la loro carenza può manifestare diarrea nel neonato. Per la mamma, anche le conseguenze sono spiacevoli: è irto di una diminuzione o addirittura della scomparsa del latte, un periodo più lungo e doloroso di riabilitazione postpartum;
  • alimentazione artificiale. Una miscela di latte di alta qualità e accuratamente selezionata è una valida alternativa al latte materno, ma non può sostituirlo completamente. Insieme al latte materno, il bambino riceve una difesa immunitaria, che aiuta i suoi intestini a sopprimere la crescita di batteri patogeni e aumentare il numero di microrganismi benefici;
  • malnutrizione o malnutrizione. Una dieta equilibrata e una dieta regolata sono la base per il corretto sviluppo fisico, benessere e umore del bambino;
  • intolleranza al lattosio. Il rifiuto da parte di un bambino delle proteine ​​del latte, una delle basi del mangiare bambini fino a un anno, è un grosso problema. Assimilando il lattosio, il corpo riceve i "mattoni" necessari per la crescita e lo sviluppo delle cellule. E le feci molli sono anche mali minori causati dall'intolleranza al lattosio;
  • malattie che causano malassorbimento nell'intestino. La sindrome da Maldigestione (digestione impropria) può essere causata da vari motivi. Le più evidenti sono le malattie infiammatorie o croniche del tratto digestivo: stomaco, pancreas e intestino tenue. Tra questi: gastroduodenite, ulcera peptica, colite ulcerosa. Ma una violazione dell'assorbimento dei nutrienti può essere causata da malfunzionamenti di altri organi e sistemi, come il fegato o il sistema cardiovascolare. Solo la diagnostica medica e i risultati dei test possono indicare la causa principale dei problemi di salute;
  • malattie allergiche. Le allergie alimentari e la dermatite atopica spesso portano anche a conseguenze sotto forma di feci molli. Sfortunatamente, le allergie sono un flagello del mondo moderno e una persona rara non ha sperimentato le manifestazioni di questa malattia autoimmune. La diarrea è uno dei tentativi di un piccolo organismo di resistere agli allergeni e di liberarsene fisicamente. Sfortunatamente, questo non risulta sempre essere una misura efficace nella lotta contro la malattia, anzi, al contrario. A causa dell'assunzione insufficiente di nutrienti, il corpo esaurisce rapidamente le riserve di energia, si indebolisce. Se sospetti un'allergia, devi contattare un pediatra il prima possibile e consultare un allergologo;
  • malattie infettive acute. Il tratto gastrointestinale di un bambino può anche reagire con feci molli a infezioni intestinali, influenza e altre malattie del tratto digestivo. Questo è un meccanismo di autopulizia, il rilascio di microbi patogeni dal corpo. Tuttavia, gli sforzi di un fragile organismo infantile, di regola, non sono sufficienti; è necessario un aiuto medico;
  • l'uso prolungato di antibiotici e altri farmaci indebolisce il sistema immunitario e rovina la microflora sana coinvolta nella degradazione e nell'assimilazione del cibo. Gli antibiotici sono ugualmente spietati sia per i batteri patogeni che per quelli benefici. Dopo aver completato il corso del trattamento, è necessario ripristinare urgentemente il numero di microrganismi "corretti".

Perché il bambino ha avuto la diarrea in un caso particolare e separato, solo un medico può rispondere: un pediatra, uno specialista in malattie infettive, un allergologo o un altro specialista ristretto.

Cosa fare quando un bambino ha la diarrea

Il consiglio principale per le madri: non abbiate paura di dire al medico il problema, anche se amici e parenti dicono che questo è normale e passerà da solo presto. La diarrea che non si interrompe per diversi giorni può essere un sintomo di una malattia grave che deve essere diagnosticata al più presto e il trattamento deve iniziare..

Cosa può ottenere un bambino dalla diarrea? Non automedicare: il corpo dei bambini è troppo fragile e gli esperimenti sono inaccettabili. Puoi somministrare farmaci probiotici da solo, ma anche prima di prenderli, dovresti comunque consultare un pediatra.

Di seguito diamo raccomandazioni generali per i genitori che devono affrontare il problema delle feci molli nei bambini. Quindi, se il bambino ha la diarrea, è necessario:

  • cambiare i pannolini più spesso. La diarrea provoca irritazione della delicata pelle del bambino e più a lungo entra in contatto con le feci, maggiore è il disagio del bambino. Inoltre, anche il pannolino più traspirante crea un effetto serra e si sviluppano batteri che attaccano la pelle e il sistema urogenitale del bambino. Ciò provoca infiammazione e infezione, come la cistite;
  • dare un drink abbondante. Se il bambino ha feci molli, c'è una grande perdita di acqua, il corpo è disidratato. La mancanza di liquidi, che è la base della vita, porta al fallimento di molti processi importanti. È necessario prevenire la disidratazione e annaffiare il bambino più spesso del solito. Un ulteriore apporto di acqua è anche benefico in quanto tossine e batteri verranno eliminati dal tratto digestivo insieme ad esso, il che accelererà il recupero;
  • pulire l'esca. Se il bambino ha appena iniziato ad abituarsi al nuovo cibo e questo è coinciso con un attacco di diarrea, l'alimentazione dovrebbe essere abbandonata. La diarrea può essere una reazione a cibo inappropriato. E anche se non è un problema, per il momento della lotta contro la malattia è meglio tornare al cibo che è stato controllato e più familiare al bambino;
  • dare il brodo di riso. Questo suggerimento è per i genitori il cui bambino ha più di nove mesi. Il brodo di riso è uno strumento collaudato da secoli per migliorare la digestione e fissare le feci. Il riso non solo non provoca allergie alimentari, ma può anche aiutare nella lotta contro di esso: lega e rimuove le tossine e gli allergeni dal corpo;
  • applicare i probiotici. Per ripristinare la normale microflora intestinale, sarà utile per il bambino bere probiotici. Poiché la composizione della microflora intestinale è diversa, è meglio dare al bambino un complesso combinato di bifidobatteri e lattobacilli. Sarà utile per le madri che allattano e se stessi fare un corso di probiotici, che con il latte entreranno nel sistema digestivo del bambino.

La presenza di microrganismi probiotici è la norma per la microflora dell'intestino umano: inibiscono la crescita di batteri nocivi, partecipano ai processi di digestione e aumentano la resistenza del corpo alle minacce infettive.

La digestione è una delle funzioni più importanti del corpo. E i più piccoli fallimenti in esso sul principio della caduta dei domino possono portare a una serie di spiacevoli conseguenze. La diarrea dei bambini è principalmente una reazione protettiva del corpo e un segnale di violazioni che potrebbero non essere in grado di identificarsi in modo diverso. È importante considerare attentamente questo segnale e rispondere ad esso in tempo.

I prodotti probiotici per bambini, di norma, possono essere dissolti in acqua calda, latte materno, formula di latte. Ma devi monitorare attentamente la temperatura del liquido: a temperature superiori a 35-40 ° C, i batteri benefici muoiono. Inoltre, è necessario utilizzare solo una miscela fresca: i microrganismi vivono non più di un'ora.